Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 10 ore fa S. Cesario di Nazianzo

Date rapide

Oggi: 25 febbraio

Ieri: 24 febbraio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Portico

Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Il Portico, il quotidiano di Cava dei Tirreni

Contract Arda, arredamento e progettazioni di interni, Hotel contract, forniture alberghiere, Charming and Luxury Hotel I Saldi più attesi sono quelli di Petrillo Abbigliamento che vi aspetta a Contursi Terme con le migliori occasioni di fine stagione I Panzuppati di Sal De Riso, il piacere deciso di un lievitato di grande qualità intriso con liquori di eccellenza. #Panzzuppati #CostadAmalfi Il Giardiniello Minori dal 1955 eccellenza gastronomica in Costiera Amalfitana Villa Romana Hotel & SPA a Minori in Costiera Amalfitana Palazzo Avino Ravello, Luxury Hotel on the Amalfi Coast, Hotel di Lusso per eventi esclusivi in Costiera Amalfitanai

Tu sei qui: SezioniAttualitàEcco il Piano per le emergenze

D'Amato Home & Design a Maiori in Via nuova chiunzi tutto quanto necessario per il vostro nuovo arredamento Centro estetico FRAI FORM Costa d'Amalfi del dottor Franco Lanzieri. In Costiera Amalfitana Epilazione Definitiva con Laser 808 di ultima generazione - FRAI FORM a Ravello La bottega di Capone in Corso Reginna, 30 a Maiori e in via Pasitea 380 a Positano Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il porto Ferrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazione Ristorante Sensi - il gusto della grande cucina della Costa d'Amalfi Villa Eva Ravello - Villa esclusiva per eventi e matrimoni, il fascino dello stile, le comodità di una struttura ricettiva con il massimo della privacy Salvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'Amalfi Hotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'Amalfi Geljada la gelateria artigianale in Costa d'Amalfi - Sul lungomare di Maiori potrete assaggiare il miglior gelato della Costiera Amalfitana Legambiente Città di Cava de' Tirreni - Salerno Campania Italia Palazzo Avino - Dimora di Lusso e Charme in Costa d'Amalfi MTN Company Comunicazione integrata Cava dei Tirreni (SA) Campania - Italia Il Vescovado, il giornale on line della Costiera Amalfitana Acquista on line i limoni della Costa d'Amalfi, ti saranno consegnati freschi appena raccolti direttamente a casa tua Amalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera Amalfitana Internet ad alta velocità in Costiera Amalfitana, la banda larga in Costa d'Amalfi

