Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 2 minuti fa S. Pietro d'Alcantara

Date rapide

Oggi: 19 ottobre

Ieri: 18 ottobre

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Portico

Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Il Portico, il quotidiano di Cava dei Tirreni

Sal De Riso Pasticceria in Costiera Amalfitana. I Dolci e le specialità gastronomiche dello Chef Pasticciere Salvatore De Riso Costa d'Amalfi

Villa Romana Hotel & SPA a Minori in Costiera Amalfitana Ristorante Pizzeria Al Valico di Tramonti - Ristorante Al Valico di Chiunzi Palazzo Avino Ravello, Luxury Hotel on the Amalfi Coast, Hotel di Lusso per eventi esclusivi in Costiera Amalfitanai La più antica pasticceria della Costiera Amalfitana, scoprite il nuovo sito web on line e la possibilità di acquistare comodamente da casa vostra le specialità della Costa d'Amalfi

Tu sei qui: SezioniAttualitàMessina bacchetta An ed i Consumatori

Ristorante Sensi - il gusto della grande cucina della Costa d'Amalfi Alfa Romeo Stelvio Q4 First Edition - Costiera Amalfitana la prova di endurance al servizio di AB Tech informatica e de Il Vescovado Villa Eva Ravello - Villa esclusiva per eventi e matrimoni, il fascino dello stile, le comodità di una struttura ricettiva con il massimo della privacy Parcheggio Mandara Maiori Costa d'Amalfi, parcheggi custoditi in costiera Amalfitana Positano Discover the beauty of the Amazing Amalfi Coast - Discover Positano is the ultimate web site for Positano Salvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'Amalfi Hotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'Amalfi Geljada la gelateria artigianale in Costa d'Amalfi - Sul lungomare di Maiori potrete assaggiare il miglior gelato della Costiera Amalfitana Capri Tourism - Accommodation, Hotels, Restaurants in Capri Island - Social Stream - Insta Capri Associazione Giornalisti Lucio Barone, Cava dei Tirreni e Costa d'Amalfi Il tuo sito web al costo più conveniente, grafia e design di ultima generazione al prezzo più competitivo, web d'autore, siti d'autore Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il porto Ristorante Pizzeria Al Valico di Chiunzi a Tramonti in Costiera Amalfitana, Pizza a Metro, Camere e Colazione, Ospitalità B&B in Costa d'Amalfi Legambiente Città di Cava de' Tirreni - Salerno Campania Italia Palazzo Avino - Dimora di Lusso e Charme in Costa d'Amalfi MTN Company Comunicazione integrata Cava dei Tirreni (SA) Campania - Italia Il Portico on line il giornale web della Città di Cava de' Tirreni aggiungi mi piace alla nostra pagina Facebook Il Vescovado, il giornale on line della Costiera Amalfitana Acquista on line i limoni della Costa d'Amalfi, ti saranno consegnati freschi appena raccolti direttamente a casa tua Amalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera Amalfitana AB Tech Informatica - La soluzione ai tuoi problemi di Information Technology - Web - Hosting - Server - Home Office e Personal Computer Internet ad alta velocità in Costiera Amalfitana, la banda larga in Costa d'Amalfi Booble Italia - Notizie virali, senza virus, senza interferenze. La notiza dalla parte del lettore

Attualità

Messina bacchetta An ed i Consumatori

Scritto da Lello Pisapia (admin), mercoledì 6 ottobre 2004 00:00:00

Ultimo aggiornamento mercoledì 6 ottobre 2004 00:00:00

Determinato più che mai, per nulla turbato, pronto a proseguire il cammino intrapreso: in grande forma il sindaco Messina nel tradizionale incontro in chat con i cittadini. Un appuntamento monopolizzato dalle recenti vicende a Palazzo. A partire dallo scontro con Alleanza Nazionale e dal ritiro delle deleghe assessoriali ai "finiani" Santoriello, Siani e Napoli: «Sono stato eletto dal popolo cavese con un programma elettorale puntuale e completo. In corso d'opera è entrata in maggioranza AN, condividendo il mio programma ed il mio modo di amministrare, salvo poi discostarsene improvvisamente. Io resto sempre lo stesso, evidentemente i miei partners sono un po' ondivaghi».

Pronta la replica alle accuse dell'on. Edmondo Cirielli: «E' impegnato nel suo mandato elettorale di parlamentare e di segretario provinciale del suo partito e non percepisce a fondo i concreti interessi della Città che io devo difendere ad ogni costo, anche andandomene a casa prematuramente». Nessun timore per eventuali ripercussioni negative con il ministro Gasparri: «E' persona perbene e politicamente maturo. I nostri rapporti di galantuomini non possono essere alterati da bizantinismi politici».

Calma sui nomi dei nuovi assessori: «Non vi sono ancora. Se sarà necessario, verranno a tempo debito». E la verifica a Palazzo subordinata ad un impegno per la sua ricandidatura? «Ho chiesto che la verifica fosse effettuata a 360°, cominciando dal Sindaco, per passare agli Assessori e poi ai gruppi consiliari ed infine alla struttura burocratica. Se tale verifica avesse rilevato la mia inefficienza, immediatamente avrei dovuto essere sfiduciato, altrimenti andava sin d'ora dichiarata la mia ricandidatura».

