Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 5 ore fa S. Tecla vergine martire

Date rapide

Oggi: 23 settembre

Ieri: 22 settembre

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Portico

Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Il Portico - Il quotidiano di Cava dei Tirreni

San Francesco d'Assisi Patrono d'ItaliaDivin Baguette Maiori Costa d'AmalfiContract Arda, arredamento e progettazioni di interni, Hotel contract, forniture alberghiere, Charming and Luxury HotelAcquista on line i Panzuppati di Sal De Riso, il piacere deciso di un lievitato di grande qualità intriso con liquori di eccellenza. #Panzzuppati #CostadAmalfiIl Giardiniello Minori dal 1955 eccellenza gastronomica in Costiera AmalfitanaVilla Romana Hotel & SPA a Minori in Costiera Amalfitana

Tu sei qui: SezioniAttualità"Il Fanciullo e il Folklore", Cava de'Tirreni "invasa" da bambini

Acquista on line il limoncello ed i liquori della Costiera Amalfitana. Terra di Limoni la genuitià della lavorazione artigianale direttamente a casa tua.Villa Eva Wedding location in Ravello - Matrimonio da favola in villa esclusiva che domina la Costiera AmalfitanaLa Tramontina, Caseificio dal 1952, la tradizione dei buoni sapori e l'esperienza casearia creano prodotti unici da gustare ogni giornoD'Amato Home & Design a Maiori in Via nuova chiunzi tutto quanto necessario per il vostro nuovo arredamentoCentro estetico FRAI FORM Costa d'Amalfi del dottor Franco Lanzieri. In Costiera Amalfitana Epilazione Definitiva con Laser 808 di ultima generazione - FRAI FORM a RavelloLa bottega di Capone in Corso Reginna, 30 a Maiori e in via Pasitea 380 a Positano Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il portoFerrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazioneRistorante Sensi - il gusto della grande cucina della Costa d'AmalfiSalvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'AmalfiHotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'AmalfiGeljada la gelateria artigianale in Costa d'Amalfi - Sul lungomare di Maiori potrete assaggiare il miglior gelato della Costiera AmalfitanaLegambiente Città di Cava de' Tirreni - Salerno Campania ItaliaPalazzo Avino - Dimora di Lusso e Charme in Costa d'AmalfiMTN Company Comunicazione integrata Cava dei Tirreni (SA) Campania - ItaliaIl Vescovado, il giornale on line della Costiera AmalfitanaAcquista on line i limoni della Costa d'Amalfi, ti saranno consegnati freschi appena raccolti direttamente a casa tuaAmalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera AmalfitanaInternet ad alta velocità in Costiera Amalfitana, la banda larga in Costa d'Amalfi

Attualità

"Il Fanciullo e il Folklore", Cava de'Tirreni "invasa" da bambini

Scritto da (admin), martedì 15 marzo 2011 00:00:00

Ultimo aggiornamento martedì 15 marzo 2011 00:00:00

Cava de’Tirreni capitale del Folklore. La città metelliana è pronta ad ospitare da venerdì 18 a domenica 20 marzo l’evento “Il Fanciullo e il Folklore” - Incontro con le giovani generazioni. La manifestazione, giunta alla sua XXVII edizione, è organizzata dalla Federazione Italiana Tradizioni Popolari (FITP) e dall’Associazione Trombonieri, Sbandieratori e Cavalieri di Cava de’Tirreni (ATSC), con il patrocinio della Provincia di Salerno, dell’Ente Provinciale per il Turismo, della Camera di Commercio di Salerno, dell’Azienda di Soggiorno e Turismo di Cava de’Tirreni e del Comune di Cava de’Tirreni, che ha inserito l’iniziativa nell’ambito del programma dei festeggiamenti per il 150° anniversario dell’Unità d’Italia.

L’evento è stato presentato martedì 15 marzo nell’Aula Consiliare del Palazzo di Città di Cava de’Tirreni. Sono intervenuti: Marco Galdi, Sindaco di Cava de’Tirreni; Carmine Adinolfi, Assessore al Turismo, Folklore, Sport e Spettacolo; Antonio Luciano, Presidente del Comitato Organizzatore; Ada Viscito, Presidente dell’Associazione Trombonieri, Sbandieratori e Cavalieri di Cava de’Tirreni. Presente anche una rappresentanza in costume del “Gruppo Folclorico Gregoriano” di San Gregorio Magno (Sa).

