Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 3 ore fa S. Margherita da Cortona

Date rapide

Oggi: 22 febbraio

Ieri: 21 febbraio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Portico

Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Il Portico, il quotidiano di Cava dei Tirreni

Contract Arda, arredamento e progettazioni di interni, Hotel contract, forniture alberghiere, Charming and Luxury Hotel I Saldi più attesi sono quelli di Petrillo Abbigliamento che vi aspetta a Contursi Terme con le migliori occasioni di fine stagione I Panzuppati di Sal De Riso, il piacere deciso di un lievitato di grande qualità intriso con liquori di eccellenza. #Panzzuppati #CostadAmalfi Il Giardiniello Minori dal 1955 eccellenza gastronomica in Costiera Amalfitana Villa Romana Hotel & SPA a Minori in Costiera Amalfitana Palazzo Avino Ravello, Luxury Hotel on the Amalfi Coast, Hotel di Lusso per eventi esclusivi in Costiera Amalfitanai

Tu sei qui: SezioniAttualitàIn sicurezza i valloni di S. Anna

D'Amato Home & Design a Maiori in Via nuova chiunzi tutto quanto necessario per il vostro nuovo arredamento Centro estetico FRAI FORM Costa d'Amalfi del dottor Franco Lanzieri. In Costiera Amalfitana Epilazione Definitiva con Laser 808 di ultima generazione - FRAI FORM a Ravello La bottega di Capone in Corso Reginna, 30 a Maiori e in via Pasitea 380 a Positano Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il porto Ferrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazione Ristorante Sensi - il gusto della grande cucina della Costa d'Amalfi Villa Eva Ravello - Villa esclusiva per eventi e matrimoni, il fascino dello stile, le comodità di una struttura ricettiva con il massimo della privacy Salvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'Amalfi Hotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'Amalfi Geljada la gelateria artigianale in Costa d'Amalfi - Sul lungomare di Maiori potrete assaggiare il miglior gelato della Costiera Amalfitana Legambiente Città di Cava de' Tirreni - Salerno Campania Italia Palazzo Avino - Dimora di Lusso e Charme in Costa d'Amalfi MTN Company Comunicazione integrata Cava dei Tirreni (SA) Campania - Italia Il Vescovado, il giornale on line della Costiera Amalfitana Acquista on line i limoni della Costa d'Amalfi, ti saranno consegnati freschi appena raccolti direttamente a casa tua Amalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera Amalfitana Internet ad alta velocità in Costiera Amalfitana, la banda larga in Costa d'Amalfi

Attualità

In sicurezza i valloni di S. Anna

Scritto da (admin), venerdì 16 ottobre 2009 00:00:00

Ultimo aggiornamento venerdì 16 ottobre 2009 00:00:00

«Per questi lavori non si tagliano nastri e non si sparano botti, anche se sono fondamentali per salvaguardare l’incolumità dei cittadini. Un’operazione necessaria per mitigare il rischio idrogeologico», ha esordito ieri mattina il sindaco Luigi Gravagnuolo durante la presentazione dei lavori per il ripristino della funzionalità idraulica, la messa in sicurezza e la pulizia dei valloni Casalonga, Breccelle e Bagnara, in località Sant'Anna.

L’opera programmata dall’Amministrazione comunale, ed iniziata nel maggio scorso, è stata realizzata grazie ai fondi provinciali, pari a 300mila euro. Oltre ad erigere delle muraglie di contenimento, si è provveduto anche a bonificare i canaloni, dove qualcuno abusivamente andava a scaricare materiali ingombranti, che non favecano altro che ostruire il passaggio delle acque.

La progettazione e la direzione dei lavori sono state curate dall’ing. Francesco Senatore, con il supporto del geologo Antonio Senatore. «Oggi una parte del territorio è stata messa in sicurezza, ma non basta. Occorre completare l’opera e dare tranquillità ai cittadini: andrebbero risanate altre centinaia di metri di canali. Stiamo lavorando per ottenere nuovi finanziamenti», ha dichiarato il geologo Senatore.

Ecco l’iter del progetto e le fasi dei lavori:

Con la Delibera di Giunta Comunale n. 557 del 24/11/2003 si approvava il progetto preliminare dell’intervento di importo complessivo pari a 500.000,00 euro, che individuava le opere di sistemazione idraulica più urgenti e indifferibili nei tratti terminali dei valloni Breccelle e Casalonga e nel tratto iniziale del vallone Bagnara, attraverso opere longitudinali e trasversali. Tale progetto inoltrato alla Regione Campania non risultò tra quelli finanziati con i fondi POR 2000/2006.

A seguito della pubblicazione dell’invito a manifestare interesse pervenuto dall’Assessorato all’Agricoltura della Provincia di Salerno, il Comune inviava il progetto preliminare su descritto, per l’ottenimento di un finanziamento nell’ambito della riprogrammazione delle risorse destinate ad interventi compatibili con la legge 11/96.

Con Delibera di Giunta Provinciale n. 543 del 12/12/2007 il progetto dell’intervento denominato Ripristino della funzionalità idraulica dei Valloni Bagnara, Breccelle e Casalonga alla frazione S. Anna veniva assentito, previa stipula di apposito Accordo di Programma, nell’ambito di una più ampia riprogrammazione delle risorse assegnate ai sensi delle leggi regionali n. 55/81 e n. 42/82.

In data 30/01/2008 il Comune di Cava de’ Tirreni stipulava l’Accordo di Programma con la Provincia di Salerno - Settore Attività Produttive. In data 25/05/2009 venivano consegnate le aree all’impresa Fo.Di. Costruzioni, aggiudicataria dei lavori.

