Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 2 ore fa S. Viviana vergine

Date rapide

Oggi: 17 dicembre

Ieri: 16 dicembre

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Portico

Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Il Portico, il quotidiano di Cava dei Tirreni

Petrillo Abbigliamento augura Buona Natale a tutti i lettori de Il Portico e de Il Vescovado e vi aspetta a Contursi Terme con le sue migliori offerte di Natale Il Sottocosto di Natale da Euronics a Maiori e Positano alla Bottega di Capone

Il Giardiniello Minori dal 1955 eccellenza gastronomica in Costiera Amalfitana I Panzuppati di Sal De Riso, il piacere deciso di un lievitato di grande qualità intriso con liquori di eccellenza. #Panzzuppati #CostadAmalfi La pasticceria Pansa augura le più dolci festività 2017 a tutti voi e ricorda che sul nuovo portale pasticceriapansa.it è possibile acquistare i dolci più buoni delle feste Villa Romana Hotel & SPA a Minori in Costiera Amalfitana Ristorante Pizzeria Al Valico di Tramonti - Ristorante Al Valico di Chiunzi Palazzo Avino Ravello, Luxury Hotel on the Amalfi Coast, Hotel di Lusso per eventi esclusivi in Costiera Amalfitanai

Tu sei qui: SezioniAttualitàDistrutte le panchine in Largo Bonifacio

La bottega di Capone in Corso Reginna, 30 a Maiori e in via Pasitea 380 a Positano Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il porto Ferrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazione Ristorante Sensi - il gusto della grande cucina della Costa d'Amalfi Alfa Romeo Stelvio Q4 First Edition - Costiera Amalfitana la prova di endurance al servizio di AB Tech informatica e de Il Vescovado Villa Eva Ravello - Villa esclusiva per eventi e matrimoni, il fascino dello stile, le comodità di una struttura ricettiva con il massimo della privacy Parcheggio Mandara Maiori Costa d'Amalfi, parcheggi custoditi in costiera Amalfitana Positano Discover the beauty of the Amazing Amalfi Coast - Discover Positano is the ultimate web site for Positano Salvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'Amalfi Hotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'Amalfi Geljada la gelateria artigianale in Costa d'Amalfi - Sul lungomare di Maiori potrete assaggiare il miglior gelato della Costiera Amalfitana Capri Tourism - Accommodation, Hotels, Restaurants in Capri Island - Social Stream - Insta Capri Associazione Giornalisti Lucio Barone, Cava dei Tirreni e Costa d'Amalfi Il tuo sito web al costo più conveniente, grafia e design di ultima generazione al prezzo più competitivo, web d'autore, siti d'autore Ristorante Pizzeria Al Valico di Chiunzi a Tramonti in Costiera Amalfitana, Pizza a Metro, Camere e Colazione, Ospitalità B&B in Costa d'Amalfi Legambiente Città di Cava de' Tirreni - Salerno Campania Italia Palazzo Avino - Dimora di Lusso e Charme in Costa d'Amalfi MTN Company Comunicazione integrata Cava dei Tirreni (SA) Campania - Italia Il Portico on line il giornale web della Città di Cava de' Tirreni aggiungi mi piace alla nostra pagina Facebook Il Vescovado, il giornale on line della Costiera Amalfitana Acquista on line i limoni della Costa d'Amalfi, ti saranno consegnati freschi appena raccolti direttamente a casa tua Amalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera Amalfitana AB Tech Informatica - La soluzione ai tuoi problemi di Information Technology - Web - Hosting - Server - Home Office e Personal Computer Internet ad alta velocità in Costiera Amalfitana, la banda larga in Costa d'Amalfi Booble Italia - Notizie virali, senza virus, senza interferenze. La notiza dalla parte del lettore

Attualità

Distrutte le panchine in Largo Bonifacio

Scritto da (admin), lunedì 18 marzo 2013 00:00:00

Ultimo aggiornamento lunedì 18 marzo 2013 00:00:00

“Ed io pago”, affermava in uno noto film il principe Antonio De Curtis, in arte Totò, la cui casata ha origini a Li Curti, della Frazione di Sant’Arcangelo, di Cava de’Tirreni. «Ai nostri tempi, eppure non sono nato nel dopoguerra, questo non è mai successo», ci ha detto a voce alta e stizzito il nostro concittadino Alfredo D., uno dei tanti che fanno parte della “società civile” cavese.

Anch’io, come tanti, nati negli anni ’70, siamo stati ragazzi, ma questi di oggi non hanno rispetto di niente e di nessuno e mi permetto di aggiungere che la responsabilità è totalmente dei genitori, visto che anche agli addetti all’istruzione scolastica sono state tarpate le ali. Guai a richiamarli; partono le querele! Noi aggiungiamo: ecco i risultati!

