Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 6 ore fa S. Policarpo vescovo

Date rapide

Oggi: 23 febbraio

Ieri: 22 febbraio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Portico

Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Il Portico, il quotidiano di Cava dei Tirreni

Contract Arda, arredamento e progettazioni di interni, Hotel contract, forniture alberghiere, Charming and Luxury Hotel I Saldi più attesi sono quelli di Petrillo Abbigliamento che vi aspetta a Contursi Terme con le migliori occasioni di fine stagione I Panzuppati di Sal De Riso, il piacere deciso di un lievitato di grande qualità intriso con liquori di eccellenza. #Panzzuppati #CostadAmalfi Il Giardiniello Minori dal 1955 eccellenza gastronomica in Costiera Amalfitana Villa Romana Hotel & SPA a Minori in Costiera Amalfitana Palazzo Avino Ravello, Luxury Hotel on the Amalfi Coast, Hotel di Lusso per eventi esclusivi in Costiera Amalfitanai

Tu sei qui: SezioniAttualitàDelirio da euro multa da guiness!

D'Amato Home & Design a Maiori in Via nuova chiunzi tutto quanto necessario per il vostro nuovo arredamento Centro estetico FRAI FORM Costa d'Amalfi del dottor Franco Lanzieri. In Costiera Amalfitana Epilazione Definitiva con Laser 808 di ultima generazione - FRAI FORM a Ravello La bottega di Capone in Corso Reginna, 30 a Maiori e in via Pasitea 380 a Positano Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il porto Ferrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazione Ristorante Sensi - il gusto della grande cucina della Costa d'Amalfi Villa Eva Ravello - Villa esclusiva per eventi e matrimoni, il fascino dello stile, le comodità di una struttura ricettiva con il massimo della privacy Salvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'Amalfi Hotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'Amalfi Geljada la gelateria artigianale in Costa d'Amalfi - Sul lungomare di Maiori potrete assaggiare il miglior gelato della Costiera Amalfitana Legambiente Città di Cava de' Tirreni - Salerno Campania Italia Palazzo Avino - Dimora di Lusso e Charme in Costa d'Amalfi MTN Company Comunicazione integrata Cava dei Tirreni (SA) Campania - Italia Il Vescovado, il giornale on line della Costiera Amalfitana Acquista on line i limoni della Costa d'Amalfi, ti saranno consegnati freschi appena raccolti direttamente a casa tua Amalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera Amalfitana Internet ad alta velocità in Costiera Amalfitana, la banda larga in Costa d'Amalfi

Attualità

Delirio da euro, multa da guiness!

