Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 15 ore fa S. Giuliana Falc.

Date rapide

Oggi: 19 giugno

Ieri: 18 giugno

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Portico

Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Il Portico, il quotidiano di Cava dei Tirreni

Divin Baguette Maiori Costa d'Amalfi Contract Arda, arredamento e progettazioni di interni, Hotel contract, forniture alberghiere, Charming and Luxury Hotel Acquista on line i Panzuppati di Sal De Riso, il piacere deciso di un lievitato di grande qualità intriso con liquori di eccellenza. #Panzzuppati #CostadAmalfi Il Giardiniello Minori dal 1955 eccellenza gastronomica in Costiera Amalfitana Villa Romana Hotel & SPA a Minori in Costiera Amalfitana Palazzo Avino Ravello, Luxury Hotel on the Amalfi Coast, Hotel di Lusso per eventi esclusivi in Costiera Amalfitanai

Tu sei qui: SezioniAttualitàLa parola al city manager

D'Amato Home & Design a Maiori in Via nuova chiunzi tutto quanto necessario per il vostro nuovo arredamento Centro estetico FRAI FORM Costa d'Amalfi del dottor Franco Lanzieri. In Costiera Amalfitana Epilazione Definitiva con Laser 808 di ultima generazione - FRAI FORM a Ravello La bottega di Capone in Corso Reginna, 30 a Maiori e in via Pasitea 380 a Positano Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il porto Ferrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazione Ristorante Sensi - il gusto della grande cucina della Costa d'Amalfi Villa Eva Ravello - Villa esclusiva per eventi e matrimoni, il fascino dello stile, le comodità di una struttura ricettiva con il massimo della privacy Salvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'Amalfi Hotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'Amalfi Geljada la gelateria artigianale in Costa d'Amalfi - Sul lungomare di Maiori potrete assaggiare il miglior gelato della Costiera Amalfitana Legambiente Città di Cava de' Tirreni - Salerno Campania Italia Palazzo Avino - Dimora di Lusso e Charme in Costa d'Amalfi MTN Company Comunicazione integrata Cava dei Tirreni (SA) Campania - Italia Il Vescovado, il giornale on line della Costiera Amalfitana Acquista on line i limoni della Costa d'Amalfi, ti saranno consegnati freschi appena raccolti direttamente a casa tua Amalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera Amalfitana Internet ad alta velocità in Costiera Amalfitana, la banda larga in Costa d'Amalfi

Attualità

La parola al city manager

Scritto da Lello Pisapia (admin), mercoledì 19 settembre 2001 00:00:00

Ultimo aggiornamento mercoledì 19 settembre 2001 00:00:00

E' stato, suo malgrado, il protagonista dell'estate cavese. Tutti hanno parlato di lui e del suo incarico: ci riferiamo al city manager di Cava de' Tirreni, l'avv. Vittorio Del Vecchio (nelle foto in alto ed in basso). Dal momento della sua nomina si sono scatenate polemiche e discussioni, la cui eco non si è ancora spenta del tutto. "Tutto ciò è stato in parte causato - afferma proprio il diretto interessato - anche da una massiccia campagna di stampa rivolta contro la figura da me ricoperta, ritenuta inutile, con relativo spreco di denaro pubblico. Pochi, però, ricordano che la precedente amministrazione ha speso circa due miliardi per incarichi professionali "esterni", che tra l'altro non si sono neanche concretizzati in obiettivi importanti per la città. Basti pensare che il Presidente del Nucleo di Valutazione, che deve presiedere alla strutturazione dei dirigenti nell'ambito del Comune, era proprio un "esterno", laddove ora, invece, questa funzione è ricoperta proprio dal city manager, nella cui indennità, quindi, sono già compresi gli oltre 30 milioni in precedenza spesi per tale incarico. Del resto, l'importanza della figura del city manager si apprezza meglio se si considera che ogni amministrazione che voglia rivestire i caratteri di un'azienda efficiente deve necessariamente avere un coordinatore, che faccia da diaframma tra la parte politica e quella tecnico-amministrativa del Comune. D'altronde, il cattivo funzionamento della macchina comunale è stata spesso causato proprio dall'ingerenza nella gestione dell'obiettivo da parte del politico, che invece deve solo limitarsi ad individuare le priorità, lasciandone poi ad altri la realizzazione. Quindi, ritengo che quella del city manager sia una figura opportuna, come del resto la stessa opposizione ha in passato riconosciuto, avendo anch'essa proposto tale incarico - ricorda l'avv. Del Vecchio - in sede di campagna elettorale".

