Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 14 ore fa S. Damaso I papa

Date rapide

Oggi: 11 dicembre

Ieri: 10 dicembre

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Portico

Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Il Portico, il quotidiano di Cava dei Tirreni

Sal De Riso Pasticceria in Costiera Amalfitana. I Dolci e le specialità gastronomiche dello Chef Pasticciere Salvatore De Riso Costa d'Amalfi

Villa Romana Hotel & SPA a Minori in Costiera Amalfitana Ristorante Pizzeria Al Valico di Tramonti - Ristorante Al Valico di Chiunzi Palazzo Avino Ravello, Luxury Hotel on the Amalfi Coast, Hotel di Lusso per eventi esclusivi in Costiera Amalfitanai La più antica pasticceria della Costiera Amalfitana, scoprite il nuovo sito web on line e la possibilità di acquistare comodamente da casa vostra le specialità della Costa d'Amalfi

Tu sei qui: SezioniAttualitàIncentivi ai consorzi multiregionali per attività promozionali all'estero

Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il porto Ferrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazione Ristorante Sensi - il gusto della grande cucina della Costa d'Amalfi Alfa Romeo Stelvio Q4 First Edition - Costiera Amalfitana la prova di endurance al servizio di AB Tech informatica e de Il Vescovado Villa Eva Ravello - Villa esclusiva per eventi e matrimoni, il fascino dello stile, le comodità di una struttura ricettiva con il massimo della privacy Parcheggio Mandara Maiori Costa d'Amalfi, parcheggi custoditi in costiera Amalfitana Positano Discover the beauty of the Amazing Amalfi Coast - Discover Positano is the ultimate web site for Positano Salvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'Amalfi Hotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'Amalfi Geljada la gelateria artigianale in Costa d'Amalfi - Sul lungomare di Maiori potrete assaggiare il miglior gelato della Costiera Amalfitana Capri Tourism - Accommodation, Hotels, Restaurants in Capri Island - Social Stream - Insta Capri Associazione Giornalisti Lucio Barone, Cava dei Tirreni e Costa d'Amalfi Il tuo sito web al costo più conveniente, grafia e design di ultima generazione al prezzo più competitivo, web d'autore, siti d'autore Ristorante Pizzeria Al Valico di Chiunzi a Tramonti in Costiera Amalfitana, Pizza a Metro, Camere e Colazione, Ospitalità B&B in Costa d'Amalfi Legambiente Città di Cava de' Tirreni - Salerno Campania Italia Palazzo Avino - Dimora di Lusso e Charme in Costa d'Amalfi MTN Company Comunicazione integrata Cava dei Tirreni (SA) Campania - Italia Il Portico on line il giornale web della Città di Cava de' Tirreni aggiungi mi piace alla nostra pagina Facebook Il Vescovado, il giornale on line della Costiera Amalfitana Acquista on line i limoni della Costa d'Amalfi, ti saranno consegnati freschi appena raccolti direttamente a casa tua Amalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera Amalfitana AB Tech Informatica - La soluzione ai tuoi problemi di Information Technology - Web - Hosting - Server - Home Office e Personal Computer Internet ad alta velocità in Costiera Amalfitana, la banda larga in Costa d'Amalfi Booble Italia - Notizie virali, senza virus, senza interferenze. La notiza dalla parte del lettore

Attualità

Incentivi ai consorzi multiregionali per attività promozionali all'estero

Scritto da Il Denaro (admin), giovedì 21 febbraio 2002 00:00:00

Ultimo aggiornamento giovedì 21 febbraio 2002 00:00:00

Al via i finanziamenti per l'internazionalizzazione delle Pmi industriali, commerciali ed artigiane. Il Ministero delle Attività produttive ha, infatti, comunicato le modalità di concessione dei contributi finanziari per i programmi da svolgere nel 2002 e quelle di liquidazione dei programmi realizzati nel 2001. Tali contributi vanno a coprire le spese sostenute dai consorzi multiregionali per il commercio estero costituiti da piccole e medie imprese; essi puntano ad incentivare lo svolgimento di specifiche attività promozionali e la realizzazione di progetti d'internazionalizzazione delle Pmi.

