Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 11 minuti fa S. Bernardetta Soubirous

Date rapide

Oggi: 18 febbraio

Ieri: 17 febbraio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Portico

Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Il Portico, il quotidiano di Cava dei Tirreni

Contract Arda, arredamento e progettazioni di interni, Hotel contract, forniture alberghiere, Charming and Luxury Hotel I Saldi più attesi sono quelli di Petrillo Abbigliamento che vi aspetta a Contursi Terme con le migliori occasioni di fine stagione I Panzuppati di Sal De Riso, il piacere deciso di un lievitato di grande qualità intriso con liquori di eccellenza. #Panzzuppati #CostadAmalfi Il Giardiniello Minori dal 1955 eccellenza gastronomica in Costiera Amalfitana Villa Romana Hotel & SPA a Minori in Costiera Amalfitana Palazzo Avino Ravello, Luxury Hotel on the Amalfi Coast, Hotel di Lusso per eventi esclusivi in Costiera Amalfitanai

Tu sei qui: SezioniAttualitàFondi in arrivo per Pmi Università e centri privati

D'Amato Home & Design a Maiori in Via nuova chiunzi tutto quanto necessario per il vostro nuovo arredamento Centro estetico FRAI FORM Costa d'Amalfi del dottor Franco Lanzieri. In Costiera Amalfitana Epilazione Definitiva con Laser 808 di ultima generazione - FRAI FORM a Ravello La bottega di Capone in Corso Reginna, 30 a Maiori e in via Pasitea 380 a Positano Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il porto Ferrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazione Ristorante Sensi - il gusto della grande cucina della Costa d'Amalfi Villa Eva Ravello - Villa esclusiva per eventi e matrimoni, il fascino dello stile, le comodità di una struttura ricettiva con il massimo della privacy Salvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'Amalfi Hotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'Amalfi Geljada la gelateria artigianale in Costa d'Amalfi - Sul lungomare di Maiori potrete assaggiare il miglior gelato della Costiera Amalfitana Legambiente Città di Cava de' Tirreni - Salerno Campania Italia Palazzo Avino - Dimora di Lusso e Charme in Costa d'Amalfi MTN Company Comunicazione integrata Cava dei Tirreni (SA) Campania - Italia Il Vescovado, il giornale on line della Costiera Amalfitana Acquista on line i limoni della Costa d'Amalfi, ti saranno consegnati freschi appena raccolti direttamente a casa tua Amalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera Amalfitana Internet ad alta velocità in Costiera Amalfitana, la banda larga in Costa d'Amalfi

Attualità

Fondi in arrivo per Pmi, Università e centri privati

Scritto da Il Denaro (admin), martedì 20 novembre 2001 00:00:00

Ultimo aggiornamento martedì 20 novembre 2001 00:00:00

Incentivi in arrivo per chi investe nella ricerca industriale. Il Ministero dell'Istruzione, Università e Ricerca (Miur) ha dato il via libera agli aiuti per la formazione professionale di ricercatori nelle Regioni del Sud. Il bando, in attuazione del decreto del 17 settembre 2001 e delle Misure 1.3 e 3.1 del Pon «Ricerca, Sviluppo tecnologico e Alta Formazione», stabilisce i criteri selettivi, le modalità procedurali e le caratteristiche dei progetti per la concessione delle agevolazioni. I fondi ammontano a 310 milioni di euro, circa 600 miliardi di lire. Si cerca così, agendo sulla leva della ricerca industriale, di innescare un circolo virtuoso per l'insediamento di nuove imprese nelle Regioni che presentano un ritardo nello sviluppo economico, quali, ad esempio, quelle meridionali. Le modalità di accesso alle agevolazioni sono state presentate nel corso di un convegno svoltosi mercoledì 14 novembre presso l'Unione Industriali di Napoli, al quale hanno partecipato, fra gli altri, Fabrizio Cobis (dirigente del settore Sviluppo delle attività di ricerca del Miur) e Costantino Formica (vicepresidente sezione Società di Consulenza dell'Unione Industriali di Napoli).

Beneficiari

I soggetti ammessi a contributo sono le Pmi, le Università e Centri di ricerca. I promotori degli interventi, che devono riguardare attività di ricerca e sviluppo precompetitivo con le relative attività di formazione di ricercatori e tecnici, sono:

- imprese che esercitano attività industriale diretta alla produzione di beni o di servizi;

- imprese che esercitano attività di trasporto per terra, per acqua o per aria;

- imprese artigiane di produzione (legge n. 443/85);

- centri di ricerca con personalità giuridica autonoma, promossi da uno o più dei soggetti appartenenti alle tre categorie citate;

- consorzi e società consortili comunque costituiti, purché con partecipazione finanziaria superiore al 50 per cento di soggetti ricompresi in una o più delle precedenti categorie (il limite della partecipazione finanziaria è fissato al 30 per cento per consorzi e società consortili aventi sede nelle aree depresse del Paese);

- i Parchi scientifici e tecnologici indicati nella deliberazione Murst del 25 marzo 1995, pubblicata nella Gazzetta Ufficiale n. 187 dell'11 agosto 1994).

