Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 17 minuti fa S. Cesario di Nazianzo

Date rapide

Oggi: 25 febbraio

Ieri: 24 febbraio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Portico

Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Il Portico, il quotidiano di Cava dei Tirreni

Contract Arda, arredamento e progettazioni di interni, Hotel contract, forniture alberghiere, Charming and Luxury Hotel I Saldi più attesi sono quelli di Petrillo Abbigliamento che vi aspetta a Contursi Terme con le migliori occasioni di fine stagione I Panzuppati di Sal De Riso, il piacere deciso di un lievitato di grande qualità intriso con liquori di eccellenza. #Panzzuppati #CostadAmalfi Il Giardiniello Minori dal 1955 eccellenza gastronomica in Costiera Amalfitana Villa Romana Hotel & SPA a Minori in Costiera Amalfitana Palazzo Avino Ravello, Luxury Hotel on the Amalfi Coast, Hotel di Lusso per eventi esclusivi in Costiera Amalfitanai

Tu sei qui: SezioniAttualitàFesta "puramente" religiosa per la Patrona

Cava, 26 febbraio scuole aperte. Sindaco Servalli: «Non ci sono condizioni di criticità»

Francesco "ribelle obbediente", la nuova biografia del santo d'Assisi firmata da Padre Fortunato

Abbassamento temperature: il vademecum del sindaco Servalli per i cittadini

Seconda vittoria per la Cavese, tris al Pomigliano nonostante l'inferiorità numerica

Cava de' Tirreni, incendio devasta il bar Rosa: si indaga

Festini gay, nei guai 13 preti salernitani: due sarebbero della Diocesi Amalfi-Cava

Cava, nella notte incidente tra auto e moto: centauro finisce in ospedale

Salerno, 26 febbraio concerto di Ludovica Ventre, violinista del liceo "De Filippis-Galdi"

Cavese-Pomigliano, i convocati di mister Bitetto

Fra Gigino risponde ai fedeli: «Grazie per l'affetto, ma non tornerò»

Cava, controlli al Circo Niuman: nessun maltrattamento su animali

Petizione per fra' Gigino, i fedeli non si rassegnano: «Deve tornare al Santuario»

Cava, consigliere Narbone: «Passiano riavrà il suo ufficio postale»

Prorogata allerta meteo in Campania

Cavese, l'ex ds Pavone: «Ecco come portai Lorenzo Insigne a Cava»

A Cava presentato “Anch’io Centro”, progetto a favore del Centro Commerciale Naturale

Cava, progetto "Arte in Convento": aperto il bando di partecipazione

Al Marte di Cava de’ Tirreni in mostra Andy Warhol con la “Pop Revolution”

Circo Orfei a Cava, gli attivisti di Veg in Campania: «Basta sfruttamento degli animali»

Capi contraffatti, blitz delle Fiamme Gialle a Cava de’ Tirreni

D'Amato Home & Design a Maiori in Via nuova chiunzi tutto quanto necessario per il vostro nuovo arredamento Centro estetico FRAI FORM Costa d'Amalfi del dottor Franco Lanzieri. In Costiera Amalfitana Epilazione Definitiva con Laser 808 di ultima generazione - FRAI FORM a Ravello La bottega di Capone in Corso Reginna, 30 a Maiori e in via Pasitea 380 a Positano Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il porto Ferrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazione Ristorante Sensi - il gusto della grande cucina della Costa d'Amalfi Villa Eva Ravello - Villa esclusiva per eventi e matrimoni, il fascino dello stile, le comodità di una struttura ricettiva con il massimo della privacy Salvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'Amalfi Hotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'Amalfi Geljada la gelateria artigianale in Costa d'Amalfi - Sul lungomare di Maiori potrete assaggiare il miglior gelato della Costiera Amalfitana Legambiente Città di Cava de' Tirreni - Salerno Campania Italia Palazzo Avino - Dimora di Lusso e Charme in Costa d'Amalfi MTN Company Comunicazione integrata Cava dei Tirreni (SA) Campania - Italia Il Vescovado, il giornale on line della Costiera Amalfitana Acquista on line i limoni della Costa d'Amalfi, ti saranno consegnati freschi appena raccolti direttamente a casa tua Amalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera Amalfitana Internet ad alta velocità in Costiera Amalfitana, la banda larga in Costa d'Amalfi

Attualità

Festa "puramente" religiosa per la Patrona

Scritto da (admin), martedì 4 settembre 2012 00:00:00

Ultimo aggiornamento martedì 4 settembre 2012 00:00:00

La comunità dei Padri Filippini, l’Amministrazione comunale e la città di Cava de’Tirreni, per la prima volta in modo sobrio e squisitamente religioso, si apprestano a vivere la settimana dei solenni festeggiamenti religiosi e civili in onore di “Maria Santissima Incoronata dell’Olmo”, santa Patrona dal 1672 della “Città dei portici”. Padre Raffaele Spiezie, Padre Giuseppe Ragalmuto e Padre Omar, nello spirito dei Padri della Chiesa, concordemente ai pareri dei Consigli pastorali ed affari economici della Parrocchia, hanno deliberato di attenzionarsi esclusivamente al nutrito programma religioso, per cui, come ha dichiarato padre Giuseppe, «la festa sarà sobria e religiosa. L’attenzione di noi Padri Filippini e della Parrocchia è rivolta all’esaltazione della santità della Vergine Maria».

