Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 15 ore fa S. Teodoro martire

Date rapide

Oggi: 20 settembre

Ieri: 19 settembre

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Portico

Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Il Portico, il quotidiano di Cava dei Tirreni

Sal De Riso Pasticceria in Costiera Amalfitana. I Dolci e le specialità gastronomiche dello Chef Pasticciere Salvatore De Riso Costa d'Amalfi

Villa Romana Hotel & SPA a Minori in Costiera Amalfitana Ristorante Pizzeria Al Valico di Tramonti - Ristorante Al Valico di Chiunzi Palazzo Avino Ravello, Luxury Hotel on the Amalfi Coast, Hotel di Lusso per eventi esclusivi in Costiera Amalfitanai La più antica pasticceria della Costiera Amalfitana, scoprite il nuovo sito web on line e la possibilità di acquistare comodamente da casa vostra le specialità della Costa d'Amalfi

Tu sei qui: SezioniAttualitàI Laboratori di Colpi di Scena

Alfa Romeo Stelvio Q4 First Edition - Costiera Amalfitana la prova di endurance al servizio di AB Tech informatica e de Il Vescovado Villa Eva Ravello - Villa esclusiva per eventi e matrimoni, il fascino dello stile, le comodità di una struttura ricettiva con il massimo della privacy Parcheggio Mandara Maiori Costa d'Amalfi, parcheggi custoditi in costiera Amalfitana Positano Discover the beauty of the Amazing Amalfi Coast - Discover Positano is the ultimate web site for Positano Salvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'Amalfi Hotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'Amalfi Geljada la gelateria artigianale in Costa d'Amalfi - Sul lungomare di Maiori potrete assaggiare il miglior gelato della Costiera Amalfitana Capri Tourism - Accommodation, Hotels, Restaurants in Capri Island - Social Stream - Insta Capri Associazione Giornalisti Lucio Barone, Cava dei Tirreni e Costa d'Amalfi Il tuo sito web al costo più conveniente, grafia e design di ultima generazione al prezzo più competitivo, web d'autore, siti d'autore Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il porto Ristorante Pizzeria Al Valico di Chiunzi a Tramonti in Costiera Amalfitana, Pizza a Metro, Camere e Colazione, Ospitalità B&B in Costa d'Amalfi Legambiente Città di Cava de' Tirreni - Salerno Campania Italia Palazzo Avino - Dimora di Lusso e Charme in Costa d'Amalfi MTN Company Comunicazione integrata Cava dei Tirreni (SA) Campania - Italia Il Portico on line il giornale web della Città di Cava de' Tirreni aggiungi mi piace alla nostra pagina Facebook Il Vescovado, il giornale on line della Costiera Amalfitana Acquista on line i limoni della Costa d'Amalfi, ti saranno consegnati freschi appena raccolti direttamente a casa tua Amalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera Amalfitana AB Tech Informatica - La soluzione ai tuoi problemi di Information Technology - Web - Hosting - Server - Home Office e Personal Computer Internet ad alta velocità in Costiera Amalfitana, la banda larga in Costa d'Amalfi Booble Italia - Notizie virali, senza virus, senza interferenze. La notiza dalla parte del lettore

Attualità

I Laboratori di Colpi di Scena

Scritto da (admin), martedì 20 giugno 2006 00:00:00

Ultimo aggiornamento martedì 20 giugno 2006 00:00:00

DISCIPLINA: RECITAZIONE
Tutor: Carolina Damiani e Giuseppe De Angelis (Laboratorio "HoMe") - Martino D'Amico

Percorso di Laboratorio
Gli incontri sono stati suddivisi in tre fasi, la prima delle quali incentrata sullo studio del proprio corpo, elemento-strumento indispensabile per l'attore. Attraverso esercizi-gioco teatrali e fondamenti di tecnica attoriale, gli allievi hanno percorso un viaggio sensoriale che ha dato loro la possibilità di conoscere i propri limiti relativi alle percezioni legate ai 5 sensi. Nella seconda fase, grazie all'approfondimento dello studio della vista, dell'udito, del gusto, dell'odorato e del tatto, si è giunti spontaneamente al tema principale della "pelle", che come organo più esteso del nostro corpo risulta punto di collegamento fra i sensi. Di qui si è partiti verso l'analisi laboratoriale del tema, mediante approfondimenti sul senso del tatto in particolare e mediante l'utilizzo della tecnica del brainstorming. E' stato introdotto il tema della pelle come "Maschera", per analizzare le relazioni tra i due scudi principali dell'uomo e dell'attore. Nella terza fase si è proceduto all'introduzione della Tecnica dell'Improvvisazione teatrale, strumento essenziale per il nutrimento artistico della creatività di un individuo.

