Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 11 ore fa S. Lorenzo da Brindisi

Date rapide

Oggi: 21 luglio

Ieri: 20 luglio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Portico

Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Il Portico, il quotidiano di Cava dei Tirreni

Divin Baguette Maiori Costa d'Amalfi Contract Arda, arredamento e progettazioni di interni, Hotel contract, forniture alberghiere, Charming and Luxury Hotel Acquista on line i Panzuppati di Sal De Riso, il piacere deciso di un lievitato di grande qualità intriso con liquori di eccellenza. #Panzzuppati #CostadAmalfi Il Giardiniello Minori dal 1955 eccellenza gastronomica in Costiera Amalfitana Villa Romana Hotel & SPA a Minori in Costiera Amalfitana Palazzo Avino Ravello, Luxury Hotel on the Amalfi Coast, Hotel di Lusso per eventi esclusivi in Costiera Amalfitanai

Tu sei qui: SezioniAttualità‘Mostra del Costume' magia internazionale

D'Amato Home & Design a Maiori in Via nuova chiunzi tutto quanto necessario per il vostro nuovo arredamento Centro estetico FRAI FORM Costa d'Amalfi del dottor Franco Lanzieri. In Costiera Amalfitana Epilazione Definitiva con Laser 808 di ultima generazione - FRAI FORM a Ravello La bottega di Capone in Corso Reginna, 30 a Maiori e in via Pasitea 380 a Positano Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il porto Ferrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazione Ristorante Sensi - il gusto della grande cucina della Costa d'Amalfi Villa Eva Ravello - Villa esclusiva per eventi e matrimoni, il fascino dello stile, le comodità di una struttura ricettiva con il massimo della privacy Salvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'Amalfi Hotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'Amalfi Geljada la gelateria artigianale in Costa d'Amalfi - Sul lungomare di Maiori potrete assaggiare il miglior gelato della Costiera Amalfitana Legambiente Città di Cava de' Tirreni - Salerno Campania Italia Palazzo Avino - Dimora di Lusso e Charme in Costa d'Amalfi MTN Company Comunicazione integrata Cava dei Tirreni (SA) Campania - Italia Il Vescovado, il giornale on line della Costiera Amalfitana Acquista on line i limoni della Costa d'Amalfi, ti saranno consegnati freschi appena raccolti direttamente a casa tua Amalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera Amalfitana Internet ad alta velocità in Costiera Amalfitana, la banda larga in Costa d'Amalfi

