Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 5 ore fa S. Matteo apostolo

Date rapide

Oggi: 21 settembre

Ieri: 20 settembre

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Portico

Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Il Portico - Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Hotel Santa Caterina Amalfi - Lifestyle Luxury Hotel on the Amalfi CoastMielepiù S.p.a. - EcoBonus 65% con sconto in fatturaTerra di Limoni - Limoncello e liquori della Costa d'AmalfiLa più antica pasticceria della Costiera Amalfitana, scoprite il nuovo sito web on line e la possibilità di acquistare comodamente da casa vostra le specialità della Costa d'AmalfiContract AR.DA Arredamenti ed architetture per Alberghi e Resort - Hotel FornitureCardine lavori in quota, opere edili, ripristino costoni rocciosi, pagina social ufficialeGenea Consorzio Stabile, Energia, Efficientamento energeticoAcquista on line i Panzuppati di Sal De Riso, il piacere deciso di un lievitato di grande qualità intriso con liquori di eccellenza. #Panzzuppati #CostadAmalfiConnectivia Fiber & Wireless Solution. Soluzioni Business e Home di connettività ad alte prestazioni, videosorveglianza e soluzioni personalizzate

Tu sei qui: SezioniAttualitàLo studio: «Il Covid-19 non si prende al supermercato né per contatto con gli oggetti. Rischi minimi»

Soluzioni di connettività a banda ultra larga. Connectivia Fibra e soluzioni WirelessCardine SRL, Lavori in quota, Protezione, Sicurezza, Pannelli in fune d'acciaio, lavori edili, interventi post frana, perforazione pareti rocciose, messa in sicurezza costone rocciosoGenea Consorzio energetico, efficienza energeticaGranato Caffè, è leader in Costiera Amalfitana nella commercializzazione e nella distribuzione di macchine per caffè a cialde e capsule con il miglior caffè napoletanoAcquista on line il limoncello ed i liquori della Costiera Amalfitana. Terra di Limoni la genuitià della lavorazione artigianale direttamente a casa tua.D'Amato Design - progettazione di interni, arredamento e forniture per alberghi e strutture ricettive, architettura d'interni, arredamenti casa, D'Amato Home DesignLa Tramontina, Caseificio dal 1952, la tradizione dei buoni sapori e l'esperienza casearia creano prodotti unici da gustare ogni giornoLa bottega di Capone in Corso Reginna, 30 a Maiori e in via Pasitea 380 a Positano Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il portoFerrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazioneHotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'AmalfiLegambiente Città di Cava de' Tirreni - Salerno Campania ItaliaPalazzo Avino - Dimora di Lusso e Charme in Costa d'AmalfiIl Vescovado, il giornale on line della Costiera AmalfitanaAcquista on line i limoni della Costa d'Amalfi, ti saranno consegnati freschi appena raccolti direttamente a casa tuaAmalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera Amalfitana

Terra di Limoni, Acquista on line il limoncello della Costa d'Amalfi realizzato esclusivamente con limoni IGP della Costiera Amalfitana

Attualità

Lo studio: «Il Covid-19 non si prende al supermercato né per contatto con gli oggetti. Rischi minimi»

Secondo una ricerca tedesca, condotta in uno dei focolai dell'epidemia nel Paese, i rischi di contagio per contatto con gli oggetti sono minimi

Scritto da (Redazione), martedì 21 aprile 2020 10:54:21

Ultimo aggiornamento martedì 21 aprile 2020 10:54:21

Andando a fare la spesa non si corrono "significativi rischi di essere contagiati": è questa la conclusione a cui è giunto uno studio tedesco, guidato dall'epidemiologo Hendrik Streeck, direttore dell'istituto di Virologia dell'Università di Bonn.

La ricerca si è concentrata in un'area ben definita, il circondario di Heinsberg, tra i principali focolai di infezione del Paese. Ricostruendo i meccanismi di contagio, il professore Streeck e il suo team hanno notato che «l'epidemia - come hanno spiegato alla rete televisiva lussemburghese Rtl - si diffonde quando le persone si trovano a distanza ravvicinata per un periodo di tempo abbastanza lungo».