Spettacolo finale
1) Gruppo di recitazione curato da Carolina Damiani e Giuseppe De Angelis: i ragazzi interpreteranno brani da loro scelti ed useranno come filo conduttore la radio, simulando una diretta radiofonica con interventi e sorprese da casa. Un testo ideato e strutturato durante l'iter del laboratorio teatrale ed incentrato sulla pelle;
2) Spettacolo di recitazione curato da Martino D'Amico: i ragazzi interpreteranno un brano di Bertold Brecht, estrapolato dallo spettacolo che hanno preparato per fine anno per l'Istituto Magistrale di Cava de'Tirreni "Federico de Filippis".

Big che premia: Antonio Casagrande
Nato a Napoli nel 1931. Ha fatto parte per molti anni della Compagnia di Eduardo De Filippo. Tra i suoi personaggi, "Settebellezze" in "Napoli milionaria", l'idraulico in "Filomena Maturano" ed il poeta Strada in "Ditegli sempre sì". Ha debuttato al cinema con "La ragazza del bersagliere" (regia di Blasetti), cui sono seguiti altri film, diretti da Bolognini, Loj, Rosi, Sordi, Puccini. Al suo attivo importanti lavori teatrali e televisivi, tra cui la fiction "La Squadra" (Rai3).


DISCIPLINA: ESPRESSIONE CORPOREA

Tutor: Eva Chiorazzo, Fiona Colucci ed Alessandra Ranucci

Percorso di Laboratorio
Fondamentale per un attore è la conoscenza del proprio strumento di lavoro, cioè il proprio corpo. Il controllo e la reattività del corpo consentono di estrinsecarne al massimo le potenzialità espressive, facendo sì che ogni azione risulti non "realistica", ma assolutamente "reale" e necessaria. Il tema della "pelle" trova nella forma artistica dell'espressione corporea la naturale estrinsecazione. Lo schema di lavoro seguito ha guidato per gradi gli allievi alla percezione di se stessi e dello spazio in cui si agisce, a costruire relazioni spaziali con i propri compagni, ad avere i mezzi basilari per costruire una "partitura" di azioni fisiche, che trasformino in forma estetica i contenuti elaborati. Il lavoro si è basato sulla pelle intesa come strumento di con-tatto, attraverso tecniche che hanno accentuato le capacità percettive, lavorando sulle emozioni e sulla possibilità di veicolarle conservando un controllo sulla forma utilizzata. La pelle è, inoltre, "luogo di trasformazione", tema affrontato con specifici esercizi, basati su improvvisazioni legate alla ciclicità ed alla metamorfosi.

Spettacolo finale
Performance di espressione corporea curata da Eva Chiorazzo ed Alessandra Ranucci: il Laboratorio presenterà la più suggestiva delle esibizioni. Un mix tra la danza ed il mimo, che usa solo il corpo per l'espressione di sentimenti, emozioni e situazioni.


DISCIPLINA: SCENOGRAFIA

Tutor: Mauro Paolucci

Percorso di Laboratorio
Nella sua lunga evoluzione la scenografia ha lentamente perso il suo essere semplice rappresentazione di un luogo, per divenire sempre più un messaggio, una chiave di lettura, una protesi del lavoro in essa messo in scena. D'altronde, l'etimologia di scenografia deriva chiaramente da scena, scaena dal latino, skené dal greco, ovvero tenda. Progressivamente, con l'affermarsi dell'idea d'astrazione nel campo delle arti, anche le scene si sono ridotte sempre più ed i fondali dipinti oggi sono quasi introvabili. Scompare così il paesaggio e resta la tela, la skené, la pelle, che da componente strutturale diviene superficie, un veicolo con cui portare un messaggio al pubblico. Questa è l'idea di "pelle" su cui ci si è confrontati con i ragazzi. Una pelle pronta a cambiare a seconda delle evenienze e del tipo di spettacolo che dovrà accogliere. Tema, questo, molto sentito dai partecipanti al progetto, che vivono in un periodo della loro esistenza in cui si vuole comunicare con la propria pelle, proprio mentre la si sta cambiando. Durante gli incontri si è approfondito questo concetto del "cambiar pelle", molto vicino al concetto di "cambio scena" proprio della scenografia.

