Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 11 ore fa S. Pio X papa

Date rapide

Oggi: 21 agosto

Ieri: 20 agosto

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Portico

Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Il Portico, il quotidiano di Cava dei Tirreni

Varietà: l'edizione 2018 del Gusta Minori in Costa d'Amalfi - Arte e Sapori di un territorio unico Divin Baguette Maiori Costa d'Amalfi Contract Arda, arredamento e progettazioni di interni, Hotel contract, forniture alberghiere, Charming and Luxury Hotel Acquista on line i Panzuppati di Sal De Riso, il piacere deciso di un lievitato di grande qualità intriso con liquori di eccellenza. #Panzzuppati #CostadAmalfi Il Giardiniello Minori dal 1955 eccellenza gastronomica in Costiera Amalfitana Villa Romana Hotel & SPA a Minori in Costiera Amalfitana

Tu sei qui: SezioniAttualità"Maschere Nude" chiude Autunno Cavese

Villa Eva Wedding location in Ravello - Matrimonio da favola in villa esclusiva che domina la Costiera Amalfitana La Tramontina, Caseificio dal 1952, la tradizione dei buoni sapori e l'esperienza casearia creano prodotti unici da gustare ogni giorno D'Amato Home & Design a Maiori in Via nuova chiunzi tutto quanto necessario per il vostro nuovo arredamento Centro estetico FRAI FORM Costa d'Amalfi del dottor Franco Lanzieri. In Costiera Amalfitana Epilazione Definitiva con Laser 808 di ultima generazione - FRAI FORM a Ravello La bottega di Capone in Corso Reginna, 30 a Maiori e in via Pasitea 380 a Positano Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il porto Ferrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazione Ristorante Sensi - il gusto della grande cucina della Costa d'Amalfi Villa Eva Ravello - Villa esclusiva per eventi e matrimoni, il fascino dello stile, le comodità di una struttura ricettiva con il massimo della privacy Salvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'Amalfi Hotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'Amalfi Geljada la gelateria artigianale in Costa d'Amalfi - Sul lungomare di Maiori potrete assaggiare il miglior gelato della Costiera Amalfitana Legambiente Città di Cava de' Tirreni - Salerno Campania Italia Palazzo Avino - Dimora di Lusso e Charme in Costa d'Amalfi MTN Company Comunicazione integrata Cava dei Tirreni (SA) Campania - Italia Il Vescovado, il giornale on line della Costiera Amalfitana Acquista on line i limoni della Costa d'Amalfi, ti saranno consegnati freschi appena raccolti direttamente a casa tua Amalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera Amalfitana Internet ad alta velocità in Costiera Amalfitana, la banda larga in Costa d'Amalfi

Attualità

"Maschere Nude" chiude Autunno Cavese

Scritto da Antonio Di Giovanni (admin), venerdì 9 dicembre 2011 00:00:00

Ultimo aggiornamento venerdì 9 dicembre 2011 00:00:00

Dopo il successo di “Avevo più Stima dell’Idrogeno” di Carlo Terron, domenica 11 dicembre, alle ore 19.30, e lunedì 12 in replica, alle ore 20.00, presso la Sala Teatro Comunale, sita in Corso Umberto I n. 153 a Cava de’ Tirreni, andrà in scena “Maschere Nude - Seconda Giornata - Il Teatro di Luigi Pirandello”, ultimo spettacolo di “Autunno Cavese 2011”. Lo spettacolo si collega idealmente con il primo della stagione (Maschere Nude - Prima Giornata), completandone la rappresentazione della poetica pirandelliana, pur essendone, per tematiche ed opere trattate, indipendente.

Anche questo spettacolo ha una forma di tipo antologico e ciò nondimeno strutturata su sequenze complete estratte dalle opere originali, volte a preservare di ciascuna il fondamentale contenuto narrativo e drammatico. La scelta delle sequenze è funzionale all’intento rappresentativo della poetica pirandelliana. Ciascuna sequenza è stata poi, in una sorta di operazione chirurgica che lascia intatti i punti vitali, estratta, cucita ed integrata con le altre, inserendo degli elementi atti a supportare la continuità della narrazione e delle finalità rappresentative. Attività, pertanto, non di sintesi né di selezione, ma di rielaborazione del testo condotta da Clara Santacroce, che è anche organizzatrice della rassegna e regista di tutti gli spettacoli, insieme con la figlia Renata Fusco, che si occupa della direzione artistica della stagione.

