Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 13 ore fa S. Aurelio vescovo

Date rapide

Oggi: 20 luglio

Ieri: 19 luglio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Portico

Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Il Portico, il quotidiano di Cava dei Tirreni

Divin Baguette Maiori Costa d'Amalfi Contract Arda, arredamento e progettazioni di interni, Hotel contract, forniture alberghiere, Charming and Luxury Hotel Acquista on line i Panzuppati di Sal De Riso, il piacere deciso di un lievitato di grande qualità intriso con liquori di eccellenza. #Panzzuppati #CostadAmalfi Il Giardiniello Minori dal 1955 eccellenza gastronomica in Costiera Amalfitana Villa Romana Hotel & SPA a Minori in Costiera Amalfitana Palazzo Avino Ravello, Luxury Hotel on the Amalfi Coast, Hotel di Lusso per eventi esclusivi in Costiera Amalfitanai

Tu sei qui: SezioniAttualitàIl candidato sindaco Giovanni Baldi

D'Amato Home & Design a Maiori in Via nuova chiunzi tutto quanto necessario per il vostro nuovo arredamento Centro estetico FRAI FORM Costa d'Amalfi del dottor Franco Lanzieri. In Costiera Amalfitana Epilazione Definitiva con Laser 808 di ultima generazione - FRAI FORM a Ravello La bottega di Capone in Corso Reginna, 30 a Maiori e in via Pasitea 380 a Positano Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il porto Ferrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazione Ristorante Sensi - il gusto della grande cucina della Costa d'Amalfi Villa Eva Ravello - Villa esclusiva per eventi e matrimoni, il fascino dello stile, le comodità di una struttura ricettiva con il massimo della privacy Salvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'Amalfi Hotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'Amalfi Geljada la gelateria artigianale in Costa d'Amalfi - Sul lungomare di Maiori potrete assaggiare il miglior gelato della Costiera Amalfitana Legambiente Città di Cava de' Tirreni - Salerno Campania Italia Palazzo Avino - Dimora di Lusso e Charme in Costa d'Amalfi MTN Company Comunicazione integrata Cava dei Tirreni (SA) Campania - Italia Il Vescovado, il giornale on line della Costiera Amalfitana Acquista on line i limoni della Costa d'Amalfi, ti saranno consegnati freschi appena raccolti direttamente a casa tua Amalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera Amalfitana Internet ad alta velocità in Costiera Amalfitana, la banda larga in Costa d'Amalfi

Attualità

Il candidato sindaco Giovanni Baldi

Scritto da (admin), domenica 23 maggio 2004 00:00:00

Ultimo aggiornamento domenica 23 maggio 2004 00:00:00

Vai a Operazione trasparenza

Giunge al termine la presentazione dei candidati sindaco per Cava de'Tirreni nell'ambito dell'iniziativa "Operazione trasparenza". Dopo Alfredo Messina, Luigi Gravagnuolo, Vincenzo Passa e Guido Pomidoro, tocca al candidato sindaco Giovanni Baldi, sostenuto dall'Udc. Ecco il suo curriculum ed il suo programma.

CURRICULUM
Il Dott. Giovanni Baldi è nato a Cava de'Tirreni il 5.11.1956.
Sposato con Annamaria, ha due figli, Torquato e Carmen.
E' Dirigente medico dell'ASL Salerno 1 nel Distretto Sanitario Cava
de'Tirreni - Vietri sul mare.
Da sempre militante dell'UDC, di cui è attualmente dirigente nazionale, è stato consigliere comunale dal 1993 al 2005 e Presidente del Consiglio comunale dal 2001 al 2005.
Nel 2005 è stato candidato alle elezioni regionali, conseguendo 8.779
preferenze personali.

PROGRAMMA / MESSAGGIO POLITICO ELETTORALE
Premessa
La nostra città vive ormai da anni un declino che sembra inarrestabile, soprattutto se paragonato alla crescita dei comuni vicini.
Negli ultimi 15 anni si è registrato oltre il 50% di occupati in meno, mentre le amministrazioni comunali che si sono seguite hanno stentato a garantire anche solo l'ordinaria manutenzione, come dimostra lo stato di abbandono di gran parte della viabilità cittadina o il grave dissesto del territorio e dell'ambiente.
Se nello Statuto comunale Cava è stata definita "città della salute e della qualità della vita" non è certo perché questo obiettivo sia già raggiunto, quanto perché la missione del nostro Comune deve essere quella di far tornare Cava ad essere una città dove si vive bene, c'è lavoro, sono garantiti servizi adeguati.
A questi obiettivi il nostro partito intende guardare:
1. garantendo l'ordinaria manutenzione della città (dalla viabilità all'erogazione dei servizi essenziali),
2. ripensando complessivamente la città stessa, con l'ausilio di un poul di urbanisti, attraverso l'adozione del nuovo Piano Urbanistico comunale, con la previsione di interventi da realizzare a medio ed a lungo termine,
3. realizzando il seguente programma amministrativo che, nelle sue proposte principali, di seguito si riporta.

