Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 14 ore fa S. Bernardetta Soubirous

Date rapide

Oggi: 18 febbraio

Ieri: 17 febbraio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Portico

Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Il Portico, il quotidiano di Cava dei Tirreni

Contract Arda, arredamento e progettazioni di interni, Hotel contract, forniture alberghiere, Charming and Luxury Hotel I Saldi più attesi sono quelli di Petrillo Abbigliamento che vi aspetta a Contursi Terme con le migliori occasioni di fine stagione I Panzuppati di Sal De Riso, il piacere deciso di un lievitato di grande qualità intriso con liquori di eccellenza. #Panzzuppati #CostadAmalfi Il Giardiniello Minori dal 1955 eccellenza gastronomica in Costiera Amalfitana Villa Romana Hotel & SPA a Minori in Costiera Amalfitana Palazzo Avino Ravello, Luxury Hotel on the Amalfi Coast, Hotel di Lusso per eventi esclusivi in Costiera Amalfitanai

Tu sei qui: SezioniAttualitàLegge 215 per le donne: tutte le novità

D'Amato Home & Design a Maiori in Via nuova chiunzi tutto quanto necessario per il vostro nuovo arredamento Centro estetico FRAI FORM Costa d'Amalfi del dottor Franco Lanzieri. In Costiera Amalfitana Epilazione Definitiva con Laser 808 di ultima generazione - FRAI FORM a Ravello La bottega di Capone in Corso Reginna, 30 a Maiori e in via Pasitea 380 a Positano Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il porto Ferrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazione Ristorante Sensi - il gusto della grande cucina della Costa d'Amalfi Villa Eva Ravello - Villa esclusiva per eventi e matrimoni, il fascino dello stile, le comodità di una struttura ricettiva con il massimo della privacy Salvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'Amalfi Hotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'Amalfi Geljada la gelateria artigianale in Costa d'Amalfi - Sul lungomare di Maiori potrete assaggiare il miglior gelato della Costiera Amalfitana Legambiente Città di Cava de' Tirreni - Salerno Campania Italia Palazzo Avino - Dimora di Lusso e Charme in Costa d'Amalfi MTN Company Comunicazione integrata Cava dei Tirreni (SA) Campania - Italia Il Vescovado, il giornale on line della Costiera Amalfitana Acquista on line i limoni della Costa d'Amalfi, ti saranno consegnati freschi appena raccolti direttamente a casa tua Amalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera Amalfitana Internet ad alta velocità in Costiera Amalfitana, la banda larga in Costa d'Amalfi

Attualità

Legge 215 per le donne: tutte le novità

Scritto da Il Denaro (admin), martedì 4 dicembre 2001 00:00:00

Ultimo aggiornamento martedì 4 dicembre 2001 00:00:00

La napoletana Marilù Galdieri rappresenta il settore servizi di Confcommercio nel Comitato nazionale per la legge 215, l'organo che ha il compito di dare l'indirizzo programmatico generale agli interventi previsti dallo Stato per l'imprenditoria femminile e di promuovere attività di formazione, studio ed analisi. Ne fanno parte rappresentanti del Ministero delle Attività produttive, del Ministero del Lavoro, delle Politiche agricole, dell'Economia, delle Pari opportunità, dell'Abi e rappresentanti delle associazioni rappresentative di Industria, Commercio e Turismo, Artigianato e Agricoltura. I membri della Confcommercio, che risultata essere l'associazione più rappresentativa per i settori commercio, turismo e servizi, sono tre. Galdieri ha assunto anche la carica di vicepresidente del Comitato.

Quali sono le prospettive per le donne che intendono creare impresa?

Con l'adozione del nuovo regolamento per la legge 215, le opportunità per lo sviluppo dell'imprenditorialità femminile sono aumentate, soprattutto al Sud.

Perché?

Perché l'intervento è stato delocalizzato. Lo Stato ha, cioè, suddiviso il budget per Regione, in base anche al rapporto tra disoccupazione ed imprenditoria, che notoriamente al Sud è più basso che nel resto d'Italia. A questo si è aggiunta la possibilità, riconosciuta alle Istituzioni locali, di aumentare il contributo previsto per ciascuna Regione, attraverso un cofinanziamento non inferiore al miliardo. Infine, le Regioni che accolgono l'invito governativo hanno diritto a procedere alla valutazione dei progetti ed all'erogazione dei contributi.

Quante regioni hanno cofinanziato l'intervento, in occasione del bando 2001?

Sedici in tutto, compresa la Campania che ha stanziato 100 miliardi, in aggiunta ai 52 previsti dallo Stato.

Quali altre innovazioni sono state previste dal nuovo regolamento?

