Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 4 ore fa S. Emilia vergine

Date rapide

Oggi: 17 febbraio

Ieri: 16 febbraio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Portico

Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Il Portico, il quotidiano di Cava dei Tirreni

Contract Arda, arredamento e progettazioni di interni, Hotel contract, forniture alberghiere, Charming and Luxury Hotel I Saldi più attesi sono quelli di Petrillo Abbigliamento che vi aspetta a Contursi Terme con le migliori occasioni di fine stagione I Panzuppati di Sal De Riso, il piacere deciso di un lievitato di grande qualità intriso con liquori di eccellenza. #Panzzuppati #CostadAmalfi Il Giardiniello Minori dal 1955 eccellenza gastronomica in Costiera Amalfitana Villa Romana Hotel & SPA a Minori in Costiera Amalfitana Palazzo Avino Ravello, Luxury Hotel on the Amalfi Coast, Hotel di Lusso per eventi esclusivi in Costiera Amalfitanai

Tu sei qui: SezioniAttualitàInaugurata la mostra di Goya

D'Amato Home & Design a Maiori in Via nuova chiunzi tutto quanto necessario per il vostro nuovo arredamento Centro estetico FRAI FORM Costa d'Amalfi del dottor Franco Lanzieri. In Costiera Amalfitana Epilazione Definitiva con Laser 808 di ultima generazione - FRAI FORM a Ravello La bottega di Capone in Corso Reginna, 30 a Maiori e in via Pasitea 380 a Positano Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il porto Ferrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazione Ristorante Sensi - il gusto della grande cucina della Costa d'Amalfi Villa Eva Ravello - Villa esclusiva per eventi e matrimoni, il fascino dello stile, le comodità di una struttura ricettiva con il massimo della privacy Salvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'Amalfi Hotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'Amalfi Geljada la gelateria artigianale in Costa d'Amalfi - Sul lungomare di Maiori potrete assaggiare il miglior gelato della Costiera Amalfitana Legambiente Città di Cava de' Tirreni - Salerno Campania Italia Palazzo Avino - Dimora di Lusso e Charme in Costa d'Amalfi MTN Company Comunicazione integrata Cava dei Tirreni (SA) Campania - Italia Il Vescovado, il giornale on line della Costiera Amalfitana Acquista on line i limoni della Costa d'Amalfi, ti saranno consegnati freschi appena raccolti direttamente a casa tua Amalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera Amalfitana Internet ad alta velocità in Costiera Amalfitana, la banda larga in Costa d'Amalfi

Attualità

Inaugurata la mostra di Goya

Scritto da (admin), lunedì 20 aprile 2009 00:00:00

Ultimo aggiornamento lunedì 20 aprile 2009 00:00:00

Lo scorso sabato sera, presso la Galleria Civica d’Arte di Cava de’Tirreni, sita nel Complesso Monumentale di Santa Maria del Rifugio, è stata inaugurata la mostra “Il segno di Goya. Ottanta capolavori incisi”. L’esposizione presenta 80 opere appartenenti al ciclo denominato “I Disastri della Guerra” che il pittore spagnolo realizzò tra il 1808 ed il 1820, ormai più che sessantenne, quando la Spagna era invasa dall’esercito francese.

Le opere testimoniano la maestria dell’arte di Goya: sono realistiche, strazianti, sofferenti. E sono accompagnate da didascalie personali dell’artista, che ne incrementano il senso descrittivo. L’artista, però, pare non essere interessato a porre l’accento su eventi precisi, ma sulla guerra in generale, una realtà senza tempo devastante ed aberrante, allora come oggi.

Sulle 80 lastre di rame da Goya è stata descritta la sua realtà storica, una narrazione della sua terra, la Spagna, ed in chiave universale della natura umana, della pura violenza e sopraffazione che guerra e politica riversano sulla popolazione civile.

La realizzazione delle opere dell’artista spagnolo sembra essere una presa d’atto delle sanguinose conseguenze degli eventi storici e la consapevolezza che l’arte può esserne testimone, una vera e propria dimostrazione della guerra come strumento della follia umana.