“Il Fanciullo e il Folklore” rappresenta una Rassegna Internazionale Giovanile del Folklore annualmente organizzata dalla Federazione Italiana Tradizioni Popolari e riservata a Gruppi folkloristici composti da bambini. A Cava de’Tirreni “sbarcheranno”, dunque, nel prossimo fine settimana oltre una ventina di sodalizi nazionali ed internazionali, che daranno vita ad una spettacolare “tre giorni” di esibizioni aventi come protagonisti assoluti i bambini.

Destinati ad essere ampiamente superati i già lusinghieri numeri (17 Gruppi, oltre 1.000 partecipanti) dell’edizione 2010 svoltasi a Corinaldo (AN), da cui Cava de’Tirreni ha raccolto il testimone. Da rimarcare l’arrivo nella “città dei portici” del Gruppo Folklorico “Arapitsa” di Naoussa - Grecia e del Gruppo Folklorico “Hueyitlatoani” di Zocalo - Messico, che si aggiungeranno ai sodalizi provenienti dalla Campania, dalla Calabria, dalla Lombardia, dal Molise, dalla Sardegna, dal Friuli Venezia Giulia, dal Lazio, dalla Basilicata, dalla Puglia e dalle Marche.

Sarà un momento di grande festa collettiva, che costituirà al contempo, proprio nell’anno dei festeggiamenti per il Millenario dell’Abbazia della SS. Trinità, un’importante occasione di promozione turistica e culturale per la Città di Cava de’Tirreni, scelta con entusiasmo dalla FITP del Presidente Benito Ripoli per ospitare l’appuntamento clou della sua offerta turistico-culturale.

«Ringrazio l’ATSC e l’assessore Adinolfi - ha dichiarato in conferenza stampa il Sindaco Marco Galdi - per il forte “pressing” esercitato sulla FITP per ottenere l’organizzazione di questa prestigiosa iniziativa, grazie alla quale centinaia e centinaia di bambini riempiranno Cava de’Tirreni di colori, musica ed allegria. E fa ancora più piacere che l’evento sia ospitato dalla nostra città nell’anno del Millennio ed in coincidenza con la settimana delle celebrazioni per il 150° anniversario dell’Unità d’Italia».

Oltre 400 persone saranno ospitate nelle strutture ricettive metelliane durante l’evento, che segnerà anche l’esordio della “Carta del turista”. A comunicarlo l’Assessore Carmine Adinolfi: «“Il Fanciullo e il Folklore” rappresenta una manifestazione di richiamo nazionale, sulla quale abbiamo puntato sin dallo scorso anno. L’iniziativa è destinata ad apportare benefici economici, turistici e commerciali alla nostra città, per far crescere la quale occorrono l’impegno dell’Amministrazione comunale e la collaborazione dell’intera cittadinanza».

Intensissimo il programma allestito dal Comitato Organizzatore locale, presieduto da Antonio Luciano. Appuntamento alle ore 17.00 di venerdì 18 marzo, in Piazza San Francesco, per la multicolore cerimonia d’apertura de “Il Fanciullo e il Folklore”, alla quale parteciperanno tutti i Gruppi folkloristici presenti. Un momento molto atteso e suggestivo, al quale farà seguito nella stessa location l’esibizione della prima metà dei sodalizi arrivati in terra metelliana.

Interessantissima e senza respiro si prospetta anche la giornata di sabato 19 marzo, che si aprirà alle ore 9.30, presso la Chiesa Inferiore del Santuario di San Francesco e Sant’Antonio, con la proiezione dei filmati partecipanti alla VI edizione della “Rassegna del documentario etnografico”, avente quest’anno per tema “Ritualità canore, musicali e coreutiche nelle tradizioni matrimoniali”. Ricerche inedite di Etnografia visuale su realtà socio-culturali nazionali ed internazionali le protagoniste di questo concorso a premi indetto annualmente dalla FITP.