I ragazzi odierni hanno bisogno di spazi dove fare aggregazione, lamentano i genitori, ecco che le amministrazioni che si sono alternate nell’ultimo trentennio hanno decorosamente arredato la città, posizionando anche non poche robuste panchine (di pregiata pietra bianca) a ridosso dell’area che fiancheggia la Concattedrale di Santa Maria della Visitazione, sede della Parrocchia di Sant’Adjutore: area che da piazza Vittorio Emanuele III, toccando piazza Bonifacio IX (il Papa che il 7 agosto 1394 elevò le Terre di Cava, che comprendevano gli attuali territori di Cava de’Tirreni, Vietri sul Mare e Cetara, frazioni e località comprese, al rango di Città) congiunge piazza Eugenio Abbro. Col progetto “Adotta un’aiuola” talune imprese floricole cavesi hanno realizzato delle singolari aiuole, decorandole anche con rappresentativi murales, ma tutto questo ai giovani cavesi poco interessa, visto che le calpestano giocandoci a pallone sopra, fino a distruggerle.

A farne le spese questa volta, la notte fra venerdì 15 e sabato 16 marzo, ad opera di una schiera di delinquenti, non parchi d’aver distrutto, mesi or sono, le panchine poste a fronte delle pareti perimetrali della Concattedrale, quattro sedili di pietra bianca, andati letteralmente distrutti. Ovviamente, “nessuno ha visto e nessuno ha sentito”, e poi ci lamentiamo dell’omertà siciliana!

«Vorremmo dire al Signor Sindaco Marco Galdi - ci dichiarano Antonio, Salvatore, Gennaro e Peppino, attempati pensionati che tutte le mattine troviamo assisi sulla panchina che cinge la “fontana dei delfini” - di far installare una serie di telecamere almeno nel borgo porticato e nel mentre, se non ci sono soldi disponibili, chiedere una maggiore vigilanza alle forze dell’ordine, visto che la Polizia Locale alle 22 smette l’attività. Quando uno di questi inqualificabili ragazzi viene sorpreso a distruggere gli arredi cittadini da noi pagati - hanno aggiunto - devono chiamare i genitori e fare pagare di tasca propria i danni causati».

Una giusta sollecitazione, diciamo noi, ma osiamo aggiungere: dopo le 22 il territorio di Cava de’Tirreni, che consta del borgo e di 22 frazioni, può disporre, il più delle volte, di una sola volante della Polizia di Stato, ma i genitori di questi devastatori dove sono? Di tanto in tanto si recano in questi luoghi ove si radunano i figli e vigilano sul loro comportamento? La nostra domanda non avrà mai una risposta, ma intanto i danneggiamenti alle cose pubbliche (panchine, pilieri, facciate dei palazzi, pavimenti, parchi pubblici, ecc.) si susseguono e non si fermeranno.

Citiamo degli esempi: le oscenità scritte sulla facciata della Concattedrale o sul piliero del portico posto di fronte alla fontana, imbrattato di vernice blu, con l’aggiunta delle numerose locandine (formato A4) affisse davanti agli storici palazzi del borgo, che reclamizzano ogni cosa. Visto che i ragazzi non hanno compreso cosa vuole significare vivere in uno Stato democratico, è ora di agire, non possiamo continuare a far finta di niente. Una costante vigilanza, semmai in abito civile, ed una ferma repressione, chiamando in causa i genitori, è la “medicina ideale” per fermare il proliferarsi del male distruttore-deturpatore che sta investendo Cava de’Tirreni.

Livio Trapanese

Galleria Fotografica

rank:

Ultimi articoli in Attualità

A Cava de' Tirreni la costituzione dei "Giovani Democratici"

Stamattina, presso la sala dei Gemellaggi del Palazzo di Città, si è tenuta la costituzione dei Giovani Democratici di Cava de' Tirreni. All'evento erano presenti il Sindaco Vincenzo Servalli, dell'on. regionale Franco Picarone, del Segretario provinciale PD, Vincenzo Luciano, del Segretario provinciale...

Premio Nazionale "Inpace": tra i partecipanti anche l'ente Sbandieratori Cavensi

Si è tenuto ieri mattina, nella Sala Gemellaggi a Palazzo di Città, un incontro fortemente voluto dall' Ente Sbandieratori Cavensi con i giornalisti e le personalità da sempre vicine all'ente Sbandieratori Cavensi, per esporre un consuntivo delle attività svolte ed annunciare le prossime. Presenti il...

Cava: 17 dicembre le elezioni per la Consulta dei Popoli Comunitari ed Extracomunitari

Domenica 17 dicembre 2017, dalle 9.00 alle 20.00, a Palazzo Buongiorno (Uffici Servizi Demografici) - in via della Repubblica, 9 - si terranno le elezioni per la Consulta dei Popoli Comunitari ed Extracomunitari. Possono votare ed essere eletti tutti i cittadini non italiani o con doppia cittadinanza,...

Muro pericolante di via Grimaldi: iniziati i lavori di rifacimento

Sono iniziati i lavori di rifacimento del muro pericolante di via Grimaldi, al rione Gescal. Da circa 10 anni il muro di contenimento era gravemente lesionato e recintato e l'area soprastante con aiuola e panchine era stata interdetta. I lavori affidati alla ditta Gra.Edil srl, per un importo di circa...

Il Natale a Cava de' Tirreni all'insegna dell'accoglienza

Si avvicina il Natale e Cava de' Tirreni si prepara a celebrare le feste secondo la tradizione, con un lungo programma di appuntamenti che coinvolgeranno non solo la popolazione cavese, ma anche i numerosi visitatori che arriveranno dalla provincia e anche da fuori. Mentre si continua ad istallare le...