Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 49 minuti fa S. Giovanni della Croce

Date rapide

Oggi: 23 novembre

Ieri: 22 novembre

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Portico

Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Il Portico, il quotidiano di Cava dei Tirreni

Sal De Riso Pasticceria in Costiera Amalfitana. I Dolci e le specialità gastronomiche dello Chef Pasticciere Salvatore De Riso Costa d'Amalfi

Villa Romana Hotel & SPA a Minori in Costiera Amalfitana Ristorante Pizzeria Al Valico di Tramonti - Ristorante Al Valico di Chiunzi Palazzo Avino Ravello, Luxury Hotel on the Amalfi Coast, Hotel di Lusso per eventi esclusivi in Costiera Amalfitanai La più antica pasticceria della Costiera Amalfitana, scoprite il nuovo sito web on line e la possibilità di acquistare comodamente da casa vostra le specialità della Costa d'Amalfi

Tu sei qui: SezioniAttualitàLegge 488 ecco cosa non va

Ferrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazione Ristorante Sensi - il gusto della grande cucina della Costa d'Amalfi Alfa Romeo Stelvio Q4 First Edition - Costiera Amalfitana la prova di endurance al servizio di AB Tech informatica e de Il Vescovado Villa Eva Ravello - Villa esclusiva per eventi e matrimoni, il fascino dello stile, le comodità di una struttura ricettiva con il massimo della privacy Parcheggio Mandara Maiori Costa d'Amalfi, parcheggi custoditi in costiera Amalfitana Positano Discover the beauty of the Amazing Amalfi Coast - Discover Positano is the ultimate web site for Positano Salvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'Amalfi Hotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'Amalfi Geljada la gelateria artigianale in Costa d'Amalfi - Sul lungomare di Maiori potrete assaggiare il miglior gelato della Costiera Amalfitana Capri Tourism - Accommodation, Hotels, Restaurants in Capri Island - Social Stream - Insta Capri Associazione Giornalisti Lucio Barone, Cava dei Tirreni e Costa d'Amalfi Il tuo sito web al costo più conveniente, grafia e design di ultima generazione al prezzo più competitivo, web d'autore, siti d'autore Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il porto Ristorante Pizzeria Al Valico di Chiunzi a Tramonti in Costiera Amalfitana, Pizza a Metro, Camere e Colazione, Ospitalità B&B in Costa d'Amalfi Legambiente Città di Cava de' Tirreni - Salerno Campania Italia Palazzo Avino - Dimora di Lusso e Charme in Costa d'Amalfi MTN Company Comunicazione integrata Cava dei Tirreni (SA) Campania - Italia Il Portico on line il giornale web della Città di Cava de' Tirreni aggiungi mi piace alla nostra pagina Facebook Il Vescovado, il giornale on line della Costiera Amalfitana Acquista on line i limoni della Costa d'Amalfi, ti saranno consegnati freschi appena raccolti direttamente a casa tua Amalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera Amalfitana AB Tech Informatica - La soluzione ai tuoi problemi di Information Technology - Web - Hosting - Server - Home Office e Personal Computer Internet ad alta velocità in Costiera Amalfitana, la banda larga in Costa d'Amalfi Booble Italia - Notizie virali, senza virus, senza interferenze. La notiza dalla parte del lettore