1. Economia e lavoro
- Istituzione di un Assessorato al lavoro, al commercio, turismo, agricoltura ed industria, con funzione di monitoraggio delle imprese cittadine in crisi e di sostegno e promozione dello sviluppo.
- Creazione di una società in house per lo sviluppo del lavoro e per la formazione, che gestirà incubatori per le nuove attività economiche e programmi di formazione mirata, ecc...
- Interventi strumentali di sostegno all'impresa di ordine urbanistico, fiscale e di semplificazione burocratico - amministrativa.
Quanto al commercio:
- consegnare ad ogni commerciante un permesso di sosta gratuita come quello dei residenti.
- prevedere che ogni esercizio di bar e ristorazione possa occupare gratuitamente una superficie pari al 20% di quella concessa per posizionare tavolini;
Quanto al turismo:
- turismo specializzato per diversamente abili ("turismo senza barriere");
- rete di bed and breakfast, con organizzazione e promozione centralizzata;
- recupero e sistemazione delle nostre montagne, con realizzazione di baite e la sistemazione dei sentieri.
Quanto all'agricoltura:
- favorire processi di riconversione agricola (produzione di erbe officinali, piante ornamentali e prodotti biologici, apertura di agroturismi, ecc...);
- istituire uno sportello di consulenza per lo sviluppo agricolo.
Quanto all'industria:
- censimento dell'utilizzo dei suoli ASI, con vigilanza sul numero degli assunti;
- adesione al distretto agro-industriale Nocera - Gragnano
- realizzazione di una nuova zona per Piani di Insediamenti Produttivi.

2. Sicurezza
- servizio di vigilanza notturna privata della città dalle ore 23,00 alle ore 07,00, collegato con le volanti P.S. per il pronto intervento;
- potenziamento del corpo di polizia municipale, con le necessarie progressioni di carriera e nuove assunzioni;
- attivare ed ampliare il servizio di videosorveglianza;

3. Salute e la tutela ambientale
- riqualificazione e l'ampliamento del servizio ospedaliero e della sanità territoriale;
- istallazione sul territorio di centri di primo soccorso dotati di defibrillatori;
- costante controllo dell'inquinamento atmosferico, acustico, elettromagnetico e da altre sostanze dannose;
- costante monitoraggio del territorio dal punto di vista del rischio idrogeologico e di ogni ulteriore rischio da calamità naturali;
- potenziamento della raccolta differenziata dei rifiuti;
- risistemazione della rete fognaria e potenziamento degli impianti di depurazione;
- controllo sulla corretta pulitura dei valloni da parte del Consorzio di Bonifica;
- interventi di disinquinamento del Bonea, del S. Francesco e della Cavaiola;
- incremento del verde pubblico cittadino;

4. Politiche giovanili
- attuazione del consiglio comunale dei ragazzi (v. Statuto comunale);
- realizzazione di un palazzo delle associazioni con servizi in comune;
- previsione nello Statuto comunale del Club Universitario Cavese, nel quale i nostri universitari possano trovare una biblioteca contenente tutti i libri di testo adottati nelle Università di Salerno e di Napoli, fotocopie a prezzo di costo, collegamento Internet per le ricerche, una sala per lo studio, ecc...
- carte di credito da consegnare ai giovani appartenenti alle famiglie più bisognose da spendere per la pratica dello sport, la cultura ed il tempo libero (es. cinema, teatro, palestre, scuole di lingua, ecc...).
- impegno alla ristrutturazione, all'adeguamento ed alla corretta manutenzione delle strutture scolastiche comunali;
- coinvolgimento delle scuole in progetti di educazione civica, con attribuzione di crediti formativi agli studenti;
- sostegno alla movida cavese, con la realizzazione di uno spazio apposito in zona industriale, che diventi polo attrattivo per i giovani non solo di Cava ma anche dei centri vicini (la c.d. "città della notte").

5. Donne e pari opportunità
- il potenziamento dei poteri della commissione pari opportunità del comune (revisione del regolamento);
- l'istituzione di un servizio di bebisitteraggio, di una biblioteca specializzata sui problemi delle donne, di un servizio di consulenza legale e sanitaria.

