Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 1 ora fa S. Elena imperatrice

Date rapide

Oggi: 18 agosto

Ieri: 17 agosto

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Portico

Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Il Portico, il quotidiano di Cava dei Tirreni

Varietà: l'edizione 2018 del Gusta Minori in Costa d'Amalfi - Arte e Sapori di un territorio unico Divin Baguette Maiori Costa d'Amalfi Contract Arda, arredamento e progettazioni di interni, Hotel contract, forniture alberghiere, Charming and Luxury Hotel Acquista on line i Panzuppati di Sal De Riso, il piacere deciso di un lievitato di grande qualità intriso con liquori di eccellenza. #Panzzuppati #CostadAmalfi Il Giardiniello Minori dal 1955 eccellenza gastronomica in Costiera Amalfitana Villa Romana Hotel & SPA a Minori in Costiera Amalfitana

Tu sei qui: SezioniAttualitàFondi per la formazione e l'innovazione

Villa Eva Wedding location in Ravello - Matrimonio da favola in villa esclusiva che domina la Costiera Amalfitana La Tramontina, Caseificio dal 1952, la tradizione dei buoni sapori e l'esperienza casearia creano prodotti unici da gustare ogni giorno D'Amato Home & Design a Maiori in Via nuova chiunzi tutto quanto necessario per il vostro nuovo arredamento Centro estetico FRAI FORM Costa d'Amalfi del dottor Franco Lanzieri. In Costiera Amalfitana Epilazione Definitiva con Laser 808 di ultima generazione - FRAI FORM a Ravello La bottega di Capone in Corso Reginna, 30 a Maiori e in via Pasitea 380 a Positano Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il porto Ferrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazione Ristorante Sensi - il gusto della grande cucina della Costa d'Amalfi Villa Eva Ravello - Villa esclusiva per eventi e matrimoni, il fascino dello stile, le comodità di una struttura ricettiva con il massimo della privacy Salvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'Amalfi Hotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'Amalfi Geljada la gelateria artigianale in Costa d'Amalfi - Sul lungomare di Maiori potrete assaggiare il miglior gelato della Costiera Amalfitana Legambiente Città di Cava de' Tirreni - Salerno Campania Italia Palazzo Avino - Dimora di Lusso e Charme in Costa d'Amalfi MTN Company Comunicazione integrata Cava dei Tirreni (SA) Campania - Italia Il Vescovado, il giornale on line della Costiera Amalfitana Acquista on line i limoni della Costa d'Amalfi, ti saranno consegnati freschi appena raccolti direttamente a casa tua Amalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera Amalfitana Internet ad alta velocità in Costiera Amalfitana, la banda larga in Costa d'Amalfi

Attualità

Fondi per la formazione e l'innovazione

Scritto da Il Denaro (admin), giovedì 18 aprile 2002 00:00:00

Ultimo aggiornamento giovedì 18 aprile 2002 00:00:00

Fondi per l'innovazione tecnologica e la formazione del personale nelle aziende: sono stati stabiliti i termini di richiesta dei contributi previsti dai «Pia», i Pacchetti integrati di agevolazione finanziati dall'Unione europea e gestiti dal Ministero delle Attività produttive. Gli incentivi disponibili, circa 618 milioni di euro previsti dalla misura 2.1 del Pon «Sviluppo imprenditoriale locale», potranno essere richiesti entro il 4 giugno per quanto riguarda gli investimenti finalizzati all'innovazione tecnologica, ed entro il 26 aprile relativamente alle attività di formazione. La ripartizione delle risorse prevede uno stanziamento di 353 milioni di euro per l'innovazione e di circa 265 milioni di euro per le attività formative. Le scadenze per l'invio delle domande sono fissate da due decreti firmati dal ministro alle Attività produttive, Antonio Marzano. I Pia rappresentano un elemento innovativo fra le opportunità di agevolazione a disposizione delle imprese, in quanto finanziano l'attività aziendale in maniera integrata: razionalizzano, infatti, in un unico strumento di sostegno finanziario più regimi di aiuto esistenti, nel rispetto delle norme comunitarie, e consentono di accedere a forme diverse di agevolazione presentando una sola domanda. Gli aiuti relativi alla formazione sono aperti esclusivamente alle imprese agevolate dall'ottavo bando (quello 2000) e dall'undicesimo bando (annualità 2001) della legge 488/92. Come ulteriore requisito, le aziende devono avere sede in Campania, Basilicata, Calabria, Puglia, Sardegna, Sicilia ed aver previsto un incremento occupazionale di almeno trenta unità. L'agevolazione può essere destinata a programmi di formazione dei nuovi assunti nonché di qualificazione, aggiornamento e specializzazione del personale dipendente, sempre in riferimento agli investimenti agevolati dalla legge 488. La domanda di contributo dovrà essere presentata alla stessa banca concessionaria alla quale fu presentato, a suo tempo, il progetto finanziato dalla legge 488. L'agevolazione consiste in un contributo pari al 45 per cento dei costi sostenuti per le Pmi piccole e medie imprese, ed al 35 per cento per le grandi aziende. La graduatoria di merito per la concessione delle agevolazioni sarà stilata in base a indicatori normalizzati (come per la 488) relativi a:

