Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 29 minuti fa S. Lanfranco martire

Date rapide

Oggi: 23 giugno

Ieri: 22 giugno

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Portico

Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Il Portico, il quotidiano di Cava dei Tirreni

Divin Baguette Maiori Costa d'Amalfi Contract Arda, arredamento e progettazioni di interni, Hotel contract, forniture alberghiere, Charming and Luxury Hotel Acquista on line i Panzuppati di Sal De Riso, il piacere deciso di un lievitato di grande qualità intriso con liquori di eccellenza. #Panzzuppati #CostadAmalfi Il Giardiniello Minori dal 1955 eccellenza gastronomica in Costiera Amalfitana Villa Romana Hotel & SPA a Minori in Costiera Amalfitana Palazzo Avino Ravello, Luxury Hotel on the Amalfi Coast, Hotel di Lusso per eventi esclusivi in Costiera Amalfitanai

Tu sei qui: SezioniAttualitàLa Badia saluta l'Abate Rota

A Cava de’ Tirreni proiezione del nuovo film erotico di Valentina Nappi

Lingue straniere: Gap Year la soluzione

Cava de' Tirreni, continuano i lavori alla strada di via Di Domenico e alla palestra "Bittoni"

Cava de' Tirreni, 23 giugno il "Giuramento di Fedeltà dei Trombonieri"

Disfida dei Trombonieri 2018, posti ridotti al "Lamberti": polemica a Cava de' Tirreni

"Cava in un click", oggi l'inaugurazione della mostra fotografica

Raffaele Paganini a Salerno: 24 giugno la stella della danza sarà giudice degli allievi di Pina Testa

Vietri sul Mare: sabato 23 cittadinanza onoraria a Don Eugenio Gargiulo, ex parroco di Dragonea

Lions Club Cava de’ Tirreni - Vietri sul Mare, è Silvana Longobardi il neo presidente

Cava, servizi sociali: tavolo tecnico sul "Dopo di Noi"

Cava de’ Tirreni: cinquantenne aggredita mentre festeggia il compleanno

Cava de' Tirreni, 24 giugno spettacolo teatrale "Il Teatro nel Tempo"

Cava, saggio delle atlete del Cava Sport. Coordinatore Trezza: «Grande risultato»

Vietri sul Mare: 21-24 giugno si festeggia il patrono San Giovanni Battista

Cava, tutto pronto per la "Disfida dei Trombonieri dei Quattro Distretti - La Pergamena Bianca" [PROGRAMMA]

“Reumatologia: Percorsi Innovativi e Medicina di Precisione”: successo per il convegno a Vietri sul Mare

"Acqua contaminata", il Ministero della Salute ritira un lotto di San Benedetto

Fantaexpo 2018: a Salerno arriva Zenya, il nuovo character del Festival

Rifiuti a Cava, l'appello dell'assessore Senatore: «Più attenzione con la differenziazione»

“La nostra Città Bene Comune”, 22 giugno convegno a Cava de' Tirreni

D'Amato Home & Design a Maiori in Via nuova chiunzi tutto quanto necessario per il vostro nuovo arredamento Centro estetico FRAI FORM Costa d'Amalfi del dottor Franco Lanzieri. In Costiera Amalfitana Epilazione Definitiva con Laser 808 di ultima generazione - FRAI FORM a Ravello La bottega di Capone in Corso Reginna, 30 a Maiori e in via Pasitea 380 a Positano Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il porto Ferrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazione Ristorante Sensi - il gusto della grande cucina della Costa d'Amalfi Villa Eva Ravello - Villa esclusiva per eventi e matrimoni, il fascino dello stile, le comodità di una struttura ricettiva con il massimo della privacy Salvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'Amalfi Hotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'Amalfi Geljada la gelateria artigianale in Costa d'Amalfi - Sul lungomare di Maiori potrete assaggiare il miglior gelato della Costiera Amalfitana Legambiente Città di Cava de' Tirreni - Salerno Campania Italia Palazzo Avino - Dimora di Lusso e Charme in Costa d'Amalfi MTN Company Comunicazione integrata Cava dei Tirreni (SA) Campania - Italia Il Vescovado, il giornale on line della Costiera Amalfitana Acquista on line i limoni della Costa d'Amalfi, ti saranno consegnati freschi appena raccolti direttamente a casa tua Amalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera Amalfitana Internet ad alta velocità in Costiera Amalfitana, la banda larga in Costa d'Amalfi

