Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 1 ora fa S. Ireneo martire

Date rapide

Oggi: 15 dicembre

Ieri: 14 dicembre

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Portico

Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Il Portico, il quotidiano di Cava dei Tirreni

Il Sottocosto di Natale da Euronics a Maiori e Positano alla Bottega di Capone

La pasticceria Pansa augura le più dolci festività 2017 a tutti voi e ricorda che sul nuovo portale pasticceriapansa.it è possibile acquistare i dolci più buoni delle feste Villa Romana Hotel & SPA a Minori in Costiera Amalfitana Ristorante Pizzeria Al Valico di Tramonti - Ristorante Al Valico di Chiunzi Palazzo Avino Ravello, Luxury Hotel on the Amalfi Coast, Hotel di Lusso per eventi esclusivi in Costiera Amalfitanai

Tu sei qui: SezioniAttualità"La Città de La Cava nel 1460" le emozioni e l'orgoglio della Storia

La bottega di Capone in Corso Reginna, 30 a Maiori e in via Pasitea 380 a Positano Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il porto Ferrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazione Ristorante Sensi - il gusto della grande cucina della Costa d'Amalfi Alfa Romeo Stelvio Q4 First Edition - Costiera Amalfitana la prova di endurance al servizio di AB Tech informatica e de Il Vescovado Villa Eva Ravello - Villa esclusiva per eventi e matrimoni, il fascino dello stile, le comodità di una struttura ricettiva con il massimo della privacy Parcheggio Mandara Maiori Costa d'Amalfi, parcheggi custoditi in costiera Amalfitana Positano Discover the beauty of the Amazing Amalfi Coast - Discover Positano is the ultimate web site for Positano Salvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'Amalfi Hotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'Amalfi Geljada la gelateria artigianale in Costa d'Amalfi - Sul lungomare di Maiori potrete assaggiare il miglior gelato della Costiera Amalfitana Capri Tourism - Accommodation, Hotels, Restaurants in Capri Island - Social Stream - Insta Capri Associazione Giornalisti Lucio Barone, Cava dei Tirreni e Costa d'Amalfi Il tuo sito web al costo più conveniente, grafia e design di ultima generazione al prezzo più competitivo, web d'autore, siti d'autore Ristorante Pizzeria Al Valico di Chiunzi a Tramonti in Costiera Amalfitana, Pizza a Metro, Camere e Colazione, Ospitalità B&B in Costa d'Amalfi Legambiente Città di Cava de' Tirreni - Salerno Campania Italia Palazzo Avino - Dimora di Lusso e Charme in Costa d'Amalfi MTN Company Comunicazione integrata Cava dei Tirreni (SA) Campania - Italia Il Portico on line il giornale web della Città di Cava de' Tirreni aggiungi mi piace alla nostra pagina Facebook Il Vescovado, il giornale on line della Costiera Amalfitana Acquista on line i limoni della Costa d'Amalfi, ti saranno consegnati freschi appena raccolti direttamente a casa tua Amalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera Amalfitana AB Tech Informatica - La soluzione ai tuoi problemi di Information Technology - Web - Hosting - Server - Home Office e Personal Computer Internet ad alta velocità in Costiera Amalfitana, la banda larga in Costa d'Amalfi Booble Italia - Notizie virali, senza virus, senza interferenze. La notiza dalla parte del lettore

Attualità

"La Città de La Cava nel 1460", le emozioni e l'orgoglio della Storia

Scritto da (admin), domenica 27 giugno 2010 00:00:00

Ultimo aggiornamento domenica 27 giugno 2010 00:00:00

«Una serata bellissima, che ci ha fatto rivivere le emozioni della nostra Storia. Queste iniziative rinvigoriscono il nostro orgoglio»: così il sindaco Marco Galdi ha commentato la Rievocazione Storica “La Città de La Cava nel 1460 - Fra Storia e Leggenda”, svoltasi sabato 26 giugno a Cava de’Tirreni ed organizzata dall’Associazione Trombonieri, Sbandieratori e Cavalieri di Cava de’Tirreni (ATSC).

Lo scenario di Piazza Giovanni Nicotera (comunemente detta Piazza San Francesco) ha fatto da suggestivo palcoscenico all’apprezzata Rappresentazione volta a rievocare i fatti ed i fasti vissuti dal popolo cavoto nel 1460.

Il racconto degli eventi fatto da un vecchio nonno alla sua piccola nipotina, in una messa in scena accorata ed “intima”, la “microstoria” ideata dal regista Gaetano Stella per riproporre la Storia de “La Città de La Cava”, i cui cittadini nell’estate 1460 diedero ampia prova di coraggio, fedeltà e nobiltà d’animo, contribuendo in modo determinante a salvare il regno e la vita del Re Ferdinando I d’Aragona, detto Ferrante, assediato dalle truppe di Giovanni d’Angiò.

In primo piano l’intervento, decisivo per le sorti aragonesi, di 500 armigeri cavesi nella Battaglia di Sarno del 6 luglio 1460. Una tenzone riproposta durante la Rappresentazione attraverso riprese evocative proiettate sulla facciata del Santuario di San Francesco e Sant’Antonio, per un effetto scenico quanto mai emozionante e coinvolgente.