6. Politiche per l'infanzia
- realizzazione di un parco giochi sorvegliato in ogni rione;
- organizzazione di colonie estive per i bambini;
- realizzazione di un asilo nido presso il Comune per i figli dei dipendenti comunali;

7. Politiche per gli anziani
- sostegno alle associazioni ed ai centri di aggregazione per anziani, attraverso la individuazione di idonee strutture;
- coinvolgimento degli anziani in attività lavorative di interesse sociale; - individuazioni di terreni da concedere in locazione in piccoli lotti agli anziani che intendono coltivare un proprio orto;

8. Politiche sociali
- istituzione di una banca del tempo, in cui ogni cittadino possa mettere a disposizione una parte del proprio tempo e le proprie competenze a vantaggio di altri cittadini che ne abbiano bisogno;
- sostegno delle responsabilità familiari nell'affrontare il disagio sociale;
- coinvolgimento degli oratori parrocchiali nelle politiche sociali;
- assistenza alla comunità di sordomuti;
- soggiorni estivi per anziani e portatori di handicap;
- biglietti gratuiti o scontati per anziani e portatori di handicap per i mezzi di trasporto, cinema, teatri...;
- revisione e potenziamento dell'Osservatorio sull'handicap attraverso forme di autogestione;
- attenzione particolare per i minori a rischio e per i portatori di handicap mentali;
- inserimento lavorativo delle categorie più deboli attraverso la promozione di cooperative sociali;

9. Sport, cultura e tempo libero
- ristrutturazione ed affidamento alla squadra di calcio cittadina della gestione dello Stadio Simonetta Lamberti;
- rilancio delle strutture sportive periferiche, da concedere in gestione a privati e/o associazioni e con prezzi calmierati;
- istituzione di un premio per la tifoseria che partecipa al campionato della Cavese più corretta e coreografica.
- ultimazione del Palazzetto dello sport;
- promozione della cultura dello sport, anche inserendo nella festa cittadina della Disfida dei Trombonieri, una piccola "Olimpiade" delle squadre;
- sostegno alle associazioni sportive ed alla Cavese calcio;
- rilancio delle manifestazioni folcloristiche;
- iniziative culturali di alta qualità e di rilievo internazionale, inserite in un calendario ed adeguatamente pubblicizzate;
- rivalutazione del patrimonio culturale locale;
- sostegno all'organizzazione di una stagione teatrale ed individuazione di una sede idonea e prestigiosa;
- sostegno dell'Università della terza età;
- censimento dei musicisti e realizzazione di una banda musicale cavese;
- individuazione di un circuito comunale per il trial, motocross e fuoristrada 4 x 4;

10. Urbanistica, edilizia e lavori pubblici
Quanto all'urbanistica:
- ottenere dalla Regione che il nuovo PUC possa derogare alla legge 35/87 (P.U.T.);
- recupero sistematico dei vecchi edificati, a partire dal Centro storico, anche con riferimento alla pavimentazione delle strade di collegamento laterale, e dai centri storici frazionali;
- completamento dei piani di recupero urbano delle frazioni;
- complessiva revisione del piano urbano del traffico;
- piano di parcheggi pubblici sotterranei realizzati in project financing (Piazza Lentini, Piazza S. Francesco, Piazza Roma);
- realizzazione di una nuova piazza con verde pubblico nell'area ex proprietà Lentini;
- recupero dei contenitori cittadini: l'ex convento di S. Giovanni (da trasformare in struttura polivalente: commerciale di qualità e albergo), l'ex ONPI (con destinazione a palazzo delle associazioni, in particolare per gli anziani), la sede della Manifattura tabacchi (come sede di corsi e collegi universitari ed accademia dell'alta cucina e della pasticceria), gli ex Cinema Metelliano e Capitol (da trasformare in strutture polivalenti con funzioni economiche e sociali).
Quanto ai lavori pubblici:
- completamento di tutte le opere iniziate, in particolare della copertura del secondo lotto del trincerone ferroviario ed il sottovia veicolare appena appaltato;
- realizzazione di un nuovo tratto di sottovia in modo da consentire di baipassare completamente il tratto di SS. 18 che percorre il centro cittadino;
- manutenzione straordinaria di tutta la rete viaria cittadina, con particolare attenzione alle strade delle periferie e delle frazioni;
- progressiva eliminazione delle barriere architettoniche;
- riqualificazione ed il decongestionamento dell'accesso a Cava dall'autostrada;
Quanto all'edilizia:
- accelerazione ed il completamento delle procedure relative al condono edilizio;
- effettivo controllo sulla realizzazione dei comparti edificatori, con l'istituzione di un'apposita commissione comunale di verifica;
- completa eliminazione dei prefabbricati leggeri;
- sostegno al reddito per i fitti delle famiglie più bisognose;

