Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 27 minuti fa S. Apollinare

Date rapide

Oggi: 23 luglio

Ieri: 22 luglio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Portico

Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Il Portico, il quotidiano di Cava dei Tirreni

Divin Baguette Maiori Costa d'Amalfi Contract Arda, arredamento e progettazioni di interni, Hotel contract, forniture alberghiere, Charming and Luxury Hotel Acquista on line i Panzuppati di Sal De Riso, il piacere deciso di un lievitato di grande qualità intriso con liquori di eccellenza. #Panzzuppati #CostadAmalfi Il Giardiniello Minori dal 1955 eccellenza gastronomica in Costiera Amalfitana Villa Romana Hotel & SPA a Minori in Costiera Amalfitana Palazzo Avino Ravello, Luxury Hotel on the Amalfi Coast, Hotel di Lusso per eventi esclusivi in Costiera Amalfitanai

Tu sei qui: SezioniAttualitàMario D'Amico stroncato da un infarto

D'Amato Home & Design a Maiori in Via nuova chiunzi tutto quanto necessario per il vostro nuovo arredamento Centro estetico FRAI FORM Costa d'Amalfi del dottor Franco Lanzieri. In Costiera Amalfitana Epilazione Definitiva con Laser 808 di ultima generazione - FRAI FORM a Ravello La bottega di Capone in Corso Reginna, 30 a Maiori e in via Pasitea 380 a Positano Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il porto Ferrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazione Ristorante Sensi - il gusto della grande cucina della Costa d'Amalfi Villa Eva Ravello - Villa esclusiva per eventi e matrimoni, il fascino dello stile, le comodità di una struttura ricettiva con il massimo della privacy Salvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'Amalfi Hotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'Amalfi Geljada la gelateria artigianale in Costa d'Amalfi - Sul lungomare di Maiori potrete assaggiare il miglior gelato della Costiera Amalfitana Legambiente Città di Cava de' Tirreni - Salerno Campania Italia Palazzo Avino - Dimora di Lusso e Charme in Costa d'Amalfi MTN Company Comunicazione integrata Cava dei Tirreni (SA) Campania - Italia Il Vescovado, il giornale on line della Costiera Amalfitana Acquista on line i limoni della Costa d'Amalfi, ti saranno consegnati freschi appena raccolti direttamente a casa tua Amalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera Amalfitana Internet ad alta velocità in Costiera Amalfitana, la banda larga in Costa d'Amalfi

Attualità

Mario D'Amico stroncato da un infarto

Scritto da (admin), mercoledì 18 giugno 2003 00:00:00

Ultimo aggiornamento mercoledì 18 giugno 2003 00:00:00

Aveva approfittato della piscina del figlio Franco, una capiente vasca annessa alla villa della Novelluzza, per cimentarsi in una serie di esercizi motori, prescrittigli qualche tempo fa come ginnastica riabilitativa. Ma, all'improvviso, è arrivata una terribile fitta al cuore. Mario D'Amico, titolare e fondatore dell'omonima società specializzata nel campo delle conserve di sottoli e sottaceti, 70 anni da compiere il prossimo ottobre, ha piegato il capo e si è accasciato sul fondo dell'acqua: un infarto fulminante lo ha stroncato. Inutili i tentativi di soccorso. Con ogni probabilità, l'imprenditore cavese è morto sul colpo. Quando i familiari hanno cercato aiuto al 118, speravano ancora nei soccorsi. Tutto inutile. La tragedia si è consumata ieri mattina, poco prima delle 11, davanti agli occhi attoniti dei suoi cari. Come racconteranno più tardi i parenti ed il figlio Franco: «Era stato colpito da un ictus cerebrale nel '95. Stamattina (ndr: ieri per chi legge), come già altre volte in queste settimane, era venuto a casa per fare degli esercizi di riabilitazione. Mentre era in piscina, è stato colto da un infarto che non gli ha dato scampo». Secondo il parere dei medici, la circostanza in cui si è verificata la disgrazia sarebbe stata del tutto accidentale, anche perché non era certo la prima volta che l'imprenditore seguiva questo programma di esercizi in acqua. Ieri mattina, la terribile disgrazia. Secondo il racconto dei familiari, Mario D'Amico era uscito presto di casa, una villetta in via Palumbo. Prima una capatina in fabbrica, poi alla volta dell'abitazione del figlio, un'oasi nel verde della Novelluzza, il tratto di strada che collega le due frazioni di Passiano e San Martino. Accanto a lui ci sono i familiari, le nuore ed alcuni nipoti che cercano anche loro refrigerio all'afa di questi giorni. Tutto sembra tranquillo, anche se il caldo incomincia a farsi sentire. All'improvviso, il manager viene colto da malore: una fitta al petto e poi il silenzio. Cade riverso nell'acqua. I familiari cercano di aiutarlo, ma è già troppo tardi. Ogni soccorso risulterà vano. Dopo poco, una telefonata arriva in fabbrica, dall'altro capo del telefono una voce rotta dal pianto. In città si diffonde la triste notizia: «Mario, l'imperatore delle alici, ci ha lasciato».

