Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 12 ore fa S. Aurelio vescovo

Date rapide

Oggi: 20 luglio

Ieri: 19 luglio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Portico

Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Il Portico, il quotidiano di Cava dei Tirreni

Divin Baguette Maiori Costa d'Amalfi Contract Arda, arredamento e progettazioni di interni, Hotel contract, forniture alberghiere, Charming and Luxury Hotel Acquista on line i Panzuppati di Sal De Riso, il piacere deciso di un lievitato di grande qualità intriso con liquori di eccellenza. #Panzzuppati #CostadAmalfi Il Giardiniello Minori dal 1955 eccellenza gastronomica in Costiera Amalfitana Villa Romana Hotel & SPA a Minori in Costiera Amalfitana Palazzo Avino Ravello, Luxury Hotel on the Amalfi Coast, Hotel di Lusso per eventi esclusivi in Costiera Amalfitanai

Tu sei qui: SezioniAttualità"Forza del segno" Matilde Papalino espone alla Biblioteca Comunale

D'Amato Home & Design a Maiori in Via nuova chiunzi tutto quanto necessario per il vostro nuovo arredamento Centro estetico FRAI FORM Costa d'Amalfi del dottor Franco Lanzieri. In Costiera Amalfitana Epilazione Definitiva con Laser 808 di ultima generazione - FRAI FORM a Ravello La bottega di Capone in Corso Reginna, 30 a Maiori e in via Pasitea 380 a Positano Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il porto Ferrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazione Ristorante Sensi - il gusto della grande cucina della Costa d'Amalfi Villa Eva Ravello - Villa esclusiva per eventi e matrimoni, il fascino dello stile, le comodità di una struttura ricettiva con il massimo della privacy Salvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'Amalfi Hotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'Amalfi Geljada la gelateria artigianale in Costa d'Amalfi - Sul lungomare di Maiori potrete assaggiare il miglior gelato della Costiera Amalfitana Legambiente Città di Cava de' Tirreni - Salerno Campania Italia Palazzo Avino - Dimora di Lusso e Charme in Costa d'Amalfi MTN Company Comunicazione integrata Cava dei Tirreni (SA) Campania - Italia Il Vescovado, il giornale on line della Costiera Amalfitana Acquista on line i limoni della Costa d'Amalfi, ti saranno consegnati freschi appena raccolti direttamente a casa tua Amalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera Amalfitana Internet ad alta velocità in Costiera Amalfitana, la banda larga in Costa d'Amalfi

Attualità

"Forza del segno", Matilde Papalino espone alla Biblioteca Comunale

Scritto da (admin), giovedì 30 dicembre 2010 00:00:00

Ultimo aggiornamento giovedì 30 dicembre 2010 00:00:00

Presso la Biblioteca Comunale “Can. A. Avallone” di Cava de’ Tirreni è in corso fino al 6 gennaio la mostra “Forza del segno”, personale della pittrice ed illustratrice Matilde Papalino. In esposizione disegni fantastici del mondo dell’infanzia e scorci realistici della città metelliana. Alla china si alterna l’acrilico, al puntinato l’acquerellato, alle tele incorniciate i semplici bigliettini augurali, tutti sapientemente curati nei minimi particolari. Tocco di classe dell’artista, le fantastiche cartoline che riproducono angoli e paesaggi della nostra vallata nei vari momenti delle stagioni.

Ecco la presentazione in merito del Prof. Paolo Gravagnuolo: «Conosco Matilde Papalino sin da quando, nel vivace e tumultuoso scorrere dell’adolescenza, era alla costante ricerca del modo migliore per coniugare la sua grande curiosità intellettuale con un irrefrenabile desiderio di esprimere, attraverso ogni tipo d’arte, il proprio inappagato mondo interiore.

Successivamente ha opportunamente deciso di incanalare le acque, forse troppo vorticose, di una genuina creatività e di frequentare l’Accademia di Belle Arti, dove si è confrontata proficuamente e con entusiasmo sia coi docenti che cogli altri allievi, diplomandosi prima in Scenografia e poi in Grafica per l’editoria. Ma non meno produttiva si è rivelata l’esperienza più recente, da allieva di un’importante scuola per illustratrice di fumetti, fatta a Napoli presso la Comix nel corso di diversi anni sotto la guida del Maestro Luca Russo e su utile suggerimento del prof. Pako Massimo, suo docente di Grafica all’Accademia ed appassionato disegnatore di “strisce”.

Ora il destino, dopo che più volte le avevo espresso pareri critici (anche sulla produzione poetica) ed incoraggiamenti, mi conduce a redigere queste brevi note a corollario della sua personale: “Mathi” Forza del segno. Mathi è certamente uno pseudonimo della giovane artista, ma è anche il vocabolo di origine germanica adoperato per indicare la forza (fisica), e da lì deriva il nome Matilde, che è appunto di provenienza sassone. E la Papalino tiene molto al rimando, più o meno esplicito, all’idea di forza, però spostandone decisamente il significato verso un orizzonte legato alla forza interiore, come è giusto che sia nel caso della forza del “segno”.