Scritto da Lello Pisapia (admin), venerdì 11 gennaio 2002 00:00:00

Ultimo aggiornamento venerdì 11 gennaio 2002 00:00:00

Traumatico: è stato l'impatto avuto dai cittadini cavesi con l'euro. Era tutto preventivato, forse: ci si attendevano difficoltà ed incomprensioni e nessuno sperava che sarebbe filato tutto liscio. Ma i disagi, il caos, le polemiche di questi giorni, beh, non erano previsti, almeno nella misura in cui si sono sviluppati. File interminabili in tutti gli istituti bancari, che, presi d'assalto, raramente sono riusciti ad esaudire la massiccia richiesta dei cittadini cavesi. Situazione altrettanto incandescente all'Ufficio delle Poste, dove l'attesa per effettuare determinate operazioni si è attestata nell'ordine di alcune ore. Per non parlare dei famigerati parcometri, alcuni dei quali si sono rifiutati di accettare pagamenti in euro. Comprensibile la vibrante protesta degli automobilisti, esasperati, oltre che per l'evitabile inconveniente, anche per l'ulteriore beffa del vedersi notificata una multa per motivi indipendenti dalla propria volontà. Tutto ciò ci consente di addentrarci nel capitolo "vigili urbani". Meno male che ci sono loro a darci una mano, avrà esclamato qualcuno dopo aver appreso che, in seno alla Corpo della Polizia Municipale, era stato costituito (ed è attualmente operativo) il Nucleo antitruffa, proprio per prevenire episodi spiacevoli relativi all'avvento ed alla circolazione della nuova moneta. «Sono 10 tra sottufficiali ed agenti - ha dichiarato il comandante dei "caschi bianchi", Giuseppe Formisano (nella foto) - che a dicembre hanno seguito un corso presso la scuola regionale della Polizia Municipale». Benissimo, ben vengano figure istituzionali in grado di aiutare i cittadini. Anche se, a dire il vero, forse ad aver bisogno di essere aiutati ed in qualche modo indottrinati non sono solo i cittadini. Ne è una conferma la vicenda grottesca, a dir poco esilarante, avvenuta nei giorni scorsi. L'episodio cui facciamo riferimento si è verificato nel pomeriggio di lunedì 7 gennaio 2002: in via Montefusco (ex traversa Benincasa, per intenderci), un cittadino cavese, di cui ovviamente omettiamo le generalità per motivi di privacy e di opportunità, parcheggia la propria autovettura sulle strisce pedonali. Al ritorno trova, in bella evidenza sul parabrezza, la contravvenzione prontamente elevata da un attento e solerte vigile urbano. Fin qui tutto nella norma, non c'è nessuna stranezza. Pur se a malincuore, il "nostro" automobilista non può che prendere atto delle spiacevoli conseguenze del proprio operato. Ma basta poco, giusto il tempo di visionare l'entità del verbale, per trasformare il suo sentimento di rabbia in uno di incredulità, stupore, meglio ancora, di sfrenata ilarità. Non credeva ai suoi occhi, il nostro concittadino, ed ha ripetutamente controllato la contravvenzione appena ricevuta, per verificare se gli fosse sfuggito qualcosa. Ed invece no, non stava sognando, era tutto incredibilmente vero. 65 lire: questa l'entità della somma dovuta per il pagamento in misura ridotta (così è scritto sul verbale). Ridottissima, aggiungiamo noi. Disattenzione, impreparazione o cos'altro alla base di questa contravvenzione destinata ad entrare nel guiness dei primati? In realtà, 65,00 dovevano essere gli euro e non le lire da pagare: sin troppo evidente la confusione presente nella mente del vigile nel momento in cui ha stilato il verbale di contestazione. Chissà se era uno di quelli che hanno partecipato al corso regionale, menzionato dal comandante Formisano...In questo caso, sarebbe quanto mai utile da parte sua una "rinfrescatina" dei concetti appresi. Altrimenti, nell'altra ipotesi, sarebbe opportuno che alcuni uomini del suddetto Nucleo operativo fossero impiegati innanzitutto nell'erudimento dei propri colleghi. Lo diciamo nel loro interesse: con multe di questo genere le entrate sono destinate ad essere molto esigue! Al di là, comunque, del singolo, pur divertente episodio, non si comprende perché i verbali di contestazione delle contravvenzioni (con relativi, allegati bollettini di pagamento) si esprimano ancora rigorosamente in lire, se poi gli agenti incaricati di rilevare le infrazioni sono così evoluti nella materia in questione da pensare e "scrivere" esclusivamente in euro. Non sappiamo ancora se quello appena descritto sia un caso isolato o se si siano già verificati altri episodi di questo genere (a tal proposito, vi invitiamo a segnalarceli al nostro indirizzo: redazione@ilportico.it). Fatto sta che l'immagine del Corpo dei vigili urbani metelliani non ha certo tratto beneficio da questo spiacevole inconveniente. Un appello per chiudere: il nostro concittadino, così "severamente punito", è alla ricerca disperata (visto il periodo) di monetine da cinque lire. Chiunque sia in grado gli dia una mano: il malcapitato, infatti, non sa come raggranellare gli spiccioli per estinguere il suo gravoso debito...!!!

rank:

Ultimi articoli in Attualità

A Cava presentato “Anch’io Centro”, progetto a favore del Centro Commerciale Naturale

Presentato, ieri pomeriggio, giovedì 22 febbraio 2018, presso la Sala del Consiglio di Palazzo di Città, il Progetto Europeo Simplicity - Horizon 2020, "Anch'io Centro", in partenariato tra l'amministrazione Servalli, l'Università di Cassino e del Lazio Merdionale, la Ditron Connect-D e il Centro Commerciale...

Circo Orfei a Cava, gli attivisti di Veg in Campania: «Basta sfruttamento degli animali»

Sabato 24 febbraio, all'incrocio tra via Filangieri e via Gramsci, gli attivisti dell'associazione Veg in Campania scenderanno in strada per protestare contro il circo con animali di Nelly Orfei, giunto in questi giorni a Cava de'Tirreni. «Ancora una volta gli attivisti Veg in Campania ed altre associazioni,...

"Aumenti di 30-35 euro, non pagate bollette luce", la bufala via Whatsapp

Sono in tanti i cittadini italiani disorientati in questi giorni a causa dell'invito a non pagare la prossima bolletta dell'energia elettrica. Un trucco che "funzionerà solo se lo faremo in tanti". Il messaggio sta circolando via Whatsapp, diffuso da amici e parenti. E come spesso accade in questi casi,...

Cava, pavimentazione del centro storico: a breve i lavori

L'Assessorato ai Lavori Pubblici ha programmato per i prossimi giorni, non appena le condizioni climatiche lo permetteranno, presumibilmente già dalla prossima settimana, il ripristino del basolato dissestato della pavimentazione del centro storico. «Siamo consapevoli - afferma l'Assessore alla Manutenzione,...

"M'illumino di Meno": gli scavi di Pompei aderiscono all'iniziativa sul risparmio energetico

Anche quest'anno il sito archeologico di Pompei partecipa all'iniziativa M'illumino di Meno promossa da Caterpillar - RaiRadio2, la campagna di sensibilizzazione e sostegno al risparmio energetico contro lo spreco di risorse. L'iniziativa invita le Istituzione e i principali monumenti italiani e europei,...