Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 1 ora fa S. Eleonora vergine

Date rapide

Oggi: 21 febbraio

Ieri: 20 febbraio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Portico

Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Il Portico, il quotidiano di Cava dei Tirreni

Contract Arda, arredamento e progettazioni di interni, Hotel contract, forniture alberghiere, Charming and Luxury Hotel I Saldi più attesi sono quelli di Petrillo Abbigliamento che vi aspetta a Contursi Terme con le migliori occasioni di fine stagione I Panzuppati di Sal De Riso, il piacere deciso di un lievitato di grande qualità intriso con liquori di eccellenza. #Panzzuppati #CostadAmalfi Il Giardiniello Minori dal 1955 eccellenza gastronomica in Costiera Amalfitana Villa Romana Hotel & SPA a Minori in Costiera Amalfitana Palazzo Avino Ravello, Luxury Hotel on the Amalfi Coast, Hotel di Lusso per eventi esclusivi in Costiera Amalfitanai

Tu sei qui: SezioniAttualitàDichiarazioni proibite Farano licenziato

D'Amato Home & Design a Maiori in Via nuova chiunzi tutto quanto necessario per il vostro nuovo arredamento Centro estetico FRAI FORM Costa d'Amalfi del dottor Franco Lanzieri. In Costiera Amalfitana Epilazione Definitiva con Laser 808 di ultima generazione - FRAI FORM a Ravello La bottega di Capone in Corso Reginna, 30 a Maiori e in via Pasitea 380 a Positano Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il porto Ferrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazione Ristorante Sensi - il gusto della grande cucina della Costa d'Amalfi Villa Eva Ravello - Villa esclusiva per eventi e matrimoni, il fascino dello stile, le comodità di una struttura ricettiva con il massimo della privacy Salvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'Amalfi Hotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'Amalfi Geljada la gelateria artigianale in Costa d'Amalfi - Sul lungomare di Maiori potrete assaggiare il miglior gelato della Costiera Amalfitana Legambiente Città di Cava de' Tirreni - Salerno Campania Italia Palazzo Avino - Dimora di Lusso e Charme in Costa d'Amalfi MTN Company Comunicazione integrata Cava dei Tirreni (SA) Campania - Italia Il Vescovado, il giornale on line della Costiera Amalfitana Acquista on line i limoni della Costa d'Amalfi, ti saranno consegnati freschi appena raccolti direttamente a casa tua Amalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera Amalfitana Internet ad alta velocità in Costiera Amalfitana, la banda larga in Costa d'Amalfi

