Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 9 ore fa S. Aurelio vescovo

Date rapide

Oggi: 20 luglio

Ieri: 19 luglio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Portico

Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Il Portico, il quotidiano di Cava dei Tirreni

Divin Baguette Maiori Costa d'Amalfi Contract Arda, arredamento e progettazioni di interni, Hotel contract, forniture alberghiere, Charming and Luxury Hotel Acquista on line i Panzuppati di Sal De Riso, il piacere deciso di un lievitato di grande qualità intriso con liquori di eccellenza. #Panzzuppati #CostadAmalfi Il Giardiniello Minori dal 1955 eccellenza gastronomica in Costiera Amalfitana Villa Romana Hotel & SPA a Minori in Costiera Amalfitana Palazzo Avino Ravello, Luxury Hotel on the Amalfi Coast, Hotel di Lusso per eventi esclusivi in Costiera Amalfitanai

Tu sei qui: SezioniAttualità"La Rosa di Gerico" a tutela del verde

D'Amato Home & Design a Maiori in Via nuova chiunzi tutto quanto necessario per il vostro nuovo arredamento Centro estetico FRAI FORM Costa d'Amalfi del dottor Franco Lanzieri. In Costiera Amalfitana Epilazione Definitiva con Laser 808 di ultima generazione - FRAI FORM a Ravello La bottega di Capone in Corso Reginna, 30 a Maiori e in via Pasitea 380 a Positano Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il porto Ferrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazione Ristorante Sensi - il gusto della grande cucina della Costa d'Amalfi Villa Eva Ravello - Villa esclusiva per eventi e matrimoni, il fascino dello stile, le comodità di una struttura ricettiva con il massimo della privacy Salvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'Amalfi Hotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'Amalfi Geljada la gelateria artigianale in Costa d'Amalfi - Sul lungomare di Maiori potrete assaggiare il miglior gelato della Costiera Amalfitana Legambiente Città di Cava de' Tirreni - Salerno Campania Italia Palazzo Avino - Dimora di Lusso e Charme in Costa d'Amalfi MTN Company Comunicazione integrata Cava dei Tirreni (SA) Campania - Italia Il Vescovado, il giornale on line della Costiera Amalfitana Acquista on line i limoni della Costa d'Amalfi, ti saranno consegnati freschi appena raccolti direttamente a casa tua Amalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera Amalfitana Internet ad alta velocità in Costiera Amalfitana, la banda larga in Costa d'Amalfi

Attualità

"La Rosa di Gerico" a tutela del verde

Scritto da (admin), venerdì 16 febbraio 2007 00:00:00

Ultimo aggiornamento venerdì 16 febbraio 2007 00:00:00

Lettera aperta inviata dall'Associazione di donne "La Rosa di Gerico" al Sindaco di Cava de'Tirreni, agli Assessori comunali alla Qualità Urbana, all'Ambiente ed ai Lavori Pubblici, al Presidente del Consiglio Comunale, ai Capigruppo Consiliari ed all'Ing. Caselli. In esame il taglio di alberature storiche in città e la tutela del verde pubblico. Leggiamola insieme:

«In più occasioni pubbliche l'associazione "La Rosa di Gerico" ha sottolineato gli scopi di impegno civico e sociale che caratterizzano la missione delle donne che vi aderiscono, ed è peraltro naturale che in una compagine trasversale, che raccoglie posizioni politiche, sociali e culturali estremamente varie, si perseguano diritti universali quali la tutela dell'ambiente, la qualità della vita ed i diritti delle donne.

In questa ottica va letto il nostro accorato appello, che non è una "mera preoccupazione" per il taglio di alberi, ma evidentemente ha preso spunto da un "fatto di cronaca" per analizzare un intervento urbanistico che, senza ombra di dubbio, avrà ripercussioni sulla qualità urbana della nostra città.

L'obbligo di dare informazione corretta ai cittadini e la pretesa di essere parte attiva di quel processo "mai avviato" dalla precedente amministrazione di progettazione partecipata, ci ha indotto ad un incontro con il dirigente del settore tecnico, Ing. Caselli, per avere contezza dei reali interventi previsti dal progetto "Decongestionamento statale 18 con copertura del trincerone ferroviario e sottovia" in corso di realizzazione.

