Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 43 minuti fa S. Sebastiano martire

Date rapide

Oggi: 20 gennaio

Ieri: 19 gennaio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Portico

Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Il Portico, il quotidiano di Cava dei Tirreni

Petrillo Abbigliamento augura Buona Natale a tutti i lettori de Il Portico e de Il Vescovado e vi aspetta a Contursi Terme con le sue migliori offerte di Natale

Il Giardiniello Minori dal 1955 eccellenza gastronomica in Costiera Amalfitana I Panzuppati di Sal De Riso, il piacere deciso di un lievitato di grande qualità intriso con liquori di eccellenza. #Panzzuppati #CostadAmalfi Villa Romana Hotel & SPA a Minori in Costiera Amalfitana Palazzo Avino Ravello, Luxury Hotel on the Amalfi Coast, Hotel di Lusso per eventi esclusivi in Costiera Amalfitanai

Tu sei qui: SezioniAttualitàGifra mezzo secolo per formare i giovani

La bottega di Capone in Corso Reginna, 30 a Maiori e in via Pasitea 380 a Positano Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il porto Ferrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazione Ristorante Sensi - il gusto della grande cucina della Costa d'Amalfi Alfa Romeo Stelvio Q4 First Edition - Costiera Amalfitana la prova di endurance al servizio di AB Tech informatica e de Il Vescovado Villa Eva Ravello - Villa esclusiva per eventi e matrimoni, il fascino dello stile, le comodità di una struttura ricettiva con il massimo della privacy Parcheggio Mandara Maiori Costa d'Amalfi, parcheggi custoditi in costiera Amalfitana Positano Discover the beauty of the Amazing Amalfi Coast - Discover Positano is the ultimate web site for Positano Salvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'Amalfi Hotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'Amalfi Geljada la gelateria artigianale in Costa d'Amalfi - Sul lungomare di Maiori potrete assaggiare il miglior gelato della Costiera Amalfitana Capri Tourism - Accommodation, Hotels, Restaurants in Capri Island - Social Stream - Insta Capri Associazione Giornalisti Lucio Barone, Cava dei Tirreni e Costa d'Amalfi Il tuo sito web al costo più conveniente, grafia e design di ultima generazione al prezzo più competitivo, web d'autore, siti d'autore Legambiente Città di Cava de' Tirreni - Salerno Campania Italia Palazzo Avino - Dimora di Lusso e Charme in Costa d'Amalfi MTN Company Comunicazione integrata Cava dei Tirreni (SA) Campania - Italia Il Portico on line il giornale web della Città di Cava de' Tirreni aggiungi mi piace alla nostra pagina Facebook Il Vescovado, il giornale on line della Costiera Amalfitana Acquista on line i limoni della Costa d'Amalfi, ti saranno consegnati freschi appena raccolti direttamente a casa tua Amalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera Amalfitana AB Tech Informatica - La soluzione ai tuoi problemi di Information Technology - Web - Hosting - Server - Home Office e Personal Computer Internet ad alta velocità in Costiera Amalfitana, la banda larga in Costa d'Amalfi Booble Italia - Notizie virali, senza virus, senza interferenze. La notiza dalla parte del lettore

Attualità

Gifra, mezzo secolo per formare i giovani

Scritto da Il Mattino (admin), martedì 30 ottobre 2001 00:00:00

Ultimo aggiornamento martedì 30 ottobre 2001 00:00:00

La Gifra Antoniana celebra i suoi cinquant'anni di vita. L'associazione cattolica, fondata nel '51 dal francescano padre Marco Adinolfi, ha indetto per oggi e per domani 31 ottobre il raduno del giubileo antoniano. Tutti i protagonisti di quella stagione e tutti quelli che si sono formati in questi 50 anni alla scuola della preghiera, dell'azione e del sacrificio si ritroveranno intorno a padre Marco Adinolfi ed al suo successore, padre Giuseppe Baldini, che ne ereditò il patrimonio ed ancora oggi, nonostante l'età, ne sorregge le sorti con entusiasmo ed amore. Un incontro tra amici, tra fratelli, un ritrovarsi tra quelle mura che sono state per tantissimi una scuola di dottrina cristiana e sociale. «Sì - aggiunge Francesco Gravagnuolo, che ne fu uno dei primi soci - una scuola di straordinario ed ineguagliabile valore, nella quale si sono formati centinaia di giovani cavesi». Erano gli anni in cui la Giac, il movimento giovanile di Azione cattolica, era impegnato in una grande mobilitazione politica e religiosa. E, tra i suoi impegni sotto la presidenza di Carlo Carretto, v'era la grande attenzione alle condizioni economiche della gioventù italiana. In tale clima padre Marco Adinolfi, francescano, intellettuale, raccoglie il messaggio e dà vita alla Gifra Antoniana. Ed intorno a lui si adunano Giuseppe Raimondi, oggi ex direttore generale di banca in pensione, Felice Scermino, presidente di Corte d'Appello, Alfonso Di Serio, manager di industria, Francesco Gravagnuolo, direttore di banca, Gennaro Avallone, Enzo Criscuolo, Enzo Senatore e tanti altri. Insieme lavorano al servizio della comunità.

