Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 21 minuti fa S. Giovanna Antida Touret

Date rapide

Oggi: 23 maggio

Ieri: 22 maggio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Portico

Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Il Portico, il quotidiano di Cava dei Tirreni

Divin Baguette Maiori Costa d'Amalfi Contract Arda, arredamento e progettazioni di interni, Hotel contract, forniture alberghiere, Charming and Luxury Hotel I Panzuppati di Sal De Riso, il piacere deciso di un lievitato di grande qualità intriso con liquori di eccellenza. #Panzzuppati #CostadAmalfi Il Giardiniello Minori dal 1955 eccellenza gastronomica in Costiera Amalfitana Villa Romana Hotel & SPA a Minori in Costiera Amalfitana Palazzo Avino Ravello, Luxury Hotel on the Amalfi Coast, Hotel di Lusso per eventi esclusivi in Costiera Amalfitanai

Tu sei qui: SezioniAttualitàEx Manifattura cresce la mobilitazione contro la cessione

D'Amato Home & Design a Maiori in Via nuova chiunzi tutto quanto necessario per il vostro nuovo arredamento Centro estetico FRAI FORM Costa d'Amalfi del dottor Franco Lanzieri. In Costiera Amalfitana Epilazione Definitiva con Laser 808 di ultima generazione - FRAI FORM a Ravello La bottega di Capone in Corso Reginna, 30 a Maiori e in via Pasitea 380 a Positano Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il porto Ferrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazione Ristorante Sensi - il gusto della grande cucina della Costa d'Amalfi Villa Eva Ravello - Villa esclusiva per eventi e matrimoni, il fascino dello stile, le comodità di una struttura ricettiva con il massimo della privacy Salvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'Amalfi Hotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'Amalfi Geljada la gelateria artigianale in Costa d'Amalfi - Sul lungomare di Maiori potrete assaggiare il miglior gelato della Costiera Amalfitana Legambiente Città di Cava de' Tirreni - Salerno Campania Italia Palazzo Avino - Dimora di Lusso e Charme in Costa d'Amalfi MTN Company Comunicazione integrata Cava dei Tirreni (SA) Campania - Italia Il Vescovado, il giornale on line della Costiera Amalfitana Acquista on line i limoni della Costa d'Amalfi, ti saranno consegnati freschi appena raccolti direttamente a casa tua Amalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera Amalfitana Internet ad alta velocità in Costiera Amalfitana, la banda larga in Costa d'Amalfi

Attualità

Ex Manifattura, cresce la mobilitazione contro la cessione

Scritto da (admin), mercoledì 1 febbraio 2012 00:00:00

Ultimo aggiornamento mercoledì 1 febbraio 2012 00:00:00

Ieri, martedì 31 gennaio, alle ore 18.30, si è svolta presso l’ex mercato coperto la prima assembla pubblica a difesa dell’Ex Manifattura Tabacchi. L’avvio di un dibattito pubblico a cui sembrano voler prendere parte le maggiori associazioni che gravitano intorno al centrosinistra cavese.

Alfredo Senatore, Segretario del Circolo PRC “G. Fortunato”, ha aperto i lavori dell’assemblea ringraziando gli intervenuti ed indicando nell’abbraccio tra la vecchia e la nuova generazione economica della città - commerciati, operai, impiegati, precari - l’alleanza inedita a difesa della città. «Stasera - ha dichiarato il neosegretario PRC - i volti della produzione e del commercio manifatturiero incontrano i precari ed i disoccupati, figli della de-industrializzazione voluta per Cava. Un terremoto economico che ha lasciato senza prospettive già due generazioni. Un’assenza di idea per lo sviluppo della città drammatico. La ripresa della Manifattura è la dichiarazione di una volontà: invertire al più presto il nostro passato prossimo, basta con le colate di cemento. Stasera qui parte una sfida al governo della città, con noi associazioni, cittadini e partiti per la Cava che vogliamo».

Bruno Todisco, avvocato del MALC, ha preso la parola per annunciare battaglia contro chi ha deciso la morte della città: «Il ricorso contro la svendita è già stato inviato al Consiglio di Stato, vogliamo restituire dignità a chi ha combattuto a difesa del Pubblico. Il nostro è un “j’accuse” a tutti quelli che, “bi-partisan della politica”, hanno avuto evidenti complicità nella svendita dell'immobile Manifattura».

Ha poi rincarato la dose Flora Calvanese, Presidente de “La Rosa di Gerico”: «Il MALC è un’associazione di utilità sociale a difesa degli interessi dei cavesi, pensiamo che il nostro primo interesse oggi sia la restituzione a tutti noi della Manifattura. E’ un’associazione di scopo, formata da associazioni, partiti e cittadini: Italia Nostra, Agorà, La Rosa di Gerico, Radiovostok, il Circolo Pablo Neruda, il Forum delle Donne, l’Associazione Frida, il Collettivo degli studenti cavesi, il Comitato Settimia Spizzichino, i GC, l’Anpi e gruppi partitici, come il PRC e l’IDV. Singoli e coraggiosi cittadini come il consigliere comunale PRC, Michele Mazzeo, che ha mostrato di non avere timore nel difendere i nostri beni comuni da violenze e devastazioni urbanistiche. Oggi ringraziamo Rifondazione Comunista per essere stata promotrice dell’assemblea, ma soprattutto perché è stato il primo ed unico partito a schierarsi sempre contro la svendita della Manifattura, voluta dal centrosinistra di Gravagnuolo e dal centrodestra di Galdi».

