Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 13 ore fa S. Federico vescovo

Date rapide

Oggi: 18 luglio

Ieri: 17 luglio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Portico

Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Il Portico, il quotidiano di Cava dei Tirreni

Divin Baguette Maiori Costa d'Amalfi Contract Arda, arredamento e progettazioni di interni, Hotel contract, forniture alberghiere, Charming and Luxury Hotel Acquista on line i Panzuppati di Sal De Riso, il piacere deciso di un lievitato di grande qualità intriso con liquori di eccellenza. #Panzzuppati #CostadAmalfi Il Giardiniello Minori dal 1955 eccellenza gastronomica in Costiera Amalfitana Villa Romana Hotel & SPA a Minori in Costiera Amalfitana Palazzo Avino Ravello, Luxury Hotel on the Amalfi Coast, Hotel di Lusso per eventi esclusivi in Costiera Amalfitanai

Tu sei qui: SezioniAttualitàL'infinita storia di una stradina cittadina

D'Amato Home & Design a Maiori in Via nuova chiunzi tutto quanto necessario per il vostro nuovo arredamento Centro estetico FRAI FORM Costa d'Amalfi del dottor Franco Lanzieri. In Costiera Amalfitana Epilazione Definitiva con Laser 808 di ultima generazione - FRAI FORM a Ravello La bottega di Capone in Corso Reginna, 30 a Maiori e in via Pasitea 380 a Positano Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il porto Ferrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazione Ristorante Sensi - il gusto della grande cucina della Costa d'Amalfi Villa Eva Ravello - Villa esclusiva per eventi e matrimoni, il fascino dello stile, le comodità di una struttura ricettiva con il massimo della privacy Salvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'Amalfi Hotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'Amalfi Geljada la gelateria artigianale in Costa d'Amalfi - Sul lungomare di Maiori potrete assaggiare il miglior gelato della Costiera Amalfitana Legambiente Città di Cava de' Tirreni - Salerno Campania Italia Palazzo Avino - Dimora di Lusso e Charme in Costa d'Amalfi MTN Company Comunicazione integrata Cava dei Tirreni (SA) Campania - Italia Il Vescovado, il giornale on line della Costiera Amalfitana Acquista on line i limoni della Costa d'Amalfi, ti saranno consegnati freschi appena raccolti direttamente a casa tua Amalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera Amalfitana Internet ad alta velocità in Costiera Amalfitana, la banda larga in Costa d'Amalfi

Attualità

L'infinita storia di una stradina cittadina

Scritto da (admin), lunedì 23 aprile 2012 00:00:00

Ultimo aggiornamento lunedì 23 aprile 2012 00:00:00

Con la copiosa pioggia caduta in questo mese di aprile, le falde acquifere si rimpingueranno. Resta solo da correre ai ripari per la conseguenza dei persistenti rovesci, che è quella del dissesto delle strade cittadine. Basta percorrerne talune per rendersi conto, disponibilità finanziarie comunali permettendo, che non mancherà il lavoro per l’assessore Alfonso Carleo e per l’Ufficio Tecnico, guidato dall’Ing. Antonino Attanasio, auspicando che fra i lavori a cui dare priorità rientrino anche quelli da destinarsi ad una stradina lunga poco più di 10 metri e larga 2 che, da secoli, è un’essenziale mini-arteria di comunicazione cittadina.

Detti urgenti lavori sono propedeutici per porre la parola “fine” alla diatriba sorta, documenti alla mano, il 15 ottobre 2010. La storica stradina, di cui per l’ennesima volta ci vogliamo interessare, è quella che da via XXV Luglio (di fronte all’ex Arti Grafiche Di Mauro), percorrendo via Dei Fabbri (il ponte che sovrasta l’autostrada A3 Napoli-Salerno), collega la Località “San Nicola di Pregiato”. Un’accorciatoia che noi stessi abbiamo percorso sin dalla prima età, quando con i nostri genitori e fratelli ci recavamo, rigorosamente a piedi, a far visita a nostri congiunti residenti nei primi fabbricati di via Aniello Salsano.

