Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 40 minuti fa S. Teodoro martire

Date rapide

Oggi: 20 settembre

Ieri: 19 settembre

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Portico

Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Il Portico, il quotidiano di Cava dei Tirreni

Divin Baguette Maiori Costa d'Amalfi Contract Arda, arredamento e progettazioni di interni, Hotel contract, forniture alberghiere, Charming and Luxury Hotel Acquista on line i Panzuppati di Sal De Riso, il piacere deciso di un lievitato di grande qualità intriso con liquori di eccellenza. #Panzzuppati #CostadAmalfi Il Giardiniello Minori dal 1955 eccellenza gastronomica in Costiera Amalfitana Villa Romana Hotel & SPA a Minori in Costiera Amalfitana

Tu sei qui: SezioniAttualitàEcco il Piano per le emergenze

Vietri sul Mare ricorda Pietro Dohrn, sabato 22 conferimento cittadinanza onoraria

La Ceramica Francesco De Maio protagonista al Cersaie con la nuova Collezione Puntini disegnata da Alessandro Mendini

Cassazione assolve Benincasa che torna sindaco di Vietri sul Mare

Anche un cavese tra gli sbandieratori della Federazione Italiana Sbandieratori a Kolkata in India

Dieta antinfiammatoria è l'elisir di lunga vita: riduce del 18% la mortalità

Partorisce e abbandona il feto in un secchio: choc nel salernitano

A Cava volontari in azione per ripulire bosco del Castello di Sant'Adiutore

Consorzio Cava - Centro Commerciale Naturale, 21 settembre la presentazione [PROGRAMMA]

Festa di San Pio a Cava: 23 settembre riposizionamento e benedizione della statua a via G. Vitale

I Cantori di Posillipo presentano "La Canzone Napoletana": 22 settembre a Cava

"Giochi della gentilezza": venerdì 21 appuntamento alla biblioteca “Canonico Avallone”

San Gennaro: si è ripetuto a Napoli miracolo del sangue

Metellia Servizi a Cava, Servalli: «Società che rispetta standard economici e funzionali»

Cava de' Tirreni, si lavora per il parco urbano a corso Principe Amedeo

Cava, in scena “Amore”: iniziativa per dire basta alla violenza di genere

Cava, Servalli incontra il Prefetto: «Illustrata la situazione, a breve la nuova Giunta»

Podista di Salerno stroncato da infarto a Vietri: aveva 68 anni

Cava, Premio Com&Te: 21 settembre cerimonia di premiazione

Cava, Sant'Anna diventa frazione: 22 settembre la cerimonia

Salerno: Viadotto Gatto sarà chiuso per prove di carico

Acquista on line il limoncello ed i liquori della Costiera Amalfitana. Terra di Limoni la genuitià della lavorazione artigianale direttamente a casa tua. Villa Eva Wedding location in Ravello - Matrimonio da favola in villa esclusiva che domina la Costiera Amalfitana La Tramontina, Caseificio dal 1952, la tradizione dei buoni sapori e l'esperienza casearia creano prodotti unici da gustare ogni giorno D'Amato Home & Design a Maiori in Via nuova chiunzi tutto quanto necessario per il vostro nuovo arredamento Centro estetico FRAI FORM Costa d'Amalfi del dottor Franco Lanzieri. In Costiera Amalfitana Epilazione Definitiva con Laser 808 di ultima generazione - FRAI FORM a Ravello La bottega di Capone in Corso Reginna, 30 a Maiori e in via Pasitea 380 a Positano Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il porto Ferrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazione Ristorante Sensi - il gusto della grande cucina della Costa d'Amalfi Salvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'Amalfi Hotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'Amalfi Geljada la gelateria artigianale in Costa d'Amalfi - Sul lungomare di Maiori potrete assaggiare il miglior gelato della Costiera Amalfitana Legambiente Città di Cava de' Tirreni - Salerno Campania Italia Palazzo Avino - Dimora di Lusso e Charme in Costa d'Amalfi MTN Company Comunicazione integrata Cava dei Tirreni (SA) Campania - Italia Il Vescovado, il giornale on line della Costiera Amalfitana Acquista on line i limoni della Costa d'Amalfi, ti saranno consegnati freschi appena raccolti direttamente a casa tua Amalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera Amalfitana Internet ad alta velocità in Costiera Amalfitana, la banda larga in Costa d'Amalfi

