Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 23 minuti fa S. Magno vescovo

Date rapide

Oggi: 19 agosto

Ieri: 18 agosto

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Portico

Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Il Portico, il quotidiano di Cava dei Tirreni

Sal De Riso Pasticceria in Costiera Amalfitana. I Dolci e le specialità gastronomiche dello Chef Pasticciere Salvatore De Riso Costa d'Amalfi

Ristorante Pizzeria Al Valico di Tramonti - Ristorante Al Valico di Chiunzi Palazzo Avino Ravello, Luxury Hotel on the Amalfi Coast, Hotel di Lusso per eventi esclusivi in Costiera Amalfitanai La più antica pasticceria della Costiera Amalfitana, scoprite il nuovo sito web on line e la possibilità di acquistare comodamente da casa vostra le specialità della Costa d'Amalfi Discover Positano - Visit Positano Amalficoast - the ultimate Positano web portal - Tourism in Positano - Positano Amalficoast Holiday

Tu sei qui: SezioniAttualitàIncentivi per far emergere il sommerso

Eventi musica live a Le Nereidi di Amalfi - La notte in Costiera Amalfitana dal 12 al 19 agosto 2017 Alfa Romeo Stelvio Q4 First Edition - Costiera Amalfitana la prova di endurance al servizio di AB Tech informatica e de Il Vescovado Villa Eva Ravello - Villa esclusiva per eventi e matrimoni, il fascino dello stile, le comodità di una struttura ricettiva con il massimo della privacy Edizione 2017 del Ravello Festival www.ravellofestival.com Aspettando Gusta Minori gli eventi in calendario a Minori in Costiera Amalfitana Offerta pellet a prezzo eccezionale, 15kg a meno di 4 euro al kg. Clicca sul banner per maggiori info Parcheggio Mandara Maiori Costa d'Amalfi, parcheggi custoditi in costiera Amalfitana Positano Discover the beauty of the Amazing Amalfi Coast - Discover Positano is the ultimate web site for Positano Salvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'Amalfi Hotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'Amalfi Geljada la gelateria artigianale in Costa d'Amalfi - Sul lungomare di Maiori potrete assaggiare il miglior gelato della Costiera Amalfitana Capri Tourism - Accommodation, Hotels, Restaurants in Capri Island - Social Stream - Insta Capri Associazione Giornalisti Lucio Barone, Cava dei Tirreni e Costa d'Amalfi Il tuo sito web al costo più conveniente, grafia e design di ultima generazione al prezzo più competitivo, web d'autore, siti d'autore Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il porto Ristorante Pizzeria Al Valico di Chiunzi a Tramonti in Costiera Amalfitana, Pizza a Metro, Camere e Colazione, Ospitalità B&B in Costa d'Amalfi Legambiente Città di Cava de' Tirreni - Salerno Campania Italia Palazzo Avino - Dimora di Lusso e Charme in Costa d'Amalfi MTN Company Comunicazione integrata Cava dei Tirreni (SA) Campania - Italia Il Portico on line il giornale web della Città di Cava de' Tirreni aggiungi mi piace alla nostra pagina Facebook Il Vescovado, il giornale on line della Costiera Amalfitana Acquista on line i limoni della Costa d'Amalfi, ti saranno consegnati freschi appena raccolti direttamente a casa tua Amalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera Amalfitana AB Tech Informatica - La soluzione ai tuoi problemi di Information Technology - Web - Hosting - Server - Home Office e Personal Computer Internet ad alta velocità in Costiera Amalfitana, la banda larga in Costa d'Amalfi Booble Italia - Notizie virali, senza virus, senza interferenze. La notiza dalla parte del lettore

Attualità

Incentivi per far emergere il sommerso

Scritto da Il Denaro (admin), giovedì 13 dicembre 2001 00:00:00

Ultimo aggiornamento giovedì 13 dicembre 2001 00:00:00

Gli interventi finalizzati a favorire l'emersione del «lavoro sommerso», con la regolarizzazione dei rapporti di carattere lavorativo svolti, anche solo in parte, in violazione delle vigenti normative di carattere tributario e contributivo, sono contenuti nella legge numero 383/2001, che prevede incentivi fiscali e contributivi per datori di lavoro e lavoratori. Il provvedimento punta a rilanciare l'economia e rappresenta, quindi, l'esempio di una politica di sviluppo, più che repressiva o sanzionatoria come in passato.