Attualità

La Badia saluta l'Abate Rota

Scritto da (admin), mercoledì 3 luglio 2013 00:00:00

Ultimo aggiornamento mercoledì 3 luglio 2013 00:00:00

Ora è ufficiale: Dom Giordano Rota lascia l’Abbazia Benedettina della SS. Trinità per far ritorno nella sua comunità monastica di Pontida. A prendere il suo posto, in qualità di Amministratore Apostolico, sarà Don Leone Morinelli, già Priore e Direttore della Biblioteca e dell’Archivio della Badia di Cava. Dopo tante voci, quasi sempre prive di fondamento, circolate in città negli ultimi mesi, l’ufficialità del cambio al vertice del cenobio cavense è arrivata nella giornata di lunedì con la promulgazione di un decreto della Congregazione dei Vescovi con il quale la Santa Sede ha nominato Amministratore Apostolico dell’Abbazia della SS. Trinità a tempo indeterminato, ovvero fino alla nomina del nuovo Abate Ordinario, Don Leone Morinelli.

Subentrato alla guida della Badia di Cava il 23 ottobre 2010 dopo le dimissioni dell’Abate Benedetto Maria Chianetta, Dom Giordano Rota in pochissimo tempo è entrato nel cuore dei cavesi, grazie soprattutto al suo dinamismo ed alla volontà di “spalancare” le porte dell’Abbazia Benedettina al territorio. Giovanissimo, Dom Giordano Rota ha bruciato le tappe nel cammino monastico, anche se l’approdo al monastero di Pontida, di cui è nativo, è avvenuto in tempi recenti. Dopo aver conseguito il diploma di ragioniere e perito commerciale, ha avuto una breve esperienza di lavoro come operatore informatico presso il quotidiano “L’Eco di Bergamo” ed in seguito ha lavorato per tre anni e mezzo in una banca di Bergamo. Nel 1994 è entrato nel monastero di Pontida, dove ha emesso la professione temporanea nel 1996 e la solenne nel 1999. Il 30 settembre 2000 è stato ordinato sacerdote. Ha coronato gli studi di teologia compiuti nel seminario di Bergamo prima con la licenza, poi con il dottorato in diritto canonico presso la Pontificia Università Lateranense di Roma. Presso la Biblioteca Vaticana ha conseguito il diploma in biblioteconomia. Agli studi ha aggiunto gli impegni in monastero come vice maestro dei novizi e vicario parrocchiale nella parrocchia di Pontida.

La sua elezione, nel 2004, a Procuratore Generale della Congregazione Cassinese ha messo in luce le sue doti di mente e di cuore e soprattutto l’equilibrio e la prudenza, che il 28 luglio 2010 hanno indotto il Capitolo Generale ad affidargli la massima carica come Presidente della Congregazione Cassinese, che ha conservato fino a pochi mesi fa, quando è finalmente andato in porto il progetto, seguito fortemente dallo stesso Rota, della riunificazione con la Congregazione Sublacense. Sotto la guida del Padre Abate Giordano Rota si sono svolte le celebrazioni del Millennio della Badia di Cava nel 2011. A lui si deve il merito di aver ricondotto, dopo anni di oblio ed in pochissimo tempo, l’Abbazia cavense tra i luoghi in cui ancora arde la fiamma della spiritualità e della cultura, caratteristiche fondamentali del mondo benedettino scandito dal motto “Ora et Labora”. Tra le tante iniziative fortemente volute dall’Abate Rota, resterà sicuramente nel cuore di tutti “Il Millennio apre le porte ai giovani”, l’evento rivolto all’universo giovanile, che nelle due edizioni svolte finora ha accolto tra le mura abbaziali centinaia di ragazzi da tutto il Sud Italia, i quali ora auspicano che anche il suo successore continui su questa strada.

Dom Giordano Rota, dopo la Santa Messa di saluto e di ringraziamento che presiederà domenica prossima, alle ore 11, nella Cattedrale della Badia di Cava, nei giorni successivi farà ritorno nella sua comunità del Monastero di San Giacomo Maggiore di Pontida (Bg), in attesa di qualche nuovo incarico, certamente prestigioso, che vorrà affidargli la Sante Sede.