Destinatari

Possono accedere ai contributi i consorzi e le società consortili multiregionali, anche in forma cooperativa, aventi come scopi sociali esclusivi, anche in maniera disgiunta, l'esportazione dei prodotti delle imprese consorziate e l'attività promozionale necessaria per realizzarla. Nello Statuto deve essere specificato il divieto di distribuzione degli utili anche in caso di scioglimento. Sono considerati multiregionali i consorzi nei quali almeno il 25% delle imprese associate abbia la sede legale in una o più Regioni diverse da quella delle restanti piccole e medie imprese. Per i consorzi con più di sessanta imprese associate, il requisito minimo è fissato in quindici Pmi aventi sede legale in una o più Regioni diverse da quelle in cui hanno sede le altre. I contributi possono essere riconosciuti esclusivamente sulle spese relative all'attività promozionale. Per accedere ai contributi, il consorzio deve essere costituito da almeno otto Pmi oppure da non meno di cinque qualora esso operi nelle Regioni Campania, Puglia, Calabria, Basilicata, Sicilia e Sardegna, in settori merceologici specializzati, oppure ancora sia costituito da imprese artigiane. Le domande devono essere redatte in bollo ed inoltrate al Ministero delle Attività produttive, Direzione generale per la promozione degli scambi e l'internazionalizzazione delle Imprese - Div. III, viale Boston 25, 00144 - Roma. La spedizione deve essere eseguita via raccomandata o per corriere. I consorzi che intendono accedere al contributo sulle attività promozionali da realizzare nel 2002 devono presentare il programma al Ministero per l'approvazione. La domanda di contributo deve essere inviata entro il prossimo 15 marzo 2002. Il programma deve essere articolato in progetti annuali redatti in schede.

La documentazione

Alle domande deve essere allegata la seguente documentazione, dalla quale deve risultare l'idoneità del consorzio a chiedere il contributo: 1) fotocopia dell'atto costitutivo e dello Statuto vigente al momento della domanda. Qualora gli stessi siano stati presentati in passato al Ministero, è sufficiente l'invio di copia delle eventuali modifiche intervenute; 2) certificato camerale del consorzio, rilasciato in data non anteriore a tre mesi rispetto a quella di presentazione al Ministero, attestante che il consorzio risulta svolgere attività e non è soggetto a procedure concorsuali (tale certificazione può essere sostituita da una dichiarazione resa dal legale rappresentante sotto la propria responsabilità); 3 elenco delle imprese consorziate. Domanda, dichiarazioni e schede devono essere sottoscritte dal legale rappresentante del consorzio.

Articolazione annuale

Potranno essere ammessi a finanziamento solamente i progetti da realizzare nel 2002. Ciò significa che quelli di durata pluriennale dovranno essere articolati in sottoprogetti annuali per consentire il finanziamento della quota parte di spese corrispondente. Il programma deve riportare il piano finanziario con le spese da sostenere e la relativa copertura, suddivisa tra contributo atteso dal Ministero, risorse proprie del consorzio ed eventuali risorse di terzi. La presentazione del programma promozionale comporta l'obbligo della sua esecuzione; l'eventuale rinuncia deve, dunque, essere motivata e comunicata immediatamente al Ministero.

Spese ammesse ed escluse

Sono ammissibili a contributo le spese strettamente connesse all'esecuzione delle azioni promozionali contenute in ciascun progetto, quali, ad esempio, la partecipazione a fiere all'estero oppure internazionali da svolgersi in Italia; realizzazione, stampa e distribuzione materiale pubblicitario; pubblicità all'estero su cataloghi, riviste specializzate, spot radio e televisivi; workshop ed incontri promozionali con operatori esteri; ricerche di mercato; corsi professionali per operatori esteri in Italia ed all'estero; creazione o aggiornamento di portale o di sito internet. Sono escluse dal contributo le agevolazioni dirette alla vendita o alla rete di distribuzione, ed in generale tutte le spese relative ad azioni di natura commerciale. Oltre alle spese direttamente sostenute per i progetti descritti, possono essere finanziate anche le spese generali e di personale imputabili alle iniziative in questione, purché nel limite del 20% delle spese totali di ogni progetto. In caso di valide giustificazioni, il programma di attività potrà essere aggiornato o integrato con nuovi progetti entro il 30 maggio 2002. La proposta dei consorzi si intende approvato se entro il 30 giugno 2002 il Ministero non avrà formulato osservazioni. L'erogazione del contributo avverrà in seguito a rendicontazione da inviare entro il primo trimestre 2003.