Spettacolo finale
Installazioni da parte dei ragazzi di scenografie curate da Mauro Paolucci ed Amleto Picerno Ceraso: i ragazzi presenteranno 6 installazioni, con le quali allestiranno Piazza Duomo per la giornata di sabato 23 giugno, dando un vivacissimo tocco di vita e di colore alla piazza.

Big che premia: Aldo Moretti
Nato nel luglio 1961 a Monterotondo (Roma), ha frequentato il Liceo Artistico ed ha conseguito la Laurea di Belle Arti in Scenografia a Roma. Ha collaborato con il prof. Vergoz e con il prof. Ferruzzi, scenografi storici di Cinecittà. Ha realizzato allestimenti per i progetti di Renzo Piano. Numerose collaborazioni con la Rai, sia per allestimenti di spettacoli che per prodotti televisivi, come "Don Matteo" ed "Un medico in famiglia". Con Mediaset ha collaborato per "Buona Domenica". Realizza per il Comune di Roma gli allestimenti per la Notte Bianca ed allestimenti internazionali, come installazioni per le mostre di Pasolini e Dolce & Gabbana.


DISCIPLINA: MUSICA

Tutor: Andrea Di Domenico e Gennaro Galise

Percorso di Laboratorio
Può la musica mettersi in relazione con la pelle? Il suono, spesso, sviluppa "senso-azioni epidermiche". Alcuni narrano di sonorità vissute come carezza, massaggio, abbraccio; altri di suoni graffianti, pungenti, ovattanti. La musica, infatti, è un'entità sonora dai poteri tattili, una "mano vibrante" carica di energia, in grado di stimolare fisicamente la nostra pelle e di risvegliare, a livello psico-emotivo, i nostri ricchi e profondi vissuti epidermici. L'obiettivo del Laboratorio musicale, quindi, è stato di fornire ai partecipanti un'esperienza che prescinda da contenuti manualistici ed accademici, ma che utilizzi la "pelle" come strumento cognitivo, capace di evocare sensazioni "input" e di rielaborarle traducendole in note musicali "output".

Spettacolo finale
Performance di musica e canto curata da Michelangelo Maio per il canto e da Andrea Di Domenico e Gennaro Galise per la musica: la performance presenterà 30 minuti di un unico medley, che metterà alla prova le doti canore e musicali di circa 20 ragazzi, che si esibiranno su inediti, ever green e nuovi brani.

Big che premiano: Karl Potter ed Alvaro Martinez
Assiduo ricercatore del ritmo, talentuoso musicista e collaboratore di artisti di fama, Karl Potter è uno degli esempi concreti di fusione di generi che tanta linfa forniscono al fenomeno della world music. E' tra i musicisti più attivi nel panorama della world music italiana, sia come solista ed animatore di band di percussioni, sia in qualità di ricercato collaboratore di importanti artisti, tra cui Pino Daniele, Gato Barbieri, Lucio Dalla, Edoardo Bennato e Karl Anderson. Nella sua carriera Potter ha lavorato su vari fronti di ricerca musicale, per arrivare a creare un suo originale progetto artistico dedicato alle ritmiche di alcune aree del mondo.
Alvaro Martinez è una delle figure più rappresentative della musica latina in Italia. Musicista di grande rilievo della tradizione sudamericana, è fra coloro che hanno maggiormente contribuito alla diffusione della musica salsa nel nostro Paese. Personaggio eclettico, musicista di grande talento e bravissimo ballerino, Alvaro Martinez è leader e fondatore dell'Orchestra Chirimia (dal nome di uno strumento a fiato di legno, simile ad un clarinetto, importato dagli spagnoli in Colombia). Il suo è un repertorio completo, che include ritmi e suoni di tutto il Caribe, compreso la Salsa.


