Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 15 ore fa S. Pietro vesc. di Anagni

Date rapide

Oggi: 3 agosto

Ieri: 2 agosto

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Portico

Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Il Portico - Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Acquista on line i capolavori di dolcezza del Maestro Sal De RisoTerra di Limoni, Acquista on line il limoncello della Costa d'Amalfi realizzato esclusivamente con limoni IGP della Costiera AmalfitanaIl Festival della Musica di Ravello - Il Programma del Ravello Festival 2021 MielePiu, Professionisti dell'arredo bagno con show room ad Avellino e Salerno, promuove il nuovo sistema di purificazione dell'aria Air BeeEgea Luce e Gas. La casa delle buone energie, in Costiera Amalfitana aperto il nuovo punto energia a MaioriAntica pasticceria Pansa ad Amalfi, caffetteria, sala da thè in Piazza Duomo con specialità dolciarie in Costiera Amalfitana. Acquista on line i dolci tipici della Costa d'AmalfiContract AR.DA Arredamenti ed architetture per Alberghi e Resort - Hotel FornitureCardine lavori in quota, opere edili, ripristino costoni rocciosi, pagina social ufficialeGenea Consorzio Stabile, Energia, Efficientamento energetico

Tu sei qui: SezioniAttualitàDonne di Cava de' Tirreni contro Petrone: «Chieda scusa e si dimetta!»

Ravello Festival 2021 - il Festival della Musica di RavelloSoluzioni di connettività a banda ultra larga. Connectivia Fibra e soluzioni WirelessCardine SRL, Lavori in quota, Protezione, Sicurezza, Pannelli in fune d'acciaio, lavori edili, interventi post frana, perforazione pareti rocciose, messa in sicurezza costone rocciosoGenea Consorzio energetico, efficienza energeticaGranato Caffè, è leader in Costiera Amalfitana nella commercializzazione e nella distribuzione di macchine per caffè a cialde e capsule con il miglior caffè napoletanoAcquista on line il limoncello ed i liquori della Costiera Amalfitana. Terra di Limoni la genuitià della lavorazione artigianale direttamente a casa tua.La Tramontina, Caseificio dal 1952, la tradizione dei buoni sapori e l'esperienza casearia creano prodotti unici da gustare ogni giornoPorti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il portoHotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'AmalfiLegambiente Città di Cava de' Tirreni - Salerno Campania Italia

Acquista on line le specialità del Maestro Pasticciere più amato d'Italia. Sal De Riso in Costa d'Amalfi realizza capolavori di dolcezza.

Attualità

Cava de' Tirreni, donne, aborto, olocausto

Donne di Cava de' Tirreni contro Petrone: «Chieda scusa e si dimetta!»

«La dichiarazione denota una visione del mondo intollerante e spietata, le parole di Petrone sono inaccettabili come è inaccettabile la criminalizzazione delle donne che ricorrono all’interruzione regolamentata da una legge dello Stato»

Scritto da (redazioneip), mercoledì 9 giugno 2021 17:53:16

Ultimo aggiornamento mercoledì 9 giugno 2021 17:53:16

Non si placano le polemiche sulle dichiarazioni del consigliere comunale di Cava de' Tirreni Luigi Petrone in merito all'aborto («È peggio dell'olocausto»). La frase del capogruppo de "La Fratellanza" ha attirato le ira di molte donne cavesi che, in un comunicato affidato alla stampa, sollecitano l'ex frate a dimettersi e a chiedere scuse.

«Le donne firmatarie del presente comunicato ritengono le dichiarazioni rilasciate da Luigi Petrone, consigliere comunale, nel corso di una trasmissione televisiva sull'emittente RTC, assolutamente incompatibili con il ruolo istituzionale ricoperto, e indegne di un qualsiasi consesso civile. Vergognoso il paragone che Petrone fa tra le donne che ricorrono all'interruzione di gravidanza ai sensi della legge 194 del 1978, all'olocausto, paragonando le donne ai nazisti.

