Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 3 ore fa S. Apollinare

Date rapide

Oggi: 23 luglio

Ieri: 22 luglio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Portico

Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Il Portico, il quotidiano di Cava dei Tirreni

Divin Baguette Maiori Costa d'Amalfi Contract Arda, arredamento e progettazioni di interni, Hotel contract, forniture alberghiere, Charming and Luxury Hotel Acquista on line i Panzuppati di Sal De Riso, il piacere deciso di un lievitato di grande qualità intriso con liquori di eccellenza. #Panzzuppati #CostadAmalfi Il Giardiniello Minori dal 1955 eccellenza gastronomica in Costiera Amalfitana Villa Romana Hotel & SPA a Minori in Costiera Amalfitana Palazzo Avino Ravello, Luxury Hotel on the Amalfi Coast, Hotel di Lusso per eventi esclusivi in Costiera Amalfitanai

Tu sei qui: SezioniAttualitàLa realtà della Curva

D'Amato Home & Design a Maiori in Via nuova chiunzi tutto quanto necessario per il vostro nuovo arredamento Centro estetico FRAI FORM Costa d'Amalfi del dottor Franco Lanzieri. In Costiera Amalfitana Epilazione Definitiva con Laser 808 di ultima generazione - FRAI FORM a Ravello La bottega di Capone in Corso Reginna, 30 a Maiori e in via Pasitea 380 a Positano Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il porto Ferrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazione Ristorante Sensi - il gusto della grande cucina della Costa d'Amalfi Villa Eva Ravello - Villa esclusiva per eventi e matrimoni, il fascino dello stile, le comodità di una struttura ricettiva con il massimo della privacy Salvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'Amalfi Hotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'Amalfi Geljada la gelateria artigianale in Costa d'Amalfi - Sul lungomare di Maiori potrete assaggiare il miglior gelato della Costiera Amalfitana Legambiente Città di Cava de' Tirreni - Salerno Campania Italia Palazzo Avino - Dimora di Lusso e Charme in Costa d'Amalfi MTN Company Comunicazione integrata Cava dei Tirreni (SA) Campania - Italia Il Vescovado, il giornale on line della Costiera Amalfitana Acquista on line i limoni della Costa d'Amalfi, ti saranno consegnati freschi appena raccolti direttamente a casa tua Amalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera Amalfitana Internet ad alta velocità in Costiera Amalfitana, la banda larga in Costa d'Amalfi

