Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 1 ora fa S. Marco vescovo

Date rapide

Oggi: 22 ottobre

Ieri: 21 ottobre

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Portico

Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Il Portico - Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Sicme Energy e Gas, il tuo partner per l'energia, Gas e Luce elettrica in Costiera AmalfitanaCardine lavori in quota, opere edili, ripristino costoni rocciosi, pagina social ufficialeGenea Consorzio Stabile, Energia, Efficientamento energeticoAcquista on line i Panzuppati di Sal De Riso, il piacere deciso di un lievitato di grande qualità intriso con liquori di eccellenza. #Panzzuppati #CostadAmalfiVilla Romana Hotel & SPA a Minori in Costiera Amalfitana

Tu sei qui: SezioniAttualitàLibertà d’insegnamento

Salvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'AmalfiCardine SRL, Lavori in quota, Protezione, Sicurezza, Pannelli in fune d'acciaio, lavori edili, interventi post frana, perforazione pareti rocciose, messa in sicurezza costone rocciosoGenea Consorzio energetico, efficienza energeticaGranato Caffè, è leader in Costiera Amalfitana nella commercializzazione e nella distribuzione di macchine per caffè a cialde e capsule con il miglior caffè napoletanoAcquista on line il limoncello ed i liquori della Costiera Amalfitana. Terra di Limoni la genuitià della lavorazione artigianale direttamente a casa tua.D'Amato Design - progettazione di interni, arredamento e forniture per alberghi e strutture ricettive, architettura d'interni, arredamenti casa, D'Amato Home DesignLa Tramontina, Caseificio dal 1952, la tradizione dei buoni sapori e l'esperienza casearia creano prodotti unici da gustare ogni giornoCentro estetico FRAI FORM Costa d'Amalfi del dottor Franco Lanzieri. In Costiera Amalfitana Epilazione Definitiva con Laser 808 di ultima generazione - FRAI FORM a RavelloLa bottega di Capone in Corso Reginna, 30 a Maiori e in via Pasitea 380 a Positano Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il portoFerrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazioneHotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'AmalfiLegambiente Città di Cava de' Tirreni - Salerno Campania ItaliaPalazzo Avino - Dimora di Lusso e Charme in Costa d'AmalfiIl Vescovado, il giornale on line della Costiera AmalfitanaAcquista on line i limoni della Costa d'Amalfi, ti saranno consegnati freschi appena raccolti direttamente a casa tuaAmalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera AmalfitanaInternet ad alta velocità in Costiera Amalfitana, la banda larga in Costa d'Amalfi

Attualità

Libertà d’insegnamento

Scritto da (Redazione), lunedì 27 maggio 2019 13:03:32

Ultimo aggiornamento lunedì 27 maggio 2019 13:03:32

Di Patrizia Reso

La professoressa Dell'Aria, l'insegnante di Palermo che è stata sospesa dal provveditore dr. Anello perché accusata di non aver vigilato sull'operato dei suoi alunni in occasione della Giornata della Memori, è tornata in classe. In queste due settimane di penalizzazione si è mobilitata l'Italia intera per manifestare la sua solidarietà e il proprio dissenso all'applicazione di questa sanzione, in contrasto con le direttive legislative sulla libertà dell'insegnamento.

L'insegnante è rientrata perché scaduto il periodo di sospensione, ha però richiesto che questa macchia sia depennata dalla sua carriera scolastica, poiché ingiustificata.

Per protesta in tutte le scuole e università, comprese Salerno e provincia, è stata data lettura degli articoli 21 e 33 della Costituzione, "l'arte e la scienza sono libere e libero ne è l'insegnamento", così recita il primo comma del 33, che si traduce in conditio sine qua non per espletare il lavoro di insegnante. Questa sospensione, definita da più parti scellerata e ignobile, lede fortemente la libertà di insegnamento e la dignità dell'insegnate. Da quando anche la scuola è stata trasformata in un'azienda produttiva, la classe docente si è dovuta barcamenare tra provvedimenti, progetti, burocrazia varia che già di per sé incidono negativamente sull'attività didattica, sottraendo tempo prezioso all'insegnamento, a ciò si aggiunge la riduzione di orario in alcune materie, in particolare la storia, minando fortemente la possibilità di sviluppare lo spirito critico, necessario per ragionare con la propria testa. In relazione all'accaduto nella scuola di Palermo non si può non pensare "Vivaiddio! Ci sono ancora ragazzi capaci di spirito critico!", pensiero che ha pervaso la mente di molti colleghi.