- grado d'innovatività dell'iniziativa (rapporto tra costi agevolabili relativi al programma di sviluppo precompetitivo e la somma di questi e delle spese agevolabili relative al programma d'industrializzazione);

- qualità dell'incremento occupazionale (rapporto tra nuovi occupati qualificati assunti dall'impresa dopo l'avvio dell'iniziativa ed investimento complessivo);

- attenzione alle tematiche ambientali (adesione ai sistemi Emas o di gestione ambientale conformi alla norma Uni En Iso 14001).

Saranno applicate maggiorazioni del 5 per cento del punteggio se l'impresa:

- prevede di realizzare il programma di sviluppo precompetitivo anche tramite l'affidamento di commesse di ricerca a Enti pubblici di ricerca o Università per almeno il 30 per cento dei costi agevolabili;

- si impegna a sottoscrivere accordi con le Università per svolgere stage di almeno tre mesi, presso i propri stabilimenti del Sud, finalizzati all'inserimento di laureati e diplomati universitari;

- sia stata ammessa alle agevolazioni della misura 1.2 Azione «a» del Pon Ricerca.

Per quanto riguarda gli investimenti in innovazione, la domanda di contributo potrà essere presentata da tutte le aziende dei settori ammessi che hanno già presentato, o lo faranno entro i termini di chiusura del bando, domanda di agevolazione attraverso il quattordicesimo bando industria (quello in corso, per intenderci) della legge 488/92. I beneficiari, in particolare, sono le imprese di produzione e servizi meridionali, escluse le attività del settore agroalimentare. Il Pia innovazione razionalizza in un solo strumento i regimi d'aiuto previsti dalla legge n. 46/82 e dalla legge 488/92 per quanto riguarda le attività di ricerca precompetitiva e la loro successiva industrializzazione. Le percentuali di agevolazioni restano legate ai regimi di aiuti esistenti. Per la legge 46/82 sono previsti mutui agevolati integrati da contributi a fondo perduto, mentre per la 488 le modalità di concessione restano quelle attualmente in vigore per il settore industria. Per quanto riguarda i riferimenti normativi, sulla Gazzetta ufficiale n. 80 del 5 aprile scorso è pubblicato il decreto per i Pia innovazione, e sulla Gazzetta Ufficiale n. 72 del 26 marzo quello per i Pia Formazione. Le due circolari ministeriali che illustrano le modalità di funzionamento del sistema agevolativo (n. 1167509 per l'innovazione e 1167510 del 2001) sono sulla Gazzetta Ufficiale n. 292 del 17 dicembre 2001.

rank:

Ultimi articoli in Attualità

Cava de' Tirreni, 31 sforamenti: è allarme smog in città

Troppi sforamenti PM10 a Cava de' Tirreni nella settimana di ferragosto. È questo il responso delle centraline Arpac, l'Agenzia regionale per l'ambiente. Il comune metelliano, infatti, insieme a quello di Nocera Inferiore, pare aver sfiorato più volte il limite massimo consentito e tollerabile delle...

Aiuole vandalizzate a Villa Rende: arriva la smentita del sindaco Servalli

Nessuna aiuola vandalizzata e giardini rovinati nel parco di Villa Rende, come invece titola un noto quotidiano locale. Allarmati dall'articolo, stamattina sono scattati i controlli, ma, sorpresa: di quanto denunciato dal quotidiano nessuna traccia. Le aiuole erano in ordine, le panchine nuove integre...

Cava de' Tirreni, fallimento Seta: Comune in Tribunale

L'ex Seta, la società che fino al 2012 gestiva il servizio di igiene ambientale a Cava de' Tirreni, continua ad alimentare polemiche a Palazzo di Città. Lo scorso 14 maggio, ricordiamo, il fallimento Seta Spa in liquidazione ha notificato al Comune metelliano un atto di citazione innanzi al Tribunale...

L’Italia spezzata (e uccisa)

di Massimiliano D'Uva Genova è tagliata in due, l'Italia divisa tra governo e opposizioni; nel frattempo gli italiani, incerti e impauriti, stanno a chiedersi come sia potuto succedere e si interrogano sul perché non si siano fermati tutti i festeggiamenti del ferragosto, indecisi tra il credere o meno...

Numeri e mistero: alla scoperta di Cervinara

La passione per il mistero e per i numeri sembra essere una delle più antiche. Da sempre l'essere umano osserva i numeri e con il fiato sospeso attende la sorte. Dalle nostre parti il filo rosso tra mistero e numeri è molto molto conosciuto. E se si potesse andare alla scoperta di un luogo dove i numeri...