Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 2 ore fa S. Messalina vergine

Date rapide

Oggi: 23 gennaio

Ieri: 22 gennaio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Portico

Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Il Portico, il quotidiano di Cava dei Tirreni

I Saldi più attesi sono quelli di Petrillo Abbigliamento che vi aspetta a Contursi Terme con le migliori occasioni di fine stagione

Il Giardiniello Minori dal 1955 eccellenza gastronomica in Costiera Amalfitana I Panzuppati di Sal De Riso, il piacere deciso di un lievitato di grande qualità intriso con liquori di eccellenza. #Panzzuppati #CostadAmalfi Villa Romana Hotel & SPA a Minori in Costiera Amalfitana Palazzo Avino Ravello, Luxury Hotel on the Amalfi Coast, Hotel di Lusso per eventi esclusivi in Costiera Amalfitanai

Tu sei qui: SezioniAttualitàI Presepi Viventi cavesi

La bottega di Capone in Corso Reginna, 30 a Maiori e in via Pasitea 380 a Positano Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il porto Ferrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazione Ristorante Sensi - il gusto della grande cucina della Costa d'Amalfi Alfa Romeo Stelvio Q4 First Edition - Costiera Amalfitana la prova di endurance al servizio di AB Tech informatica e de Il Vescovado Villa Eva Ravello - Villa esclusiva per eventi e matrimoni, il fascino dello stile, le comodità di una struttura ricettiva con il massimo della privacy Parcheggio Mandara Maiori Costa d'Amalfi, parcheggi custoditi in costiera Amalfitana Positano Discover the beauty of the Amazing Amalfi Coast - Discover Positano is the ultimate web site for Positano Salvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'Amalfi Hotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'Amalfi Geljada la gelateria artigianale in Costa d'Amalfi - Sul lungomare di Maiori potrete assaggiare il miglior gelato della Costiera Amalfitana Capri Tourism - Accommodation, Hotels, Restaurants in Capri Island - Social Stream - Insta Capri Associazione Giornalisti Lucio Barone, Cava dei Tirreni e Costa d'Amalfi Il tuo sito web al costo più conveniente, grafia e design di ultima generazione al prezzo più competitivo, web d'autore, siti d'autore Legambiente Città di Cava de' Tirreni - Salerno Campania Italia Palazzo Avino - Dimora di Lusso e Charme in Costa d'Amalfi MTN Company Comunicazione integrata Cava dei Tirreni (SA) Campania - Italia Il Portico on line il giornale web della Città di Cava de' Tirreni aggiungi mi piace alla nostra pagina Facebook Il Vescovado, il giornale on line della Costiera Amalfitana Acquista on line i limoni della Costa d'Amalfi, ti saranno consegnati freschi appena raccolti direttamente a casa tua Amalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera Amalfitana AB Tech Informatica - La soluzione ai tuoi problemi di Information Technology - Web - Hosting - Server - Home Office e Personal Computer Internet ad alta velocità in Costiera Amalfitana, la banda larga in Costa d'Amalfi Booble Italia - Notizie virali, senza virus, senza interferenze. La notiza dalla parte del lettore

Attualità

I Presepi Viventi cavesi

Scritto da Livio Trapanese (admin), martedì 18 dicembre 2007 00:00:00

Ultimo aggiornamento martedì 18 dicembre 2007 00:00:00

Con l'approssimarsi delle festività natalizie, la memoria di religione cattolica ritorna anche ai presepi, distinti in statici, ovvero realizzati con statuine di legno, rivestite con singolari abiti, di creta, abilmente decorati, e viventi. Per gli statici c'è poco da dire, son tutti belli e caratteristici, con speciali movimenti ed ambientazioni. Come esempio, ma vale anche per tutti quelli realizzati a Cava de'Tirreni, indichiamo il monumentale allestito dai Frati Francescani, sin dall'inizio del secolo XVI, nella Chiesa di San Francesco e Sant'Antonio. In tutt'Italia, e nel mondo, se ne possono visitare a migliaia, ricordando che il primo a realizzarlo fu San Francesco d'Assisi, a Greggio (Rieti), nel 1223.

Per i presepi viventi, proprio perché ne abbiamo visitati tanti, anche in più paesi limitrofi, v'è qualcosa da dire! Nel percorrere le strade dei luoghi ove vengono realizzati, siamo rimasti sconcertati quando abbiamo notato approssimazioni scenografiche e vestiarie, oltre la vendita di generi alimentari vari, cosa ancor più grave! Avremmo voluto rivivere, seppur in forma scenico-teatrale, quanto ha realizzato, per 5 anni consecutivi, Padre Antonio Francesco D'Urso, dei Frati Cappuccini cavesi, con la Comunità Parrocchiale del Casale di Santa Croce, posta al confine delle Città di Cava de'Tirreni e Salerno.

Il viandante-visitatore poteva realmente comprendere quanto è avvenuto 2007 anni or sono a Nazareth, allorquando Giuseppe e Maria vi giunsero da Betlemme, per osservare l'editto del Governatore Cesare Augusto, cioè il censimento degli abitanti della Galilea. Maria era incinta, e di lì a poco avrebbe dato alla luce Gesù, il figlio di Dio, il Salvatore del mondo, come annunziatoLe dall'Arcangelo Gabriele. I sacri testi provano che gli sposi, non avendo trovato alloggio in Betlemme, furono costretti ad allestire una mangiatoia per il giaciglio del Celeste nascituro, posta in una grotta, adibita a stalla, sita fuori dalle mura cittadine e riscaldata dalla presenza di un bue e di un asinello. Così, in un misero luogo, venne alla luce Gesù, Colui che, poi, con la sua cruenta morte, riscattò i peccati dell'umanità.