Non si correrebbero, dunque, grossi rischi di contagio a causa del contatto con gli oggetti. Certo, è possibile contagiarsi anche in questo modo, ma è molto difficile che accada davvero: «Abbiamo raccolto campioni dalle maniglie delle porte, dai telefoni, dalle toilette, ma non è stato possibile coltivare il virus in laboratorio partendo dal materiale preso con quei tamponi», spiega Streeck. «Per prendersi il virus in questo modo bisogna che qualcuno tossisca nella sua mano, tocchi immediatamente il pomello di una porta e subito dopo qualcun altro dovrebbe afferrare lo stesso pomello e toccarsi la faccia», aggiunge il virologo.

Le conclusioni dello studio contraddicono i risultati di un'altra ricerca condotta negli Stati Uniti, secondo la quale il virus riuscirebbe a sopravvivere per un giorno sul cartone, per tre giorni sull'acciaio e per cinque giorni sulla plastica.

Disinfettare la spesa, usare il più possibile i guanti sono alcune delle accortezze utilizzate a seguito della diffusione di questi dati scientifici.

Precauzioni che è bene continuare a tenere: proprio in Germania è stato ricostruito che uno dei primi passaggi del coronavirus è avvenuto fra due persone che in Baviera, pur non frequentandosi, si erano passati una saliera da un tavolo all'altro durante un pranzo in mensa. Allo stesso modo, il fatto che tra gli abitanti di Heinsberg non si siano riscontrati esempi di contagio nei supermercati non è un buon motivo per abbassare il livello di attenzione quando si fa la spesa.

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Il Portico!

Scegli il tuo contributo con

Galleria Fotografica

rank:

Attualità

Cava, coniugi costretti a vivere in auto. "La vita in diretta" si mobilita e strappa promessa al Comune

La storia dei coniugi Della Valle arriva anche su "La vita in diretta". Le telecamere della storica trasmissione pomeridiana di Rai 1 che si occupa dei vari aspetti dell'attualità e della cronaca hanno raggiunto Angelo e Anna, coppia di Cava de' Tirreni che, dopo essere stata costretta a lasciare i container...

Vacanze di lusso tra Positano e Capri per gli assassini di Willy che percepivano il reddito di cittadinanza

Percepivano il redditto di cittadinanza, ma vivevano anche nel lusso più sfrenato. Stiamo parlando di Gabriele e Marco Bianchi, i due fratelli di 26 e 24 anni che, insieme a Francesco Belleggia e Mario Pincarelli, sono accusati dell'omicidio di Willy Monteiro Duarte. I loro profili social, infatti, documentano...

Vivono in auto da 17 mesi, coniugi di Cava attendono ancora alloggio dal Comune

Torna all'attualità la vicenda dei coniugi Della Valle, sgomberati dai container di Pregiato ed accampati, da 17 mesi, in un'auto parcheggiata in via Luigi Ferrara: Angelo, invalido al 64 per cento e senza pensione, racimola qualche spicciolo recuperando rame, ottone e ferro da rivendere, mentre la moglie,...

Ha tumore ma non rinuncia alla gravidanza: Consiglia partorisce grazie alle cure del Pascale

Non ha voluto rinunciare alla seconda gravidanza, nonostante la scoperta di un tumore al seno. Potremo riassumere così la storia di Consiglia Varriale, 42 anni, che ieri, presso l'Istituto Pascale di Napoli, ha dato alla luce la piccola Aurora. Consiglia ha scoperto del tumore al terzo mese di gravidanza....

Cava de' Tirreni dice addio a "Il Riccio": demolito il ristorante abusivo

Dopo oltre vent'anni di attesa è stato demolito il ristorante "Il Riccio" di via Trezza in località Cesinola, tra le frazioni San Cesareo e Badia. La struttura, abbandonata da tempo poiché risultata abusiva e non autorizzata all'attività ristorativa, è stata rasa al suolo dalle ruspe nella mattinata...