Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 4 ore fa S. Bernardetta Soubirous

Date rapide

Oggi: 18 febbraio

Ieri: 17 febbraio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Portico

Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Il Portico - Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Sicme Energy e Gas, il tuo partner per l'energia, Gas e Luce elettrica in Costiera AmalfitanaLa più antica pasticceria della Costiera Amalfitana, scoprite il nuovo sito web on line e la possibilità di acquistare comodamente da casa vostra le specialità della Costa d'AmalfiCardine lavori in quota, opere edili, ripristino costoni rocciosi, pagina social ufficialeGenea Consorzio Stabile, Energia, Efficientamento energeticoAcquista on line i Panzuppati di Sal De Riso, il piacere deciso di un lievitato di grande qualità intriso con liquori di eccellenza. #Panzzuppati #CostadAmalfiVilla Romana Hotel & SPA a Minori in Costiera Amalfitana

Tu sei qui: SezioniAttualitàI forti interessi dell’industria del fuoco: chi accende i roghi e chi li spegne

La dolcezza del Natale a portata di Click con i Panettoni e le specialità natalizie di Sal De RisoCardine SRL, Lavori in quota, Protezione, Sicurezza, Pannelli in fune d'acciaio, lavori edili, interventi post frana, perforazione pareti rocciose, messa in sicurezza costone rocciosoGenea Consorzio energetico, efficienza energeticaGranato Caffè, è leader in Costiera Amalfitana nella commercializzazione e nella distribuzione di macchine per caffè a cialde e capsule con il miglior caffè napoletanoAcquista on line il limoncello ed i liquori della Costiera Amalfitana. Terra di Limoni la genuitià della lavorazione artigianale direttamente a casa tua.D'Amato Design - progettazione di interni, arredamento e forniture per alberghi e strutture ricettive, architettura d'interni, arredamenti casa, D'Amato Home DesignLa Tramontina, Caseificio dal 1952, la tradizione dei buoni sapori e l'esperienza casearia creano prodotti unici da gustare ogni giornoLa bottega di Capone in Corso Reginna, 30 a Maiori e in via Pasitea 380 a Positano Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il portoFerrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazioneHotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'AmalfiLegambiente Città di Cava de' Tirreni - Salerno Campania ItaliaPalazzo Avino - Dimora di Lusso e Charme in Costa d'AmalfiIl Vescovado, il giornale on line della Costiera AmalfitanaAcquista on line i limoni della Costa d'Amalfi, ti saranno consegnati freschi appena raccolti direttamente a casa tuaAmalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera AmalfitanaInternet ad alta velocità in Costiera Amalfitana, la banda larga in Costa d'Amalfi

Terra di Limoni, Acquista on line il limoncello della Costa d'Amalfi realizzato esclusivamente con limoni IGP della Costiera Amalfitana

Attualità

Gli incendi boschivi

I forti interessi dell’industria del fuoco: chi accende i roghi e chi li spegne

C’è un solo modo per evitare simili rischi, ed è quello di affidare il servizio a.i.b. all’unico soggetto che non ha interesse a vedere accendersi incendi: quello che caccia i soldi, cioè noi tutti, lo Stato

Scritto da (Redazione), lunedì 24 giugno 2019 07:33:38

Ultimo aggiornamento lunedì 24 giugno 2019 07:48:23

di Donato Bella

C'è ancora chi ci domanda quale sia il rischio paventato dietro agli appalti ai privati dei velivoli del servizio antincendio boschivo (a.i.b.) e perché insistiamo nel chiedere la gestione pubblica di tale servizio. Non ci resta, allora, che provare a spiegarlo con un esempio semplice semplice.

 

L'imprenditore Pinco Pallino, titolare dell'impresa PP SpA, partecipa alla gara per la gestione degli aerei statali e degli elicotteri antincendio. Facciamo che si aggiudichi l'appalto meritevolmente, cioè senza ricorrere a pratiche monopolistiche o a tangenti. L'appalto gli garantisce alcune centinaia di euro base in tre anni, oltre a 15.000 euro per ogni ora di volo di un aereo e tra i 2.000 e i 5.000 euro per ogni ora di volo per elicottero. Questi sono dati veri, eh, non cifre buttate a caso!