11. Frazioni e periferie
- gas di città in tutte le frazioni:
- corse serali degli autobus per le frazioni fino alle ore 24,00;
- politica di incentivazione per chi utilizza i trasporti pubblici (biglietto a tempo, parcheggi di interscambio);
- riattivazione delle circoscrizioni, con servizi di certificazione e stazione dei vigili urbani;
- organizzazione di mercatini frazionali specializzati (artigianato locale, libri usati, antiquariato, auto e moto usate, ecc...).
- strutture di accoglienza al coperto e con posti a sedere per l'attesa dei trasporti pubblici su gomma;

12. Riduzione degli sprechi e delle tasse
Quanto alla lotta agli sprechi:
- non si procederà alla nomina di alcun direttore generale,
- non saranno effettuate nomine per dirigenze esterne,
- gli incarichi professionali saranno solo ed esclusivamente relativi a figure professionali non in organico e, pertanto, necessarie;
- migliore organizzazione amministrativa comunale, grazie a progressioni di carriera basate sulla professionalità maturata, indipendentemente dal conseguimento del titolo di studio.
- riviste le convenzioni con le società partecipate dal Comune, con un accurato controllo dei loro bilanci.
Quanto alla tasse:
- Aliquota I.C.I. al minimo consentito dalla legge (4 per mille) per le abitazioni possedute come prima casa;
- esenzione dal pagamento della nettezza urbana per le imprese che esercitano attività imprenditoriali, quali artigiani, bar, ristoranti, cinema, palestre ed altre attività in superfici maggiore o uguale a 250 metri quadrati, con possibilità di rivolgersi a ditte private la gestione dei rifiuti speciali non più assimilabili ai rifiuti urbani.
- rivisitazione delle tariffe rapportate alla quantità di rifiuti, al servizio fornito e ai costi di gestione.
- rivisitazioni delle tariffe per i cittadini che posseggono abitazioni lontane dai cassoni di smaltimento e deposito rifiuti;
- rivisitazione dei canoni acqua in diminuzione mediante una seria ed attenta campagna informativa e con un controllo su tutte le utenze.

rank:

Ultimi articoli in Attualità

Cava de' Tirreni: grande partecipazione dei volontari antincendi

Un incontro molto partecipato, quello di ieri pomeriggio alle 18.30, a Palazzo di Città, tra l'Amministrazione Servalli e le associazioni e cittadini che si occupano di salvaguardia dell'ambiente. L'Assessore all'ambiente, Nunzio Senatore, accompagnato dal responsabile della Protezione civile, il Ten....

Cava de' Tirreni, lavori conclusi sulla Sp360: 25 luglio la riapertura

Come un fulmine a ciel sereno arriva una buona notizia per i residenti e per i commercianti di Sant'Anna, a Cava de' Tirreni. Mercoledì 25 luglio, alle 11,00, infatti, riaprirà la SP360 via Pasquale Di Domenico, che era stata chiusa ad inizio 2017 per un evento franoso. I lavori e i ritardi per il ripristino...

Lavori conclusi alla Chiesa di Santa Maria del Rovo: sabato 21 la riapertura

Manca poco alla riapertura della chiesa di Santa Maria Del Rovo, chiusa lo scorso 10 settembre 2017 per lavori di restauro. Adesso, a conclusione dei lavori - messi a punto dai restauratori Diana Spada e Nicola Iovine per una spesa totale di 120 mila euro - il santuario, punto di riferimento di circa...

Contest #welovecava: vince l'associazione Cava Storie

Cava Storie è la vincitrice del contest #welovecava, organizzato da Associazione Exedra e Soc. Coop. Cava Felix. L'associazione beneficerà di 5.000€ in servizi professionali per la realizzazione del progetto "L'Aromataro". L'Associazione Exedra e la Cooperativa Sociale Cava Felix hanno indetto lo scorso...

Stella d'oro al Social tennis Club Cava de' Tirreni

La Commissione nazionale benemerenze sportive, su proposta del Coni provinciale, ha deliberato l'assegnazione della Stella d'oro al Merito sportivo al Social Tennis Club di Cava de'Tirreni, presieduto dall'avvocato Francesco Accarino, per l'importante contributo dato allo sport. «Ringrazio Nello Talento...