Alle ore 14.30, poi, tutti allo stadio “Simonetta Lamberti” per assistere alla tradizionale e “goliardica” partita di calcio tra la Nazionale FITP e la Rappresentativa ATSC. Subito dopo, alle ore 17.00, ritrovo nuovamente fissato in Piazza San Francesco, dove avrà luogo l’esibizione della seconda parte dei Gruppi folkloristici presenti. In caso di pioggia i due appuntamenti del venerdì pomeriggio e del sabato pomeriggio si svolgeranno presso la Tensostruttura del Santuario dell’Avvocatella. Gran finale di giornata a partire dalle ore 21.00, quando il Chiostro del Santuario di San Francesco e Sant’Antonio, messo a disposizione dal Priore della Comunità Francescana, padre Luigi Petrone, sarà il teatro di una Serata di Festa abbinata alla Festa del papà, che coinvolgerà ed emozionerà i tantissimi bambini protagonisti della Rassegna ed i loro accompagnatori.

Non meno intenso e suggestivo il “cartellone” di domenica 20 marzo, giornata finale della manifestazione. Alle ore 10.00 tutti i partecipanti si ritroveranno presso il Santuario di San Francesco e Sant’Antonio per ascoltare insieme la Santa Messa. Un rituale momento collettivo di spiritualità e condivisione che farà da preludio all’appuntamento conclusivo, la Parata Internazionale della Gioia. Tutti i Gruppi folkloristici sbarcati nella città metelliana, “scortati” da una rappresentanza in costume dell’ATSC, sfileranno in “abito tradizionale” lungo il centro storico di Cava de’Tirreni, per giungere infine in Piazza Duomo, dove alle ore 11.30 è prevista la cerimonia di chiusura, caratterizzata dalle canoniche premiazioni e da un sentito scambio di doni.

Già impregnata e ricca di per sé di cultura folkloristica e tradizioni popolari, la Città di Cava de’Tirreni sarà sicuramente la location ideale per una manifestazione come “Il Fanciullo e il Folklore” nata per sensibilizzare i bambini ed i ragazzi, farli interessare a vivere la propria cultura, stimolandoli ad essere custodi e protagonisti nella diffusione della tradizione. Una preziosa occasione per far conoscere le proprie “radici” in un’atmosfera gioiosa, favorevole al dialogo, al confronto ed alla nascita di nuove e vere amicizie.

Per info e contatti:
Associazione Trombonieri, Sbandieratori e Cavalieri di Cava de’Tirreni, Corso Mazzini n. 8, Cava de’Tirreni (Sa). Tel/fax: 089.465207; cell: 347.8490294. Sito web: www.atsc-cava.it; email: info@atsc-cava.it

Galleria Fotografica

rank:

Attualità

Sant'Anna in festa: è la 17esima frazione di Cava de' Tirreni [FOTO]

L'arcivescovo Soricelli, ha benedetto le targhe di inizio e fine frazione, il sindaco Vincenzo Servalli ha consegnato al parroco don Alessandro Buono, la delibera di istituzione della 17esima frazione di Cava de'Tirreni e tutta la chiesa gremita ha sancito l'evento con un grande applauso. «È stato un...

A Cava volontari in azione per ripulire bosco del Castello di Sant'Adiutore

Attrezzati con buste e pale per bonificare l'area che circonda il Castello di Sant'Adiutore, da tempo nel degrado più totale. Protagonisti di questa iniziativa sono stati alcuni cittadini e associazioni ("Progetto Dieci Metri" e "Prima Aurora") che hanno deciso di ripulire la zona proprio in occasione...

Metellia Servizi a Cava, Servalli: «Società che rispetta standard economici e funzionali»

«La società partecipata dal Comune per l'igiene urbana, Metellia Servizi, tra le poche del settore, se non l'unica in Campania, che rispetta gli standard economici e funzionali». Lo ha detto il sindaco di Cava de' Tirreni, Vincenzo Servalli, nell'incontro con la dirigenza ed il personale della Metellia,...

Cava de' Tirreni, si lavora per il parco urbano a corso Principe Amedeo

Il sindaco Vincenzo Servalli, stamattina, martedì 18 settembre, ha incontrato, insieme ai tecnici comunali, l'architetto Massimo Pica Ciamarra, progettista del parco urbano che sorgerà su corso Principe Amedeo. Il tavolo di lavoro, sollecitato dalle associazioni di categoria, è servito per una valutazione...

A Cava rinvenuto antico stemma nobiliare, Livio Trapanese: «Ha ben 188 anni»

Un reperto che conta ben 188 anni è stato ritrovato a Cava de' Tirreni, presso la sede dell'amministrazione comunale. A raccontare l'episodio è stato il giornalista cavese Livio Trapanese che, sui social, ha raccontato di essere stato contattato d'urgenza dalla dottoressa Liliana Noviello, dell'ufficio...