 

A questo punto, se il signor Pinco Pallino è una persona perbene, non dovrà far altro che attendere gli eventi e limitarsi a sperare che gli incendi non finiscano mai, altrimenti allo scadere della gara il suo servizio potrebbe diventare inutile e non essere più riappaltato. Considerato, però, che "i soldi fanno tornare la vista ai ciechi", non a tutti per fortuna, ma a tanti sì, il signor Pinco Pallino potrebbe anche essere tentato di incentivare il business. Come? Facile: facendo aumentare i numero degli incendi! Come? Beh, un metodo non tanto complicato potrebbe essere quello di prendere contatto con qualche malavitoso. In Italia non mancano certo gruppi criminali organizzati pronti a fare piaceri sporchi in cambio di denaro, no? Il signor Pinco Pallino, quindi, potrebbe andare dal boss del posto e proporgli Xmila euro in cambio di una mano ad accendere fuochi sui monti.

 

Perché mai il criminale non dovrebbe accettare? Il boss, poi, non ha difficoltà a reclutare la manodopera necessaria, qualche disperato che frequenta le montagne si trova. Vuoi vedere che per Xcentinaia di euro si trova un killer per ammazzare una persona e non si trova un "poveretto", magari che vive di lavori precari e saltuari e forse pure con una famiglia da campare, disposto a piazzare qualche innesco durante la sua attività nel bosco?

 

Ecco, dunque, che il meccanismo moltiplicatore degli incendi si metterà in moto grazie al denaro che lo Stato versa all'impresa PP SpA!

 

Puta caso, però, che il signor Pinco Pallino non ci arrivi a pensare a una cosa così criminale, siamo certi che non ci possa pensare, invece, il boss del crimine locale? Anzi, potrebbe essere anche normale che un gruppo criminale proponga ad un'impresa di fare affari insieme: io, criminale, ti procuro un po' di incendi e "ti lascio in pace", tu, impresa privata, mi dai una percentuale sui tuoi maggiori guadagni. Il signor Pinco Pallino potrebbe essere tentato da una offerta a 5-6 zeri oltre che dalle minacce, non credete?

 

Qualcuno potrebbe obiettare che la società privata correrebbe dei rischi se si andasse a guardare nel suo bilancio. Possibile, se mai qualcuno lo facesse, ma pensate che sia davvero tanto difficile far sparire da un bilancio societario somme erogate a nero e finite in attività illecite?
Per questo, ribadiamo con forza che c'è un solo modo per evitare simili rischi, ed è quello di affidare il servizio a.i.b. all'unico soggetto che non ha interesse a vedere accendersi incendi: quello che caccia i soldi, cioè noi tutti, lo Stato.

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Il Portico!

Galleria Fotografica

rank:

Attualità

Cava de' Tirreni: la cerva Valentina torna finalmente in libertà [VIDEO]

Valentina, l'esemplare di cerva femmina - chiamata così in onore di San Valentino - del convento di San Francesco, a Cava de' Tirreni è tornata finalmente in libertà dopo esser stata per anni chiusa dentro un recinto. Il momento della liberazione è stato ripreso in video (vedi sotto) da Piernaziori Antelmi,...

Assicurazioni, da oggi in vigore la RC auto familiare

Entra in vigore oggi, 16 febbraio 2020, la nuova RC Auto familiare. Si tratta di un provvedimento assicurativo inserito nel Decreto Milleproroghe e può portare a un risparmio di oltre il 50% su una polizza assicurativa. Grazie a questo nuovo provvedimento, sarà infatti possibile attribuire a tutti i...

Cava, non c'è pace per via Di Domenico: consigliere Lamberti sollecita interventi

Non c'è pace per via Pasquale Di Domenico, la strada situata tra le zone di Santa Lucia e Sant'Anna ed interessata, nel novembre 2018, da un evento franoso. Da allora è stato disposto il restringimento della carreggiata, ma ad oggi la situazione è rimasta invariata. La circolazione in via Di Domenico...

Cava, 2 euro per una fotocopia: arriva la precisazione della cartoleria

E' diventata virale sui social una foto pubblicata da una signora di Cava de' Tirreni sulla pagina Facebook "Sei di Cava de' Tirreni se...". A riportare la notizia è "Salerno Notizie". La foto in questione immortala una breve ricerca scolastica che la signora aveva chiesto di stampare ad una cartoleria...

Topi al "Genoino" di Cava de' Tirreni: parlano i rappresentanti d'istituto

Mancano due giorni (lunedì 17 febbraio) alla riapertura del liceo Genoino di Cava de' Tirreni, chiuso lo scorso 10 febbraio per la presenza di topi all'interno dell'edificio scolastico. Il provvedimento si è reso necessario per permettere ai dirigenti dell'Asl di effettuare i dovuti controlli del caso....