Attualità

Dichiarazioni proibite, Farano licenziato

Scritto da Il Salernitano (admin), martedì 11 febbraio 2003 00:00:00

Ultimo aggiornamento martedì 11 febbraio 2003 00:00:00

Sollevato dall'incarico senza mezzi termini: è accaduto all'imprenditore cavese Renato Farano, rappresentante cittadino in seno al Consorzio ASI, che è stato allontanato dall'incarico dal sindaco Alfredo Messina per alcune dichiarazioni rilasciate alla stampa. Ma ripercorriamo brevemente le tappe che hanno portato all'allontanamento di Farano, noto imprenditore metelliano che opera nel settore della ceramica. Tutto ha avuto inizio con una decisione delle Regione Campania, che ha individuato le zone di eccellenza di produzione della ceramica artistica e tradizionale a Vietri sul Mare, Capodimonte e nelle beneventane Cerreto Sannita e San Lorenzello, escludendo la Valle metelliana, che pure detiene il primato, come fatturato e produzione, di importante centro ceramistico del Sud Italia. Le aziende cavesi non potranno nemmeno fregiarsi del marchio "Ceramica artistica e tradizionale di Vietri", riservato solo a chi risiede e produce nel centro costiero. Da qui le dichiarazioni di Renato Farano, presidente Assimpresa: «Aspettavamo che ci fosse un intervento dell'Amministrazione comunale su Regione e Ministero delle Attività produttive. Il Comune, invece, è completamente assente su questa problematica». Non l'avesse mai detto. Metodi dittatoriali, applicati da Messina, hanno fatto il resto e Farano è stato sollevato dall'incarico. Una mossa sbagliata, quella del sindaco metelliano, che, cercando di tappare la bocca a Farano, continua a gettare più ombre che luci sul suo modo di amministrare a Cava de' Tirreni. Massima solidarietà è stata offerta da più parti a chi esprime, democraticamente e con dichiarazioni pubbliche, una sua posizione sull'attuale stato del settore commerciale, ed in particolare ceramistico, nella Vallata. Risposta tutt'altro che democratica è stata quella del primo cittadino. «Ho finora atteso invano - ha spiegato Messina - una smentita o una precisazione da Farano. Devo presumere, quindi, che quanto pubblicato corrisponda correttamente ad una sua precisa e legittima opinione». Precisa e legittima, dunque. Come mai, allora, si è deciso per vie così estreme? «Mi preme evidenziare - continua il primo cittadino - che di questa Amministrazione comunale Farano è parte integrante, essendo suo rappresentante, su mio formale provvedimento di nomina, nel Consorzio dell'Area di Sviluppo Industriale. Mi duole constatare le sue lamentele circa l'assenza della nostra Amministrazione comunale. Egli dimentica non solo che la sua nomina fiduciaria nel predetto Consorzio deriva proprio dall'attenzione da me riservata al settore produttivo della ceramica, ma anche il ruolo centrale nell'economia cittadina da me assegnato all'arte ceramica». Un ruolo che non si può contestare a Messina, che, ad onor del vero, proprio sul settore ceramico ha fatto confluire notevoli sforzi, presumibilmente, però, non sufficienti, stando al malumore di chi opera da anni in questo settore. «Per questo - conclude Messina - sono particolarmente dispiaciuto per i suoi gratuiti ed ingenerosi rilievi, che, peraltro, non rispondono affatto al vero, considerato l'impegno silenzioso e non sbandierato, ma costante nel tempo e tenace nei contenuti, che sin dai primi giorni del mio insediamento ho profuso nell'interesse del settore ceramico. Ad ogni modo, ciò che ritengo più grave e rilevante è che lo scambio di vedute sui temi di natura amministrativa e politica si svolga nelle sedi appropriate e non sulle pagine di un quotidiano. In assenza di pubblica smentita, devo, pertanto, ritenere che sia reciprocamente venuto meno il rapporto fiduciario». Risultato: Farano licenziato in tronco. Una decisione che ha infiammato il dibattito politico e non solo, suscitando numerose reazioni. «Esprimo la mia solidarietà - ha dichiarato il consigliere provinciale di An, Alfonso Senatore - all'amico Farano. Messina ha usato metodi arcaici e dittatoriali. Se questo è il suo modo di amministrare, non oso prevedere il futuro di Cava».

rank:

Ultimi articoli in Attualità

"La riqualificazione del Patrimonio Edilizio", convegno a Cava de' Tirreni

Grande partecipazione e contenuti interessantissimi al Convegno organizzato da Ance Aies Salerno, che si è tenuto il 19 febbraio 2018, presso la Sala del Consiglio del Palazzo di Città di Cava de' Tirreni, Un parterre preparato e qualificato ha affrontato il tema del recupero del patrimonio edilizio...

Cava de' Tirreni, inaugurata la palestra di Pregiato

Hanno tagliato il nastro, dopo la benedizione impartita da don Berardino, della Parrocchia di Pregiato, stamattina, lunedì 19 febbraio, alle 10.00, il sindaco di Cava, Vincenzo Servalli e la signora Rosanna De Felicis, moglie dell'indimenticato Gino Avella e madre di Mauro, ai quali e intitolata la palestra...

Maiori, la pioggia non ferma il Carnevale: tanta gente sotto ombrelli per ultima sfilata [VIDEO]

Anche l'ultima uscita della 45esima edizione del Gran Carnevale di Maiori è stata guastata dalla pioggia. Un vero peccato se si pensa allo straordinario lavoro messo in capo dallo scorso ottobre dai gruppi organizzati per la realizzazione dei magnifici carri allegorici che hanno sfilato soltanto la scorsa...

Cava, presentata la targa in memoria di una delle 26 donne morte sulla nave Cantabria

Presentata ieri, venerdì 16 febbraio, la targa commemorativa per una delle 26 donne dedicata alla memoria di una delle donne morte a bordo della nave Cantabria. Lo scorso 5 novembre, infatti, a bordo della nave spagnola sbarcata a Salerno, vennero rinvenuti i corpi senza vita di 26 donne morte nella...

Cava, venerdì 16 la conferenza "Africa" in memoria delle 26 donne morte sulla nave Cantabria

Venerdì 16 febbraio, alle 10.00, presso la sede di Potere al Popolo di Cava de' Tirreni, si terrà "Africa", la conferenza stampa dedicata alla memoria di una delle donne morte a bordo della nave Cantabria. Lo scorso 5 novembre, infatti, a bordo della nave spagnola sbarcata a Salerno, vennero rinvenuti...