Attualità

La realtà della Curva

Scritto da Lello Pisapia (admin), giovedì 6 luglio 2000 00:00:00

Ultimo aggiornamento giovedì 6 luglio 2000 00:00:00

Impenetrabile, passionale, violenta, suggestiva: è la realtà della Curva, quella del tifo più caldo. Gli ultrà come dodicesimo giocatore in campo, oppure gli ultrà come un pericolo costante: un rapporto delicato, che ha spesso sollevato interrogativi e perplessità. «C'è gente che spesso vive all'interno di questi gruppi per avere il potere nei confronti degli altri allo stadio, classico fenomeno da leader sottoculturale, da leader con valori distorti. Io conto di più perché ho più peso nei confronti della società, dei giornalisti, metto più paura»: sono le dure parole del noto giornalista Michele Plastino. Con questa visione la Curva diventa una bomba pronta ad esplodere in qualsiasi momento, alla minima scintilla. Ma, in realtà, come ragiona un ultras? Come agisce e perché decide un estremista del tifo: per passione del calcio, per gli amici, per passare le domeniche o per essere protagonista nei confronti di una società che lo vede ai margini, senza un ruolo ben preciso? Tutti interrogativi ai quali non si è mai riusciti a dare risposte definitive. Il dato storico ha uno strabiliante spessore: ci sono 47 anni di storia del movimento ultras. Ad essere sinceri, non è facile collocare storicamente la nascita degli ultras. Esistono due filoni all'interno della storiografia del tifo: c'è chi considera come punto di inizio la fondazione dei "Fedelissimi Granata" a Torino nel 1951; altri, invece, prendono, come data pionieristica di base, la nascita della "Fossa dei Leoni" del Milan nel 1968, primo gruppo ultras in senso lato, con i requisiti "psicosomatici" riscontrabili ancora oggi. Di certo, tra il 1951 ed il 1968 ci sono diciassette anni di "vuoto" creativo, ma proprio in questo arco di tempo, apparentemente fiacco ed avaro, il "tifo" trova il terreno fertile e le condizioni sociali per attecchire e svilupparsi gradualmente. Rilevante in questi anni è il motto dei tifosi sampdoriani: "Uniti Legneremo Tutti i Rossoblu a Sangue", le cui iniziali formano appunto il nome ULTRAS. Da allora sino ad oggi il movimento ha avuto numerosi cambiamenti, derivanti anche da episodi toccanti che ne hanno messo in serio pericolo l'esistenza: la tragedia dell'Heysel, la morte di Paparelli a Roma, di Colombi a Bergamo (in quell'occasione, per la prima volta nella storia del movimento, la domenica successiva tutte le Curve di A e B si unirono in un unico striscione: "LA MORTE E' UGUALE PER TUTTI"), l'omicidio di Spagnolo a Genova, che ha dato luogo al fenomeno dei raduni ultras, per non parlare, poi, dei vari tafferugli ed agguati domenicali, tutti derivanti da antiche rivalità geografiche, di blasone o di ciò che il prof. Roversi definisce "sindrome del beduino". Tutti casi importanti, che occorrerebbe analizzare per vedere qual é il meccanismo alla base degli ultras e che li fa vedere distanti dal resto dei cittadini comuni. Per capire come avvengono certi episodi bisogna compenetrarsi in essi, cercando un coinvolgimento totale, mettendo da parte il ruolo che la società quotidianamente ci offre. Con questa rubrica cercheremo di addentrarci in un mondo bombardato da più parti, anche perché non sempre si ha la volontà di capirlo ed analizzarlo a fondo. Chiunque può intervenire in merito con considerazioni, opinioni e storie di vita, inviando e-mail che saranno pubblicate e commentate.

rank:

Ultimi articoli in Attualità

Cava de' Tirreni: iniziate operazioni di avvistamento incendi

Dopo l'incontro organizzato dall'Amministrazione comunale con le associazioni di volontariato operanti sul territorio, stamattina ‘Gli amici di Monte Finestra' hanno avviato l'attività di avvistamento incendi da una posizione privilegiata, la vetta nord della montagna da un'altitudine di 1.138 mt slm....

Cava de' Tirreni: nuovo Direttivo del CCN incontra il Sindaco Servalli

Questa mattina, al Palazzo di Città di Cava de'Tirreni, il Consiglio Direttivo del Consorzio CavaCCN si è incontrato con il sindaco Vincenzo Servalli e l'assessore allo sviluppo economico Barbara Mauro de Cuya. L'incontro promosso dal neo Direttivo si è svolto in un clima molto cordiale ed informale...

Cava de' Tirreni aderisce all'Anagrafe Nazionale della Popolazione Residente (ANPR)

Anche l'Amministrazione comunale di Cava de' Tirreni aderisce all'Anagrafe Nazionale della Popolazione Residente. Per adeguare i sistemi informatici alla banca dati nazionale, le attività degli uffici, Anagrafe, Elettorale e Tributi, saranno sospese nei giorni di giovedì 26 e venerdì 27 luglio prossimi,...

Cava de' Tirreni: grande partecipazione dei volontari antincendi

Un incontro molto partecipato, quello di ieri pomeriggio alle 18.30, a Palazzo di Città, tra l'Amministrazione Servalli e le associazioni e cittadini che si occupano di salvaguardia dell'ambiente. L'Assessore all'ambiente, Nunzio Senatore, accompagnato dal responsabile della Protezione civile, il Ten....

Cava de' Tirreni, lavori conclusi sulla Sp360: 25 luglio la riapertura

Come un fulmine a ciel sereno arriva una buona notizia per i residenti e per i commercianti di Sant'Anna, a Cava de' Tirreni. Mercoledì 25 luglio, alle 11,00, infatti, riaprirà la SP360 via Pasquale Di Domenico, che era stata chiusa ad inizio 2017 per un evento franoso. I lavori e i ritardi per il ripristino...