Ed ancora, spazio durante la Rievocazione ai successivi “guasti” apportati per rappresaglia alle terre metelliane dagli angioini, all’eroica resistenza del popolo cavese ed all’infinita riconoscenza mostrata da Re Ferrante, che convocò presso la sua corte una delegazione cavota, guidata dal sindaco Onofrio Scannapieco, per concedere alla Città de La Cava una pergamena in bianco sulla quale i cavesi avrebbero potuto richiedere ciò che fosse loro gradito. Pergamena in realtà mai “profanata” e compilata (ed ancora oggi conservata intatta a Palazzo di Città), il che spinse Re Ferrante, come ulteriore segno di gratitudine, ad integrare nello stendardo della città metelliana i colori della nobiltà aragonese (il giallo ed il rosso) ed il simbolo della famiglia, la corona.

Una Storia nobilissima, rievocata anche e soprattutto attraverso le emozioni, le paure e lo straordinario coraggio della gente semplice, innalzata al proscenio perché, pur non essendo protagonista della Storia, ha sicuramente contribuito a scriverla, in un autentico trionfo di “sentimenti buoni” come l’Amore per la propria gente e per la propria terra.

E la Memoria di questi fatti spinge ancora oggi i cittadini cavesi ad essere fieri di appartenere alla loro terra ed orgogliosi di aver avuto “padri” così nobili e valorosi, capaci di tramandare ai posteri un imperituro messaggio di fedeltà e dignità.

Notevole l’apprezzamento per lo spettacolo mostrato dagli spettatori accorsi in Piazza Nicotera, che hanno tributato un’ovazione finale a tutti i protagonisti, con in testa il regista Gaetano Stella e la piccola cavese Francesca Bisogno, di 10 anni, che ha impersonato magistralmente il ruolo della nipotina. Grandi applausi anche per Mario Riccardi (il nonno), Marco Villani (Re Ferrante), Antonello Cianciulli (Onofrio Scannapieco), Matteo Salsano (Cossa, ambasciatore di Giovanni d’Angiò) e per tutti i figuranti dell’ATSC che hanno preso parte all’evento.

La parola passa ora dalla storia al folklore. Dopo la Rievocazione Storica, che ha goduto del patrocinio della Regione Campania, della Provincia di Salerno, della Città di Cava de’Tirreni, dell’Ente Provinciale per il Turismo di Salerno e dell’Azienda di Soggiorno e Turismo di Cava de’Tirreni, il cartellone di grandi eventi promosso dall’ATSC proseguirà sabato 3 luglio con la Consegna del Cero Pasquale alla Comunità Francescana, la Benedizione all’Armata Cavota, il Corteo Storico per il Borgo metelliano e l’Omaggio alla Pergamena in Piazza Vittorio Emanuele III (Piazza Duomo). Domenica 4 luglio, allo stadio "Simonetta Lamberti", sarà la volta dell’attesissima “Disfida dei Trombonieri - La Pergamena in bianco”, giunta alla 36ª edizione.

Per info e contatti:
Associazione Trombonieri, Sbandieratori e Cavalieri di Cava de’Tirreni, Corso Mazzini n. 8, Cava de’Tirreni (Sa). Tel/fax: 089.465207; cell: 347.8490294. Sito web: www.atsc-cava.it; e-mail: info@atsc-cava.it

Galleria Fotografica

rank:

Ultimi articoli in Attualità

A Cava de' Tirreni la costituzione dei "Giovani Democratici"

Stamattina, presso la sala dei Gemellaggi del Palazzo di Città, si è tenuta la costituzione dei Giovani Democratici di Cava de' Tirreni. All'evento erano presenti il Sindaco Vincenzo Servalli, dell'on. regionale Franco Picarone, del Segretario provinciale PD, Vincenzo Luciano, del Segretario provinciale...

Premio Nazionale "Inpace": tra i partecipanti anche l'ente Sbandieratori Cavensi

Si è tenuto ieri mattina, nella Sala Gemellaggi a Palazzo di Città, un incontro fortemente voluto dall' Ente Sbandieratori Cavensi con i giornalisti e le personalità da sempre vicine all'ente Sbandieratori Cavensi, per esporre un consuntivo delle attività svolte ed annunciare le prossime. Presenti il...

Cava: 17 dicembre le elezioni per la Consulta dei Popoli Comunitari ed Extracomunitari

Domenica 17 dicembre 2017, dalle 9.00 alle 20.00, a Palazzo Buongiorno (Uffici Servizi Demografici) - in via della Repubblica, 9 - si terranno le elezioni per la Consulta dei Popoli Comunitari ed Extracomunitari. Possono votare ed essere eletti tutti i cittadini non italiani o con doppia cittadinanza,...

Muro pericolante di via Grimaldi: iniziati i lavori di rifacimento

Sono iniziati i lavori di rifacimento del muro pericolante di via Grimaldi, al rione Gescal. Da circa 10 anni il muro di contenimento era gravemente lesionato e recintato e l'area soprastante con aiuola e panchine era stata interdetta. I lavori affidati alla ditta Gra.Edil srl, per un importo di circa...

Il Natale a Cava de' Tirreni all'insegna dell'accoglienza

Si avvicina il Natale e Cava de' Tirreni si prepara a celebrare le feste secondo la tradizione, con un lungo programma di appuntamenti che coinvolgeranno non solo la popolazione cavese, ma anche i numerosi visitatori che arriveranno dalla provincia e anche da fuori. Mentre si continua ad istallare le...