La mostra, curata da un’agenzia di Milano e realizzata grazie al supporto di sponsor pubblici e privati, attrarrà sicuramente un gran numero di visitatori, così da incrementare il turismo nella città metelliana. All’inaugurazione di sabato scorso sono intervenuti il Presidente della Provincia di Salerno, Angelo Villani, il sindaco di Cava de'Tirreni, Luigi Gravagnuolo, e l’assessore alla Cultura, Gianpio De Rosa.

Il sindaco Gravagnuolo ha confessato nell'occasione di avere un sogno: creare una grande location in cui esporre quadri ed opere di ingente valore artistico. «Ad ottobre - ha detto il primo cittadino - Cava ospiterà le opere di De Chirico, presentando così offerte adeguate al prestigio della città».

«Il nostro "petrolio" è il turismo - ha dichiarato Angelo Villani - Dobbiamo lavorare in simbiosi per il bene del territorio. Con iniziative come questa, potremo puntare ad un turismo non solo balneare, ma anche di tipo culturale. Ciò che interessa è ampliare il turismo e la cultura, proprio per fare della provincia di Salerno un luogo di ricettività turistico-culturale, dove non esistono solo svago e divertimento, ma anche esperienze intellettuali».

La mostra di Goya resterà aperta al pubblico fino al 6 settembre. I visitatori potranno ammirare le meravigliose opere d’arte dalle ore 18 alle ore 21.30 dal martedì al giovedì e dalle 18 alle 22.30 dal venerdì alla domenica. Modico il costo dell’ingresso, che è di 5 euro per i singoli e di 3 euro per gli alunni delle scuole, i gruppi turistici per un minimo di 5 persone, gli accompagnatori di disabili, i minori di 18 anni e gli ultra65enni.

Galleria Fotografica

rank:

Ultimi articoli in Attualità

Cava, presentata la targa in memoria di una delle 26 donne morte sulla nave Cantabria

Presentata ieri, venerdì 16 febbraio, la targa commemorativa per una delle 26 donne dedicata alla memoria di una delle donne morte a bordo della nave Cantabria. Lo scorso 5 novembre, infatti, a bordo della nave spagnola sbarcata a Salerno, vennero rinvenuti i corpi senza vita di 26 donne morte nella...

Cava, venerdì 16 la conferenza "Africa" in memoria delle 26 donne morte sulla nave Cantabria

Venerdì 16 febbraio, alle 10.00, presso la sede di Potere al Popolo di Cava de' Tirreni, si terrà "Africa", la conferenza stampa dedicata alla memoria di una delle donne morte a bordo della nave Cantabria. Lo scorso 5 novembre, infatti, a bordo della nave spagnola sbarcata a Salerno, vennero rinvenuti...

Cava de' Tirreni, sindaco Servalli: «Più leggera la bolletta Tari»

Per gli utenti cavesi la Tari 2018 sarà più leggera rispetto all'anno precedente del 7,5 - 8 per cento. Lo hanno annunciato, nel corso della conferenza stampa di stamattina, il sindaco Vincenzo Servalli e l'Assessore al bilancio, Adolfo Salsano. Anche per l'anno 2018, sulla scorta della quantificazione...

Cava de' Tirreni, abbattimento all'orizzonte per l'ex cinema Capitol

Abbattimento all'orizzonte per l'ex cinema Capitol. Secondo quanto riportato dal quotidiano "La Città", sabato scorso è stata delimitata l'area porticata sotto l'edificio a rischio crollo. In seguito a perdite di acqua e a dilatazioni dell'intonaco, il Comune ha emesso una diffida nei confronti del proprietario...

Cava de' Tirreni, nasce una fondazione per sostenere i figli di Nunzia Maiorano

Nasce una fondazione in nome di Nunzia Maiorano, la 41enne di Cava de' Tirreni uccisa a coltellate lo scorso 22 gennaio dal marito Salvatore Siani, un barbiere di 48 anni. Come riporta "Il Mattino", l'iniziativa servirà a sostenere il futuro dei tre figli di Nunzia - Giuseppe, Marika e il piccolo Michele...