Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 17 ore fa S. Giuliana Falc.

Date rapide

Oggi: 19 giugno

Ieri: 18 giugno

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Portico

Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Il Portico, il quotidiano di Cava dei Tirreni

Divin Baguette Maiori Costa d'Amalfi Contract Arda, arredamento e progettazioni di interni, Hotel contract, forniture alberghiere, Charming and Luxury Hotel Acquista on line i Panzuppati di Sal De Riso, il piacere deciso di un lievitato di grande qualità intriso con liquori di eccellenza. #Panzzuppati #CostadAmalfi Il Giardiniello Minori dal 1955 eccellenza gastronomica in Costiera Amalfitana Villa Romana Hotel & SPA a Minori in Costiera Amalfitana Palazzo Avino Ravello, Luxury Hotel on the Amalfi Coast, Hotel di Lusso per eventi esclusivi in Costiera Amalfitanai

Tu sei qui: SezioniAttualitàEmergenza idrica pozzi a secco nelle frazioni alte

D'Amato Home & Design a Maiori in Via nuova chiunzi tutto quanto necessario per il vostro nuovo arredamento Centro estetico FRAI FORM Costa d'Amalfi del dottor Franco Lanzieri. In Costiera Amalfitana Epilazione Definitiva con Laser 808 di ultima generazione - FRAI FORM a Ravello La bottega di Capone in Corso Reginna, 30 a Maiori e in via Pasitea 380 a Positano Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il porto Ferrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazione Ristorante Sensi - il gusto della grande cucina della Costa d'Amalfi Villa Eva Ravello - Villa esclusiva per eventi e matrimoni, il fascino dello stile, le comodità di una struttura ricettiva con il massimo della privacy Salvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'Amalfi Hotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'Amalfi Geljada la gelateria artigianale in Costa d'Amalfi - Sul lungomare di Maiori potrete assaggiare il miglior gelato della Costiera Amalfitana Legambiente Città di Cava de' Tirreni - Salerno Campania Italia Palazzo Avino - Dimora di Lusso e Charme in Costa d'Amalfi MTN Company Comunicazione integrata Cava dei Tirreni (SA) Campania - Italia Il Vescovado, il giornale on line della Costiera Amalfitana Acquista on line i limoni della Costa d'Amalfi, ti saranno consegnati freschi appena raccolti direttamente a casa tua Amalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera Amalfitana Internet ad alta velocità in Costiera Amalfitana, la banda larga in Costa d'Amalfi

Attualità

Emergenza idrica, pozzi a secco nelle frazioni alte

Scritto da Il Mattino (admin), martedì 5 marzo 2002 00:00:00

Ultimo aggiornamento martedì 5 marzo 2002 00:00:00

Nitrati alti, pozzi a secco: si profila un'estate torrida, non solo dal punto di vista climatico, ma anche da quello del normale approvvigionamento idrico. Sono risultate allarmanti le analisi, effettuate direttamente alla fonte, delle acque potabili di quasi tutti i pozzi della Valle. I valori riscontrati dai rilievi della scorsa settimana vanno tutti oltre la soglia di tollerabilità di 50mg/l stabilita dalle leggi comunitarie. L'aumento dei valori non riguarda solo i pozzi che storicamente soffrono di questo problema: ogni fonte, infatti, è risultata positiva. Questo, in sé, non è da ritenere un problema, considerato che la città dispone di due impianti di denitrificazione perfettamente funzionanti, tanto da depurare le acque dei pozzi dalla presenza dei pericolosi nitrati. Inoltre, la miscelazione effettuata nei serbatoi con l'acqua proveniente dal Consorzio dell'Ausino diluisce la pesantezza del liquido nostrano per poi essere immesso in rete. Ma a creare allarme sono i livelli molto bassi delle riserve idriche. Pozzi, quindi, quasi a secco, a causa della scarsa piovosità dell'autunno 2001 e dell'inverno che sta per terminare.

