Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 11 ore fa S. Lorenzo da Brindisi

Date rapide

Oggi: 21 luglio

Ieri: 20 luglio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Portico

Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Il Portico, il quotidiano di Cava dei Tirreni

Divin Baguette Maiori Costa d'Amalfi Contract Arda, arredamento e progettazioni di interni, Hotel contract, forniture alberghiere, Charming and Luxury Hotel Acquista on line i Panzuppati di Sal De Riso, il piacere deciso di un lievitato di grande qualità intriso con liquori di eccellenza. #Panzzuppati #CostadAmalfi Il Giardiniello Minori dal 1955 eccellenza gastronomica in Costiera Amalfitana Villa Romana Hotel & SPA a Minori in Costiera Amalfitana Palazzo Avino Ravello, Luxury Hotel on the Amalfi Coast, Hotel di Lusso per eventi esclusivi in Costiera Amalfitanai

Tu sei qui: SezioniAttualitàLa stazione bocciata anche dalla Polfer

D'Amato Home & Design a Maiori in Via nuova chiunzi tutto quanto necessario per il vostro nuovo arredamento Centro estetico FRAI FORM Costa d'Amalfi del dottor Franco Lanzieri. In Costiera Amalfitana Epilazione Definitiva con Laser 808 di ultima generazione - FRAI FORM a Ravello La bottega di Capone in Corso Reginna, 30 a Maiori e in via Pasitea 380 a Positano Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il porto Ferrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazione Ristorante Sensi - il gusto della grande cucina della Costa d'Amalfi Villa Eva Ravello - Villa esclusiva per eventi e matrimoni, il fascino dello stile, le comodità di una struttura ricettiva con il massimo della privacy Salvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'Amalfi Hotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'Amalfi Geljada la gelateria artigianale in Costa d'Amalfi - Sul lungomare di Maiori potrete assaggiare il miglior gelato della Costiera Amalfitana Legambiente Città di Cava de' Tirreni - Salerno Campania Italia Palazzo Avino - Dimora di Lusso e Charme in Costa d'Amalfi MTN Company Comunicazione integrata Cava dei Tirreni (SA) Campania - Italia Il Vescovado, il giornale on line della Costiera Amalfitana Acquista on line i limoni della Costa d'Amalfi, ti saranno consegnati freschi appena raccolti direttamente a casa tua Amalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera Amalfitana Internet ad alta velocità in Costiera Amalfitana, la banda larga in Costa d'Amalfi

Attualità

La stazione bocciata anche dalla Polfer

Scritto da (admin), lunedì 6 febbraio 2006 00:00:00

Ultimo aggiornamento lunedì 6 febbraio 2006 00:00:00

Una vasta operazione di bonifica è stata operata dal Compartimento Polizia Ferroviaria Napoli, sottosezione di Salerno, nelle stazioni lungo le tratte Salerno-Nocera-Mercato S. Severino-Pontecagnano. «Un'azione mirata al controllo del territorio e dei convogli ferroviari, in particolare per la prevenzione e repressione di reati», afferma il commissario Bruno Porcelli. Il blitz, ancora una volta, ha portato alla ribalta il degrado della stazione di Cava de'Tirreni, dove sono state elevate numerose contravvenzioni al regolamento ferroviario. Una situazione denunciata da tempo e la cui gravità è emersa nel corso dell'operazione della Polfer.

L'ultimo grido d'allarme sulle gravi condizioni igienico-sanitarie e sulla mancanza di sicurezza era stato lanciato agli inizi di gennaio dal commissario straordinario, Antonio Repopucci. Colpito dalle cronache giornalistiche e dalle segnalazioni di privati e di associazioni varie, aveva inviato alle Ferrovie dello Stato una lettera-denuncia. «L'incuria ed il degrado sono continuamente segnalati, in particolare la mancanza regolare di pulizia degli ambienti, l'assenza di una pensilina a protezione dei viaggiatori che accedono al secondo binario, la mancata rimozione di barriere architettoniche. Urgono immediati e concreti interventi», scriveva. Il suo grido si univa al coro di lamentele che nel corso degli anni si sono susseguiti e che hanno trovato sempre scarsa attenzione. «Solo atti momentanei e superficiali, che mortificano ancora di più gli utenti e la città», così Aldo Scarlino, responsabile del Comitato Utenti.

