Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 27 secondi fa S. Giovanni della Croce

Date rapide

Oggi: 23 novembre

Ieri: 22 novembre

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Portico

Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Il Portico, il quotidiano di Cava dei Tirreni

Sal De Riso Pasticceria in Costiera Amalfitana. I Dolci e le specialità gastronomiche dello Chef Pasticciere Salvatore De Riso Costa d'Amalfi

Villa Romana Hotel & SPA a Minori in Costiera Amalfitana Ristorante Pizzeria Al Valico di Tramonti - Ristorante Al Valico di Chiunzi Palazzo Avino Ravello, Luxury Hotel on the Amalfi Coast, Hotel di Lusso per eventi esclusivi in Costiera Amalfitanai La più antica pasticceria della Costiera Amalfitana, scoprite il nuovo sito web on line e la possibilità di acquistare comodamente da casa vostra le specialità della Costa d'Amalfi

Tu sei qui: SezioniAttualitàIl candidato sindaco Luigi Gravagnuolo

Ferrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazione Ristorante Sensi - il gusto della grande cucina della Costa d'Amalfi Alfa Romeo Stelvio Q4 First Edition - Costiera Amalfitana la prova di endurance al servizio di AB Tech informatica e de Il Vescovado Villa Eva Ravello - Villa esclusiva per eventi e matrimoni, il fascino dello stile, le comodità di una struttura ricettiva con il massimo della privacy Parcheggio Mandara Maiori Costa d'Amalfi, parcheggi custoditi in costiera Amalfitana Positano Discover the beauty of the Amazing Amalfi Coast - Discover Positano is the ultimate web site for Positano Salvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'Amalfi Hotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'Amalfi Geljada la gelateria artigianale in Costa d'Amalfi - Sul lungomare di Maiori potrete assaggiare il miglior gelato della Costiera Amalfitana Capri Tourism - Accommodation, Hotels, Restaurants in Capri Island - Social Stream - Insta Capri Associazione Giornalisti Lucio Barone, Cava dei Tirreni e Costa d'Amalfi Il tuo sito web al costo più conveniente, grafia e design di ultima generazione al prezzo più competitivo, web d'autore, siti d'autore Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il porto Ristorante Pizzeria Al Valico di Chiunzi a Tramonti in Costiera Amalfitana, Pizza a Metro, Camere e Colazione, Ospitalità B&B in Costa d'Amalfi Legambiente Città di Cava de' Tirreni - Salerno Campania Italia Palazzo Avino - Dimora di Lusso e Charme in Costa d'Amalfi MTN Company Comunicazione integrata Cava dei Tirreni (SA) Campania - Italia Il Portico on line il giornale web della Città di Cava de' Tirreni aggiungi mi piace alla nostra pagina Facebook Il Vescovado, il giornale on line della Costiera Amalfitana Acquista on line i limoni della Costa d'Amalfi, ti saranno consegnati freschi appena raccolti direttamente a casa tua Amalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera Amalfitana AB Tech Informatica - La soluzione ai tuoi problemi di Information Technology - Web - Hosting - Server - Home Office e Personal Computer Internet ad alta velocità in Costiera Amalfitana, la banda larga in Costa d'Amalfi Booble Italia - Notizie virali, senza virus, senza interferenze. La notiza dalla parte del lettore

Attualità

Il candidato sindaco Luigi Gravagnuolo

Scritto da (admin), mercoledì 12 maggio 2004 00:00:00

Ultimo aggiornamento mercoledì 12 maggio 2004 00:00:00

Vai a Operazione trasparenza

Prosegue, nell'ambito dell'iniziativa "Operazione trasparenza", la presentazione dei candidati sindaco per Cava de'Tirreni.
Dopo Alfredo Messina, è il turno di Luigi Gravagnuolo, sostenuto dalle liste La Margherita, E' Viva Cava, Socialisti e Democratici per Cava, Udeur e Rifondazione Comunista. Ecco curriculum e programma del candidato dell'Unione.

CURRICULUM
Luigi Gravagnuolo, 54 anni, è il terzo dei sette figli di Rosa Salsano ed Alfredo Gravagnuolo. Sposato dal 1979 con Carmela Colucci, ha quattro figli: Antonia, Alfredo Maria, Giuseppe e Rosa.