I segnali

Le avvisaglie di un futuro poco roseo già si riscontrano nelle zone alte della città metelliana, dove la scarsa pressione dell'acqua non consente un normale utilizzo delle caldaie a gas metano e provoca la fuoriuscita di sabbia e terriccio dai rubinetti, soprattutto nelle prime ore della giornata. Le sonde pescano praticamente in prossimità dei fondi dei pozzi, ed inevitabilmente portano in rete acqua mista a nitrati in grosse concentrazioni. E, se a questo si aggiunge una rete di distribuzione idrica antiquata, che disperde nel suo tragitto il 40% delle risorse, ecco spiegati i continui momenti di crisi. Cause naturali o materiali, che comunque riaprono vecchie polemiche risalenti alla costruzione della galleria ferroviaria di Santa Lucia, al dissennato uso dei fertilizzanti inorganici e dei pesticidi chimici in agricoltura. Una ridda di voci e di accuse che non apportano soluzioni al problema. «Sperare solo nella inclemenza del tempo - afferma Carmine Adinolfi, consigliere comunale del Partito popolare - è riduttivo e fatalista. Occorrono interventi radicali e non basati sull'emergenza del momento». Una soluzione che deve necessariamente coinvolgere i Comuni limitrofi ed i vari Consorzi. «Sarebbe auspicabile l'istituzione di un Consorzio regionale - dice Antonio Armenante (nella foto), capogruppo dei Democratici di Sinistra - con finanziamenti più rilevanti ed uno studio del territorio più approfondito. Penso ad una sorta di banca dell'acqua, dove tutti possono attingere in tempi di disagio. Da soli non riusciremo a trovare una soluzione idonea». «Bisogna sensibilizzare i cittadini - afferma Fortunato Palumbo, consigliere di Alleanza nazionale - ad un uso più corretto dell'acqua. Gli sprechi danneggiano la collettività: mi riferisco all'utilizzo improprio dell'acqua potabile per uso agricolo ed industriale». «Il problema più urgente - dichiara Umberto Ferrigno, consigliere comunale di Forza Italia - riguarda la rete di distribuzione idrica vecchia e corrosa, che dovrebbe essere completamente rifatta. Occorrono grossi finanziamenti e questo è un problema politico».

rank:

Ultimi articoli in Attualità

Cava de' Tirreni, la Confesercenti contro i mercatini sotto i portici: «Sono un danno per la città»

Rinasci Cava - Gli Antichi Mestieri, l'evento rievocativo del '500 cavese che riprende i fasti del periodo, finisce al centro di polemiche. Il presidente della delegazione locale della Confesercenti, Aldo Trezza, ha infatti commentato la manifestazione in corso di svolgimento nel centro storico della...

Cava de' Tirreni: omaggiato l’Ostensorio multicolore, ultima opera del maestro Ettore Senatore

di Livio Trapanese Sul Sacrato della Concattedrale di Santa Maria della Visitazione, nel tardo pomeriggio di sabato 9 giugno, sul finire dell'annuale "Benedizione dei Trombonieri", il Presidente dell'Ente Monte Castello,Mario Sparano, davanti ad oltre 1.200 figuranti in costume del ‘600, ha omaggiato...

Cava de' Tirreni, Felice Sorrentino nominato consulente per la Protezione Civile

Il sindaco di Cava de' Tirreni, Vincenzo Servalli, ha nominato Felice Sorrentino consulente politico in materia di Protezione Civile. La decisione è arrivata al termine del Consiglio Comunale, in programma ieri pomeriggio presso la sala consiliare del Comune metelliano. Il neo consulente, dunque, attraverso...

L'Abbazia di Cava de' Tirreni candidata per i "luoghi del cuore 2018" del Fai

L'Abbazia benedettina di Cava de' Tirreni è stata candidata tra i Luoghi del Cuore 2018, il concorso del Fondo per l'ambiente italiano, giunto alla sua nona edizione e che dà la possibilità di votare, fino al 30 novembre prossimo, i luoghi più suggestivi del territorio nazionale. Il progetto, promosso...

Cava firma il Protocollo d’Intesa per la costituzione della Rete campana delle fototeche

Siglato questa mattina, venerdì 15 giugno, nella Sala Marcello Torre di Palazzo Sant'Agostino sede della Provincia di Salerno, il protocollo di intesa per la costituzione della Rete Campana Delle Fototeche, Raccolte e Archivi Fotografici. Sono stati diciassette i soggetti che hanno sottoscritto il documento,...