Liquidazione 2001

Il consorzio che nel corso del 2001 ha realizzato il programma promozionale approvato dal Ministero delle Attività produttive può inoltrare, entro il prossimo 15 aprile, la richiesta di liquidazione del contributo sulle spese effettivamente sostenute. Il Ministero valuterà la conformità dell'attività svolta rispetto al programma approvato e liquiderà il contributo, escludendo le eventuali spese non aventi natura promozionale.

Misura del contributo

Se l'intero programma o alcuni dei suoi progetti sono finanziati da altri enti pubblici, nella determinazione del contributo saranno tenuti in considerazione anche i predetti finanziamenti, affinché l'agevolazione complessiva non superi i limiti imposti dalla normativa. A tal fine, il consorzio dovrà inviare fotocopia dei provvedimenti concessivi. La misura effettiva del contributo dipenderà dalle risorse finanziarie assegnate e sarà calcolata secondo i limiti percentuali stabiliti dall'articolo 5 della legge. Il contributo non può superare il limite massimo annuale di: 77.468,53 euro (150 milioni di lire) per i consorzi costituiti fino a 24 soci; 103.291,38 euro (200 milioni di lire) per i consorzi fino a 74 soci; 154.937,07 euro (300 milioni di lire) per i consorzi composti da almeno 75 soci.

Per informazioni

Per ulteriori informazioni si può contattare la Direzione Generale per la Promozione degli Scambi e l'Internazionalizzazione delle Imprese presso il Ministero delle Attività Produttive (tel: 06-5964.7548, 06-5993.2460, fax: 06-5993.2454). E' possibile, inoltre, consultare il sito internet www.mincomes.it, oppure inviare una e-mail a: promo3@mincomes.it.

rank:

Ultimi articoli in Attualità

Complesso di San Giovanni, sindaco Servalli: «Serve direttore con esperienza internazionale»

A margine dell'inaugurazione della mostra "MagisterArtis", il sindaco di Cava de' Tirreni, Vincenzo Servalli, ha annunciato l'intenzione di procedere, attraverso una manifestazione pubblica, all'individuazione di un direttore artistico per il complesso monumentale di San Giovanni. Dovrà essere una figura...

Consulta dei Popoli Comunitari ed Extracomunitari, domenica 17 dicembre le elezioni

di Patrizia Reso Domenica 17 dicembre si svolgeranno le elezioni per la Consulta dei Popoli Comunitari ed Extracomunitari. La Consulta ha importanti funzioni consultive, propositive e/o di indirizzo, di natura non vincolante, per l'Amministrazione Comunale. Può anche esprimere analisi e pareri su qualunque...

Inquinamento a Cava, consigliere Galdi: «Bisogna intervenire»

Qualche giorno fa l'Arpac, l'Agenzia regionale per l'ambiente, ha diffuso una classifica delle città salernitane più inquinate. Secondo i dati emersi, Cava de' Tirreni sarebbe terza, dopo Nocera Inferiore e Salerno. Mentre Nocera Inferiore ha deciso di correre ai ripari per contrastare l'inquinamento...

Natale a Cava, presentato piano per la sicurezza urbana

Presentato questa mattina, giovedì 7 dicembre 2017, il programma dei Servizi di Sicurezza Urbana per le Festività Natalizie, per il periodo che va da oggi, giovedì 7 dicembre 2017 al 15 gennaio 2018. Sono intervenuti il Sindaco Vincenzo Servalli, il Comandante della Polizia Locale Antonino Attanasio...

Cava de' Tirreni, stop ai lavori alla SP 360: mancano i materiali

Nonostante l'apertura del cantiere il 15 novembre scorso, non sono ancora partiti i lavori di messa in sicurezza, ripristino e consolidamento della S.P. 360 in via Pasquale Di Domenico. Il motivo? Stando gli uffici tecnici di Palazzo Sant'Agostino, infatti, mancherebbero i materiali necessari per il...