Il 15 ottobre 2010, è giusto per fare un po’ di storia, il signor Pasquale Donnarumma, residente proprio in detta via XXV Luglio, al civico 11, rilevò delle “irregolarità” poste in essere da V.M., suo “confinante”, e, come deve fare ogni cittadino che si ritiene d’appartenere alla società civile, provvide a segnalare l’anomalia alla Procura della Repubblica, presso il Tribunale Civile e Penale di Salerno, al Dirigente del 5° Settore - Ufficio Repressione Abusi Edilizi, al Comando della Polizia Locale - Sezione Edilizia ed all’Ufficio Ambiente del Palazzo di Città di Cava de’Tirreni. Ad esito degli accertamenti esperiti dai “caschi bianchi” metelliani, il Donnarumma, ma non solo lui, col professionale intervento dei Tenenti Michele Lamberti ed Enzo Della Rocca del Comando di Polizia Locale di via Ido Longo, cooperati da operai della Sezione Manutenzione cittadina, seppur dopo circa due anni, ha ottenuto la totale rimozione di quanto (mobile ed indecoroso) giaceva da lustri in detta strada.

Un vecchio adagio recita: “Abbiamo fatto 30, facciamo 31”. Restano da rimuovere, perché ben piantati a terra, i cordoli di cemento, di cui uno addirittura armato con tondini d’acciaio, che, così come sono, costituiscono grave insidia per i pedoni, specialmente se l’attraversano in una giornata piovosa. Il buio totale della sera (la stradina è priva d’illuminazione) ed i cinque mini laghetti naturali peggiorano di tantissimo la praticabilità pedonale. Resta da rimuovere anche l’aiuola costruita all’ingresso della stradina in questione (quella che sporge su via XXV Luglio), lasciando, al centro, solamente il ben piantato pezzo di binario posizionato, decenni or sono, dalle maestranze delle Ferrovie dello Stato.

All’assessore Alfonso Carleo la definitiva soluzione di quanto tanti concittadini attendono di vedere realizzato nella “nostra” stradina: rimozione totale dell’aiuola e dei cordoli, pavimentazione ed illuminazione della medesima.

Livio Trapanese

Galleria Fotografica

rank:

Ultimi articoli in Attualità

Lavori conclusi alla Chiesa di Santa Maria del Rovo: sabato 21 la riapertura

Manca poco alla riapertura della chiesa di Santa Maria Del Rovo, chiusa lo scorso 10 settembre 2017 per lavori di restauro. Adesso, a conclusione dei lavori - messi a punto dai restauratori Diana Spada e Nicola Iovine per una spesa totale di 120 mila euro - il santuario, punto di riferimento di circa...

Contest #welovecava: vince l'associazione Cava Storie

Cava Storie è la vincitrice del contest #welovecava, organizzato da Associazione Exedra e Soc. Coop. Cava Felix. L'associazione beneficerà di 5.000€ in servizi professionali per la realizzazione del progetto "L'Aromataro". L'Associazione Exedra e la Cooperativa Sociale Cava Felix hanno indetto lo scorso...

Stella d'oro al Social tennis Club Cava de' Tirreni

La Commissione nazionale benemerenze sportive, su proposta del Coni provinciale, ha deliberato l'assegnazione della Stella d'oro al Merito sportivo al Social Tennis Club di Cava de'Tirreni, presieduto dall'avvocato Francesco Accarino, per l'importante contributo dato allo sport. «Ringrazio Nello Talento...

Cava de' Tirreni, presidente Trezza: «Con Pasquale Falcone nasce il vero CCN»

Il presidente della Delegazione di Cava de' Tirreni, Aldo Trezza, augura buon lavoro al nuovo presidente del Consorzio Centro Commerciale Naturale, Pasquale Falcone e a tutto il nuovo Direttivo. «Dopo anni in cui il Consorzio CCN si è distinto per non aver fatto praticamente nulla, per essere diventato...

Rifiuti a Cava, sindaco Servalli: «Se non si differenzia a rischio la tenuta dei costi»

Le continue emergenze che si stanno verificando nelle ultime settimane a causa di incendi nelle piattaforme di conferimento dei rifiuti differenziati e il perdurare dell'inosservanza da parte di tanti cittadini delle piccole regole per una efficace raccolta differenziata stanno mettendo a serio rischio...