Formazione politica

Cresciuto nell'Antoniana, l'azione cattolica dei francescani di Piazza San Francesco a Cava de' Tirreni, ha iniziato l'impegno politico come tanti giovani suoi coetanei nei gruppi giovanili del '68, aderendo alla "Quarta Internazionale", organizzazione dei trotskisti italiani, allora molto attiva a Cava.
Nel 1978 (dopo la vicenda Moro) aderisce al PCI, collocandosi nel dibattito di fine anni '80 (propedeutico alla "svolta della Bolognina") nella componente "migliorista". Ha seguito poi l'evoluzione del partito partecipando da militante e dirigente al PCI-PDS, al PDS, ora ai DS. E' stato segretario cittadino del PDS negli anni 1996/97. E' componente della direzione cittadina e membro della Direzione Provinciale e Regionale del Partito, oltre che componente della Commissione nazionale dei DS sulla riforma della Pubblica Amministrazione.

Studi e vita professionale
Ottenuta la maturità classica nel 1969 al Liceo Classico "Marco Polo" di Venezia, in quanto collegiale al Morosini, e laureatosi in Filosofia presso l'Università degli Studi di Napoli nel 1974, ha conseguito nell'anno 1982 le abilitazioni all'insegnamento in Materie Letterarie ed in Filosofia, Scienze dell'Educazione e Storia negli Istituti di Istruzione Secondaria di 2° grado, ed in Materie Letterarie in quelli di 1° grado. Quindi ha insegnato nelle scuole e nei licei. Gli ultimi anni di insegnamento li ha svolti al "Vanvitelli" di Cava de' Tirreni.
Tra i principali corsi post-laurea, quello in Direzione generale degli Enti Locali presso l'Università Bocconi di Milano.
Ha insegnato con contratti di diritto privato Teoria e Tecnica del Linguaggio Giornalistico presso la Facoltà di Lettere e Filosofia, Corso di Laurea in Scienze della Comunicazione dell'Università degli Studi di Salerno e Gestione di Impresa Pubblica presso la Scuola di Specializzazione post-laurea in Economia e Diritto della Pubblica Amministrazione, sempre all'Università degli Studi di Salerno.
E' stato formatore su Il linguaggio della TV nel Corso di Formazione professionale per "Professionisti dell'informazione multimediale", oltre che formatore di Comunicazione Pubblica al Corso di formazione "Content Editor" relativo al progetto Meteora.
Giornalista pubblicista, è stato redattore del periodico Dossier Sud, diretto da Giuseppe Marrazzo, con sede in Salerno, negli anni 1982/84 e direttore, oltre che di vari periodici locali della provincia di Salerno, della radiotelevisione Salerno Sera, con sede in Salerno, negli anni 1989/91.
Ha partecipato, fin dalla sua fondazione, alla costruzione del Parco Scientifico e Tecnologico di Salerno e delle Aree Interne della Campania.
Durante l'esperienza nel PST, di cui è stato anche Vice-presidente, ha ricoperto molti incarichi professionali come:
- consulente e responsabile della comunicazione aziendale del Parco;
- collaboratore ed analista sul progetto Dinnos (Diffusione e Divulgazione dell'Innovazione Scientifica e Tecnologica nell'area beneventana), fase 2.1: Monitoraggio della domanda e del'offerta di servizi nell'area beneventana;
- collaboratore ed analista sul progetto Valamb (Valorizazione della qualità delle risorse ambientali e produttive del sistema economico locale e riqualificazione delle peculiari interazioni), fase 1.3.1.2.1: Guida alla realizzazione dei sistemi di monitoraggio;
- consulente della Società S.A.C.I.S. (gruppo RAI) per lo Studio, impostazione ed articolazione di iniziative e manifestazioni nel campo dello spettacolo e per la Gestione delle Pubbliche Relazioni con gli Enti Pubblici Locali, nonché in occasione dello svolgimento di particolari iniziative;
- coordinatore del progetto SIRIIM (Sistema di Integrazione Ricerca-Imprese-Istituzioni-Mercato), per la fase: Messa a punto di metodologie per la diffusione dell'Innovazione e per l'orientamento delle attività scientifiche alle esigenze delle PMI locali.
Negli anni 2002/04 è stato componente del CdA dell'APSTI (Associazione dei Parchi Scientifici e Tecnologici Italiani).
Dal 27 Novembre 1998 al 30 Giugno 1999, inoltre, è stato Presidente del Nucleo di Valutazione del Fondo di Rotazione di Sostegno all'Imprenditoria Giovanile del Comune di Nocera Inferiore.
Terminata l'esperienza nel Parco Scientifico e Tecnologico di Salerno e delle Aree Interne della Campania, ha assunto l'incarico di Direttore Generale del Comune di Baronissi e consulente del Comune di Baronissi per la Valutazione dei Dirigenti e per la Gestione della Carta dei Servizi, nonché componente del Nucleo di Valutazione dei Dirigenti dell'Ente. In questa veste si è occupato della gestione del personale, dei progetti strategici di sviluppo della città (ad es. Città dei Giovani e dell'Innovazione), della comunicazione pubblica ed istituzionale dell'Ente e del miglioramento della qualità della vita dei cittadini.
Nell'anno 2001 il Comune di Baronissi, grazie a queste innovazioni, ha vinto il premio "100 città" al Forum della Pubblica Amministrazione per il miglior progetto nazionale di riorganizzazione degli apparati comunali. Il progetto era ispirato alle metodologie della learning organisation.
Da Direttore Generale ha avviato nella cittadina dell'Irno il sistema di raccolta differenziata porta a porta dei rifiuti, che nel giro dei soli primi tre mesi raggiunse il 46%. Contestualmente ha garantito la stabilizzazione dei Lavoratori Socialmente Utili in carico al Comune.
E' attualmente Capostaff del sindaco De Biase a Salerno e componente del Nucleo di Controllo Strategico del Comune di Salerno.
Per quanto riguarda programmi e progetti specifici, come dirigente, al Comune di Salerno si è occupato:
- del progetto SIMEL, con cui il Comune ha ottenuto il finanziamento sul programma nazionale di E. Governament;
- della ristrutturazione e del rilancio del "Giardino della Minerva";
- della ristrutturazione della seconda ala della Pia Casa di Ricovero per anziani, resa possibile grazie alla donazione "D'Amico";
- dei contratti di servizio con le società concessionarie dei programmi strategici dell'Ente. della progettazione a valere sulle risorse comunitarie;
- del sostegno all'artigianato nel Centro storico.
E' particolarmente esperto in organizzazione del personale ed in comunicazione interna-esterna degli Enti Pubblici.