Anche ieri mattina in fabbrica per il "controllo giornaliero"

Da qualche anno, Mario D'Amico aveva salutato tutti in azienda per godersi il meritato riposo. Ma la passione per il suo lavoro non gli era mai passata. E così, aveva deciso di restare nella sua villetta in via Palumbo, proprio di fronte all'ingresso delle Curve dello stadio comunale "Simonetta Lamberti", dove si trovano i due capannoni della società di famiglia specializzata in sottoli, sottaceti e prodotti ittici. «Solo pochi passi da casa per riuscire a tenere sempre tutto sott'occhio», diceva. Era diventata la sua nuova abitudine, infatti, scendere di casa la mattina presto ed entrare in azienda insieme agli operai, quando tutto era ancora fermo. Un giro tra gli imballaggi, uno sguardo alle confezioni, una maniera "delicata" e mai invadente di fare quello che tutti i familiari di Mario chiamavano affettuosamente il "controllo giornaliero".

LE REAZIONI IN AZIENDA

Affranti gli operai: «Era un signore, una persona onesta, sempre disponibile alle nostre esigenze. Parlavamo spesso di calcio»

È un giorno triste per l'imprenditoria cavese, che perde uno dei suoi uomini simbolo. Insieme al fratello Francesco, deceduto qualche anno fa, Mario D'Amico aveva avviato nel 1972 l'attività di famiglia: conserve di alici sottolio, destinate a diventare solo una delle specialità alimentari esportate in tutta Italia ed anche all'estero con il marchio "D'Amico s.r.l.". Dal 1995 aveva lasciato l'attività al figlio Franco, noto in città per la sua militanza come dirigente della Cavese, ed ai nipoti. Non si era, però, mai distaccato dalla fabbrica, traccia indelebile della storia di famiglia ed epigrafe di uno stile che era riuscito a tramandare ai suoi eredi. «Papà - racconta il figlio Franco - e mio zio hanno creato dal nulla una società oggi conosciuta in tutta Italia e nel mondo. L'azienda e la nostra famiglia erano da sempre tutta la sua vita. Ancora oggi, che non era più in attività, rimaneva la sua creatura e come tale non poteva separarsene». La triste notizia ha fatto subito il giro della città. È iniziato, così, un interminabile pellegrinaggio di amici e parenti, che hanno voluto fare visita alla salma. Il rito funebre si svolgerà stamattina nella chiesa di San Vito. Attestati di cordoglio sono arrivati da molti imprenditori locali e dalla società sportiva della Cavese Calcio. Sgomenti anche gli operai dell'azienda, con cui si era fermato a chiacchierare nella mattinata di ieri. In tanti sono rimasti ben oltre l'orario di lavoro accanto alla famiglia D'Amico. «Per noi - commentano - è davvero un brutto giorno. Era un signore, una persona onesta. Sul lavoro era esigente, certo, ma nel contempo sempre disponibile alle nostre esigenze. Non aveva atteggiamenti da padrone. Spesso parlava con noi dei fatti cittadini, ed in particolare di calcio. Ci sentiamo vicini alla famiglia D'Amico, colta da questa disgrazia improvvisa. Proviamo un senso di grande pietà e dolore».

rank:

Ultimi articoli in Attualità

Cava de' Tirreni: iniziate operazioni di avvistamento incendi

Dopo l'incontro organizzato dall'Amministrazione comunale con le associazioni di volontariato operanti sul territorio, stamattina ‘Gli amici di Monte Finestra' hanno avviato l'attività di avvistamento incendi da una posizione privilegiata, la vetta nord della montagna da un'altitudine di 1.138 mt slm....

Cava de' Tirreni: nuovo Direttivo del CCN incontra il Sindaco Servalli

Questa mattina, al Palazzo di Città di Cava de'Tirreni, il Consiglio Direttivo del Consorzio CavaCCN si è incontrato con il sindaco Vincenzo Servalli e l'assessore allo sviluppo economico Barbara Mauro de Cuya. L'incontro promosso dal neo Direttivo si è svolto in un clima molto cordiale ed informale...

Cava de' Tirreni aderisce all'Anagrafe Nazionale della Popolazione Residente (ANPR)

Anche l'Amministrazione comunale di Cava de' Tirreni aderisce all'Anagrafe Nazionale della Popolazione Residente. Per adeguare i sistemi informatici alla banca dati nazionale, le attività degli uffici, Anagrafe, Elettorale e Tributi, saranno sospese nei giorni di giovedì 26 e venerdì 27 luglio prossimi,...

Cava de' Tirreni: grande partecipazione dei volontari antincendi

Un incontro molto partecipato, quello di ieri pomeriggio alle 18.30, a Palazzo di Città, tra l'Amministrazione Servalli e le associazioni e cittadini che si occupano di salvaguardia dell'ambiente. L'Assessore all'ambiente, Nunzio Senatore, accompagnato dal responsabile della Protezione civile, il Ten....

Cava de' Tirreni, lavori conclusi sulla Sp360: 25 luglio la riapertura

Come un fulmine a ciel sereno arriva una buona notizia per i residenti e per i commercianti di Sant'Anna, a Cava de' Tirreni. Mercoledì 25 luglio, alle 11,00, infatti, riaprirà la SP360 via Pasquale Di Domenico, che era stata chiusa ad inizio 2017 per un evento franoso. I lavori e i ritardi per il ripristino...