Attualità

Legge 488, ecco cosa non va

Scritto da Il Denaro (admin), giovedì 7 marzo 2002 00:00:00

Ultimo aggiornamento giovedì 7 marzo 2002 00:00:00

Si è appena chiuso il bando 2001 della legge 488-turismo ed è doveroso segnalare l'esistenza di pregresse domande di contributo che per legge, seppure meritevoli di essere finanziate, non potranno più accedere ai fondi, in quanto oggetto di ripresentazione già nello scorso bando e non finanziate per la seconda volta per carenza di risorse. Queste iniziative, i cui programmi di investimento sono stati ultimati con fondi propri, se non supportate da un contributo statale, potrebbero rivelarsi un boomerang per gli imprenditori che le hanno attuate. La storia è quella di aziende che hanno presentato richieste di agevolazioni nel primo bando 488 turismo, apertosi nel 1999, confidando nel rilancio del settore legato al grande Giubileo 2000. Tale evento avrebbe portato in Italia un miliardo di pellegrini da tutto il mondo, costituendo una ghiotta occasione per quei piccoli imprenditori impegnati nel settore che avrebbero colto l'occasione per riqualificare le strutture alberghiere gestite per lo più da imprese familiari, poco competitive in quanto scarsamente dotate degli standard di comfort richiesti dal turismo straniero. Ed allora, via a domande di contributo e corsa alla realizzazione di programmi d'investimento, senza tenere nel giusto conto la possibilità di non rientrare con i fondi stanziati in quella prima graduatoria legge 488 dedicata al turismo. L'entusiasmo di questi imprenditori, però, si è scontrato con il sistema di attribuzione dei contributi che avaramente non ha concesso loro agevolazioni. A seguire, la speranza di poter essere riammesse nel prossimo bando, ripresentando la domanda senza modifiche, per non perdere la retroattività delle spese. Ma il destino non aveva concluso il suo corso: difatti queste aziende hanno dovuto attendere circa due anni per il primo bando utile alla ripresentazione e, dopo tutto questo tempo, a programmi ultimati, per la seconda ed ultima volta sono entrati in graduatoria, ma non hanno ottenuto le agevolazioni nuovamente per carenza di fondi. La legge, a questo punto, esclude la possibilità di una nuova ripresentazione e non prevede un meccanismo di scorrimento della graduatoria nel caso che iniziative posizionate in alto della graduatoria decidano di rinunciare agli investimenti, liberando risorse ad iniziative più coerenti con gli obiettivi. Tra l'altro, non esistono oggi forme agevolative che prevedano meccanismi per finanziare investimenti già sostenuti negli anni in discussione. In conclusione, queste iniziative, valutate favorevolmente dai Comuni che ne hanno rilasciato le autorizzazioni edilizie, dagli imprenditori che ne riscontrano i risultati economici attesi, dalle banche, che nell'attesa dei contributi hanno concesso mutui sostitutivi, dai cittadini che ivi hanno trovato occupazione, si trovano ad essere irrevocabilmente escluse dalle agevolazioni dello Stato, seppur ritenute idonee a concorrere nella graduatoria di merito. Quello che era sembrato un perfetto trampolino di lancio ha condotto queste aziende a spiccare un salto nel vuoto, senza rete. A questo punto, considerata l'esistenza di iniziative meritevoli ed in virtù delle ingenti disponibilità di fondi europei da spendere nella nostra Regione, perché non utilizzare queste risorse per finanziare tali iniziative? Ed inoltre, visto che tra qualche anno per il bando che si è appena chiuso, così come per quello successivo, altre iniziative si troveranno nelle stesse condizioni, sarebbe auspicabile che chi è in grado intervenga a porre correttivi, a tutela degli interessi soprattutto di quelle piccole imprese che, per dimensione, tanto difficilmente trovano credito nel mondo bancario e che, come unico riferimento, hanno lo Stato ed il suo apparato.

rank:

Ultimi articoli in Attualità

37 anni dal terremoto del 1980, sindaco Servalli: «Ferite sempre vive»

Erano le 19.35 di domenica 23 novembre 1980. Un'onda sismica del settimo-ottavo grado della scala Mercalli, equivalente ad una magnitudo fra 6,5 e 6,8 della scala Richter, scosse l'Appennino meridionale, tra Campania e Lucania, con epicentro l'area di confine tra le province di Avellino, Salerno e Potenza....

Fra Gigino saluta Cava de' Tirreni: 26 novembre messa di congedo al santuario

Domenica 26 novembre, alle 20:00, presso il Santuario di S. Francesco e S. Antonio, Fra Gigino Petrone terrà la sua ultima messa a Cava de' Tirreni prima di trasferirsi a Nocera Inferiore. È stato lo stesso frate a rivelarlo, pubblicando, sulla propria pagina Facebook, un messaggio di saluto ai fedeli...

Case abusive a Cava de Tirreni: al via nuove demolizioni

Ritorna l'incubo delle ruspe a Cava de' Tirreni. Il Comune metelliano, infatti, sarebbe sul punto di affidare ad una ditta l'incarico di abbattere ben cinque immobili abusivi per i quali la Procura della Repubblica del Tribunale di Salerno ha già emesso sentenza di demolizione. Gli immobili in questione,...

Cava de' Tirreni: sindaco Servalli incontra vertici cittadini del PSI

Ieri pomeriggio, il Sindaco Vincenzo Servalli ha incontrato la delegazione del Partito Socialista Italiano di Cava de' Tirreni, con il Segretario Enrico Alfano, il Consigliere comunale con delega alla Pubblica Istruzione, Enzo Passa, presente anche il componente della Segreteria provinciale PSI, Vincenzo...

Cava: attivata la "wifi zone" nella biblioteca comunale di viale Marconi

È stata attivata la "wifi zone" per gli utenti della biblioteca comunale di viale Marconi di Cava de' Tirreni. La connessione al wifi free è disponibile presso la sala lettura. Ogni utente può farne richiesta direttamente ai responsabili della biblioteca che forniranno le credenziali d'accesso valide...