DISCIPLINA: CANTO

Tutor: Michelangelo Maio

Percorso di Laboratorio
L'arte di emettere suoni grazie allo "strumento voce" presuppone la capacità di gestire intonazione e senso musicale ed inoltre la preparazione culturale, espressiva ed interpretativa. Il canto è l'approccio più naturale ed immediato alla musica. Per tecnica vocale si intende l'insieme di procedimenti posti in atto al fine di realizzare un determinato risultato vocale. Gli elementi fondamentali per uno studio tecnico della voce sono una corretta respirazione, la conoscenza del sistema fonatorio, un approfondito studio delle cavità di risonanza, una gestibile postura, l'igiene vocale, la tecnica microfonica, l'impostazione del timbro e del colore. Per avviarsi ad un corretto studio è necessario prendere coscienza dei propri difetti vocali. Inoltre, è fondamentale per un buon cantante avere la conoscenza della teoria musicale. Se si vuole prendere coscienza della propria voce, è indispensabile considerare la stessa come un vero strumento musicale. Occorre, quindi, imparare a conoscerlo, per poi riuscire a farlo suonare perfettamente. Il percorso si è sviluppato attraverso lezioni settimanali durante le quali, affrontando tutte le fasi già descritte, si è arrivati ad una buona conoscenza di se stessi, del proprio corpo, del suo modo di comunicare emozioni e di provocare sensazioni e, naturalmente, della propria voce, applicando le cognizioni apprese alla parte "pratica" di quest'arte.

Spettacolo finale
Performance di musica e canto curata da Michelangelo Maio per il canto e da Andrea Di Domenico e Gennaro Galise per la musica: la performance presenterà 30 minuti di un unico medley, che metterà alla prova le doti canore e musicali di circa 20 ragazzi, che si esibiranno su inediti, ever green e nuovi brani.

Big che premiano: Mame Cheikh e Valeria Monetti
Mame Cheikh è voce, leader e fondatore nel 1991 del gruppo "Senegal Ritmo", le cui prime composizioni, con la presenza di sole percussioni e cori e dal ritmo tribale, riscuotono subito grande successo. Partecipano ad eventi di rilevanza nazionale e suonano a supporto di artisti importanti, come Tony Esposito e Luca Carboni. Dal 1998, dopo l'incontro tra Mame Cheikh ed il sassofonista napoletano Max Trapani, i "Senegal Ritmo" propongono un genere "afro" più ampio, con contaminazioni reggae e sonorità più occidentali, facendo del proprio spettacolo una miscela esplosiva di ritmo e colori. Numerose le collaborazioni di prestigio, sia per la band che per il leader. Da ricordare nel 2001 la collaborazione di Mame Cheikh con Massimo Ranieri ("Note di Natale" su Canale 5 e "Tarattatta" su Rai 2).
Dopo gli studi di recitazione e canto presso il Laboratorio Teatrale "Arte Tempra" di Clara Santacroce, Valeria Monetti si "rivela" al pubblico nazionale con la partecipazione alla trasmissione tv "Saranno Famosi" di Maria De Filippi. Protagonista del musical "Sette spose per sette fratelli", al fianco di Raffaele Paganini e Manuel Frattini, e della trasmissione tv "Buona Domenica" (Canale 5). Grande successo e disco d'oro nell'estate 2003 per il brano musicale "Ma dai", interpretato con Andrea Cardillo. Debutta al cinema nel film "Lista civica di provocazione", diretto da Pasquale Falcone. Protagonista di 4 episodi della 6ª serie della fiction "La Squadra" (Rai 3). Ha appena terminato una tournée teatrale con il musical "Datemi tre caravelle", al fianco di Alessandro Preziosi.