A reggere, dunque, le sorti della Badia di Cava come Amministratore Apostolico, fino alla nomina del nuovo Abate Ordinario, sarà Don Leone Morinelli. Ordinato sacerdote l’11 maggio 1960 per l’imposizione delle mani dell’Abate Vescovo Mons. Cesario D’Amato, Don Leone è entrato poco più che adolescente nel cenobio cavense, dove ha ricoperto tutti gli incarichi e gli uffici più importanti e prestigiosi: priore claustrale, maestro dei novizi, docente di lettere al Liceo Classico, rettore del collegio, assistente ecclesiastico degli oblati benedettini e dell’Associazione Ex Alunni della Badia, di cui è la vera anima e punto di riferimento.

Valentino Di Domenico

Gli auguri ed i ringraziamenti dell’on. Giovanni Baldi

«Ho appreso con compiacimento della nuova nomina ad Amministratore Apostolico della Badia di Cava di Don Leone Morinelli, figlio del millenario cenobio benedettino, che ha speso tutta la sua vita, nel rigoroso rispetto della Regola, al servizio dell’Abbazia e dei suoi tesori culturali, quale responsabile dell’Archivio storico e della Biblioteca e, fino a quando sono stati attivi i prestigiosi Licei, rettore del Collegio, paterno educatore, raffinato latinista e grecista e preparato docente.

In tale occasione mi sia consentito esprimere analogo apprezzamento per l’operato dell’Abate Giordano Rota, che termina così il suo periodo di Amministratore Apostolico della Badia di Cava. Sotto la sua guida illuminata il cenobio ha vissuto un intenso periodo, ricco di eventi legati ai festeggiamenti per il Millenario. Il grande senso di accoglienza del padre Giordano Rota ha contagiato tutti coloro i quali hanno affollato le navate della Cattedrale della SS. Trinità in occasione delle tante Celebrazioni eucaristiche e dei numerosi convegni che si sono succeduti in questi ultimi anni. L’Abate Rota, con equilibrio e discrezione, ha retto le sorti del Monastero in un momento particolarmente delicato, dimostrando tutte le sue doti umane e spirituali, quale esemplare successore di San Benedetto».

Dott. Giovanni Baldi

Galleria Fotografica

rank:

Ultimi articoli in Attualità

Cava de' Tirreni, continuano i lavori alla strada di via Di Domenico e alla palestra "Bittoni"

Sopralluogo, stamattina del sindaco Vincenzo Servalli e dell'assessore ai Lavori Pubblici Nunzio Senatore, al cantiere dei lavori di ripristino e messa in sicurezza del tratto di strada provinciale di via Di Domenico alla località Sant'Anna. Completate le opere idrauliche del canale e di messa in sicurezza...

Disfida dei Trombonieri 2018, posti ridotti al "Lamberti": polemica a Cava de' Tirreni

Scoppia la polemica a Cava de' Tirreni in seguito alla diffusione del programma per la "Disfida dei Trombonieri dei Quattro Distretti - La Pergamena Bianca" a causa dei problemi strutturali allo stadio comunale "Simonetta Lamberti" dove ogni anno dal 1974 si svolge la manifestazione folcloristica più...

Lions Club Cava de’ Tirreni - Vietri sul Mare, è Silvana Longobardi il neo presidente

Il Lions Club Cava de' Tirreni - Vietri sul Mare ha celebrato la Charter, presso l'Hotel Scapolatiello, sede sociale, nel corso della quale si è svolta anche l'annuale passaggio della campana, alla presenza del Governatore Francesco Capobianco, nonché numerosi offices distrettuali lions, tra i quali...

Cava, servizi sociali: tavolo tecnico sul "Dopo di Noi"

"Prepararsi al durante noi". Questa la sintesi del tavolo tecnico che si è svolto questo pomeriggio a Palazzo di Città di Cava de'Tirreni, promosso dall'Amministrazione comunale. La Legge n.112 del 22 giugno 2016, meglio nota come "Dopo di Noi", ha il dichiarato obiettivo di "favorire il benessere, la...

Rifiuti a Cava, l'appello dell'assessore Senatore: «Più attenzione con la differenziazione»

Si registrano sempre più frequentemente elevate quantità di "impurità" tra i conferimenti di umido effettuati dai cittadini. In particolare, le piattaforme che ricevono tali rifiuti contestano la presenza, all'interno dei contenitori della frazione organica umida, di sacchi non conformi e quindi non...