In prima fase si procedeva al disboscamento degli argini delle aste Bagnara, Breccelle e Casalonga, al fine di verificare puntualmente lo stato dei luoghi e unitamente procedere alle attività topografiche plano-altimetriche. Una volta redatto il rilievo topografico dell’intera area interessata, si è proceduto alla sovrapposizione del rilievo utilizzato per la redazione del progetto esecutivo ed il rilievo attuale. Purtroppo detti rilievi hanno denunciato una situazione planimetrica dei corsi d’acqua vistosamente diversa da quella prevista in fase di progettazione esecutiva.

La diversità deve attribuirsi alle continue “manipolazioni” da parte dei proprietari confinanti i corsi d’acqua, unitamente alla consequenziale erosione ed al trasporto di materiale solido. Dallo studio dei rilievi unitamente a numerosi sopralluoghi, si è rilevata la necessità di rimodulare il piano di intervento in quanto le opere così come previste non rispondevano alle finalità a loro attribuite.

In particolare per l’asta Bagnara si è anticipato planimetricamente l’intervento previsto delle gabbionate a protezione delle sponde fluviali, estendendolo anche a parte del versante in destra idraulica con riconfigurazione del letto fluviale nel tratto interessato mediante l’apposizione di una platea in calcestruzzo ciclopico, avente la funzione di facilitare il deflusso delle acque con evidente protezione delle gabbionate spondali e delle opere di sostegno alla vicina strada comunale. Su quest’ultima sponda si è reso necessario prevedere una sistemazione di ingegneria naturalistica, costituita da terrazzamenti protetti da appositi paletti in castagno e trecce di giunchi, tali da creare delle balze per poi avere la possibilità di inerbimento.

Dai sopralluoghi e dai rilievi viene evidenziato che l’incrocio fra le tre aste Bagnara, Casalonga, Breccelle, luogo origine dello straripamento che causò forti danni nel 2003, si presenta fortemente alterato dalla mano dell’uomo. Nel dettaglio, nell’area dell’incrocio le sezioni fluviali si presentavano insufficienti in quanto l’apporto di materiale solidi ne aveva completamente ristretto le sezioni, a ciò si deve aggiungere la presenza di ammassi terrosi in adiacenza alle aste fluviali.

Tale situazione, cioè la quasi ostruzione della sezione del Breccelle e del Casalonga, ha reso necessario, in via prioritaria, studiare una soluzione “sicura” che garantisse, anche nella massima piena, lo smaltimento in sicurezza delle portate idrauliche. Pertanto sono stati realizzati due canali in c.a. a forma di U, che, oltre a garantire la stabilità geotecnica dei terreni spondali, garantiscono che le portate idrauliche, anche in condizione di massima, siano smaltite in tutta sicurezza.

Lo straripamento del Breccelle, che causò moltissimi danni, fu originato dalla ostruzione del tubo di diametro insufficiente, posato incautamente da un privato cittadino nella sezione fluviale senza alcuna autorizzazione. Pertanto, sono state realizzate delle briglie a traversone per ridurre l’energia cinetica dell’acqua, gabbionate a protezione delle sponde e per una regolare regimentazione delle acque, oltre a delle viminate in legno di castagno per la sistemazione della scarpata del vallone Bagnara.

I lavori complessivamente ammontano ad € 244.475,73 oltre iva al 20% al netto del ribasso del 33,933%.

Galleria Fotografica

rank:

Ultimi articoli in Attualità

In arrivo piogge e temporali, dalle 16 allerta meteo "gialla" sulla Campania

La Protezione civile della Regione Campania ha diramato un avviso di avverse condizioni meteo con conseguente criticità idrogeologica di colore Giallo valevole a partire dalle 16 di oggi (22 febbraio) e per le successive 24 ore sull'intero territorio regionale. In particolare, il previsto peggioramento...

Cava de' Tirreni, ieri l'incontro su DOS e PICS

Si è tenuto, ieri sera, 20 febbraio, nel Salone d’Onore di Palazzo di Città, il secondo ed ultimo incontro sul al fine di approfondire ulteriormente le tematiche oggetto dell’avviso per la presentazione di manifestazioni di interesse per la redazione del Documento di Orientamento strategico (DOS) e condividere...

Cava, Piano di Zona S2: incontro Comune, Asl, Osservatorio disabilità

Si è svolto ieri pomeriggio, martedì 20 febbraio 2018, nella Sala Gemellaggi del Palazzo di Città di Cava de'Tirreni, il tavolo di concertazione tra l'Amministrazione comunale e l'Osservatorio cittadino sulla condizione delle persone con disabilità, nell'ottica di definire un percorso sinergico mirato...

"La riqualificazione del Patrimonio Edilizio", convegno a Cava de' Tirreni

Grande partecipazione e contenuti interessantissimi al Convegno organizzato da Ance Aies Salerno, che si è tenuto il 19 febbraio 2018, presso la Sala del Consiglio del Palazzo di Città di Cava de' Tirreni, Un parterre preparato e qualificato ha affrontato il tema del recupero del patrimonio edilizio...

Cava de' Tirreni, inaugurata la palestra di Pregiato

Hanno tagliato il nastro, dopo la benedizione impartita da don Berardino, della Parrocchia di Pregiato, stamattina, lunedì 19 febbraio, alle 10.00, il sindaco di Cava, Vincenzo Servalli e la signora Rosanna De Felicis, moglie dell'indimenticato Gino Avella e madre di Mauro, ai quali e intitolata la palestra...