Attualità

‘Mostra del Costume', magia internazionale

Scritto da (admin), venerdì 16 gennaio 2004 00:00:00

Ultimo aggiornamento venerdì 16 gennaio 2004 00:00:00

Felice Abate ha vinto la sua sfida. La sua creatura, la "Mostra Internazionale del Costume", fiore all'occhiello degli eventi culturali di Cava de'Tirreni, è in pieno svolgimento e, come sempre, continua ad attirare folle di visitatori. E per la 17esima edizione, quella del 2005, una bella novità: l'esposizione tornerà nella sua antica sede, la Badia della Santissima Trinità. Al momento, godiamoci l'intrigante appuntamento, confezionato come sempre dagli Sbandieratori "Città de la Cava" negli spazi appositamente ridisegnati dell'ex Pretura. Una passeggiata sotto i portici e, poi, una full immersion nel teatro spagnolo, con abiti originali - vi figurano addirittura quelli griffati Pablo Picasso - ed altri splendidamente riprodotti dall'Accademia delle Belle Arti di Napoli. Oltre 50 i costumi in mostra fino al 31 gennaio. Tra questi, spiccano quelli del Carnevale di Venezia di Victor Maria Cortezo, il Caligola di Camus a firma di Pedro Moreno, la Celestina di Fernando de Rojas siglati Miguel Narros e la Maria Estuarda di Shiller ad opera di Antonio Moscoso. «Dopo la prima edizione del 1989 dedicata all'Italia - afferma Felice Abate, dinamico presidente degli Sbandieratori - l'esposizione assunse un carattere internazionale, strizzando l'occhio a Francia, Germania ed Inghilterra». Tra le suggestive mura dell'Abbazia Benedettina e poi di Santa Maria del Rifugio, hanno trovato splendore e vita gli abiti di scena degli spettacoli di Roberto De Simone e dei balletti di Carla Fracci, nonché lo stravagante universo di Fellini. L'edizione più avvincente è stata quella che ha messo in luce la realtà culturale spagnola. All'epoca 100 abiti, di cui oggi ne ammireremo una campionatura. «Puntare su una mostra del costume è stata una felice intuizione - continua Abate - e la crescita della nostra iniziativa, con l'attenzione rivolta al costume di scena, alla storia ed alla cultura di popoli diversi, si è dimostrata vincente. Siamo andati avanti proprio perché abbiamo avuto dalla nostra parte il riscontro del pubblico. Ed in gran parte, con le nostre sole forze economiche». La Mostra di quest'anno, che coincide con il 35esimo anniversario della fondazione dell'associazione, si fregia della targa che il Presidente della Repubblica le ha destinato. «Un attestato di grande sensibilità - dichiara Abate - che ci onora e ci sprona a lavorare sempre più». Ma il 2003 ha segnato anche il ritorno alla collaborazione con l'Abbazia Benedettina. Proprio nel mese di novembre è stata siglata una convenzione tra Comune, Badia e Sbandieratori: «Si sono impegnati a sostenere sia il Premio "Bandiera d'Argento" che la "Mostra del Costume". Entrambe ritorneranno in convento». «La firma congiunta dei tre Enti - sottolinea il sindaco Alfredo Messina - rappresenta un momento fondamentale per la vita delle attività degli Sbandieratori, sempre più impegnati a portare alto il nome della città e della Badia nel mondo». Questo 2003 è un anno particolare per l'associazione, che in occasione delle sue 35 candeline vuole ricordare chi ne è stato il fondatore, l'entusiasta promotore Luca Barba, scomparso immaturamente in un tragico incidente. «Cava deve a lui - conclude Abate - se oggi parliamo di folklore, di bandiere, di storia e di tradizioni. Riscoprì la nostra tradizione rinascimentale, quella della città fedelissima ai sovrani d'Aragona. Formò e diede una storia alle squadre dei Trombonieri, inventò la nostra storia della bandiera. Imparammo a volteggiare ed a lanciare in aria quei drappi variopinti ed ora, ogni qualvolta essi si librano nell'aria, c'è un pezzo della vita di Luca che volteggia nel cielo della città».

rank:

Ultimi articoli in Attualità

Cava de' Tirreni: nuovo Direttivo del CCN incontra il Sindaco Servalli

Questa mattina, al Palazzo di Città di Cava de'Tirreni, il Consiglio Direttivo del Consorzio CavaCCN si è incontrato con il sindaco Vincenzo Servalli e l'assessore allo sviluppo economico Barbara Mauro de Cuya. L'incontro promosso dal neo Direttivo si è svolto in un clima molto cordiale ed informale...

Cava de' Tirreni aderisce all'Anagrafe Nazionale della Popolazione Residente (ANPR)

Anche l'Amministrazione comunale di Cava de' Tirreni aderisce all'Anagrafe Nazionale della Popolazione Residente. Per adeguare i sistemi informatici alla banca dati nazionale, le attività degli uffici, Anagrafe, Elettorale e Tributi, saranno sospese nei giorni di giovedì 26 e venerdì 27 luglio prossimi,...

Cava de' Tirreni: grande partecipazione dei volontari antincendi

Un incontro molto partecipato, quello di ieri pomeriggio alle 18.30, a Palazzo di Città, tra l'Amministrazione Servalli e le associazioni e cittadini che si occupano di salvaguardia dell'ambiente. L'Assessore all'ambiente, Nunzio Senatore, accompagnato dal responsabile della Protezione civile, il Ten....

Cava de' Tirreni, lavori conclusi sulla Sp360: 25 luglio la riapertura

Come un fulmine a ciel sereno arriva una buona notizia per i residenti e per i commercianti di Sant'Anna, a Cava de' Tirreni. Mercoledì 25 luglio, alle 11,00, infatti, riaprirà la SP360 via Pasquale Di Domenico, che era stata chiusa ad inizio 2017 per un evento franoso. I lavori e i ritardi per il ripristino...

Lavori conclusi alla Chiesa di Santa Maria del Rovo: sabato 21 la riapertura

Manca poco alla riapertura della chiesa di Santa Maria Del Rovo, chiusa lo scorso 10 settembre 2017 per lavori di restauro. Adesso, a conclusione dei lavori - messi a punto dai restauratori Diana Spada e Nicola Iovine per una spesa totale di 120 mila euro - il santuario, punto di riferimento di circa...