Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 8 ore fa S. Lorenzo da Brindisi

Date rapide

Oggi: 21 luglio

Ieri: 20 luglio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Portico

Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Il Portico, il quotidiano di Cava dei Tirreni

Divin Baguette Maiori Costa d'Amalfi Contract Arda, arredamento e progettazioni di interni, Hotel contract, forniture alberghiere, Charming and Luxury Hotel Acquista on line i Panzuppati di Sal De Riso, il piacere deciso di un lievitato di grande qualità intriso con liquori di eccellenza. #Panzzuppati #CostadAmalfi Il Giardiniello Minori dal 1955 eccellenza gastronomica in Costiera Amalfitana Villa Romana Hotel & SPA a Minori in Costiera Amalfitana Palazzo Avino Ravello, Luxury Hotel on the Amalfi Coast, Hotel di Lusso per eventi esclusivi in Costiera Amalfitanai

Tu sei qui: SezioniAttualitàDramma "Di Mauro" bloccata la Statale18

D'Amato Home & Design a Maiori in Via nuova chiunzi tutto quanto necessario per il vostro nuovo arredamento Centro estetico FRAI FORM Costa d'Amalfi del dottor Franco Lanzieri. In Costiera Amalfitana Epilazione Definitiva con Laser 808 di ultima generazione - FRAI FORM a Ravello La bottega di Capone in Corso Reginna, 30 a Maiori e in via Pasitea 380 a Positano Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il porto Ferrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazione Ristorante Sensi - il gusto della grande cucina della Costa d'Amalfi Villa Eva Ravello - Villa esclusiva per eventi e matrimoni, il fascino dello stile, le comodità di una struttura ricettiva con il massimo della privacy Salvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'Amalfi Hotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'Amalfi Geljada la gelateria artigianale in Costa d'Amalfi - Sul lungomare di Maiori potrete assaggiare il miglior gelato della Costiera Amalfitana Legambiente Città di Cava de' Tirreni - Salerno Campania Italia Palazzo Avino - Dimora di Lusso e Charme in Costa d'Amalfi MTN Company Comunicazione integrata Cava dei Tirreni (SA) Campania - Italia Il Vescovado, il giornale on line della Costiera Amalfitana Acquista on line i limoni della Costa d'Amalfi, ti saranno consegnati freschi appena raccolti direttamente a casa tua Amalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera Amalfitana Internet ad alta velocità in Costiera Amalfitana, la banda larga in Costa d'Amalfi

Attualità

Dramma "Di Mauro", bloccata la Statale18

Scritto da (admin), venerdì 17 novembre 2006 00:00:00

Ultimo aggiornamento venerdì 17 novembre 2006 00:00:00

Salta la polveriera Di Mauro, ultima speranza il prefetto Meoli. Ieri pomeriggio, dopo un'assemblea generale in fabbrica, i 77 cassaintegrati, esasperati, sono usciti fuori dai cancelli ed hanno bloccato la Statale 18 per diverse ore. A far esplodere la protesta, la doccia fredda della mattinata, quando dall'incontro all'Assindustria tra sindacati, proprietà e curatela fallimentare si è capito che la deroga della cassa integrazione straordinaria stava svanendo come neve al sole e neppure un'anticipazione sul Tfr (trattamento di fine rapporto) sembra possibile. Unica certezza le lettere di licenziamento, che cancellerebbero definitivamente i dipendenti da qualsiasi interlocuzione con l'attuale o futura proprietà dello stabilimento. Davanti solo il baratro della mobilità, che li trasformerà in una mosca nel "mare magnum" della disoccupazione.

«Siamo esasperati, preoccupati ed arrabbiati - hanno gridato i dipendenti - da 18 mesi viviamo con dignità ed a testa alta, ma ora basta. Il tempo delle chiacchiere è finito ed anche la nostra pazienza». Sul posto sono intervenuti Polizia e Vigili Urbani per deviare il traffico su percorsi alternativi. Poi sono arrivati consiglieri, assessori ed il sindaco. «Sono molto preoccupato - ha affermato Gravagnuolo - la situazione è particolarmente difficile. I margini sono molto ridotti». In mattinata, dopo le brutte notizie da Assindustria, il primo cittadino ha chiesto una convocazione ad horas al prefetto. Dalla prefettura è arrivata la chiamata per martedì alle 12. Nel pomeriggio, però, mentre i dipendenti erano in assemblea, la notizia dello spostamento dell'incontro al mercoledì, per l'indisponibilità del commissario giudiziale Piccolo. Una miccia che ha surriscaldato ancora di più gli animi già agitati, resi ancora più irritabili dall'avvicinarsi del periodo natalizio, che per le famiglie si preannuncia amaro. Una miscela esplosiva che ha portato tutti ad occupare la Statale 18.

