Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 25 minuti fa S. Giovanni da Cap.

Date rapide

Oggi: 23 ottobre

Ieri: 22 ottobre

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Portico

Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Il Portico, il quotidiano di Cava dei Tirreni

Sal De Riso Pasticceria in Costiera Amalfitana. I Dolci e le specialità gastronomiche dello Chef Pasticciere Salvatore De Riso Costa d'Amalfi

Villa Romana Hotel & SPA a Minori in Costiera Amalfitana Ristorante Pizzeria Al Valico di Tramonti - Ristorante Al Valico di Chiunzi Palazzo Avino Ravello, Luxury Hotel on the Amalfi Coast, Hotel di Lusso per eventi esclusivi in Costiera Amalfitanai La più antica pasticceria della Costiera Amalfitana, scoprite il nuovo sito web on line e la possibilità di acquistare comodamente da casa vostra le specialità della Costa d'Amalfi

Tu sei qui: SezioniAttualitàDopo l'esatto toponimo il vero stemma

Per aeroporto Costa d'Amalfi due anni di chiusura per resyling

Cyberbullismo, se ne discute a Cava de’ Tirreni

Torna a casa da lavoro e trova la moglie a letto con due extracomunitari

La Cavese si aggiudica il derby con il Pomigliano e vola al terzo posto

Cava: polemica sulle condizioni dell'asilo comunale. Mamme chiedono incontro col sindaco

Cava de' Tirreni: si dimette il consigliere comunale Fortunata Sorrentino

Pomigliano-Cavese: i convocati di mister Bitetto

Cava: comitato Sacrario Militare presenta al sindaco le targhe commemorative dei caduti in guerra

Cava de' Tirreni, verso la conclusione i lavori alla palestra di San Lorenzo

Cava, ginnastica ritmica: doppio successo per la Juvenilia. Assessore Polichetti: «Vanto per la nostra città!»

Cetara: 15 dicembre Amnesty International Italia riceve il Premio inpace 2017

Cava de' Tirreni: premiazione del progetto "ColoriAmo Cava"

Cava de' Tirreni: dopo un mese riapre il sottopasso

Galdi si esprime sulla partecipazione di Cava al TTG di Rimini: «Non c'era abbastanza materiale»

Cava de' Tirreni, 24 ottobre convocato Consiglio Comunale

Cava, al via gli interventi a palestra Parisi e all'ex discarica Cannetiello. Slitta l'apertura delle rampe del sottopasso

“Botanica e Terapeutica al Giardino”, 29 ottobre a Salerno un seminario di scienze naturopatiche

Autostrada A3: ancora una chiusura notturna sul tratto Cava de' Tirreni - Salerno

Editoria: il bonus pubblicità esteso anche alle testate on line

Cava de' Tirreni: Don Giovanni resta parroco di Sant'Arcangelo

Ristorante Sensi - il gusto della grande cucina della Costa d'Amalfi Alfa Romeo Stelvio Q4 First Edition - Costiera Amalfitana la prova di endurance al servizio di AB Tech informatica e de Il Vescovado Villa Eva Ravello - Villa esclusiva per eventi e matrimoni, il fascino dello stile, le comodità di una struttura ricettiva con il massimo della privacy Parcheggio Mandara Maiori Costa d'Amalfi, parcheggi custoditi in costiera Amalfitana Positano Discover the beauty of the Amazing Amalfi Coast - Discover Positano is the ultimate web site for Positano Salvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'Amalfi Hotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'Amalfi Geljada la gelateria artigianale in Costa d'Amalfi - Sul lungomare di Maiori potrete assaggiare il miglior gelato della Costiera Amalfitana Capri Tourism - Accommodation, Hotels, Restaurants in Capri Island - Social Stream - Insta Capri Associazione Giornalisti Lucio Barone, Cava dei Tirreni e Costa d'Amalfi Il tuo sito web al costo più conveniente, grafia e design di ultima generazione al prezzo più competitivo, web d'autore, siti d'autore Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il porto Ristorante Pizzeria Al Valico di Chiunzi a Tramonti in Costiera Amalfitana, Pizza a Metro, Camere e Colazione, Ospitalità B&B in Costa d'Amalfi Legambiente Città di Cava de' Tirreni - Salerno Campania Italia Palazzo Avino - Dimora di Lusso e Charme in Costa d'Amalfi MTN Company Comunicazione integrata Cava dei Tirreni (SA) Campania - Italia Il Portico on line il giornale web della Città di Cava de' Tirreni aggiungi mi piace alla nostra pagina Facebook Il Vescovado, il giornale on line della Costiera Amalfitana Acquista on line i limoni della Costa d'Amalfi, ti saranno consegnati freschi appena raccolti direttamente a casa tua Amalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera Amalfitana AB Tech Informatica - La soluzione ai tuoi problemi di Information Technology - Web - Hosting - Server - Home Office e Personal Computer Internet ad alta velocità in Costiera Amalfitana, la banda larga in Costa d'Amalfi Booble Italia - Notizie virali, senza virus, senza interferenze. La notiza dalla parte del lettore

Attualità

Dopo l'esatto toponimo il vero stemma

Scritto da (admin), venerdì 9 agosto 2013 00:00:00

Ultimo aggiornamento venerdì 9 agosto 2013 00:00:00

La perseveranza, l’attaccamento alla storia cittadina ed il vivo senso di appartenenza alla propria comunità, non possono che far conseguire sicuri risultati: questo è quello che ha posto in campo il sottoscritto per far spiccare sul gonfalone cittadino, ma non solo, l’unico e vero stemma della città di Cava de’Tirreni, atteso che quello in uso reca due gravi inesattezze. La prima nella corona turrita, che non è regale; la seconda nel giusto numero dei pali od armi aragonesi, come concesseci dal Re Ferrante I d’Aragona nella sua lettera (sei pagine) del 22 settembre 1460.