Attualità

Ecco il Piano per le emergenze

Scritto da Il Salernitano (admin), lunedì 14 luglio 2003 00:00:00

Ultimo aggiornamento lunedì 14 luglio 2003 00:00:00

Approvato nell'ultima seduta del Consiglio comunale cittadino il Piano di Protezione Civile del territorio metelliano, riguardante tutti i tipi di calamità (dall'incendio boschivo a quello industriale, dalla frana al dissesto idrogeologico), che contiene le giuste metodologie per risolvere i problemi successivi alle calamità naturali. Il Piano, elaborato dall'architetto Giuseppe Ferrara, esperto in materia di sicurezza e protezione civile, riesce attraverso indagini e rilievi a garantire una veloce risoluzione dei problemi, indicando gli interventi sul territorio. Una sorta di mappa di rischio, quella che esce fuori dal Piano dell'arch. Ferrara, che esamina accuratamente, per tipo ed entità, le zone di una possibile calamità naturale. Tra quelle interessate da possibili fenomeni alluvionali, la popolosa frazione di Santa Lucia ed altre aree, come San Giuseppe al Pozzo-Torrente Cavaiola, Petraro, lungo via Petraro Santo Stefano, via Angeloni, via Gaudio Maiori, località Cornamuzzo, Contrapone in località Epitaffio, dalle spalle della chiesa di S. Vito sino a via Gino Palumbo, vallone Petrellosa e Brenda. L'alto fattore di rischio è dato dai tanti rigagnoli d'acqua che potrebbero inondare tutta la zona in caso di pioggia continua. Va ricordato che nel bacino di rischio, come accertato, risiedono 1.411 persone, divise in 903 nuclei familiari, tra cui una ventina tra disabili ed anziani con problemi deambulatori. Proprio per questo motivo, secondo le indicazioni fornite, il Comune dovrà effettuare periodicamente, anche in collaborazione con il servizio napoletano per il rilevamento dei dati pluviometrici, la pulizia degli argini, dei torrenti e dei canali di raccolta acque. Preso in esame anche il "rischio frane", che interessa principalmente le zone di Sant'Anna in località S. Felice e Casa Longo, Petrellosa, San Giuseppe al Pennino, Santa Maria al Toro, San Martino in località Casa Milite, Petraro ed Ermitage, Passiano in località Contrapone e Sant'Antuono. Il rischio riguarda 851 abitanti, divisi in 241 nuclei familiari. Per quanto riguarda i terremoti, le aree a rischio sono Piazza San Francesco, la zona di via Biblioteca Avallone, l'area della stazione ferroviaria e Corso Principe Amedeo. In questo caso, le misure, che quantomeno dovrebbero affievolire le conseguenze disastrose di un evento sismico, sono costituite da un'attività di informazione sul comportamento da tenere nel dopo terremoto e di comunicazione dell'area di attesa assegnata, dove recarsi dopo un evento sismico per attendere la prima assistenza. Poi ci sono le esercitazioni periodiche, il controllo del rispetto delle norme per le costruzioni antisismiche da parte dell'autorità competente, l'aggiornamento dei tecnici sulle modalità per la verifica dell'agibilità degli edifici, la misurazione di punti critici della viabilità, come larghezza minima di alcune strade ed altezza massima di transitabilità in corrispondenza di ponti e viadotti, la verifica dell'adeguamento delle scuole e di altri edifici pubblici alle norme in materia di sicurezza, la formazione del personale comunale e delle organizzazioni di volontariato. Un capitolo importate è, senza dubbio, quello dedicato aglio incendi. Non solo quelli boschivi, che negli ultimi tempi stanno ledendo il patrimonio forestale metelliano, ma anche quelli industriali, dovuti al trasporto di materiali pericolosi. Le attività da intraprendere si riferiscono all'aggiornamento dei dati sulle fonti di rischio (con la periodica richiesta di informazioni alle industrie e la verifica del rispetto delle norme per la sicurezza negli impianti), l'istituzione di una squadra di volontari di pronto intervento o di un gruppo comunale di protezione civile, l'informazioni ai cittadini sulle norme da rispettare, l'incremento delle fonti di approvvigionamento idrico (come vasche per elicotteri), la pulizia del sottobosco, il decespugliamento dei lati delle strade, il miglioramento della viabilità forestale. In ultimo, il Piano dell'arch. Ferrara, molto importante poiché mette a disposizione degli addetti ai lavori soluzione immediate per la risoluzione del problema, fornisce anche una mappa dei punti di raccolta, ricovero e reclutamento volontari, tra i quali le scuole, tutte le aree pubbliche e gli impianti sportivi.

rank:

Ultimi articoli in Attualità

Cava, controlli al Circo Niuman: nessun maltrattamento su animali

Come già anticipato, il Circo Niuman è arrivato a Cava de' Tirreni, scatenando diverse polemiche tra gli attivisti dell'associazione Veg in Campania (clicca qui per approfondire). L'amministrazione Comunale, intanto, ha fatto trapelare un comunicato nel quale dichiara di aver effettuato i controlli all'installazione...

Cava, consigliere Narbone: «Passiano riavrà il suo ufficio postale»

Arrivano buone notizie per i cittadini di Passiano. La frazione di Cava de' Tirreni riavrà molto presto il suo ufficio postale, dopo la chiusura di quello situato al piano terra dell'istituto scolastico "G. Pisapia". Ad annunciare la notizia e il conseguente accordo con Poste Italiane è stato il consigliere...

A Cava presentato “Anch’io Centro”, progetto a favore del Centro Commerciale Naturale

Presentato, ieri pomeriggio, giovedì 22 febbraio 2018, presso la Sala del Consiglio di Palazzo di Città, il Progetto Europeo Simplicity - Horizon 2020, "Anch'io Centro", in partenariato tra l'amministrazione Servalli, l'Università di Cassino e del Lazio Merdionale, la Ditron Connect-D e il Centro Commerciale...

Circo Orfei a Cava, gli attivisti di Veg in Campania: «Basta sfruttamento degli animali»

Sabato 24 febbraio, all'incrocio tra via Filangieri e via Gramsci, gli attivisti dell'associazione Veg in Campania scenderanno in strada per protestare contro il circo con animali di Nelly Orfei, giunto in questi giorni a Cava de'Tirreni. «Ancora una volta gli attivisti Veg in Campania ed altre associazioni,...

"Aumenti di 30-35 euro, non pagate bollette luce", la bufala via Whatsapp

Sono in tanti i cittadini italiani disorientati in questi giorni a causa dell'invito a non pagare la prossima bolletta dell'energia elettrica. Un trucco che "funzionerà solo se lo faremo in tanti". Il messaggio sta circolando via Whatsapp, diffuso da amici e parenti. E come spesso accade in questi casi,...