«Sta andando tutto come previsto - il triste commento - I padroni chiudono, vendono, fanno i loro affari, alla fine guadagneranno milioni di euro e noi stiamo e rimarremo in mezzo ad una strada». «Si sono tutti riempiti la bocca, ma in 18 mesi cosa hanno fatto? - sbottano i dipendenti - E cosa possono fare tutti i grand'uomini della politica in una settimana per evitare che ci arrivi la lettera di licenziamento?». «È il secondo Natale che viviamo in uno stato di mortificazione, soprattutto nei confronti dei nostri figli - lamentano - ai quali vorremmo risparmiare le nostre sofferenze e gli stati d'animo, ma è sempre più difficile».

Al prefetto Meoli si chiede un'assunzione di responsabilità che garantisca i funzionari del Ministero sulle effettive possibilità di una ricollocazione al lavoro, dovute al fermento imprenditoriale che si sta creando intorno all'ex opificio industriale. Entro il 31 dicembre dovranno pervenire al tribunale le offerte di acquisto dello stabilimento. Al momento, però, si registra una sola proposta da parte di una società che dovrebbe far riferimento ai Palladino, ma si attendono altre offerte annunciate, come quella di Della Monica e di un gruppo imprenditoriale di riferimento della Confesercenti, oltre all'interessamento dei Mazzitelli dell'ex albergo Fuenti.

Galleria Fotografica

rank:

Ultimi articoli in Attualità

Cava de' Tirreni: nuovo Direttivo del CCN incontra il Sindaco Servalli

Questa mattina, al Palazzo di Città di Cava de'Tirreni, il Consiglio Direttivo del Consorzio CavaCCN si è incontrato con il sindaco Vincenzo Servalli e l'assessore allo sviluppo economico Barbara Mauro de Cuya. L'incontro promosso dal neo Direttivo si è svolto in un clima molto cordiale ed informale...

Cava de' Tirreni aderisce all'Anagrafe Nazionale della Popolazione Residente (ANPR)

Anche l'Amministrazione comunale di Cava de' Tirreni aderisce all'Anagrafe Nazionale della Popolazione Residente. Per adeguare i sistemi informatici alla banca dati nazionale, le attività degli uffici, Anagrafe, Elettorale e Tributi, saranno sospese nei giorni di giovedì 26 e venerdì 27 luglio prossimi,...

Cava de' Tirreni: grande partecipazione dei volontari antincendi

Un incontro molto partecipato, quello di ieri pomeriggio alle 18.30, a Palazzo di Città, tra l'Amministrazione Servalli e le associazioni e cittadini che si occupano di salvaguardia dell'ambiente. L'Assessore all'ambiente, Nunzio Senatore, accompagnato dal responsabile della Protezione civile, il Ten....

Cava de' Tirreni, lavori conclusi sulla Sp360: 25 luglio la riapertura

Come un fulmine a ciel sereno arriva una buona notizia per i residenti e per i commercianti di Sant'Anna, a Cava de' Tirreni. Mercoledì 25 luglio, alle 11,00, infatti, riaprirà la SP360 via Pasquale Di Domenico, che era stata chiusa ad inizio 2017 per un evento franoso. I lavori e i ritardi per il ripristino...

Lavori conclusi alla Chiesa di Santa Maria del Rovo: sabato 21 la riapertura

Manca poco alla riapertura della chiesa di Santa Maria Del Rovo, chiusa lo scorso 10 settembre 2017 per lavori di restauro. Adesso, a conclusione dei lavori - messi a punto dai restauratori Diana Spada e Nicola Iovine per una spesa totale di 120 mila euro - il santuario, punto di riferimento di circa...