Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 4 ore fa S. Aurelio vescovo

Date rapide

Oggi: 20 luglio

Ieri: 19 luglio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Portico

Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Il Portico, il quotidiano di Cava dei Tirreni

Divin Baguette Maiori Costa d'Amalfi Contract Arda, arredamento e progettazioni di interni, Hotel contract, forniture alberghiere, Charming and Luxury Hotel Acquista on line i Panzuppati di Sal De Riso, il piacere deciso di un lievitato di grande qualità intriso con liquori di eccellenza. #Panzzuppati #CostadAmalfi Il Giardiniello Minori dal 1955 eccellenza gastronomica in Costiera Amalfitana Villa Romana Hotel & SPA a Minori in Costiera Amalfitana Palazzo Avino Ravello, Luxury Hotel on the Amalfi Coast, Hotel di Lusso per eventi esclusivi in Costiera Amalfitanai

Tu sei qui: SezioniAttualità«Millennio? Un'occasione persa»

D'Amato Home & Design a Maiori in Via nuova chiunzi tutto quanto necessario per il vostro nuovo arredamento Centro estetico FRAI FORM Costa d'Amalfi del dottor Franco Lanzieri. In Costiera Amalfitana Epilazione Definitiva con Laser 808 di ultima generazione - FRAI FORM a Ravello La bottega di Capone in Corso Reginna, 30 a Maiori e in via Pasitea 380 a Positano Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il porto Ferrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazione Ristorante Sensi - il gusto della grande cucina della Costa d'Amalfi Villa Eva Ravello - Villa esclusiva per eventi e matrimoni, il fascino dello stile, le comodità di una struttura ricettiva con il massimo della privacy Salvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'Amalfi Hotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'Amalfi Geljada la gelateria artigianale in Costa d'Amalfi - Sul lungomare di Maiori potrete assaggiare il miglior gelato della Costiera Amalfitana Legambiente Città di Cava de' Tirreni - Salerno Campania Italia Palazzo Avino - Dimora di Lusso e Charme in Costa d'Amalfi MTN Company Comunicazione integrata Cava dei Tirreni (SA) Campania - Italia Il Vescovado, il giornale on line della Costiera Amalfitana Acquista on line i limoni della Costa d'Amalfi, ti saranno consegnati freschi appena raccolti direttamente a casa tua Amalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera Amalfitana Internet ad alta velocità in Costiera Amalfitana, la banda larga in Costa d'Amalfi

Attualità

«Millennio? Un'occasione persa»

Scritto da La Redazione (admin), martedì 10 gennaio 2012 00:00:00

Ultimo aggiornamento martedì 10 gennaio 2012 00:00:00

L’ostruzionismo di Cirielli, le ingenti spese per le collaborazioni esterne, le scarsissime affluenze turistiche in città e la cattiva gestione dell’Amministrazione comunale: l’ex sindaco Luigi Gravagnuolo spara a zero contro coloro che, a suo parere, sono stati i principali fautori del flop del Millennio dell’Abbazia della SS. Trinità, i cui festeggiamenti si sono chiusi lo scorso 8 gennaio alla presenza del Cardinale Crescenzio Sepe.

«A parte qualche convegno di prestigio, Cava non si è proprio accorta di questi festeggiamenti», ha tuonato l’attuale consigliere comunale d’opposizione, che, rompendo il “voto di silenzio” (durato per l’intero anno delle celebrazioni), ha tracciato un personale bilancio sull’evento. «Il Millennio della nostra Abbazia poteva e doveva rappresentare una leva di rilancio, non solo per i valori della civiltà cristiana occidentale, ma anche per un nuovo modello di sviluppo della città. Ed invece, c’è stato chi, fin dall’inizio, ha cercato di affossare il progetto, insinuando che con i soldi stanziati per l’evento volevo farmi campagna elettorale».

Chiaro il riferimento dell’ex sindaco Gravagnuolo al Presidente della Provincia, Edmondo Cirielli: «Già nell’ottobre del 2008 il Principe d’Arechi - ha affermato l’esponente di “Città Nuova” - sabotò in maniera volgarissima la manifestazione inaugurale del Millenario, impedendo, con le sue pressioni, la partecipazione dei ministri Bondi e Carfagna. Ma proprio per far capire a tutti quanto tenevo a cuore l’evento e salvarlo dalla faida politica, ad inizio 2010 rassegnai le dimissioni nella speranza che Cava potesse essere accompagnata all’evento del 2011 con un sindaco capace di gestirlo nella maniera più tranquilla possibile».

L’attenzione di Gravagnuolo si è spostata, poi, sulle spese sostenute dal Comune metelliano per attivare delle collaborazioni esterne: «Sono stati spesi oltre 100mila euro per l’allestimento di un ufficio ad hoc e per retribuire 5 persone extra-comunali, quando io, invece, avrei lavorato personalmente ed in sinergia con gli uffici dell’Ente. Oggi non si ha nemmeno traccia di quello che è stato fatto».