DISCIPLINA: SCENEGGIATURA

Tutor: Pasquale Falcone

Percorso di Laboratorio
La prima fase della produzione filmica è la progettazione della storia che si ha intenzione di girare. Si tratta di mettere per iscritto il contenuto narrativo del film, la sua trama, ciò che i personaggi fanno e dicono. Siamo nella fase di stesura della sceneggiatura, creazione artistica con cui si descrive in ogni dettaglio il percorso di uno spettacolo o di un'opera audio-visiva. Può essere perciò teatrale, cinematografica o radio-televisiva e viene normalmente suddivisa in scene, sequenze ed inquadrature. Lo sceneggiatore è colui che, partendo da un'idea originale o da materiale già esistente, lo rielabora in una sceneggiatura, nella quale vengono descritte le azioni dei personaggi, gli ambienti e riportati i dialoghi. In stesure più dettagliate è possibile trovare anche indicazioni sui campi e sui piani da usare nelle inquadrature. Nelle sceneggiature cinematografiche in aggiunta possono essere presenti informazioni riguardo la parte sonora del film, come rumori o musiche. Per essere in grado di scrivere una piccola sceneggiatura, quindi, si ha bisogno di un bagaglio di informazioni culturali e tecniche senza le quali sarebbe impensabile portare a termine un buon prodotto. Durante gli incontri sono state fornite quelle informazioni ed analizzati quegli aspetti da conoscere per affrontare un lavoro di sceneggiatura. Dagli spunti e dal lavoro laboratoriale fatto con i ragazzi si è partiti per l'indagine del tema "La pelle".

Spettacolo finale
Presentazione del cortometraggio curato dal tutor Pasquale Falcone: visione del cortometraggio scritto dai ragazzi della sezione Sceneggiatura, dal titolo "Indovina chi viene in gita", girato nei giorni scorsi a Cava de'Tirreni, con la partecipazione di Mimmo Venditti, Maria Spatuzzi e Michele Santoro.

Big che premia: Anna Pavignano
Sceneggiatrice di fama nazionale. Compagna nella vita e nel lavoro di Massimo Troisi, è stata la sceneggiatrice dei film più noti del celebre attore e regista napoletano ("Ricomincio da tre", "Scusate il ritardo", "Le vie del Signore sono finite", "Pensavo fosse amore e invece era un calesse", "Il postino"). Recente autrice del romanzo "Da domani mi alzo tardi", che ripercorre, in bilico tra fantasia, ricordi e realtà, la vita personale ed artistica di Troisi.

Per info e contatti:
tel. 339 1542980, e-mail: info@colpidiscena.it; sito web: www.colpidiscena.it

Galleria Fotografica

rank:

Ultimi articoli in Attualità

Razzista: basta la parola!

di Paolo Russo Nell'intervallo della partita, ieri sera al bar, si discuteva tra amici (tutte persone serie e perbene, lavoratori e professionisti rispettabili) dei recenti bruttissimi fatti di cronaca: in particolare del "presunto" stupro attuato a Firenze da due carabinieri. Le virgolette entro cui...

Cava, campi containers: resta solo una terremotata

Ieri mattina, mercoledì 13 settembre, presente anche il Sindaco Vincenzo Servalli, sono state consegnate le chiavi del nuovo alloggio alla signora Margherita Passaro. Nello studio del dirigente Antonino Attanasio, l'ottantatreenne Passaro, che oggi vive da sola, ha sottoscritto il contratto e ricevuto...

Cava, continua la pulizia delle caditoie

In corso gli interventi di pulizia straordinaria delle caditorie come deciso dall'Amministrazione Servalli, a seguito degli interventi di prevenzione dei rischi idrogeologici per gli incendi di questa estate delle aree boschive. Stamattina la Metellia Servizi,con l'ausilio di una ditta specializzata...

Gli imprenditori cavesi a Kaunas per le "Giornate della cultura italiana"

Partirà domani mattina, destinazione Kaunas, la delegazione di imprenditori cavesi, accompagnata dal vicesindaco Nunzio Senatore, dal presidente del Comitato Gemellaggi, Nicola Pisapia e dagli Sbandieratori Cavensi, per partecipare alle "Giornate della cultura italiana "Scopri l'Italia a Kaunas", organizzate...

Cava, rotatoria viale Marconi: posti auto garantiti e maggiore sicurezza per la viabilità

Posti auto garantiti e maggiore sicurezza per la viabilità, con la piena soddisfazione dei commercianti del tratto di viale Marconi all'intersezione con via Talamo. L'incontro che si è tenuto ieri pomeriggio, voluto dal Sindaco Vincenzo Servalli, con i commercianti del posto, cui hanno partecipato anche...