Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 39 secondi fa S. Pietro d'Alcantara

Date rapide

Oggi: 19 ottobre

Ieri: 18 ottobre

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Portico

Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Il Portico, il quotidiano di Cava dei Tirreni

Sal De Riso Pasticceria in Costiera Amalfitana. I Dolci e le specialità gastronomiche dello Chef Pasticciere Salvatore De Riso Costa d'Amalfi

Villa Romana Hotel & SPA a Minori in Costiera Amalfitana Ristorante Pizzeria Al Valico di Tramonti - Ristorante Al Valico di Chiunzi Palazzo Avino Ravello, Luxury Hotel on the Amalfi Coast, Hotel di Lusso per eventi esclusivi in Costiera Amalfitanai La più antica pasticceria della Costiera Amalfitana, scoprite il nuovo sito web on line e la possibilità di acquistare comodamente da casa vostra le specialità della Costa d'Amalfi

Tu sei qui: SezioniAttualitàLa Sita ostaggio dei tossici

Ristorante Sensi - il gusto della grande cucina della Costa d'Amalfi Alfa Romeo Stelvio Q4 First Edition - Costiera Amalfitana la prova di endurance al servizio di AB Tech informatica e de Il Vescovado Villa Eva Ravello - Villa esclusiva per eventi e matrimoni, il fascino dello stile, le comodità di una struttura ricettiva con il massimo della privacy Parcheggio Mandara Maiori Costa d'Amalfi, parcheggi custoditi in costiera Amalfitana Positano Discover the beauty of the Amazing Amalfi Coast - Discover Positano is the ultimate web site for Positano Salvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'Amalfi Hotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'Amalfi Geljada la gelateria artigianale in Costa d'Amalfi - Sul lungomare di Maiori potrete assaggiare il miglior gelato della Costiera Amalfitana Capri Tourism - Accommodation, Hotels, Restaurants in Capri Island - Social Stream - Insta Capri Associazione Giornalisti Lucio Barone, Cava dei Tirreni e Costa d'Amalfi Il tuo sito web al costo più conveniente, grafia e design di ultima generazione al prezzo più competitivo, web d'autore, siti d'autore Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il porto Ristorante Pizzeria Al Valico di Chiunzi a Tramonti in Costiera Amalfitana, Pizza a Metro, Camere e Colazione, Ospitalità B&B in Costa d'Amalfi Legambiente Città di Cava de' Tirreni - Salerno Campania Italia Palazzo Avino - Dimora di Lusso e Charme in Costa d'Amalfi MTN Company Comunicazione integrata Cava dei Tirreni (SA) Campania - Italia Il Portico on line il giornale web della Città di Cava de' Tirreni aggiungi mi piace alla nostra pagina Facebook Il Vescovado, il giornale on line della Costiera Amalfitana Acquista on line i limoni della Costa d'Amalfi, ti saranno consegnati freschi appena raccolti direttamente a casa tua Amalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera Amalfitana AB Tech Informatica - La soluzione ai tuoi problemi di Information Technology - Web - Hosting - Server - Home Office e Personal Computer Internet ad alta velocità in Costiera Amalfitana, la banda larga in Costa d'Amalfi Booble Italia - Notizie virali, senza virus, senza interferenze. La notiza dalla parte del lettore