Nel ringraziare il dirigente per la disponibilità manifestata, riteniamo che le informazioni acquisite ci consentono, anzi ci obbligano, per questioni di onestà intellettuale, a chiarire, soprattutto per i cittadini che seguono il dibattito, che:
1. nel corso della progettazione dell'opera non si è mai affrontata seriamente la questione di preservare l'integrità degli esemplari di cedri (cedrus libani), poiché la tecnica di espianto (che è possibile) prevede un'attività quantomeno triennale, e quindi andava posta in essere a tempo debito!;
2. sarà eseguito un tentativo di espianto degli esemplari di palma (Phoenix dactylifera), ritenendo questa procedura più semplice e con maggiore percentuale di successo; ovviamente si presuppone, in un'ottica di buona amministrazione, che l'operazione sarà preceduta da un adeguato progetto agronomico;
3. l'indicazione della nuova arteria stradale come "sottovia veicolare" appare a dir poco impropria, atteso che solo il 26,5% dello sviluppo totale della nuova strada passerà all'interno di una galleria artificiale;
4. a completamento dei lavori della nuova arteria stradale, è prevista sì un'area di 12.000 mq, ma a ben guardare, il vantato verde certo non potrebbe mai contemplare le magnolie indicate nel progetto; si consideri, infatti, che al di sopra del solettone in cemento armato sarà messo a dimora uno strato medio di soli 0.50 m di terreno, che consentirà a cespugli e forse soltanto ad un buon prato resistente di sopravvivere all'arsura della stagione estiva, ovviamente se corredato da un idoneo impianto di irrigazione;
5. appare, infine, cosa molto difficile abbattere l'inquinamento da benzene, con il raddoppio di un'arteria stradale, il cui sviluppo è per il 73,45 % fuori terra.

Ovviamente, siamo consapevoli che una responsabile amministrazione della res pubblica significa anche garantire continuità politica, ma ritenendo che, sempre in una linea di buon governo, essa non possa e debba essere necessariamente intima e completa adesione ad attività amministrativa avviata, noi donne della Rosa di Gerico saremmo liete se l'Amministrazione cogliesse nelle nostre richieste non una vis polemica, ma, invece, un incoraggiamento a discutere e valutare insieme a tutta la cittadinanza l'intervento che, se pur già progettato ed oramai alle prime battute di esecuzione, rischia di lasciare un segno indelebile sul territorio, per scelte quanto meno opinabili.

La Rosa di Gerico auspica, pertanto, che si crei la possibilità di un dialogo con l'Amministrazione comunale per:
- valutare se esista la possibilità di prevedere una modesta variante al tracciato stradale di progetto, lasciando in sito almeno i due esemplari di cedro;
- attuare misure integrative e di mitigazione dell'impatto provocato dalla realizzazione della nuova arteria stradale, con l'inserimento, già durante le fasi di cantierizzazione, di filari di nuove alberature parallelamente allo sviluppo della stessa, prevedendo, se del caso, una variante progettuale che consenta l'impianto di alberi di alto fusto, di specie autoctone perenni;
- rivisitare gli interventi di verde attrezzato ed arredo urbano previsti lungo il tratto di copertura della galleria artificiale e del trincerone ferroviario.

Tra l'altro, va evidenziato che il nostro intervento è teso anche a sollecitare l'avvio di un sistema di "par conditio" tra i diritti/doveri dei privati cittadini e quelli della Pubblica Amministrazione. Se è pur vero, infatti, che il privato cittadino deve giustamente rispettare le prescrizioni previste dall'art. 25 della normativa di PRG, nondimeno deve "sentire" che, in tema di "tutela e sviluppo del verde", la P.A. è esempio di osservanza e di sensibilità».

La Presidente, Avv. Giuseppina Buongiorno

Galleria Fotografica

rank:

Ultimi articoli in Attualità

Cava de' Tirreni: grande partecipazione dei volontari antincendi

Un incontro molto partecipato, quello di ieri pomeriggio alle 18.30, a Palazzo di Città, tra l'Amministrazione Servalli e le associazioni e cittadini che si occupano di salvaguardia dell'ambiente. L'Assessore all'ambiente, Nunzio Senatore, accompagnato dal responsabile della Protezione civile, il Ten....

Cava de' Tirreni, lavori conclusi sulla Sp360: 25 luglio la riapertura

Come un fulmine a ciel sereno arriva una buona notizia per i residenti e per i commercianti di Sant'Anna, a Cava de' Tirreni. Mercoledì 25 luglio, alle 11,00, infatti, riaprirà la SP360 via Pasquale Di Domenico, che era stata chiusa ad inizio 2017 per un evento franoso. I lavori e i ritardi per il ripristino...

Lavori conclusi alla Chiesa di Santa Maria del Rovo: sabato 21 la riapertura

Manca poco alla riapertura della chiesa di Santa Maria Del Rovo, chiusa lo scorso 10 settembre 2017 per lavori di restauro. Adesso, a conclusione dei lavori - messi a punto dai restauratori Diana Spada e Nicola Iovine per una spesa totale di 120 mila euro - il santuario, punto di riferimento di circa...

Contest #welovecava: vince l'associazione Cava Storie

Cava Storie è la vincitrice del contest #welovecava, organizzato da Associazione Exedra e Soc. Coop. Cava Felix. L'associazione beneficerà di 5.000€ in servizi professionali per la realizzazione del progetto "L'Aromataro". L'Associazione Exedra e la Cooperativa Sociale Cava Felix hanno indetto lo scorso...

Stella d'oro al Social tennis Club Cava de' Tirreni

La Commissione nazionale benemerenze sportive, su proposta del Coni provinciale, ha deliberato l'assegnazione della Stella d'oro al Merito sportivo al Social Tennis Club di Cava de'Tirreni, presieduto dall'avvocato Francesco Accarino, per l'importante contributo dato allo sport. «Ringrazio Nello Talento...