Ambito oggettivo e soggettivo

Presupposto fondamentale per l'esperibilità dell'istituto dell'emersione, sia da parte dei datori di lavoro che da parte dei lavoratori, è l'aver instaurato un rapporto di lavoro irregolare. I benefici previsti trovano applicazione in favore di datori di lavoro esercenti attività di impresa, datori di lavoro esercenti attività di lavoro autonomo, lavoratori regolarizzabili. Sono esclusi dalla regolarizzazione i titolari di reddito di lavoro autonomo professionale o occasionale. Le agevolazioni non sono applicabili nei confronti del lavoro prestato dall'imprenditore, dal coniuge, dai figli, affidati o affiliati minori di età o permanentemente inabili al lavoro e dagli ascendenti, nonché dai familiari partecipanti all'impresa familiare. Per accedere alle agevolazioni, i datori di lavoro devono presentare entro il prossimo 28 febbraio un'apposita dichiarazione di emersione con indicazione, oltre al numero ed alle generalità dei lavoratori emersi, del relativo costo del lavoro in misura non inferiore a quanto previsto dai contratti collettivi nazionali di lavoro di riferimento. La dichiarazione va presentata direttamente dal datore di lavoro ovvero per il tramite di un Ufficio delle Entrate o di uno degli intermediari abilitati alla trasmissione delle dichiarazioni fiscali. Gli effetti tributari e previdenziali riguardano i datori di lavoro (imprenditori e lavoratori autonomi) ed i lavoratori. I datori di lavoro devono incrementare il reddito imponibile d'impresa (o di lavoro autonomo) dichiarato rispetto al periodo precedente.

Aliquote agevolate

L'agevolazione per l'emersione consiste in un'imposizione, sostitutiva rispetto a quella normalmente dovuta, sull'incremento del reddito d'impresa o di lavoro autonomo imponibile dichiarato, dovuta in luogo di Irpef, Irpeg e Irap sui maggiori imponibili emergenti dalle rispettive dichiarazioni fiscali. Si applicherà un'aliquota agevolata pari al 10 per cento per il periodo d'imposta in corso, alla data di presentazione della domanda di emersione, al 15 per cento per il secondo periodo d'imposta, ed al 20 per cento per il terzo. E' necessario, però, che l'interessato con la dichiarazione di emersione attesti di avere utilizzato in passato lavoro irregolare, regolarizzando i relativi rapporti. La fruizione dell'agevolazione è proporzionata all'entità del lavoro irregolare dichiarato e regolarizzato. L'incremento del reddito imponibile da assoggettare ad imposta sostitutiva non può essere, infatti, superiore ad un importo predeterminato, rappresentato dal triplo del costo del lavoro emerso per effetto della dichiarazione di emersione. Ulteriore agevolazione è sancita per l'emersione del maggiore imponibile previdenziale relativo ai redditi di lavoro emersi dichiarati. In particolare, si applica una contribuzione sostitutiva con aliquota del 7 per cento per il primo periodo, del 9 per il secondo e dell'11 per cento per il terzo. La legge di conversione del Dlgs. n. 350/2001 ha, inoltre, introdotto agevolazioni sulle assicurazioni contro gli infortuni sul lavoro e le malattie professionali, applicando tassi premio ridotti rispettivamente del 75 per cento per il primo anno, del 70 per il secondo e del 65 per il terzo.