Attualità

La Sita ostaggio dei tossici

Scritto da (admin), mercoledì 30 novembre 2005 00:00:00

Ultimo aggiornamento mercoledì 30 novembre 2005 00:00:00

Droga e violenza sui bus della Sita diretti a Napoli: scoperto il bubbone, il giorno dopo la pubblicazione della denuncia della Cgil e del direttore dell'azienda, puntuale conferma arriva nelle ricostruzioni degli episodi più significativi rese dagli autisti. Uno sfogo in piena regola, il loro. Lavoratori sui quali quotidianamente pende la spada di Damocle di possibili atti di intemperanza compiuti da coloro che, vinti dagli effetti della droga (o dell'astinenza), potrebbero addirittura decidere di prendere in ostaggio l'intero bus. Viaggiatori compresi. «È accaduto proprio a me - racconta Giuseppe Tagliaferri - Ero in servizio sulla linea delle ore 14 da Salerno a Napoli, tratta via Nocera. Già a Vietri iniziarono a salire i primi tossicodipendenti. Altri seguirono a Cava ed a Nocera. Si formò un gruppo composto da 7 uomini e da una donna, che custodiva uno strano e voluminoso pacco depositato nel vano bagagli. Il pullman, fortunatamente, non era pieno, pochi gli altri viaggiatori a bordo. A Nocera iniziò il calvario. Mi si avvicinò uno della banda, puntandomi alla gola l'ago sporco di una siringa. Mi intimò di procedere velocemente verso Napoli, di non proferire parola e di non fermarmi più, per nessun motivo. Ubbidii per limitare al massimo le loro reazioni nell'intenzione di salvaguardare me ed i viaggiatori. Due persone, però, tentarono di opporsi e furono picchiate. All'altezza della stazione ferroviaria del capoluogo partenopeo, scesero e ci lasciarono andare». Nei giorni successivi ci fu l'impiego discreto di agenti in borghese sui bus diretti a Napoli. Impegno che non servì, però, ad evitare un altro increscioso episodio ai danni di un altro autista Sita (e sempre sulla stessa linea), vittima di una rapina compiuta da altri tossicodipendenti. «Al deposito - dice un altro dipendente - troviamo di tutto sui pullman provenienti da Napoli: siringhe usate, marchingegni di vecchi accendini utilizzati per celare droga in polvere, lacci emostatici e macchie di sangue sui sedili posteriori. Prove inequivocabili di iniezioni avvenute qualche minuto prima». Personale e viaggiatori debbono stare molto attenti, perché è concreto il rischio di un contagio: «Spesso - continua il dipendente - gli aghi sono infilzati nelle spugne delle poltrone in maniera tale da non essere visti. Potenzialmente pericolosissimi. Altre volte, intere siringhe sono nascoste sotto giornali appositamente ripiegati, sollevando i quali il contatto con l'ago è pressoché sicuro». Dovendo convivere con questo fenomeno, al deposito Sita di Cupa Siglia si sono attrezzati: «Abbiamo adattato una lattina da 30 litri a raccoglitore di siringhe. Ormai è piena...». Un altro autista torna sulla presenza dei corrieri sui bus: «Sono convinto - dice Vincenzo Vergaro - che vanno e tornano da Napoli utilizzando i nostri pullman. Salgono in gruppo con gli altri tossici, ma a differenza di questi sono lucidi e calmi, meno spavaldi, spesso timbrano il biglietto e la loro sosta a Napoli dura poco. Capita che ritornino con lo stesso bus con il quale sono arrivati nel capoluogo». «I drogati? È capitato - racconta Francesco Manzella - che qualcuno, dopo essere sceso, sia ritornato a bordo per riprendersi la siringa». «Quando allertiamo le Forze dell'ordine - aggiunge l'autista Francesco Senatore - queste intervengono in maniera veloce».

rank:

Ultimi articoli in Attualità

Cava de' Tirreni, sindaco Servalli: «La scuola è una priorità per l'amministrazione comunale»

Si è tenuta stamattina, mercoledì 18 ottobre, alle 10.00, presso la Sala dei Gemellaggi, la conferenza stampa del sindaco Vincenzo Servalli e del vice sindaco, Nunzio Senatore, assessore con delega ai lavori pubblici per illustrare le attività messe in campo finora dall'Amministrazione comunale per il...

Lamberti Food di Cava partner ufficiale del Campionato Nazionale Pizza DOC

Lamberti Food di Cava de' Tirreni sarà partner ufficiale della 4° edizionedel Campionato Nazionale Pizza DOC, che si svolgerà presso l'Area Fieristica Macchè Arena di San Valentino Torio dal 23 al 24 ottobre 2017. L'azienda metelliana ancora una volta scenderà in campo al fianco di manifestazioni di...

Cava de' Tirreni, disoccupazione giovanile in aumento

Alcuni giorni fa, l'amministrazione Servalli aveva deciso di procedere all'avvio di un processo di ridefinizione delle competenze funzionali di alcuni settori (clicca qui per l'articolo). Un piano di assunzioni che ha scatenato una vera e propria corsa al "posto fisso". Come riporta il giornale "La Città...

Cava, parte la raccolta firme per far restare don Giovanni

A Sant'Arcangelo, frazione di Cava de' Tirreni, parta la raccolta firme per far restare don Giovanni Pisacane. I fedeli, infatti, non accettano il trasferimento del loro giovane parroco, destinato a Dragonea di Vietri, e hanno iniziato una raccolta firme per farlo restare. Oltre a questo, inoltre, hanno...

Cava de' Tirreni, piazza Bassi abbandonata: l'appello dei residenti

Inaugurata lo scorso 25 luglio, dopo meno di due mesi piazza Bassi sta scivolando in un degrado inaspettato. La piazza presente nella frazione Pianesi di Cava de' Tirreni, infatti, è stata abbandonata se stessa, senza interventi adeguati di manutenzione. A creare malcontento tra i residenti della zona...