Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 4 ore fa S. Messalina vergine

Date rapide

Oggi: 23 gennaio

Ieri: 22 gennaio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Portico

Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Il Portico, il quotidiano di Cava dei Tirreni

I Saldi più attesi sono quelli di Petrillo Abbigliamento che vi aspetta a Contursi Terme con le migliori occasioni di fine stagione

Il Giardiniello Minori dal 1955 eccellenza gastronomica in Costiera Amalfitana I Panzuppati di Sal De Riso, il piacere deciso di un lievitato di grande qualità intriso con liquori di eccellenza. #Panzzuppati #CostadAmalfi Villa Romana Hotel & SPA a Minori in Costiera Amalfitana Palazzo Avino Ravello, Luxury Hotel on the Amalfi Coast, Hotel di Lusso per eventi esclusivi in Costiera Amalfitanai

Tu sei qui: SezioniAttualitàLa grande esperienza di Medjugorje

La bottega di Capone in Corso Reginna, 30 a Maiori e in via Pasitea 380 a Positano Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il porto Ferrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazione Ristorante Sensi - il gusto della grande cucina della Costa d'Amalfi Alfa Romeo Stelvio Q4 First Edition - Costiera Amalfitana la prova di endurance al servizio di AB Tech informatica e de Il Vescovado Villa Eva Ravello - Villa esclusiva per eventi e matrimoni, il fascino dello stile, le comodità di una struttura ricettiva con il massimo della privacy Parcheggio Mandara Maiori Costa d'Amalfi, parcheggi custoditi in costiera Amalfitana Positano Discover the beauty of the Amazing Amalfi Coast - Discover Positano is the ultimate web site for Positano Salvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'Amalfi Hotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'Amalfi Geljada la gelateria artigianale in Costa d'Amalfi - Sul lungomare di Maiori potrete assaggiare il miglior gelato della Costiera Amalfitana Capri Tourism - Accommodation, Hotels, Restaurants in Capri Island - Social Stream - Insta Capri Associazione Giornalisti Lucio Barone, Cava dei Tirreni e Costa d'Amalfi Il tuo sito web al costo più conveniente, grafia e design di ultima generazione al prezzo più competitivo, web d'autore, siti d'autore Legambiente Città di Cava de' Tirreni - Salerno Campania Italia Palazzo Avino - Dimora di Lusso e Charme in Costa d'Amalfi MTN Company Comunicazione integrata Cava dei Tirreni (SA) Campania - Italia Il Portico on line il giornale web della Città di Cava de' Tirreni aggiungi mi piace alla nostra pagina Facebook Il Vescovado, il giornale on line della Costiera Amalfitana Acquista on line i limoni della Costa d'Amalfi, ti saranno consegnati freschi appena raccolti direttamente a casa tua Amalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera Amalfitana AB Tech Informatica - La soluzione ai tuoi problemi di Information Technology - Web - Hosting - Server - Home Office e Personal Computer Internet ad alta velocità in Costiera Amalfitana, la banda larga in Costa d'Amalfi Booble Italia - Notizie virali, senza virus, senza interferenze. La notiza dalla parte del lettore

Attualità

La grande esperienza di Medjugorje

Scritto da (admin), giovedì 3 maggio 2012 00:00:00

Ultimo aggiornamento giovedì 3 maggio 2012 00:00:00

Partire da Cava de’Tirreni, attraversare il centro e nord Italia, la confinante Croazia, per proseguire poi lungo la Slovenia e la Bosnia Erzegovina, percorrendo oltre 1.500 chilometri (ed altrettanti per il ritorno), sottostando all’irrazionale severità dei controlli di frontiera della Polizia, in particolare quella bosniaca, per raggiungere Medjugorje è un atto di fede!

Brevemente ricordiamo che oltre 6 lustri or sono (24 giugno 1981) a 6 giovanissimi ragazzi del luogo, apparve, per la prima volta, la Celeste Madre di Gesù e del mondo. Gli unici non più giovanissimi testimoni sono i gelosi custodi dei 10 segreti che la Madonna affidò loro, di cui 7, come da Lei stesso preannunziato, catastrofici! I funesti segreti verranno svelati al mondo intero solo 3 giorni prima che accadano.

Noi, per più giorni, siamo stati testimoni di eventi che confortano il credo cattolico cristiano, poiché abbiamo constatato la presenza di migliaia di persone colà convenute da tutto il mondo; l’unica eccezione è stata l’assenza dei nostri fratelli e sorelle di colore. Chi alcuni anni or sono è già stato in quella città, ci ha dichiarato che anche Medjugorje, nel divenire meta di migliaia di pellegrini, è costantemente “invasa” dalla moltitudine di esercizi commerciali, dove vengono venduti oggetti d’ogni specie, tutti correlati alla Beata Vergine, e servizi di ristoro per tutti i gusti.

L’ampio slargo posto alle spalle della piccola chiesa parrocchiale, che accoglie oltre 600 panchine di ferro e legno, disposte a raggiera, forma un semicerchio dinanzi all’elevato altare, coperto da una cupola di bianca tela impermeabile. Su ogni panchina prendono posto 4 persone, ma migliaia sono ferme in piedi! Alle celebrazioni si partecipa in assoluto silenzio. Intorno al celebrante si possono contare, mediamente, 25 sacerdoti e diaconi, che provvedono a distribuire l’ostia consacrata agli aderenti alla Santa Messa. Una presenza umana di migliaia di persone, tutte intente a pregare; rarissimi i cellulari che squillano! La Messa in lingua italiana, come indica un mega schermo elettronico, posizionato alla destra dell’altare, viene celebrata alle 11.00 del mattino e ciò perché la presenza italica è maggiore delle altre!