Una battaglia che, purtroppo, resta inascoltata. «Eppure - aveva ricordato Reppucci - Cava de'Tirreni è la seconda città della provincia e vanta un passato storico e culturale notevole, oltre ad un patrimonio paesaggistico ed ambientale che ne fanno un punto di riferimento regionale e nazionale». La storia dell'abbandono e del degrado della stazione ferroviaria viene da lontano. In tutti questi anni i vari propositi e le battaglie intraprese per restituire alla città ed all'utenza dignità e decoro si sono arenati di fronte alla sordità dei responsabili delle Ferrovie dello Stato. Si iniziò negli anni '80, quando con l'entrata in funzione della galleria diretta Nocera-Salerno ci fu una progressiva sottrazione di corse. Oggi la stazione rappresenta un tetto per tanti barboni.

Le varie Amministrazioni comunali, con Abbro, Angrisani, Sammarco, Fiorillo e Messina, consiglieri provinciali come Senatore e De Rosa, l'Azienda di Soggiorno ed i vari comitati utenti sorti spontanei, ed ancora prima il senatore Riccardo Romano, hanno dovuto registrare solo provvedimenti momentanei, ma subito revocati. «Ricordo le proteste, quante incomprensioni. Eppure chiedevamo solo il rispetto dei nostri diritti», ricorda il prof. Adolfo Senatore dell'Università di Napoli. Una battaglia perduta prima di iniziarla. «Hanno realizzato un sottopasso, pericoloso nelle giornate di pioggia, che dà accesso al secondo binario. Non c'è una pensilina, un handicappato non ha alcuna possibilità di accedervi. Che vergogna!», protesta uno dei tanti utenti. Ora l'operazione della Polfer mette il suggello a tanto degrado.

Galleria Fotografica

rank:

Ultimi articoli in Attualità

Cava de' Tirreni: nuovo Direttivo del CCN incontra il Sindaco Servalli

Questa mattina, al Palazzo di Città di Cava de'Tirreni, il Consiglio Direttivo del Consorzio CavaCCN si è incontrato con il sindaco Vincenzo Servalli e l'assessore allo sviluppo economico Barbara Mauro de Cuya. L'incontro promosso dal neo Direttivo si è svolto in un clima molto cordiale ed informale...

Cava de' Tirreni aderisce all'Anagrafe Nazionale della Popolazione Residente (ANPR)

Anche l'Amministrazione comunale di Cava de' Tirreni aderisce all'Anagrafe Nazionale della Popolazione Residente. Per adeguare i sistemi informatici alla banca dati nazionale, le attività degli uffici, Anagrafe, Elettorale e Tributi, saranno sospese nei giorni di giovedì 26 e venerdì 27 luglio prossimi,...

Cava de' Tirreni: grande partecipazione dei volontari antincendi

Un incontro molto partecipato, quello di ieri pomeriggio alle 18.30, a Palazzo di Città, tra l'Amministrazione Servalli e le associazioni e cittadini che si occupano di salvaguardia dell'ambiente. L'Assessore all'ambiente, Nunzio Senatore, accompagnato dal responsabile della Protezione civile, il Ten....

Cava de' Tirreni, lavori conclusi sulla Sp360: 25 luglio la riapertura

Come un fulmine a ciel sereno arriva una buona notizia per i residenti e per i commercianti di Sant'Anna, a Cava de' Tirreni. Mercoledì 25 luglio, alle 11,00, infatti, riaprirà la SP360 via Pasquale Di Domenico, che era stata chiusa ad inizio 2017 per un evento franoso. I lavori e i ritardi per il ripristino...

Lavori conclusi alla Chiesa di Santa Maria del Rovo: sabato 21 la riapertura

Manca poco alla riapertura della chiesa di Santa Maria Del Rovo, chiusa lo scorso 10 settembre 2017 per lavori di restauro. Adesso, a conclusione dei lavori - messi a punto dai restauratori Diana Spada e Nicola Iovine per una spesa totale di 120 mila euro - il santuario, punto di riferimento di circa...