Convegni
Curatore e partecipante in qualità di relatore a numerosi convegni, seminari e corsi di aggiornamento nazionali ed internazionali è stato:
- Coordinatore del ciclo di lezioni, seminari ed incontri su Il mestiere del giornalista, presso l'Università degli Studi di Salerno (relatori: Lucia Annunziata, Corrado Augias, Sergio Borsi, Antonio Corbo, Fabrizio Feo, Sergio Lepri, Titti Marrone, Paolo Murialdi, Alberto Severi, Giampaolo Pansa, Onorato Volzone), Febbraio/Giugno 1994;
- Coordinatore del ciclo di lezioni, seminari ed incontri su Le professioni della Comunicazione - Giornalismi, presso l'Università degli Studi di Salerno (relatori: Marcelle Padovani, Giovanni De Mauro, Tana De Zulueta, Lucia Annunziata, Fr. Arauso Netto, Italo Moretti, Renzo Cianfanelli, Romano Cagnoni, Peru Egurdibe, Omero Ciai, Heinz Joachim Fischer, Vanna Vannuccini, Alerei Bukalov, Demetrio Volcic, Tennis Redmont, Rodolfo Brancoli), Febbraio/Marzo/Maggio 1995;
- Relatore sul tema Come viaggia la musica - Produzione, consumo e distribuzione, al Convegno di Ravello del 18/19 Luglio 1997 per la presentazione degli "Oscar della Musica RAI";
- Partecipante, in quanto referente ufficiale del Parco Scientifico e Tecnologico di Salerno e delle Aree Interne della Campania, ad IST '98 Conference, a cura della Commissione Europea (DG III, XII, XIII), Vienna, Dicembre 1998; ed a IST 2000 Conference, Nizza, Novembre 2000;
- Relatore sul tema Il Parco Scientifico e Tecnologico di Salerno e delle Aree Interne della Campania: il suo ruolo in un contesto socio-economico particolare, al convegno organizzato dal CNR (Consiglio Nazionale delle Ricerche) e dall'Area della Ricerca, a Genova il 14 Marzo 2000 su "Parchi Scientifici e Tecnologici e aree di Ricerca: quale futuro oltre il 2000?";
- Relatore sul tema La comunicazione pubblica e la conoscenza del territorio nel seminario di studi tenuto dalla SSPAL (Scuola Superiore Pubblica Amministrazione Locale) a Venezia il 10 ed 11 aprile 2000 su "La comunicazione dell'Ente Pubblico Locale";
- Relatore sul tema Il Marketing territoriale - Produrre valore creando attrattività, nel Convegno presso Assindustria Salerno, il 18 Settembre 2003;
- Componente della delegazione italiana APSTI (Associazione Parchi Scientifici e Tecnologici Italiani) in Australia (W.A. e S.A) per uno scambio tra i PST dei due paesi, 21/31 Ottobre 2003. Un breve report di sintesi dell'esperienza a sua firma è stato pubblicato sul numero 10 (Dic. ‘03) di Costozero, mensile di economia e finanza della Campania edito a cura delle associazioni industriali di Caserta, Benevento, Avellino e Salerno).