Ambito territoriale

Il bando chiarisce che i progetti devono essere interamente sviluppati nelle zone del Mezzogiorno, cioè nelle Regioni Obiettivo 1, e devono prevedere una parte consistente, minimo il 10 per cento dei costi totali, per la formazione sia di ricercatori che di tecnici delle imprese, attraverso percorsi della durata compresa fra dodici e ventiquattro mesi. In più, costituiscono titolo di valutazione preferenziale ai fini della selezione:

- il perseguimento del più ampio numero di risultati possibili tra quelli attesi nel tema cui afferisce il progetto;

- la trasferibilità delle conoscenze sviluppate verso possibili risultati attesi in altre tematiche di ricerca;

- il ricorso all'impiego di conoscenze multidisciplinari in campi quali nuove tecnologie per attività di impresa, applicazioni della biologia avanzata, tecnologie dell'informazione e della comunicazione;

- la capacità del progetto a generare o potenziare Centri di Eccellenza.

Campi di intervento

I progetti di ricerca, della durata massima di trentasei mesi, devono essere sviluppati nell'ambito dei seguenti macrosettori:

- agroindustria;

- ambiente;

- beni culturali;

- trasporti.

Ciascun progetto dovrà fare riferimento ad uno solo dei temi indicati nella tabella riportata nella pagina seguente, e prevedere il perseguimento di almeno uno dei relativi risultati attesi.

Requisiti

Ogni progetto dovrà, inoltre, prevedere la validazione dei risultati conseguiti attraverso lo svolgimento delle seguenti attività, per quanto applicabili alle specifiche caratteristiche del risultato stesso:

- realizzazione di prototipi o dimostratori idonei a valutare la trasferibilità industriale di tecnologie e sistemi messi a punto;

- validazione delle prestazioni ottenibili attraverso una serie di campagne sperimentali rappresentative delle specifiche condizioni di utilizzo;

- validazione tossicologica, ecotossicologica e d'impatto ambientale;

- verifica di rispondenza alle più severe normative nazionali ed internazionali;

- valutazione qualitativa e quantitativa dei vantaggi ottenibili in termini di affidabilità, riproducibilità, sicurezza e bilancio energetico.

- valutazione della trasferibilità industriale anche in termini di rapporto costi-prestazione e costi-benefici.

Inoltre, le attività oggetto di finanziamento non dovranno essere state già effettuate dal soggetto proponente, né essere in corso di svolgimento da parte di questi. I progetti approvati saranno finanziati con un'intensità di aiuto che oscilla tra il 50 e il 75 per cento delle spese ammissibili. Saranno considerati ammissibili i progetti che prevedano attività di ricerca di costo preventivato non inferiore a:

- 3 miliardi di lire per i progetti relativi ai settori Ambiente e Beni Culturali;

- 5 miliardi di lire per i progetti relativi al settore dell'Agro-industria;

- 8 miliardi di lire per i progetti relativi al settore Trasporti.

Il costo massimo del singolo progetto, comprensivo della formazione, non può superare i 40 miliardi di lire. Nel bando è chiarito che l'attività di formazione si articolerà in seminari e stage presso altre aziende. I progetti vanno presentati entro il prossimo 30 novembre, utilizzando gli schemi allegati al decreto n.593 dell'8 agosto 2000. La documentazione deve essere inoltrata in triplice copia, indirizzata al Miur (Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca) - Dipartimento per la Programmazione, il Coordinamento e gli Affari Economici - Servizio per lo Sviluppo e il Potenziamento dell'Attività di Ricerca - Ufficio V - Piazza Kennedy, 20 - 00144 - Roma. L'istruttoria sarà completata entro novanta giorni.

rank:

Ultimi articoli in Attualità

Maiori, la pioggia non ferma il Carnevale: tanta gente sotto ombrelli per ultima sfilata

Anche l'ultima uscita della 45esima edizione del Gran Carnevale di Maiori è stata guastata dalla pioggia. Un vero peccato se si pensa allo straordinario lavoro messo in capo dallo scorso ottobre dai gruppi organizzati per la realizzazione dei magnifici carri allegorici che hanno sfilato soltanto la scorsa...

Cava, presentata la targa in memoria di una delle 26 donne morte sulla nave Cantabria

Presentata ieri, venerdì 16 febbraio, la targa commemorativa per una delle 26 donne dedicata alla memoria di una delle donne morte a bordo della nave Cantabria. Lo scorso 5 novembre, infatti, a bordo della nave spagnola sbarcata a Salerno, vennero rinvenuti i corpi senza vita di 26 donne morte nella...

Cava, venerdì 16 la conferenza "Africa" in memoria delle 26 donne morte sulla nave Cantabria

Venerdì 16 febbraio, alle 10.00, presso la sede di Potere al Popolo di Cava de' Tirreni, si terrà "Africa", la conferenza stampa dedicata alla memoria di una delle donne morte a bordo della nave Cantabria. Lo scorso 5 novembre, infatti, a bordo della nave spagnola sbarcata a Salerno, vennero rinvenuti...

Cava de' Tirreni, sindaco Servalli: «Più leggera la bolletta Tari»

Per gli utenti cavesi la Tari 2018 sarà più leggera rispetto all'anno precedente del 7,5 - 8 per cento. Lo hanno annunciato, nel corso della conferenza stampa di stamattina, il sindaco Vincenzo Servalli e l'Assessore al bilancio, Adolfo Salsano. Anche per l'anno 2018, sulla scorta della quantificazione...

Cava de' Tirreni, abbattimento all'orizzonte per l'ex cinema Capitol

Abbattimento all'orizzonte per l'ex cinema Capitol. Secondo quanto riportato dal quotidiano "La Città", sabato scorso è stata delimitata l'area porticata sotto l'edificio a rischio crollo. In seguito a perdite di acqua e a dilatazioni dell'intonaco, il Comune ha emesso una diffida nei confronti del proprietario...