I profeti predissero che tutto ciò non sarebbe stato compreso dagli uomini, come pure l'avvento dei Re Magi: Gaspare, Melchiorre e Baldassarre, i quali, avviatisi da località diverse dell'immensa regione giudaica, s'incontrarono ad un trivio, proseguendo, insieme, alla volta di Betlemme, seguendo la scia di una stella. Giunti dinanzi alla grotta della Natività, deposero oro (il dono riservato ai re), incenso (usato per adorare l'altare di Dio) e la mirra (il balsamo per i defunti), trasgredendo la richiesta di Erode, il quale, ritenendo che il Nascente gli avrebbe potuto usurpare il trono, mentendo, aveva chiesto loro di fargli conoscere il luogo ed il nome del Nascituro, affinché lui stesso potesse, poi, adorarlo. Dinanzi alla capanna, chiamati dagli Angeli, giunsero i pastori con le greggi; i poveri di quel tempo!

Betlemme, scelta dal governo di Roma per la "rilevazione statistica", disponeva di aree di ristorazione, pernottamento e svaghi, come è per noi oggi, quando ci rechiamo a venerare la Vergine Maria (Lourdes, Fatima, ecc.), i santi o miracolosi eventi eucaristici. Quanto qui sintetizzato era possibile ascoltare e vedere nel corso della visita che i "contemporanei viandanti" eseguivano nel luogo della rievocazione storico-religiosa attuata nel Casale di Croce. Angeli guida appositamente istruiti secondo i messaggi profetici ed evangelici, precedendo i "pellegrini" lungo l'itinerario, esplicitavano cosa avrebbero visto ed udito, ciò per far sì che nei cuori si fermasse il divino credo.

Il viandante-visitatore, non avendo modo di assistere od ascoltare quanto potesse essergli di disturbo, con un "pizzico" di fantasia, poteva evocare nel suo cuore il mistero celeste, poiché nulla di profano veniva rappresentato, cosa, che, invece, nostro malgrado, accade nel corso delle rappresentazioni di taluni "presepi viventi", oltre alla cessione di generi alimentari. Ricordiamo un vecchio adagio: il sacro non deve essere mischiato al profano! L'evento crocese quest'anno avrebbe registrato la VI edizione, che per ragioni logistiche non è stato possibile replicare.

Giorni e luoghi delle rievocazioni storico-religiose:

1) Centro Medico di Riabilitazione Mentale "Villa Alba":
Venerdì 21.12.2007 e sabato 05.01.2008;

2) Associazione "Il Campanile" di San Pietro:
Lunedì 24.12.2007 e domenica 06 e 13.01.2008;

3) Comitato Presepe d'Alessia:
Mercoledì 26.12.2007, domenica 30.12.2007, martedì e domenica 01 e 06.01.2008;

4) Associazione San Gabriele - Pianesi:
Mercoledì 26.12.2007 e domenica 06.01.2008;

5) Comunità Parrocchiale di Sant'Anna:
Mercoledì 26.12.2007, venerdì 28.12.2007, sabato e domenica 05 e 06.01.2008;

6) Comunità Parrocchiale di Pregiato:
Domenica 30.12.2007 e sabato 05.01.2008;

7) Comunità Parrocchiale di Sant'Arcangelo:
Domenica e lunedì 06 e 07.01.2008;

8) Comunità Francescana di San Francesco e Sant'Antonio:
Domenica 20 e 27 gennaio 2008.

rank:

Ultimi articoli in Attualità

Agorà, La Rosa di Gerico, Senonoraquando Cava: «Contro il femminicidio azioni veloci e tempestive»

Le associazioni Agorà, La Rosa di Gerico e Senonoraquando Cava, attraverso un comunicato, sono intervenute a proposito della morte di Nunzia Maiorano, di 41 anni, uccisa ieri mattina dal marito, Salvatore Siani, di 48 (clicca qui per approfondire). Di seguito il comunicato integrale a garanzia della...

Lite coniugi Cava, Anna Petrone (Pd): «Contro il femminicidio azioni concrete e determinate»

«Ieri, nella nostra provincia, abbiamo assistito, purtroppo, ad un ennesimo dramma, un brutale femminicidio che ha sconvolto una normalissima famiglia nel comune di Cava de’ Tirreni, conseguenza estrema della violenza cieca di un marito». Questo è il commento di Anna Petrone, Consigliera di Parità della...

Turismo e gioco d’azzardo

Poche settimane prima che arrivassero le festività natalizie, l'Istat ha reso noti i dati 2016 sul turismo in Italia. Stando a quanto fa sapere l'istituto di via Cesare Balbo a Roma, due anni fa sono state registrate 403 milioni di presenze (dove col termine "presenze" è inteso il numero delle notti...

Femminicidio a Cava, Imma Vietri (Fratelli d'Italia): «Piangiamo l’ennesima vittima»

«Piangiamo l'ennesima vittima di una violenza tra le mura domestiche». Questo è il commento di Imma Vietri, coordinatore regionale del Dipartimento Tutela Vittime-Campania di Fratelli d'Italia, dopo aver appreso della morte di Nunzia Maiorano, di 41 anni, uccisa questa mattina dal marito, Salvatore Siani,...

Cava de' Tirreni, ordinanza di chiusura per la scuola di Passiano

Con Ordinanza sindacale numero 25 del 22 gennaio 2018, è stata disposta la chiusura temporanea del plesso scolastico G. Pisapia, dell'Istituto comprensivo Giovanni XXIII, in piazza Arturo Adinolfi, frazione Passiano e dei locali al piano terra che ospitano il centro anziani e gli Uffici delle Poste Italiane....