Ma quella del city manager, proprio per il suo carattere strettamente "fiduciario", è una figura che chiama direttamente in causa la persona del sindaco, sul cui operato il sondaggio lanciato dal Portico non ha fatto registrare certo risultati positivi, anzi..."Credo che sia troppo presto - spiega il nostro interlocutore - per esprimere giudizi fondati sul sindaco Messina (nella foto al centro). Non dimentichiamo che durante il periodo estivo abbiamo dovuto convivere con la mancanza per ferie di molti funzionari comunali. Di conseguenza, è necessariamente proceduta con lentezza la ricostruzione della macchina comunale, che rappresenta uno dei nostri obiettivi prioritari. Finalità certo poco apprezzabile dall'esterno, ma indispensabile per conseguire quegli standard di efficienza, economicità ed efficacia che dovrebbero caratterizzare ogni amministrazione. Un sondaggio più realistico, quindi, sarà possibile non appena sarà meglio delineata la nostra linea politica".

Soluzione di problemi urgenti ed obiettivi concreti: sono queste le risposte che si attende il cittadino cavese. "E noi non lo deluderemo - garantisce il city manager - Uno dei nostri intenti principali è, ad esempio, quello di ridare a Cava un assetto idoneo per sviluppare la principale vocazione del nostro territorio, quella turistico-commerciale. Da questo punto di vista è necessario procedere ad alcuni lavori pubblici: penso all'arredo del centro storico con tutta una serie di opere (per la verità già appaltate dalla precedente amministrazione), alle quali apporteremo solo alcune modifiche che riteniamo opportune. Mi riferisco, inoltre, alla copertura del trincerone o, ancora, ad alcuni progetti relativi a Piazza Lentini ed a Piazza San Francesco. Insomma, un insieme di interventi che diano a Cava de' Tirreni un volto più consono alla sua destinazione: quella di città di cultura e di centro turistico-commerciale, in grado di accogliere, oltre che i giovani, sempre bene accetti, anche una fascia di turisti che porti ricchezza. Il riferimento è ai visitatori più anziani, pronti a spendere, ma desiderosi di ambienti confortevoli: ci muoveremo in questa direzione. Ed in tale ottica ci siamo riproposti di dare organicità alla miriade di manifestazioni organizzate sul territorio. Molte di esse davvero apprezzabili, ma tutte prive di quel coordinamento necessario per acquisire una dimensione extracittadina. E' un progetto che sta seguendo l'Assessore alla Cultura, l'avv. Annamaria Armenante, alla quale daremo certamente un sostegno con la formulazione della proposta di PEG (Piano Esecutivo di Gestione), che deve regolare gli interventi del Comune. L'approveremo all'inizio dell'anno (in quanto i dirigenti devono conoscere gli obiettivi da conseguire) e non certo a giugno, come ci ha costretti a fare la vecchia amministrazione per il PEG 2001. Quindi, energie e risorse - preannuncia l'avv. Del Vecchio - concentrate soltanto su alcune manifestazioni, quelle più importanti e rappresentative".