Il nostro attivismo di ricercatore storico (nonché giornalista-pubblicista), sostenuto dalla sensibilità, lungimiranza e laboriosità dell’Avv. Prof. Marco Galdi, nostro Primo Cittadino, a seguito della Delibera (all’unanimità) del Consiglio Comunale del 16 luglio 2013, ha consentito a Cava de’Tirreni, città dal 7 agosto 1394, per volere di Papa Bonifacio IX Tomacelli, di ottenere il capitolino definitivo riconoscimento del suo unico, storico e reale stemma.

Il 18 dicembre 2012, la dr.ssa Ilva Sapora, dell’Ufficio del Cerimoniale di Stato e per le Onorificenze della Presidenza del Consiglio dei Ministri, preso atto del contenuto della puntuale relazione (all’uopo da noi stilata e completa di allegati), rimessale dal Sindaco Galdi, comunicò a quest’ultimo che, previo approfondito esame, discussione ed approvazione dell’apposita Commissione Consiliare e conseguente Delibera del Consiglio Comunale, la nostra città avrebbe ottenuto il suo definitivo stemma, con la precisazione che la corona civica risulterà ornata da cinque fioroni d’oro e non turrita, fortemente simile alle corone gigliate in uso nel XV secolo, e che le armi o pali aragonesi risulteranno ben rappresentate nel numero e nell’ordine di esposizione; ovviamente cinto dal ramo di alloro e di quercia.

Assolte entrambe le incombenze burocratiche, già trasmesse alla Presidenza del Consiglio capitolino, attendiamo ora il tanto bramato D.P.R. (Decreto del Presidente della Repubblica), a firma del Presidente Enrico Letta, controfirmato dal Presidente Giorgio Napolitano. Finalmente, lo possiamo dire: trascorsi 552 anni, 9 mesi e 4 giorni dal 22 settembre 1460, la Città di Cava de’Tirreni potrà definitivamente fregiarsi del suo unico e vero stemma.

È stato così anche definitivamente corretto l’errore commesso all’indomani dell’unità d’Italia, quando il Re Vittorio Emanuele II dispose che le città ed i comuni conferissero i propri stemmi presso il civico museo di Stato. Il Sindaco Trara Genoino, per ottemperare a tale disposizione reale, conferì l’incarico ad un mastro decoratore, rimasto ignoto. Di qui il ripetersi dell’errata raffigurazione dello stemma, cosa che poteva essere ovviata se il nostro decoratore si fosse recato nel chiostro dei Padri Filippini della Madonna dell’Olmo o nella Chiesa della Municipalità (l’attuale Santuario di San Francesco e Sant’Antonio), ove sono ben conservati, in marmo, legno e pietra, non pochi esatti cinquecenteschi stemmi cittadini.

Con la definitiva indicazione dell’esatto toponimo cittadino (Cava de’ Tirreni e mai più Cava dei Tirreni) lungo l’autostrada ed al casello dell’A3 - Napoli/Salerno e viceversa - ed alla stazione ferroviaria, come l’esatta rappresentazione del civico stemma, possiamo affermare, quale cittadino che ama la propria terra: “missione compiuta!”.

Livio Trapanese

Galleria Fotografica

rank:

Ultimi articoli in Attualità

Cava: polemica sulle condizioni dell'asilo comunale. Mamme chiedono incontro col sindaco

Polemica a Cava de' Tirreni per il funzionamento dell'asilo nido comunale. A sollevare la questione un gruppo di mamme che ha sottolineato i problemi della struttura. Come si legge sul giornale "La Città di Salerno", il poco personale a disposizione non consente né di far iniziare le attività ad altri...

Cava: comitato Sacrario Militare presenta al sindaco le targhe commemorative dei caduti in guerra

Mostrata, ufficialmente, stamattina a palazzo di città di Cava de' Tirreni dal presidente del comitato per il Sacrario Militare Daniele Fasano e dal grand'ufficiale Salvatore Fasano al primo cittadino metelliano Vincenzo Servalli la bozza delle lapidi che verranno inaugurate giovedì 2 novembre alle 15...

Cava de' Tirreni, verso la conclusione i lavori alla palestra di San Lorenzo

Tra poco più di un mese termineranno i lavori alla palestra di San Lorenzo. Lavori partiti lo scorso 18 luglio, per un importo complessivo di circa 300mila euro, e consistenti nel rifacimento del tetto, degli spogliatoi, servizi igienici, campo da gioco e della muratura esterna. Continua così l'impegno...

Cava de' Tirreni: premiazione del progetto "ColoriAmo Cava"

Si è tenuta, questa mattina, sabato 21 ottobre 2017, a Palazzo di Città, la premiazione del progetto "COLORI...AMO CAVA" alla presenza dell'Assessore agli Eventi Enrico Polichetti, del consigliere con delega alla Pubblica Istruzione Vincenzo Passa, del Presidente dell'associazione Regno delle Due Sicilie,...

Cava de' Tirreni: dopo un mese riapre il sottopasso

Dopo un mese di lavoro riapre il sottopasso di via Atenolfi. Tra la notte del 25 e del 26 settembre scorso, infatti, una Toyota yaris di colore nero preveniente da viale Benedetto Gravaguolo finì fuori strada a ridosso delle scale del sottopasso, distruggendolo. La vettura abbattè la ringhiera del sottopassaggio,...