Luminarie, fuochi pirotecnici, bancarelle, cantanti e giostre, aggiungiamo noi, concorrono solamente ad allontanare ancor più il popolo fedele di Dio dalla carità cristiana e dal vicendevole amore verso il prossimo; insegnamenti propri dei primi cristiani. È auspicabile, stante la crisi economica in atto, che altre realtà religiose seguano il buon esempio dei Padri Filippini di Cava de’Tirreni, destinando le poche risorse a fini clerico-cristiani. Le critiche che dovessero giungere partono dal cuore di coloro i quali amano l’esteriorità e non la sacralità dell’evento.

Noi vogliamo rimembrare ai detrattori che l’origine del culto alla Vergine risale all’XI secolo, quando fu trovato da alcuni pastori un quadro impigliato tra i rami di un frondoso olmo (da cui il titolo Madonna dell’Olmo). I pastori custodivano in campagna il loro gregge e videro nella bassa valle un insolito splendore, che fu considerato una cosa miracolosa. Attesero la notte successiva per osservarlo meglio e si ripresentò nello stesso modo. Decisero di riferire l’accaduto all’Abate del monastero della Santissima Trinità, il quale incaricò varie persone per accertare l’accaduto. Dopo la conferma ottenuta, si recò di persona a costatare il miracoloso lume. Proprio da dove proveniva quella luce fu trovata la santa immagine di Maria nel mezzo dei rami di un olmo.

Si decise allora di trasportare l’immagine nella chiesa di San Cesareo in attesa di poter costruire una decente cappella in suo onore. Miracolosamente, però, la riverita Immagine non fu più trovata nella cappella, ma ritrovata di nuovo sul luogo del ritrovamento. Si ritenne che, per volontà della Regina del Cielo, la detta immagine doveva essere venerata ove la prima volta si era fatta vedere. La prima data storica del Santuario risale al 1400, quando passò dalla Città di Cava (il toponimo Cava de’Tirreni origina dal 23 ottobre 1862) San Francesco di Paola, che pose la prima pietra dell’attuale Santuario. Dal 21 maggio 1672 la Madonna dell’Olmo, su proposta del Sindaco Fulvio Atenolfi, è dichiarata Patrona della Città di Cava de’Tirreni. Dal 1931 il Santuario è dichiarato Basilica Pontificia Minore.

La miracolosa immagine posta su un albero di bronzo, secondo la descrizione dello storico Polverino, è dipinta su di una tela di colore bruno e si presenta con un neo sul viso sulla parte destra, col manto azzurro, con una stella dorata nella mano destra, col suo Bambino Gesù in atto di stringimento al seno. Su fondo d’oro è in evidenza il busto della Vergine tutta avvolta in un bellissimo manto azzurro, il volto s’inchina dolcemente verso il Bambino, che si stringe alla Genitrice come per baciarla. Ai piedi dell’albero di bronzo spiccano i santi che hanno avuto un particolare rilievo nella storia della Città (Sant’Adjutore, il “vescovo africano”, Sant’Alferio, il fondatore dell’Abbazia della Santissima Trinità, San Francesco di Paola e San Filippo Neri). Due angeli oranti, di gusto neoclassico, affiancano l’originale complesso dove fa spicco nel fogliame dell’olmo la cara Immagine.

Livio Trapanese

Galleria Fotografica

rank:

Ultimi articoli in Attualità

Cava, controlli al Circo Niuman: nessun maltrattamento su animali

Come già anticipato, il Circo Niuman è arrivato a Cava de' Tirreni, scatenando diverse polemiche tra gli attivisti dell'associazione Veg in Campania (clicca qui per approfondire). L'amministrazione Comunale, intanto, ha fatto trapelare un comunicato nel quale dichiara di aver effettuato i controlli all'installazione...

Cava, consigliere Narbone: «Passiano riavrà il suo ufficio postale»

Arrivano buone notizie per i cittadini di Passiano. La frazione di Cava de' Tirreni riavrà molto presto il suo ufficio postale, dopo la chiusura di quello situato al piano terra dell'istituto scolastico "G. Pisapia". Ad annunciare la notizia e il conseguente accordo con Poste Italiane è stato il consigliere...

A Cava presentato “Anch’io Centro”, progetto a favore del Centro Commerciale Naturale

Presentato, ieri pomeriggio, giovedì 22 febbraio 2018, presso la Sala del Consiglio di Palazzo di Città, il Progetto Europeo Simplicity - Horizon 2020, "Anch'io Centro", in partenariato tra l'amministrazione Servalli, l'Università di Cassino e del Lazio Merdionale, la Ditron Connect-D e il Centro Commerciale...

Circo Orfei a Cava, gli attivisti di Veg in Campania: «Basta sfruttamento degli animali»

Sabato 24 febbraio, all'incrocio tra via Filangieri e via Gramsci, gli attivisti dell'associazione Veg in Campania scenderanno in strada per protestare contro il circo con animali di Nelly Orfei, giunto in questi giorni a Cava de'Tirreni. «Ancora una volta gli attivisti Veg in Campania ed altre associazioni,...

"Aumenti di 30-35 euro, non pagate bollette luce", la bufala via Whatsapp

Sono in tanti i cittadini italiani disorientati in questi giorni a causa dell'invito a non pagare la prossima bolletta dell'energia elettrica. Un trucco che "funzionerà solo se lo faremo in tanti". Il messaggio sta circolando via Whatsapp, diffuso da amici e parenti. E come spesso accade in questi casi,...