Nel mirino delle critiche dell’ex sindaco Gravagnuolo anche la scarsa affluenza di turisti in città nell’ultimo biennio, con un’aggiunta di circa 1.000 persone in più rispetto al 2009, allorquando si era registrato un incremento di 32mila unità. «Sono state del tutto abbandonate le politiche di marketing turistico - ha dichiarato - Tant’è che alla comunicazione dell’evento sono stati destinati appena 50mila euro. Quello che è mancato è stato un grande evento capace di attirare su Cava l’attenzione nazionale e mediatica. A tale scopo mi ero battuto per chiudere in fretta l’accordo di programma “Più Europa”, in modo da avere la città pronta per il 2011 ed un budget a disposizione di oltre 16 milioni di euro da spendere subito».

Di tutt’altro parere ovviamente il sindaco Galdi, che ha rispedito al mittente le critiche, definendole ingiuste ed immotivate. Difendendo a spada tratta la legge Cirielli e gli stanziamenti previsti per la realizzazione del Millenario, il primo cittadino ha precisato la maniera in cui i finanziamenti ottenuti (1 milione e 650mila euro) sono stati suddivisi ed i fini a cui sono stati destinati.

Tra questi ha ricordato i 250mila euro per il 2009, i 500mila per il 2010 ed i 450mila per il 2011 ed il 2012, serviti per il recupero dell’ex Seminario (350mila euro), per il restauro del chiostro e delle aree circostanti (170mila euro), per il ripristino degli affreschi (90mila euro), per la digitalizzazione dei documenti storici (160mila euro), per la realizzazione dei vari convegni scientifici (100mila euro) e del film-documentario sul Cenobio (90mila euro), per gli eventi musicali (80mila euro), per l’allestimento della mostra-catalogo “Un turno di veglia nella notte” (120mila euro) e per altre opere varie. Il tutto senza contare i lavori per il rifacimento delle strade e del piazzale antistante il Monastero, realizzati dalla Provincia con fondi propri.

Quanto alle attività dell’Ufficio Millennio, il sindaco Galdi ha evidenziato l’estremo sforzo messo in campo dal personale predisposto per la riuscita di tutti gli appuntamenti cultural-religiosi e per le mostre “I tesori d’arte della Badia” e “Cava e i suoi paesaggi”. Attività, queste, che secondo il primo cittadino metelliano daranno i frutti nel lungo periodo.

Galleria Fotografica

rank:

Ultimi articoli in Attualità

Cava de' Tirreni: nuovo Direttivo del CCN incontra il Sindaco Servalli

Questa mattina, al Palazzo di Città di Cava de'Tirreni, il Consiglio Direttivo del Consorzio CavaCCN si è incontrato con il sindaco Vincenzo Servalli e l'assessore allo sviluppo economico Barbara Mauro de Cuya. L'incontro promosso dal neo Direttivo si è svolto in un clima molto cordiale ed informale...

Cava de' Tirreni aderisce all'Anagrafe Nazionale della Popolazione Residente (ANPR)

Anche l'Amministrazione comunale di Cava de' Tirreni aderisce all'Anagrafe Nazionale della Popolazione Residente. Per adeguare i sistemi informatici alla banca dati nazionale, le attività degli uffici, Anagrafe, Elettorale e Tributi, saranno sospese nei giorni di giovedì 26 e venerdì 27 luglio prossimi,...

Cava de' Tirreni: grande partecipazione dei volontari antincendi

Un incontro molto partecipato, quello di ieri pomeriggio alle 18.30, a Palazzo di Città, tra l'Amministrazione Servalli e le associazioni e cittadini che si occupano di salvaguardia dell'ambiente. L'Assessore all'ambiente, Nunzio Senatore, accompagnato dal responsabile della Protezione civile, il Ten....

Cava de' Tirreni, lavori conclusi sulla Sp360: 25 luglio la riapertura

Come un fulmine a ciel sereno arriva una buona notizia per i residenti e per i commercianti di Sant'Anna, a Cava de' Tirreni. Mercoledì 25 luglio, alle 11,00, infatti, riaprirà la SP360 via Pasquale Di Domenico, che era stata chiusa ad inizio 2017 per un evento franoso. I lavori e i ritardi per il ripristino...

Lavori conclusi alla Chiesa di Santa Maria del Rovo: sabato 21 la riapertura

Manca poco alla riapertura della chiesa di Santa Maria Del Rovo, chiusa lo scorso 10 settembre 2017 per lavori di restauro. Adesso, a conclusione dei lavori - messi a punto dai restauratori Diana Spada e Nicola Iovine per una spesa totale di 120 mila euro - il santuario, punto di riferimento di circa...