Molti insegnanti, sia di secondarie sia università, sono concordi nel riconoscere la grande precarietà che vige nel pianeta scuola, non solo precarietà strutturali, ma di sostanza dell'insegnamento. Addirittura oggi sono costretti a difendere posizioni e concetti che pensavano fossero consolidati nella settore e nella società. Ricordiamo, all'uopo, che oltre al dettato costituzionale, ci sono altre leggi che regolano l'attività didattica, tipo l'articolo 1 del decreto legislativo 297/1994 che afferma che "ai docenti è garantita la libertà di insegnamento come autonomia didattica e come libera espressione culturale del docente. L'esercizio di tale libertà è diretto a promuovere, attraverso un confronto aperto di posizioni culturali, la piena formazione della personalità degli alunni". Oppure l'art. 1 della Legge di riforma dei cicli precisa che "Il sistema educativo di istruzione e di formazione è finalizzato alla crescita e alla valorizzazione della persona umana, nel rispetto dei ritmi dell'età evolutiva, delle differenze e dell'identità di ciascuno, nel quadro della cooperazione tra scuola e genitori, in coerenza con le disposizioni in materia di autonomia delle istituzioni scolastiche e secondo i principi sanciti dalla Costituzione e dalla Dichiarazione universale dei diritti dell'uomo".

E' proprio in base a questi principi fondamentali che la professoressa Dell'Aria si ostina a richiedere la riabilitazione totale della sua figura, nessuna richiesta di grazia, ma una dignitosa riabilitazione, quanto le spetta, per non dare luogo a precedenti che potrebbero diventare insanabili, relativi sempre alla libertà di insegnamento. Se necessario, intraprenderà le vie legali attraverso un regolare ricorso. I suoi alunni hanno festeggiato il suo rientro a scuola, omaggiandola di quindici rose, una per ogni giorno di sospensione, che resta incomprensibile anche alle loro menti.

Galleria Fotografica

rank:

Attualità

Addio alla piccola Isabella: Cava piange un angelo volato in cielo troppo presto

Nonostante le cure, la piccola Isabella non ce l'ha fatta. La vispa e simpatica bambina affetta da un tumore al cervello, infatti, è deceduta sabato scorso in Gran Bretagna, gettando l'intera comunità di Cava de' Tirreni nello sconforto. «Non ci aspettavamo che ci lasciasse così in fretta. - si legge...

Donne vittime di violenza: la Regione Campania stanzia 600mila euro

Ottime notizie dalla Regione Campania dove la Giunta Regionale, su proposta dell'assessore alla Formazione e alle Pari Opportunità Chiara Marciani, ha stanziato 600mila euro per percorsi formativi utili a rafforzare la rete a supporto delle donne vittime di violenza. «Si tratta di tre percorsi formativi...

Cava, pulizia nelle frazioni: volontari rinvengono cambiavalute di una rapina

Ieri pomeriggio, per il terzo anno consecutivo, i membri dell'associazione ALE.M.A. di Marini, capitanati dal dinamico presidente Domenico Lambiase, si sono adoperati per ripulire tutto l'asse viario (di competenza provinciale) che collega il belvedere della frazione di Santi Quaranta con quelle di Marini...

Cava de' Tirreni: si rinforza il Nucleo Ispettori Ambientali

Nel pomeriggio di ieri, venerdì 18 ottobre, alla presenza del sindaco Vincenzo Servalli ed dell'assessore all'ambiente Nunzio Senatore, ha prestato giuramento il neo Ispettore Ambientale Volontario Alfonso Villani. Erano presenti il coordinatore del Nucleo, Livio Trapanese, i coordinatori tecnici Antonio...

"Puliamo il mondo 2019": Legambiente Cava in azione su Monte Castello

Stamattina, venerdì 18 ottobre, presso il Castello di Sant'Adiutore, si è svolta l'iniziativa "Puliamo il mondo", la giornata di pulizia e sensibilizzazione ambientale, promossa dal circolo cavese di Legambiente con il sostegno dell'amministrazione di Cava de' Tirreni. La scelta della location quest'anno...