I gruppi

Nella città il movimento giovanile aveva basi solide, vive e vitali con le associazioni cattoliche «S. Francesco D'Assisi», nella parrocchia S. Adiutore, e «S. Giovanni Berchemans» nella frazione di Pregiato. Una storia, la loro, che risaliva agli inizi del secolo ed era stata scritta da sacerdoti come Mario Violante, Giuseppe Trezza e Innocenzo Sorrentino. Forti e coerenti, avevano lottato contro la bufera fascista senza piegarsi e lì, in piccole ed anguste sale di parrocchia, avevano fortificato la mente ed il cuore di tanti giovani che nel dopoguerra hanno costituito la classe politica ed amministrativa della città. Un cammino, quello tracciato da padre Adinolfi, entusiasmante. La sua «cucciolata» cresceva, ma venne il tempo dell'addio. Emigrò a Roma, a Milano, a Gerusalemme, impegnato in studi severissimi di Sacra Scrittura. Oggi è un'autorità in campo religioso: è emerito di sacra Scrittura nel Pontificio Ateneo Antoniano di Roma e nello Studium Biblicum Franciscum di Gerusalemme. Ma ha portato sempre nel suo cuore e negli occhi i visi dei tanti giovani che intorno a lui avevano riscoperto i valori della verità, della giustizia e dell'impegno sociale.

Il raduno

Ed oggi si ritrovano. «È un motivo d'orgoglio per noi vecchi soci, allora fanciulli aspiranti, adolescenti Juniores; ci ritroveremo nel nome - dichiara Giuseppe Raimondi, primo presidente e punto di riferimento per anni dell'associazione - di S. Francesco e S. Antonio e tutti insieme saremo accolti ancora una volta, come allora, dal sorriso dell'indimenticato ed amato padre Marco. Sarà un motivo di grande gioia per tutti». Già nella serata di ieri molti sono arrivati e hanno iniziato ad assaporare l'aria del ritorno. Il raduno avrà inizio oggi, ma domani prende l'avvio quello del Giubileo. Alle 8,30 registrazione dei partecipanti, alle 9,30 messa sociale, alle 11 adunanza con la prolusione di padre Marco Adinolfi. Al termine la cerimonia del tesseramento con la consegna delle tessere e dei distintivi. «Certamente saranno presenti con noi quanti ci hanno lasciato: già vedo il volto sorridente di Fortunato Petrone, papà di padre Luigi, il possente e coriaceo Lillino Greco, il mattacchione Alfonso Gravagnuolo - commenta Alfonso Di Serio - Ricordo con struggente nostalgia quelle serate trascorse insieme con gli amici all'aperto o nella sede a cantare. Erano i canti della montagna o della Giac. Riascoltarli sarà per tutti noi un tuffo nel passato». L'allegra brigata già vive dalle prime ore di oggi il Giubileo. Tutti impegnati nelle prime ore del mattino nell'approntamento di una mostra fotografica, che ripercorrerà i cinquant'anni di vita dal '51 ad oggi. Da ricordare, poi, che alle 18, nella sala del Consiglio comunale, nell'ambito della XXVII edizione della Lectura Dantis Metelliana, promossa ed organizzata da padre Attilio Mellone, padre Marco Adinolfi terrà una lezione sul tema «I personaggi del Nuovo Testamento nella Divina Commedia». Ad ascoltarlo ci saranno certamente anche tantissimi soci della Gifra Antoniana.

Nota della redazione: Nella nostra sezione "Agenda degli eventi" puoi trovare tutte le notizie e le informazioni sul 50° anniversario di questa scuola di dottrina cristiana e sociale dallo straordinario ed ineguagliabile valore.

Galleria Fotografica

rank:

Ultimi articoli in Attualità

Il cellulare torna in classe: ecco le 10 regole della Fedeli

Dal Ministero dell'istruzione, dell'università e della ricerca via libera all'utilizzo responsabile degli strumenti digitali nella didattica. Già quale tempo fa, il ministro Fedeli aveva annunciato che una commissione costituita ad hoc avrebbe studiato delle linee guide su come utilizzare virtuosamente...

Forum dei Giovani Cava de' Tirreni: il bilancio dopo 2 anni di attività

Si è tenuto stamattina, 19 gennaio, l'incontro con la stampa dell'Assessore alle Politiche giovanili, Paola Moschillo e del Presidente Benito Ventre ed alcuni componenti del direttivo, sulle attività svolte dal Forum dei Giovani. «Sono stati due anni intensi - afferma il presidente Ventre - ma anche...

Cava 5 stelle. Libro bianco: «Petizione per odori nauseabondi di Via G.Maiori»

Da anni, si susseguono segnalazioni, esposti, comunicati stampa, chiamate ai vigili urbani per gli insopportabili odori che esalano dalle acque del torrente Petraro affluente, in sinistra idraulica, della Cavaiola nella zona nord della città a ridosso di via Gaudio Maiori. In merito a questa questione,...

SMS e messaggi Whatsapp sono prove documentali

Con la sentenza numero 1822/2018, la quinta sezione penale della Suprema Corte di Cassazione sancisce che i messaggi Whatsapp e gli SMS ricevuti sul cellulare sono da considerarsi come prova documentale ai sensi dell'articolo 234 del codice di procedura penale che recita: «1. È consentita l'acquisizione...

Arriva WhatsApp business, ecco cosa si può fare con la nuova applicazione per le aziende

WhatsApp entra in ufficio. La chat di messaggistica di proprietà di Facebook, che conta oltre 1,3 miliardi di utenti, si sdoppia in una versione business, dedicata a piccole aziende e attività professionali. WhatsApp Business aggiunge funzioni a quelle della app normale, tra cui rispondere ai clienti...