Una ricandidatura certa, supportata da tanti motivi: «Sono la persona più onesta sullo scenario politico unitamente al dr. Giovanni Baldi, ho una specifica professionalità di oltre 32 anni, in soli 3 anni di Amministrazione ho operato in misura maggiore rispetto a quanto fatto dal mio predecessore in 9 anni». E Messina si ricandiderà anche a costo di creare un partito del sindaco («A mali estremi, estremi rimedi») e senza tener conto di Galdi, di Petrillo e di quanti altri potrebbero ostacolare la sua ascesa.

Sempre per il capitolo "Palazzo e dintorni", all'esame anche le presunte nomine milionarie. Un argomento che fa imbestialire il sindaco: «Idiozie sventolate dalla sinistra ed ora cavalcate anche da AN. Ho ridotto il numero dei dirigenti e degli incarichi rispetto alla previsione della Pianta Organica del Comune e rispetto a quelli nominati dal mio predecessore». Spazio, infine, ad una considerazione sull'opposizione: «Non è troppo vivace. Non riesco a dialogare costruttivamente con loro, forse perché si sentono mortificati dalla loro esigua presenza in Consiglio».

Ma non è stata una chat solo "politica". Dibattuti anche importanti argomenti di attualità. Dal controverso Piano del traffico («E' frutto di uno studio approfondito da parte di tecnici del settore. Se qualcosa va rivista, non c'è problema, ma senza stravolgerlo per soddisfare l'esigenza di singoli cittadini») alla tempistica per il II lotto del trincerone («I lavori di copertura sono in via di ultimazione. Tra qualche mese disporremo del relativo parcheggio»), passando per il sempiterno capitolo movida («C'è e si "sente", ma va fatta in luoghi adeguati ed in maniera civile») e per l'emergenza amianto, a detta del sindaco superata («Non è in pericolo la salute pubblica. I tetti degli alloggi prefabbricati leggeri sono in condizione di sicurezza e, comunque, saranno a breve smantellati, in concomitanza con la realizzazione degli alloggi finanziati dalla Regione»).

Spazio anche ad una strigliata alle varie associazioni dei consumatori, "colpevoli" di non tutelare a dovere, al cospetto delle Ferrovie dello Stato, i tanti pendolari cavesi costretti a viaggiare in condizioni disumane: «Speriamo che, oltre al caro bollette idriche, sappiano attivare azioni legali anche nei confronti di altri enti che non siano sempre e solo il Comune di Cava de'Tirreni».

Chiusura con un simpatico siparietto sullo scontro tra il vulcanico fra' Gigino (padre Luigi Petrone) ed i commercianti, inviperiti per il Corso inondato di bandiere tricolori in onore di S. Francesco: «Fra' Gigino è fra' Gigino. Dio c'è l'ha dato e guai a chi ce lo tocca. Purtroppo, nemmeno io condivido l'imbandieramento del Corso per la processione di S. Francesco e men che mai quando alle bandiere italiane si aggiungono quelle della pace: il sacro ed il profano!».

Ricordandovi che nell'articolo successivo potrere leggere il resoconto integrale della chat, vi diamo appuntamento a martedì 9 novembre per un nuovo incontro on line con il sindaco Alfredo Messina.

rank:

Ultimi articoli in Attualità

Cava de' Tirreni, sindaco Servalli: «La scuola è una priorità per l'amministrazione comunale»

Si è tenuta stamattina, mercoledì 18 ottobre, alle 10.00, presso la Sala dei Gemellaggi, la conferenza stampa del sindaco Vincenzo Servalli e del vice sindaco, Nunzio Senatore, assessore con delega ai lavori pubblici per illustrare le attività messe in campo finora dall'Amministrazione comunale per il...

Lamberti Food di Cava partner ufficiale del Campionato Nazionale Pizza DOC

Lamberti Food di Cava de' Tirreni sarà partner ufficiale della 4° edizionedel Campionato Nazionale Pizza DOC, che si svolgerà presso l'Area Fieristica Macchè Arena di San Valentino Torio dal 23 al 24 ottobre 2017. L'azienda metelliana ancora una volta scenderà in campo al fianco di manifestazioni di...

Cava de' Tirreni, disoccupazione giovanile in aumento

Alcuni giorni fa, l'amministrazione Servalli aveva deciso di procedere all'avvio di un processo di ridefinizione delle competenze funzionali di alcuni settori (clicca qui per l'articolo). Un piano di assunzioni che ha scatenato una vera e propria corsa al "posto fisso". Come riporta il giornale "La Città...

Cava, parte la raccolta firme per far restare don Giovanni

A Sant'Arcangelo, frazione di Cava de' Tirreni, parta la raccolta firme per far restare don Giovanni Pisacane. I fedeli, infatti, non accettano il trasferimento del loro giovane parroco, destinato a Dragonea di Vietri, e hanno iniziato una raccolta firme per farlo restare. Oltre a questo, inoltre, hanno...

Cava de' Tirreni, piazza Bassi abbandonata: l'appello dei residenti

Inaugurata lo scorso 25 luglio, dopo meno di due mesi piazza Bassi sta scivolando in un degrado inaspettato. La piazza presente nella frazione Pianesi di Cava de' Tirreni, infatti, è stata abbandonata se stessa, senza interventi adeguati di manutenzione. A creare malcontento tra i residenti della zona...