Pubblicazioni

Tra le sue principali pubblicazioni:
Tecniche di redazione giornalistica: le brevi di cronaca nell'informazione locale, in Della Volpe, Gravagnuolo, Frezza e Vietri, "Professione Comunicatore", edd.10/17, Salerno, 1993.
Criteri di notiziabilità degli eventi, in "Giornalismo - Lezioni su un mestiere difficile", a cura di Luigi Gravagnuolo, edd. 10/17, Salerno, 1994.
Comunicazione interna ed asimmetrie informative, in "Sviluppo Economico", rivista quadrimestrale di Politica Economica, vol. 5 (volume unico), Gennaio/Dicembre 2001, edd. ESI, Napoli.
Un caso di approccio alle politiche di sviluppo territoriale: la Città dei Giovani e dell'Innovazione di Baronissi, atti del "Forum PA" 2001, Roma.

PROGRAMMA / MESSAGGIO POLITICO ELETTORALE

I dieci punti della qualità
II Centro Sinistra Cavese, ha completato il primo percorso programmatico, che lo porterà alle amministrative del 2006. La sua caratterizzazione sarà "Cava. Città della Qualità"', atta ad arrestare il declino ed il degrado attuale. Schematicamente possiamo riassumere in un decalogo le linee guida, le parole d'ordine che caratterizzeranno la nostra proposta alla città in vista delle elezioni amministrative del 2006.

1. Qualità della Salute e dell'Ambiente. Ottimizzazione della Medicina Territoriale ed ospedaliera. Qualità dell'aria, attraverso il decongestionamento viario. Pulizia, vigilanza e messa in sicurezza dei valloni cittadini . Mitigazione del rischio idrogeologico. Valorizzazione dei parchi Decimare, Monti Lattari e delle Torri. Potenziamento della raccolta differenziata.

2. Qualità della Macchina Burocratica e"dell'Ordinario". Snellimento ed ottimizzazione della macchina comunale, maggiore cura dell'ordinario e dei problemi quotidiani con particolare attenzione alle istanze dei cittadini da anni inascoltate.

3. Qualità della sicurezza. Maggiore controllo del territorio attraverso I"implementazione di rapporti collaborativi tra forze dell'ordine ed il prolungamento dell'orario di lavoro dei Vigili Urbani, sia al centro, che in periferia.

4. Qualità del Disegno Urbano. Incremento degli spazi di aggregazione, interventi organici di riqualificazione urbana, con particolare attenzione alle infrastrutture della viabilità e delle comunicazioni ed agli interventi sulle frazioni.