A tutte le Regioni che hanno cofinaziato l'intervento è stata attribuita la facoltà di fissare due criteri per la valutazione dei progetti, connessi alla realtà territoriale.

Quali sono i criteri?

La decisione spetta a ciascuna Regione. La Campania, ad esempio, ha attribuito un punto percentuale in più, in sede di graduatoria, ai progetti in cui la sede dell'azienda è localizzata nelle aree dei Patti territoriali, nei Contratti d'area, nei Prusst, ed un altro punto agli investimenti destinati alle attività di servizi, alle imprese e di servizi personali e sociali.

Perché questa scelta?

Perché i progetti con tali caratteristiche si integrerebbero perfettamente con i piani di sviluppo territoriale approntati dalla Regione ed andrebbero ad interessare settori e attività produttive che operano sul territorio campano e sono in grado di generare occupazione.

Dai primi risultati del bando 2001 quali dati emergono?

Innanzitutto, un boom di richieste, circa 10.000 in tutta Italia. Ma ancora più significativo è il primato della Campania, con ben 5200 progetti presentati. Segue la Calabria, con 2500 progetti. Altro dato significativo riguarda il settore scelto. Il 73,83 per cento dei progetti riguardava attività di commercio, servizi e turismo. Il motivo di questa preferenza è da attribuire al fatto che per questi settori non esistono altri strumenti finanziari. Ma è anche vero che le donne si sentono più portate per questo tipo di attività rispetto a quelle manifatturiere o agricole.

Emergono altre novità dall'analisi del Comitato?

Riguardano il tipo di investimento richiesto: è molto più alta la percentuale di progetti per nuove attività (42,45 per cento) rispetto a quelli per attività di innovazione (35,75 per cento).

Dunque, cresce davvero la voglia di fare impresa tra le donne?

Certamente, ma cambia anche la grandezza dell'impresa. In passato, i progetti prevedevano investimenti tra i 50 ed i 200 milioni, mentre la media di quelli presentati con l'ultimo bando riguarda investimenti dai 200 fino ai 400 milioni.

C'è ancora qualcosa da migliorare nell'attuazione della legge 215?

Occorrerebbe dare maggiore attenzione al consolidamento delle aziende, prevedendo attività di accompagnamento allo start up. Per questo ultimo bando l'assessorato alle Attività produttive ha stabilito che le prime cento imprese in graduatoria avranno diritto a sei mesi di formazione, secondo un programma ben fatto, stabilito in accordo con le parti sociali.

rank:

Ultimi articoli in Attualità

Cava, presentata la targa in memoria di una delle 26 donne morte sulla nave Cantabria

Presentata ieri, venerdì 16 febbraio, la targa commemorativa per una delle 26 donne dedicata alla memoria di una delle donne morte a bordo della nave Cantabria. Lo scorso 5 novembre, infatti, a bordo della nave spagnola sbarcata a Salerno, vennero rinvenuti i corpi senza vita di 26 donne morte nella...

Cava, venerdì 16 la conferenza "Africa" in memoria delle 26 donne morte sulla nave Cantabria

Venerdì 16 febbraio, alle 10.00, presso la sede di Potere al Popolo di Cava de' Tirreni, si terrà "Africa", la conferenza stampa dedicata alla memoria di una delle donne morte a bordo della nave Cantabria. Lo scorso 5 novembre, infatti, a bordo della nave spagnola sbarcata a Salerno, vennero rinvenuti...

Cava de' Tirreni, sindaco Servalli: «Più leggera la bolletta Tari»

Per gli utenti cavesi la Tari 2018 sarà più leggera rispetto all'anno precedente del 7,5 - 8 per cento. Lo hanno annunciato, nel corso della conferenza stampa di stamattina, il sindaco Vincenzo Servalli e l'Assessore al bilancio, Adolfo Salsano. Anche per l'anno 2018, sulla scorta della quantificazione...

Cava de' Tirreni, abbattimento all'orizzonte per l'ex cinema Capitol

Abbattimento all'orizzonte per l'ex cinema Capitol. Secondo quanto riportato dal quotidiano "La Città", sabato scorso è stata delimitata l'area porticata sotto l'edificio a rischio crollo. In seguito a perdite di acqua e a dilatazioni dell'intonaco, il Comune ha emesso una diffida nei confronti del proprietario...

Cava de' Tirreni, nasce una fondazione per sostenere i figli di Nunzia Maiorano

Nasce una fondazione in nome di Nunzia Maiorano, la 41enne di Cava de' Tirreni uccisa a coltellate lo scorso 22 gennaio dal marito Salvatore Siani, un barbiere di 48 anni. Come riporta "Il Mattino", l'iniziativa servirà a sostenere il futuro dei tre figli di Nunzia - Giuseppe, Marika e il piccolo Michele...