La diffusione audio è eccellente ed il silenzio, come detto, è assoluto, tanto che il sacerdote preposto a svolgere la mansione di “cerimoniere” non ha motivo di richiedere il silenzio, mentre invece esorta le donne a tenere ben strette le borse sotto al braccio; questo perché, com’è accaduto alla non più tanto giovane M.S., nostra connazionale, la sera di domenica 29 aprile, alla quale proprio dinanzi al Cristo in bronzo, dalle cui gambe cola una goccia di liquido oleoso, è stato rubato il portafoglio dalla borsa, ove la sventurata custodiva anche la carta d’identità. Per i soldi che si perdono pazienza, ma non poter disporre dei documenti identificativi personali, in terra straniera, è un vero dramma! Dopo la denuncia di furto sporta alla Polizia locale, la quale si esprime solo in lingua bosniaca, per disporre di una nuova carta d’identità occorre recarsi all’Ambasciata italiana di Sarajevo, distante 180 chilometri da Medjugorje. Noi, nel percorrere la strada del ritorno verso la nostra amata Italia, giunti al confine abbiamo temuto il peggio!

Come per l’andata, anche al ritorno occorre esibire i documenti personali d’identità alla Polizia di frontiera, che provvede a registrare le notizie personali d’ogni “straniero” nella loro primordiale banca dati. Giunti all’altezza dell’angusto locale in ferro che ospita il “posto di frontiera”, noi ci siamo chiesto: come si farà per M.S., che non ha più con sé i documenti personali? Una poliziotta, constatato che mancava un documento identificativo, assunto un’espressione inanimata, salda nell’osservare le disposizioni ricevute (così crediamo), non faceva altro che ripetere: nuovo Sarajevo, nuovo Sarajevo, a significare andate a Sarajevo e fatevi rilasciare una nuova carta d’identità dalla vostra Ambasciata. L’intervento di un suo superiore ha scongiurato il peggio, cambio d’itinerario compreso!

Vogliamo segnalare che a Medjugorje, nei 3 giorni di nostra permanenza, sebbene la presenza di migliaia di persone, non è stato dato vedere alcun poliziotto, mentre abbiamo visto che il furto subito dalla nostra connazionale è stato annotato al n. 206 del 29 aprile 2012 del registro di polizia. Non solo l’assenza di poliziotti ci ha stupiti, nonostante i continui borseggi, ma anche la mancanza di mezzi di soccorso sanitari (autoambulanze). Mai ammalarsi a Medjugorje, poiché l’ospedale più vicino è a Mostar (a 40 km), ove le onerose prestazioni ricevute devono essere pagate con denaro contante!

La partecipazione alle Sante Messe, alle recite dei Santi Rosari declamati anche dinanzi alla statua bronzea del Risorto (prestando attenzione ai borsaioli), all’ascesa della collina delle apparizioni, al sommo del Krizevac (il monte ove svetta la croce bianca) ed alla croce blu, ripagano, spiritualmente e moralmente, delle “fatiche” a cui ci si sottopone, poiché è grande il senso di benessere interiore che pervade l’intero essere.

Livio Trapanese

Galleria Fotografica

rank:

Ultimi articoli in Attualità

Agorà, La Rosa di Gerico, Senonoraquando Cava: «Contro il femminicidio azioni veloci e tempestive»

Le associazioni Agorà, La Rosa di Gerico e Senonoraquando Cava, attraverso un comunicato, sono intervenute a proposito della morte di Nunzia Maiorano, di 41 anni, uccisa ieri mattina dal marito, Salvatore Siani, di 48 (clicca qui per approfondire). Di seguito il comunicato integrale a garanzia della...

Lite coniugi Cava, Anna Petrone (Pd): «Contro il femminicidio azioni concrete e determinate»

«Ieri, nella nostra provincia, abbiamo assistito, purtroppo, ad un ennesimo dramma, un brutale femminicidio che ha sconvolto una normalissima famiglia nel comune di Cava de’ Tirreni, conseguenza estrema della violenza cieca di un marito». Questo è il commento di Anna Petrone, Consigliera di Parità della...

Turismo e gioco d’azzardo

Poche settimane prima che arrivassero le festività natalizie, l'Istat ha reso noti i dati 2016 sul turismo in Italia. Stando a quanto fa sapere l'istituto di via Cesare Balbo a Roma, due anni fa sono state registrate 403 milioni di presenze (dove col termine "presenze" è inteso il numero delle notti...

Femminicidio a Cava, Imma Vietri (Fratelli d'Italia): «Piangiamo l’ennesima vittima»

«Piangiamo l'ennesima vittima di una violenza tra le mura domestiche». Questo è il commento di Imma Vietri, coordinatore regionale del Dipartimento Tutela Vittime-Campania di Fratelli d'Italia, dopo aver appreso della morte di Nunzia Maiorano, di 41 anni, uccisa questa mattina dal marito, Salvatore Siani,...

Cava de' Tirreni, ordinanza di chiusura per la scuola di Passiano

Con Ordinanza sindacale numero 25 del 22 gennaio 2018, è stata disposta la chiusura temporanea del plesso scolastico G. Pisapia, dell'Istituto comprensivo Giovanni XXIII, in piazza Arturo Adinolfi, frazione Passiano e dei locali al piano terra che ospitano il centro anziani e gli Uffici delle Poste Italiane....