Tale forma di teatro rappresenta una caratteristica peculiare di molti dei lavori portati in scena dal Laboratorio Teatrale Arte Tempra, che già nelle passate edizioni hanno affrontato in questo modo una visione ad ampio spettro di autori importanti del teatro di tutti i tempi, dai grandi tragediografi greci a Shakespeare, a Molière, agli autori moderni. Per chiudere la sutura logica e drammaturgica delle sequenze è stato poi introdotto un personaggio chiave, che, prendendo nomi diversi ed astratti (L’Invisibile, L’Uomo in bianco, L’Altro o L’Altra), assume il ruolo di interlocutore immaginario, evoca un personaggio che non c’è, rappresenta lo sdoppiamento dell’io, la proiezione di un pensiero, la voce stessa dell’Autore.

Inoltre, l’introduzione di un coro vocale e gestuale, quasi di provenienza classica, è libera, ma s’ispira all’evoluzione pirandelliana degli ultimi lavori verso la coralità, rifacendosi al concetto contemporaneo di teatro integrale. Il corpo diventa perciò, soprattutto in questo spettacolo, strumento al servizio delle idee ed a sostegno della parola. Le coreografie sono state curate da Renata Fusco. La tecnica del teatro nel teatro, come in “Sei Personaggi in Cerca d’Autore”, ha fornito il mezzo ideale per sovrapporre, sintetizzare, evocare. Pirandello ne ha fatto largo uso nei lavori della maturità.

Questa seconda parte di “Maschere Nude” pone l’accento soprattutto sulla fuga da se stessi che già nella prima parte era annunciata da “Il fu Mattia Pascal”, usato come filo conduttore del primo e di questo secondo spettacolo su Pirandello. Spettacolo unitario nella sua poliedricità, esso vive in una scena scarna che assume più valore ideologico che scenografico. I personaggi, sempre più emblematici, anche quando assumono le grandi proporzioni, ad esempio di Enrico IV, sono circondati da una pluralità di altre figure che talvolta non solo affiancano il protagonista, ma a tratti lo sostituiscono. Può addirittura avvenire che un coro di personaggi si faccia protagonista. E’ l’opera drammaturgica che guarda avanti, che spezza i fili della tradizione, che rompe definitivamente con il teatro borghese, che non crede più ai vecchi moduli della comunicazione.

Lo smarrimento della personalità, la fuga da se stessi e dal dolore, il contrasto tra l’essere e l’apparire, il problema del teatro, la follia come via della verità, sono percorsi legati all’affermazione delle teorie freudiane del subcosciente. Le idee si fondono, si confondono e si integrano. Pertanto, la funzione del coro diventa preponderante, proprio perché costituito da una pluralità di voci, che lo rendono il più adatto ad interpretare le sfumature di questa controversa molteplicità. Si evidenzia in tal modo il ruolo di Luigi Pirandello nell’aprire la strada a Beckett, a Brecht ed a tutto il teatro contemporaneo. La serata conclusiva prevede la partecipazione di tutti gli attori del Laboratorio Teatrale Arte Tempra.

Galleria Fotografica

rank:

Ultimi articoli in Attualità

Cava de' Tirreni, 31 sforamenti: è allarme smog in città

Troppi sforamenti PM10 a Cava de' Tirreni nella settimana di ferragosto. È questo il responso delle centraline Arpac, l'Agenzia regionale per l'ambiente. Il comune metelliano, infatti, insieme a quello di Nocera Inferiore, pare aver sfiorato più volte il limite massimo consentito e tollerabile delle...

Aiuole vandalizzate a Villa Rende: arriva la smentita del sindaco Servalli

Nessuna aiuola vandalizzata e giardini rovinati nel parco di Villa Rende, come invece titola un noto quotidiano locale. Allarmati dall'articolo, stamattina sono scattati i controlli, ma, sorpresa: di quanto denunciato dal quotidiano nessuna traccia. Le aiuole erano in ordine, le panchine nuove integre...

Cava de' Tirreni, fallimento Seta: Comune in Tribunale

L'ex Seta, la società che fino al 2012 gestiva il servizio di igiene ambientale a Cava de' Tirreni, continua ad alimentare polemiche a Palazzo di Città. Lo scorso 14 maggio, ricordiamo, il fallimento Seta Spa in liquidazione ha notificato al Comune metelliano un atto di citazione innanzi al Tribunale...

L’Italia spezzata (e uccisa)

di Massimiliano D'Uva Genova è tagliata in due, l'Italia divisa tra governo e opposizioni; nel frattempo gli italiani, incerti e impauriti, stanno a chiedersi come sia potuto succedere e si interrogano sul perché non si siano fermati tutti i festeggiamenti del ferragosto, indecisi tra il credere o meno...

Numeri e mistero: alla scoperta di Cervinara

La passione per il mistero e per i numeri sembra essere una delle più antiche. Da sempre l'essere umano osserva i numeri e con il fiato sospeso attende la sorte. Dalle nostre parti il filo rosso tra mistero e numeri è molto molto conosciuto. E se si potesse andare alla scoperta di un luogo dove i numeri...