Vengono esposti alcune decine di pezzi, che spaziano dai puntinati agli inchiostri su cartoncino per lo più con soggetti architettonici e scorci cavesi inquadrati con taglio fotografico. Vi sono poi acquerelli su carta d’Amalfi e su carta Rosaspina (per intenderci quella che si usa per il procedimento dell’incisione) in maggioranza con soggetti floreali. L’esposizione, peraltro, sembra alludere al Natale già attraverso la scelta del panno lenci di color rosso bordò che incornicia le opere e si arricchisce di cartoline e segnalibri dipinti a mano su toni poco accesi e di disegni realizzati con matite colorate su carta ruvida (come nel ritratto della prorompente attrice francese Letizia Castà).

Tuttavia, il rosso della “scenografia” a mio parere si coniuga molto meglio con il suo magma emotivo, che non le offre tregua e la spinge ad interrogarsi sul senso profondo della vita; un obiettivo che - come direbbe Vasco Rossi - probabilmente non basta una vita intera per riuscire a centrare. Davvero gradevoli risultano le illustrazioni per fiabe che le hanno consentito la vittoria in un concorso nazionale dedicato all’infanzia, istituito dalla professoressa Rosa Pironti: tali soggetti sono certamente tra i più congeniali per la giovane pittrice che potrebbe trovare la sua strada in questo prezioso settore così spesso ed a torto trascurato in Italia, ma molto apprezzato e richiesto nell’Europa del Nord. Ben calibrata, per le scelte cromatiche e compositive, è pure una raffigurazione di una libreria ideale dipinta con ecoline, ovvero inchiostri colorati, creata ad hoc (quasi la ripresa di un intarsio ligneo rinascimentale) come locandina pubblicitaria per un’interessante iniziativa promossa dalla nostra Biblioteca Comunale, attualmente così ben diretta dalla dottoressa Teresa Avallone.

Infine, ultimo ma non ultimo, il ritratto commosso di “Stellina” in acrilico su di una preparazione a sua volta in gesso acrilico: Matilde ha dipinto il suo amato gatto scomparso, attingendo a ricordi che - oserei dire - hanno sfiorato le radici dell’anima e ne è venuto fuori un dolcissimo tributo d’amore. Insomma, con questa Mostra mette in mostra sì la sua forza inquieta, che spesso si estrinseca meglio nel naif e nell’astratto, ma lascia prevedere futuri e più maturi slanci emotivi che, se ben indirizzati, potrebbero consentirle di cogliere frutti copiosi».

Galleria Fotografica

rank:

Ultimi articoli in Attualità

Cava de' Tirreni: grande partecipazione dei volontari antincendi

Un incontro molto partecipato, quello di ieri pomeriggio alle 18.30, a Palazzo di Città, tra l'Amministrazione Servalli e le associazioni e cittadini che si occupano di salvaguardia dell'ambiente. L'Assessore all'ambiente, Nunzio Senatore, accompagnato dal responsabile della Protezione civile, il Ten....

Cava de' Tirreni, lavori conclusi sulla Sp360: 25 luglio la riapertura

Come un fulmine a ciel sereno arriva una buona notizia per i residenti e per i commercianti di Sant'Anna, a Cava de' Tirreni. Mercoledì 25 luglio, alle 11,00, infatti, riaprirà la SP360 via Pasquale Di Domenico, che era stata chiusa ad inizio 2017 per un evento franoso. I lavori e i ritardi per il ripristino...

Lavori conclusi alla Chiesa di Santa Maria del Rovo: sabato 21 la riapertura

Manca poco alla riapertura della chiesa di Santa Maria Del Rovo, chiusa lo scorso 10 settembre 2017 per lavori di restauro. Adesso, a conclusione dei lavori - messi a punto dai restauratori Diana Spada e Nicola Iovine per una spesa totale di 120 mila euro - il santuario, punto di riferimento di circa...

Contest #welovecava: vince l'associazione Cava Storie

Cava Storie è la vincitrice del contest #welovecava, organizzato da Associazione Exedra e Soc. Coop. Cava Felix. L'associazione beneficerà di 5.000€ in servizi professionali per la realizzazione del progetto "L'Aromataro". L'Associazione Exedra e la Cooperativa Sociale Cava Felix hanno indetto lo scorso...

Stella d'oro al Social tennis Club Cava de' Tirreni

La Commissione nazionale benemerenze sportive, su proposta del Coni provinciale, ha deliberato l'assegnazione della Stella d'oro al Merito sportivo al Social Tennis Club di Cava de'Tirreni, presieduto dall'avvocato Francesco Accarino, per l'importante contributo dato allo sport. «Ringrazio Nello Talento...