5. Qualità dello Sviluppo. Una moderna ed efficiente aimninistrazione passa necessariamente attraverso una grande capacità progettuale, in grado di attrarre finanziamenti pubblici (regionali, statali, europei) e privati (pro,ject financing) funzionali al suo sviluppo. Potenziamento della forza competitiva del territorio cavese, puntando sul suo ruolo di cerniera e sulle Sue produzioni tradizionali innovate alla luce degli esiti della RS&T. Creazione di Servizi di Qualità in grado di attrarre finanziamenti volti al rilancio dell'economia cavese. Rigenerazione delle aree destinate ad insediamenti produttivi con la definizione di protocolli d'intesa con il consorzio ASI.

6. Qualità della Solidarietà. Investimenti su dotazioni di servizi innovativi per una maggiore e rinnovata attenzione alle fasce deboli della società: anziani, disabili, bambini.

7. Qualità della Cultura, per una riqualificazione del prodotto culturale e degli eventi spettacolari.

8. Qualità dell'Istruzione, dello Sport e delle Politiche Giovanili. Cava deve poter beneficiare di politiche mirate su queste tematiche e, soprattutto, i giovani cavesi devono poter fruire in modo ottimale delle attrezzature sportive e dei contenitori comunali esistenti. Le frazioni devono essere dotate di strutture per il tempo libero e le attività sportive fruibili dai ragazzi e dai giovani del posto.

9. Qualità del Turismo, attraverso l'inserimento di Cava in una filiera istituzionale e territoriale di promozione turistica, l'ottimizzazione dell' utilizzo degli spazi esistenti. Un turismo che non si limiti ad investire sulla favorevole posizione geografica quale naturale porta della Costiera, ma clic assicuri un'elevata offerta qualitativa e quantitativa, puntando sul turismo culturale, congressuale, religioso, sportivo, rurale. escursionistico ed ecologico. Tutto questo attraverso una precisa azione di promozione commerciale del territorio, mai finora pensata dall'attuale amministrazione.

10. Qualità del Commercio, con il rilancio di un commercio specializzato, come è nelle nostre tradizioni.

rank:

Ultimi articoli in Attualità

37 anni dal terremoto del 1980, sindaco Servalli: «Ferite sempre vive»

Erano le 19.35 di domenica 23 novembre 1980. Un'onda sismica del settimo-ottavo grado della scala Mercalli, equivalente ad una magnitudo fra 6,5 e 6,8 della scala Richter, scosse l'Appennino meridionale, tra Campania e Lucania, con epicentro l'area di confine tra le province di Avellino, Salerno e Potenza....

Fra Gigino saluta Cava de' Tirreni: 26 novembre messa di congedo al santuario

Domenica 26 novembre, alle 20:00, presso il Santuario di S. Francesco e S. Antonio, Fra Gigino Petrone terrà la sua ultima messa a Cava de' Tirreni prima di trasferirsi a Nocera Inferiore. È stato lo stesso frate a rivelarlo, pubblicando, sulla propria pagina Facebook, un messaggio di saluto ai fedeli...

Case abusive a Cava de Tirreni: al via nuove demolizioni

Ritorna l'incubo delle ruspe a Cava de' Tirreni. Il Comune metelliano, infatti, sarebbe sul punto di affidare ad una ditta l'incarico di abbattere ben cinque immobili abusivi per i quali la Procura della Repubblica del Tribunale di Salerno ha già emesso sentenza di demolizione. Gli immobili in questione,...

Cava de' Tirreni: sindaco Servalli incontra vertici cittadini del PSI

Ieri pomeriggio, il Sindaco Vincenzo Servalli ha incontrato la delegazione del Partito Socialista Italiano di Cava de' Tirreni, con il Segretario Enrico Alfano, il Consigliere comunale con delega alla Pubblica Istruzione, Enzo Passa, presente anche il componente della Segreteria provinciale PSI, Vincenzo...

Cava: attivata la "wifi zone" nella biblioteca comunale di viale Marconi

È stata attivata la "wifi zone" per gli utenti della biblioteca comunale di viale Marconi di Cava de' Tirreni. La connessione al wifi free è disponibile presso la sala lettura. Ogni utente può farne richiesta direttamente ai responsabili della biblioteca che forniranno le credenziali d'accesso valide...