Alcune problematiche, tra le tante che affliggono la nostra città, sembrano richiedere un'attenzione particolare: l'emergenza criminalità e la "questione ospedale", ad esempio, sono certamente tra queste. E' interessante sapere quale strategia intende attuare a tale proposito l'amministrazione comunale. "Per quanto concerne - precisa il city manager - il ripetersi di episodi delinquenziali (nell'ultimo periodo c'è stata una notevole escalation relativa ai furti negli appartamenti), va sottolineato che, di concerto con il questore, abbiamo elaborato un piano di interventi, che prevede anche l'istituzione del vigile di quartiere. Una figura che diventerà operativa grazie al concorso indetto per l'assunzione di nuovi vigili urbani e che consentirà una concreta presenza sul territorio di nuove leve, deputate a segnalare qualsiasi elemento sospetto ed a prevenire eventuali episodi di criminalità. Il tutto chiaramente inserito in un'azione sinergica con i rappresentanti delle forze dell'ordine. Questione ospedale: posso tranquillamente affermare, soprattutto dopo l'incontro con il manager dell'Asl Sa1, Raffaele Ferraioli, che Cava avrà un nuovo complesso ospedaliero. Stiamo ancora valutando l'ubicazione ideale, ma certamente si tratterà di un ospedale all'avanguardia, dotato di un Pronto Soccorso, di un'Unità Coronarica e dei reparti di Geriatria, Ginecologia, Ortopedia, Maternità e Neonatologia, quest'ultimo specificamente dedicato alla cura dei bambini che presentino qualche complicazione. Infine, esulando un attimo dalla valutazione di queste problematiche, voglio, anche se ancora in forma ufficiosa, annunciare un evento piacevole: l'esposizione nella nostra città della Coppa del Mondo di calcio vinta dall'Italia nel 1982. Un'iniziativa in programma tra fine ottobre ed inizio novembre, che sarà supportata da un importante convegno su tematiche sportive e che rientra nell'ambito della particolare attenzione - garantisce l'avv. Del Vecchio - che dedicheremo allo sviluppo dell'impiantistica sportiva, attualmente molto carente".

Galleria Fotografica

rank:

Ultimi articoli in Attualità

Cava de' Tirreni, la Confesercenti contro i mercatini sotto i portici: «Sono un danno per la città»

Rinasci Cava - Gli Antichi Mestieri, l'evento rievocativo del '500 cavese che riprende i fasti del periodo, finisce al centro di polemiche. Il presidente della delegazione locale della Confesercenti, Aldo Trezza, ha infatti commentato la manifestazione in corso di svolgimento nel centro storico della...

Cava de' Tirreni: omaggiato l’Ostensorio multicolore, ultima opera del maestro Ettore Senatore

di Livio Trapanese Sul Sacrato della Concattedrale di Santa Maria della Visitazione, nel tardo pomeriggio di sabato 9 giugno, sul finire dell'annuale "Benedizione dei Trombonieri", il Presidente dell'Ente Monte Castello,Mario Sparano, davanti ad oltre 1.200 figuranti in costume del ‘600, ha omaggiato...

Cava de' Tirreni, Felice Sorrentino nominato consulente per la Protezione Civile

Il sindaco di Cava de' Tirreni, Vincenzo Servalli, ha nominato Felice Sorrentino consulente politico in materia di Protezione Civile. La decisione è arrivata al termine del Consiglio Comunale, in programma ieri pomeriggio presso la sala consiliare del Comune metelliano. Il neo consulente, dunque, attraverso...

L'Abbazia di Cava de' Tirreni candidata per i "luoghi del cuore 2018" del Fai

L'Abbazia benedettina di Cava de' Tirreni è stata candidata tra i Luoghi del Cuore 2018, il concorso del Fondo per l'ambiente italiano, giunto alla sua nona edizione e che dà la possibilità di votare, fino al 30 novembre prossimo, i luoghi più suggestivi del territorio nazionale. Il progetto, promosso...

Cava firma il Protocollo d’Intesa per la costituzione della Rete campana delle fototeche

Siglato questa mattina, venerdì 15 giugno, nella Sala Marcello Torre di Palazzo Sant'Agostino sede della Provincia di Salerno, il protocollo di intesa per la costituzione della Rete Campana Delle Fototeche, Raccolte e Archivi Fotografici. Sono stati diciassette i soggetti che hanno sottoscritto il documento,...