Definizione anni pregressi

Per gli imprenditori, su richiesta, la dichiarazione di emersione vale anche come proposta di concordato tributario e previdenziale, se presentata prima dell'inizio di eventuali accessi, ispezioni e verifiche o della notifica dell'avviso di accertamento o di rettifica. Il concordato si perfeziona con il pagamento di un'imposta sostitutiva di Irpef, Irpeg, Irap e Iva e dei contributi previdenziali e premi assicurativi, con tassazione separata rispetto al rimanente imponibile ad un'aliquota dell'8 per cento del costo del lavoro irregolare utilizzato e dichiarato, senza sanzioni ed interessi. Il pagamento dell'imposta sostitutiva può essere effettuato in unica soluzione, entro il termine di presentazione della dichiarazione di emersione, con una riduzione del 25 per cento, ovvero in ventiquattro rate mensili a partire dal predetto termine, senza applicazione di interessi. La dichiarazione di emersione esplica i propri effetti anche nei confronti dei lavoratori. I lavoratori che non aderiscono al programma di emersione non possono usufruire del regime agevolato fiscale e previdenziale ad essi riservato, ferme restando le agevolazioni in capo ai datori di lavoro. Non vale, però, il contrario, per cui non trova applicazione la disciplina in favore dei lavoratori «in nero» che vogliano aderire al programma di emersione, in assenza di una medesima volontà da parte dei datori di lavoro. I lavoratori che aderiscono ai programmi di emersione possono estinguere i loro debiti fiscali e previdenziali con il pagamento di lire 200.000 per ogni periodo pregresso, senza applicazione di sanzioni e interessi. Tale somma vale come tassazione separata del reddito di lavoro regolarizzato. I lavoratori possono, a domanda, ricostruire in tutto od in parte la loro posizione pensionistica per gli anni pregressi effettuati presso l'impresa che presenta la dichiarazione di emersione alla quale appartengono al 28 febbraio 2002. Per il periodo di imposta in corso, alla data di presentazione della dichiarazione di emersione, non si applicano le sanzioni previste ai fini dell'Iva per le violazioni concernenti la liquidazione ed i versamenti periodici di tale imposta, nonché per la mancata presentazione della dichiarazione di inizio attività, a condizione che il versamento dell'imposta sia effettuato entro il termine previsto per il versamento dovuto in base alla dichiarazione. E' fatta salva la possibilità di poter usufruire dei programmi di riallineamento, in alternativa al nuovo meccanismo di emersione.

rank:

comments powered by Disqus

Ultimi articoli in Attualità

Incendi Cava de' Tirreni, Circolo PD "25 aprile": «Facciamo appello al Prefetto»

Dopo giorni di emergenza non accenna a placarsi l'inferno di fuoco a Cava de' Tirreni. Il Partito Democratico di Cava de' Tirreni, nella persona di Massimiliano De Rosa, Segretario cittadino PD del "Circolo 25 Aprile", attraverso un comunicato inviato agli Organi Stampa, ha espresso la propria solidarietà...

Niente scuola d'infanzia per bambini non vaccinati

Niente nido o scuola dell'infanzia per chi non vaccina il figlio, anche se paga la sanzione pecuniaria. Lo ribadisce la circolare esplicativa del decreto vaccini pubblicata dal Ministero della Salute. "La sanzione estingue l'obbligo della vaccinazione - si legge - ma non permette comunque la frequenza,...

Campania, fabbricati e terreni comunali abbandonati agli under 40: ecco come accedere

L’entrata in vigore della legge di conversione del Decreto Sud (Legge 3 agosto 2017, n. 123), dà il via alla creazione della banca dati degli immobili comunali abbandonati del Mezzogiorno, uno strumento che ne permetterà il recupero e la valorizzazione mediante l’affidamento a giovani imprenditori ed...

Cava, vicesindaco Senatore in visita all'ospedale cittadino

Questa mattina, il vicesindaco, Nunzio Senatore, a nome del Primo Cittadino, Vincenzo Servalli e di tutta l'Amministrazione comunale, ha portato i saluti a quanti, anche a ferragosto sono impegnati nel lavoro, agli anziani ed ai degenti all'ospedale cittadino. Un particolare saluto del vicesindaco, Senatore,...

Incendio Monte S. Angelo, Circolo PD "25 aprile": «Dall'opposizione attacchi inutili! Il Sindaco ha fatto il possibile»

Brucia ancora Monte S. Angelo, a Cava de' Tirreni (due giorni fa l'incendio si è esteso fino al versante di Tramonti, minacciando vigneti e abitazioni), anche se - dopo cinque giorni di emergenza - la situazione sembra migliorare. Il Sindaco Vincenzo Servalli avrebbe fatto tutto il possibile. Lo affermava...