La dichiarazione denota una visione del mondo intollerante e spietata, le parole di Petrone sono inaccettabili come è inaccettabile la criminalizzazione delle donne che ricorrono all'interruzione regolamentata da una legge dello Stato. La decisione di abortire è una scelta dolorosa e difficile ed è vergognoso ritenere di poterla giudicare con odio e disprezzo. Nella spietatezza della dichiarazione sembra aleggiare l'odore dei roghi medievali su cui la Santa Inquisizione bruciava le donne ritenute streghe. La legge 194 è stata approvata oltre 40 anni fa per porre fine alla piaga dell'aborto clandestino che costava la vita a tantissime donne macellate con i ferri da calza sui tavoli delle mammane o avvelenate con intrugli. La legge 194 è stata una conquista delle donne, confermata anche con un referendum popolare e va applicata in tutti gli ospedali, cosa che non sempre avviene, infatti il Consiglio d'Europa si è pronunciato già due volte contro l'Italia per violazione dei diritti delle donne. In particolare ricordiamo la pronunzia dell'11 aprile 2016 con la quale veniva accolto il reclamo 91 del 2013 presentato dalla CGIL, con la quale il Consiglio d'Europa riconosce che l'Italia viola i diritti delle donne che vogliono ricorrere alla legge 194 e discrimina il personale sanitario non obiettore. Ricordiamo che quella dell'interruzione di gravidanza è una scelta personale dolorosa ma spesso inevitabile per le condizioni sociali o psichiche della donna ed è indegno chi, come Petrone, induce al disprezzo e all'odio nei confronti di coloro che scelgono secondo una legge dello Stato.

Ricordiamo a Petrone che l'Italia è un paese laico nel quale a nessuno è consentito vestire i panni dell'inquisitore di turno. Petrone chieda scusa per le parole dette e si dimetta da consigliere comunale perché dimostra di non saper accettare un quadro istituzionale e di norme dello Stato Italiano, requisito fondamentale per chi pensa di rappresentare una comunità nell'istituzione locale».

A firmare la lettera sono:

Flora Calvanese - La Rosa di Gerico Associazione di Donne

Ilaria Sorrentino - Frida Contro la Violenza di Genere

Adelaide Cavallo - Casa delle Donne Cava de' Tirreni

Emilia Natale - Resilienza Legale

Sonia Fiore - SNOQ Cava de' Tirreni

Maria Sammartino - Agorà

Sarita Barone - Spazio Pueblo

Filomena Avagliano - Presidente Commissione Comunale Pari Opportunità

Delia Fasano - Potere al Popolo

Paola Landi - Gruppo Consiliare PD

Annetta Altobello, Antonella Garofalo, Lorena Iuliano - Assessore Comunale

Le donne del Partito della Rifondazione Comunista

Barbara Mauro - Donne PD

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Il Portico!

Scegli il tuo contributo con

Galleria Fotografica

rank:

Attualità

Cava de' Tirreni, residenti di Petrellosa contro Ausino: «Staccano l'acqua senza avvisare e ignorano nostre segnalazioni»

A Petrollosa, zona del comune di Cava de' Tirreni, continuano i disagi e le polemiche dei residenti per le frequenti interruzioni del servizio pubblico di erogazione idrica. Una situazione che a detta dei cittadini va avanti, con l'erogazione dell'acqua potabile che senza alcun preavviso verrebbe interrotta...

Rifiuti della movida, multati 7 ristoratori a Cava de' Tirreni

Sabato scorso, 31 luglio, il Nucleo Ispettori Ambientali ha constatato il pessimo comportamento da parte di alcuni operatori di "Utenze Non Domestiche" i quali hanno conferito rifiuti in modo indifferenziato. Nei sacchi regolarmente chiusi, gli Ispettori, insieme agli operatori della Metellia Servizi...

Cava de' Tirreni, è polemica per la barriera protettiva ai portici del Borgo Scacciaventi

A Cava de' Tirreni è scoppiata la polemica per lo stato dei portici del Borgo Scacciaventi. Ad alcuni archi nell'antico borgo sono state infatti fissate delle strutture in metallo che ne hanno alterato la bellezza. Le foto hanno fatto il giro dei social, attirando la rabbia dei cittadini cavesi. «Tutto...

«Quando c'era "Fra Gigino" era tutta un'altra storia», cittadini di Cava de' Tirreni segnalano degrado in piazza San Francesco

Degrado in piazza San Francesco e i cittadini di Cava de' Tirreni rimpiangono il periodo in cui Luigi Petrone, oggi consigliere comunale, ricopriva l'incarico di rettore del santuario di San Francesco e Sant'Antonio. Attraverso i social, alcuni cavesi hanno rievocato i fasti del passato, quando l'ex...

Aeroporto Salerno-Costa d’Amalfi: al via i lavori per l’ampliamento della pista

Sono partiti nella giornata di ieri, 27 luglio, i lavori per la fase 1 del progetto di ampliamento e rifacimento della pista dell'Aeroporto di Salerno-Costa d'Amalfi. A darne la notizia, attraverso il suo profilo Facebook, è il presidente della commissione regionale Trasporti, Luca Cascone. «Oltre tre...