Attualità

Ecco il Piano per le emergenze

Scritto da Il Salernitano (admin), lunedì 14 luglio 2003 00:00:00

Ultimo aggiornamento lunedì 14 luglio 2003 00:00:00

Approvato nell'ultima seduta del Consiglio comunale cittadino il Piano di Protezione Civile del territorio metelliano, riguardante tutti i tipi di calamità (dall'incendio boschivo a quello industriale, dalla frana al dissesto idrogeologico), che contiene le giuste metodologie per risolvere i problemi successivi alle calamità naturali. Il Piano, elaborato dall'architetto Giuseppe Ferrara, esperto in materia di sicurezza e protezione civile, riesce attraverso indagini e rilievi a garantire una veloce risoluzione dei problemi, indicando gli interventi sul territorio. Una sorta di mappa di rischio, quella che esce fuori dal Piano dell'arch. Ferrara, che esamina accuratamente, per tipo ed entità, le zone di una possibile calamità naturale. Tra quelle interessate da possibili fenomeni alluvionali, la popolosa frazione di Santa Lucia ed altre aree, come San Giuseppe al Pozzo-Torrente Cavaiola, Petraro, lungo via Petraro Santo Stefano, via Angeloni, via Gaudio Maiori, località Cornamuzzo, Contrapone in località Epitaffio, dalle spalle della chiesa di S. Vito sino a via Gino Palumbo, vallone Petrellosa e Brenda. L'alto fattore di rischio è dato dai tanti rigagnoli d'acqua che potrebbero inondare tutta la zona in caso di pioggia continua. Va ricordato che nel bacino di rischio, come accertato, risiedono 1.411 persone, divise in 903 nuclei familiari, tra cui una ventina tra disabili ed anziani con problemi deambulatori. Proprio per questo motivo, secondo le indicazioni fornite, il Comune dovrà effettuare periodicamente, anche in collaborazione con il servizio napoletano per il rilevamento dei dati pluviometrici, la pulizia degli argini, dei torrenti e dei canali di raccolta acque. Preso in esame anche il "rischio frane", che interessa principalmente le zone di Sant'Anna in località S. Felice e Casa Longo, Petrellosa, San Giuseppe al Pennino, Santa Maria al Toro, San Martino in località Casa Milite, Petraro ed Ermitage, Passiano in località Contrapone e Sant'Antuono. Il rischio riguarda 851 abitanti, divisi in 241 nuclei familiari. Per quanto riguarda i terremoti, le aree a rischio sono Piazza San Francesco, la zona di via Biblioteca Avallone, l'area della stazione ferroviaria e Corso Principe Amedeo. In questo caso, le misure, che quantomeno dovrebbero affievolire le conseguenze disastrose di un evento sismico, sono costituite da un'attività di informazione sul comportamento da tenere nel dopo terremoto e di comunicazione dell'area di attesa assegnata, dove recarsi dopo un evento sismico per attendere la prima assistenza. Poi ci sono le esercitazioni periodiche, il controllo del rispetto delle norme per le costruzioni antisismiche da parte dell'autorità competente, l'aggiornamento dei tecnici sulle modalità per la verifica dell'agibilità degli edifici, la misurazione di punti critici della viabilità, come larghezza minima di alcune strade ed altezza massima di transitabilità in corrispondenza di ponti e viadotti, la verifica dell'adeguamento delle scuole e di altri edifici pubblici alle norme in materia di sicurezza, la formazione del personale comunale e delle organizzazioni di volontariato. Un capitolo importate è, senza dubbio, quello dedicato aglio incendi. Non solo quelli boschivi, che negli ultimi tempi stanno ledendo il patrimonio forestale metelliano, ma anche quelli industriali, dovuti al trasporto di materiali pericolosi. Le attività da intraprendere si riferiscono all'aggiornamento dei dati sulle fonti di rischio (con la periodica richiesta di informazioni alle industrie e la verifica del rispetto delle norme per la sicurezza negli impianti), l'istituzione di una squadra di volontari di pronto intervento o di un gruppo comunale di protezione civile, l'informazioni ai cittadini sulle norme da rispettare, l'incremento delle fonti di approvvigionamento idrico (come vasche per elicotteri), la pulizia del sottobosco, il decespugliamento dei lati delle strade, il miglioramento della viabilità forestale. In ultimo, il Piano dell'arch. Ferrara, molto importante poiché mette a disposizione degli addetti ai lavori soluzione immediate per la risoluzione del problema, fornisce anche una mappa dei punti di raccolta, ricovero e reclutamento volontari, tra i quali le scuole, tutte le aree pubbliche e gli impianti sportivi.

rank:

Ultimi articoli in Attualità

A Cava volontari in azione per ripulire bosco del Castello di Sant'Adiutore

Attrezzati con buste e pale per bonificare l'area che circonda il Castello di Sant'Adiutore, da tempo nel degrado più totale. Protagonisti di questa iniziativa sono stati alcuni cittadini e associazioni ("Progetto Dieci Metri" e "Prima Aurora") che hanno deciso di ripulire la zona proprio in occasione...

Metellia Servizi a Cava, Servalli: «Società che rispetta standard economici e funzionali»

«La società partecipata dal Comune per l'igiene urbana, Metellia Servizi, tra le poche del settore, se non l'unica in Campania, che rispetta gli standard economici e funzionali». Lo ha detto il sindaco di Cava de' Tirreni, Vincenzo Servalli, nell'incontro con la dirigenza ed il personale della Metellia,...

Cava de' Tirreni, si lavora per il parco urbano a corso Principe Amedeo

Il sindaco Vincenzo Servalli, stamattina, martedì 18 settembre, ha incontrato, insieme ai tecnici comunali, l'architetto Massimo Pica Ciamarra, progettista del parco urbano che sorgerà su corso Principe Amedeo. Il tavolo di lavoro, sollecitato dalle associazioni di categoria, è servito per una valutazione...

A Cava rinvenuto antico stemma nobiliare, Livio Trapanese: «Ha ben 188 anni»

Un reperto che conta ben 188 anni è stato ritrovato a Cava de' Tirreni, presso la sede dell'amministrazione comunale. A raccontare l'episodio è stato il giornalista cavese Livio Trapanese che, sui social, ha raccontato di essere stato contattato d'urgenza dalla dottoressa Liliana Noviello, dell'ufficio...

Cava de' Tirreni, proseguono lavori al "Simonetta Lamberti"

Questa mattina, 17 settembre, il sindaco Vincenzo Servalli ha effettuato sopralluoghi allo stadio comunale "Simonetta Lamberti", dove sono in conclusione i lavori di messa in sicurezza delle curve ed a San Giuseppe al Pozzo per le prove di cantieramento dei lavori di ripristino in quel tratto della strada...