Il disagio contro le speculazioni “bi-partisan della politica” inquieta anche Peppino Vitiello, professore di Fisica dell’Università di Salerno e segretario provinciale dell’ANPI, che ha mostrato ai presenti un lunga lettera consegnata all’indomani dell’affaire Manifattura alla Sovrintendenza provinciale. «Una lettera pubblica inviata a chi difende la bellezza di Cava de’Tirreni - ha detto il prof. Vitiello - per esprimere disagio e sofferenza, per affermare pubblicamente il “NO” alla cancellazione dei diritti ai beni comuni dei cittadini! Infatti, se un’Amministrazione comunale svende una parte della propria città, senza spiegare il “perché” in termini di progetto, allora tutti noi abbiamo il diritto di mobilitarci e chiedere la restituzione dell’edificio».

Domenico Bruno di Italia dei Valori è stato il primo segretario della coalizione dell’ex centrosinistra a prendere la parola: «Ciò che a noi non convince è l’aria di speculazione che gira intorno a quest’operazione. Non siamo contrari a priori alla vendita degli immobili comunali, siamo contrari alle svendite come in questo caso. Una cessione in bianco priva di serie valutazioni economiche. Pensiamo, quindi, che la questione Manifattura possa essere il laboratorio del prossimo centrosinistra a Cava. Ringraziando pubblicamente il PRC, esorto il Segretario Alfredo Senatore a continuare il lavoro qui intrapreso, fino ad essere propulsore di una grande discussione per il futuro di Cava de’Tirreni tra PRC, IDV e PD».

Vincenzo Servalli, in qualità di Capogruppo del Partito Democratico, ha ringraziato pubblicamente il PRC perché «il partito nella figura del gruppo dirigente ha saputo dare una scossa allo stallo dei partiti del centrosinistra. Si è consentito in questi anni la svendita del territorio e dei negozi storici del Corso, ora serve ripensare lo sviluppo. L’assemblea di questa sera raccoglie energie per parlare della “nuova città alla città”».

Alfredo Senatore, a conclusione dei lavori, ha invitato tutti a non “abbassare la guardia”. La conferenza stampa, in programma per sabato 4 febbraio, sarà un nuovo momento pubblico per restituire la Manifattura: «Rifondazione Comunista chiederà ancora alla Sovrintendenza un intervento pubblico per il ritiro della delibera comunale. Non si esclude a silenzio dell’ente (come per le altre città della Regione Campania) un’iniziativa clamorosa per la giornata dell’indignazione, in programma in tutte le città della Regione per il 15 febbraio».

Per info e contatti:
Web: www.rifondazionecava.it; mail: comunicazione@rifondazionecava.it

Ufficio stampa PRC - Cava de’ Tirreni

Galleria Fotografica

rank:

Ultimi articoli in Attualità

Sparatoria a Cava: Mariapia è fuori pericolo, parla la madre

Non corre pericolo di vita la giovane 21enne che ieri sera è stata raggiunta da un colpo di pistola esploso da un'auto in corsa nei pressi di un bar in piazza Abbro. Al momento Mariapia Principe è al nosocomio cittadino, ma ancora non ha subito alcun intervento chirurgico. La madre della ragazza, attraverso...

Ex Velodromo di Cava de' Tirreni, se ne discute domani in Consiglio Comunale

Operazione restyling aree urbane, focus sull'ex Velodromo di via Ido Longo. Il Consiglio comunale che si riunirà domani pomeriggio, 22 maggio, alle 17 a Palazzo di Città di Cava de' Tirreni, tratterà, tra i vari argomenti, anche quello riguardante il "Parco dello Sport" intitolato a Lord Robert Baden...

Cava de' Tirreni, ritorna la campana al Castello di Sant'Adiutore

La campana di Sant'Adiutore torna a suonare su Cava de' Tirreni. Nella serata di ieri, infatti, si è tenuta una cerimonia al castello metelliano dedicata proprio al ritorno della già citata campana, simbolo di fede per tutta la comunità cavese. Ricordiamo che la campana originaria venne rubata da alcuni...

Siena, anche il liceo “De Filippis-Galdi” al "Festival dell’Italiano e delle Lingue d’Italia"

di Rosanna Di Giaimo "Parole in cammino": un itinerario sull'Italiano tra presente, passato e futuro senza trascurare il contributo portato alla storia linguistica, sociale e culturale del nostro Paese dalle tante altre "lingue" presenti sul territorio come i dialetti, le lingue minoritarie, i linguaggi...

Cava, torna in funzione la fontana dei Pianesei

Con l'ultimazione dei lavori Enel, è pienamente funzionante la fontana in piazza Bassi ai Pianesi. Nei giorni scorsi, su iniziativa della consigliera comunale, Marisa Biroccino e il coinvolgimento di alcuni residenti, la fontana era stata completatamene ripulita per essere poi riempita e con l'attivazione...