Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 5 ore fa S. Pietro d'Alcantara

Date rapide

Oggi: 19 ottobre

Ieri: 18 ottobre

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Portico

Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Il Portico, il quotidiano di Cava dei Tirreni

Sal De Riso Pasticceria in Costiera Amalfitana. I Dolci e le specialità gastronomiche dello Chef Pasticciere Salvatore De Riso Costa d'Amalfi

Villa Romana Hotel & SPA a Minori in Costiera Amalfitana Ristorante Pizzeria Al Valico di Tramonti - Ristorante Al Valico di Chiunzi Palazzo Avino Ravello, Luxury Hotel on the Amalfi Coast, Hotel di Lusso per eventi esclusivi in Costiera Amalfitanai La più antica pasticceria della Costiera Amalfitana, scoprite il nuovo sito web on line e la possibilità di acquistare comodamente da casa vostra le specialità della Costa d'Amalfi

Tu sei qui: SezioniAttualitàCultura piace a tutti la ‘proposta De Rosa'

Ristorante Sensi - il gusto della grande cucina della Costa d'Amalfi Alfa Romeo Stelvio Q4 First Edition - Costiera Amalfitana la prova di endurance al servizio di AB Tech informatica e de Il Vescovado Villa Eva Ravello - Villa esclusiva per eventi e matrimoni, il fascino dello stile, le comodità di una struttura ricettiva con il massimo della privacy Parcheggio Mandara Maiori Costa d'Amalfi, parcheggi custoditi in costiera Amalfitana Positano Discover the beauty of the Amazing Amalfi Coast - Discover Positano is the ultimate web site for Positano Salvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'Amalfi Hotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'Amalfi Geljada la gelateria artigianale in Costa d'Amalfi - Sul lungomare di Maiori potrete assaggiare il miglior gelato della Costiera Amalfitana Capri Tourism - Accommodation, Hotels, Restaurants in Capri Island - Social Stream - Insta Capri Associazione Giornalisti Lucio Barone, Cava dei Tirreni e Costa d'Amalfi Il tuo sito web al costo più conveniente, grafia e design di ultima generazione al prezzo più competitivo, web d'autore, siti d'autore Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il porto Ristorante Pizzeria Al Valico di Chiunzi a Tramonti in Costiera Amalfitana, Pizza a Metro, Camere e Colazione, Ospitalità B&B in Costa d'Amalfi Legambiente Città di Cava de' Tirreni - Salerno Campania Italia Palazzo Avino - Dimora di Lusso e Charme in Costa d'Amalfi MTN Company Comunicazione integrata Cava dei Tirreni (SA) Campania - Italia Il Portico on line il giornale web della Città di Cava de' Tirreni aggiungi mi piace alla nostra pagina Facebook Il Vescovado, il giornale on line della Costiera Amalfitana Acquista on line i limoni della Costa d'Amalfi, ti saranno consegnati freschi appena raccolti direttamente a casa tua Amalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera Amalfitana AB Tech Informatica - La soluzione ai tuoi problemi di Information Technology - Web - Hosting - Server - Home Office e Personal Computer Internet ad alta velocità in Costiera Amalfitana, la banda larga in Costa d'Amalfi Booble Italia - Notizie virali, senza virus, senza interferenze. La notiza dalla parte del lettore

Attualità

Cultura, piace a tutti la ‘proposta De Rosa'

Scritto da La Redazione (admin), lunedì 25 agosto 2003 00:00:00

Ultimo aggiornamento lunedì 25 agosto 2003 00:00:00

Il consigliere provinciale di Forza Italia, Gianpio De Rosa, si è incontrato in questi giorni con Franco Senatore, presidente dell'"Associazione Trombonieri, Sbandieratori e Cavalieri di Cava de' Tirreni", con Livio Trapanese, presidente onorario dell'"Associazione Cavalieri della Pergamena Bianca", e con Ivan Santoriello, presidente dell'Ente "Sbandieratori Cavensi".

Oggetto del confronto è stata la proposta dell'esponente azzurro di istituire a Cava una Fondazione per la promozione e l'organizzazione degli eventi culturali. Nelle scorse settimane, infatti, De Rosa lanciò l'idea di costituire un Ente, a composizione mista pubblico-privato, con l'adesione di Comune, Provincia, Regione e mondo imprenditoriale, che avocasse a sè il compito di organizzare, coordinare e promuovere le attività culturali da tenersi a Cava de' Tirreni.

Tale proposta incontrò immediatamente l'interesse del noto imprenditore metelliano Antonio Della Monica, nonché i favori del sindaco Alfredo Messina, anch'egli convinto della necessità di rilanciare il settore mediante il coinvolgimento dei privati.

La "proposta De Rosa" nasce dalla consapevolezza della crisi in cui attualmente versano le casse degli Enti locali e delle conseguenze negative di ciò sulla promozione culturale del territorio. Secondo il consigliere provinciale azzurro, città "culturali" come Cava de' Tirreni, per fronteggiare tale situazione congiunturale, sono obbligate più di altre a studiare immediatamente formule alternative di reperimento di risorse. Ed una delle strade percorribili è proprio quella di istituire una Fondazione, sulla falsariga di ciò che hanno fatto e stanno facendo tantissimi centri "culturali" d'Italia (Ravenna, Forte dei Marmi, Spoleto, Ravello, Benevento, Paestum, ecc.).

Sulla stessa lunghezza d'onda si è dichiarato Franco Senatore, il quale ha sottolineato la necessità di dare centralità ad un organo unico, che coordini ed organizzi tutta la stagione annuale folkloristica metelliana. Un organo che si occupi di reperire fondi e che gestisca con professionalità e manegerialità l'intero pacchetto degli eventi storici e tradizionali cavesi. «Sposo in pieno la scelta di questa Fondazione - ha affermato Franco Senatore - e penso che l'idea di De Rosa rappresenti l'unica via di uscita per evitare il declino».

Per Livio Trapanese, indiscussa personalità culturale della nostra città, «la creazione di una Fondazione potrebbe risultare un toccasana, a patto che non se ne neghi l'accesso a nessuno. Per il rilancio turistico-culturale di Cava è indispensabile la cooperazione di tutte le forze creative di cui la città dispone. E sono tante». Il presidente Trapanese, poi, focalizzando la sua analisi sulle festività più sentite e più rappresentative, la "Festa di Monte Castello" e la "Disfida dei Trombonieri", ha evidenziato come si stia correndo il rischio di vedere sempre e solo cavesi a plaudire i figuranti nei vari cortei: «Non è accettabile che ad un evento della portata della "Disfida dei Trombonieri" non si vedano al "Simonetta Lamberti" che cavesi e nessun altro. Questo è il termometro che ci dice come si renda necessaria un'innovazione, che permetta di dare nuova linfa a questa, così come alle altre manifestazioni tradizionali. E l'innovazione potrebbe essere rappresentata proprio da una Fondazione culturale della città di Cava».

Dello stesso avviso anche Ivan Santoriello. Il presidente degli "Sbandieratori Cavensi" condivide appieno la proposta di Gianpio De Rosa, soffermandosi sull'opportunità di pervenire ad un coordinamento di tutti gli eventi cavesi: «Si verifica che due o più iniziative si realizzino contemporaneamente o nella stessa settimana, lasciando per il resto lunghissimi spazi vuoti. Capita, così, che alcuni periodi dell'anno siano inflazionati di manifestazioni, mentre altri non vengano per nulla utilizzati».

Un progetto, questo della Fondazione per la Cultura, che sembra essere particolarmente apprezzato, tra l'altro, anche dai cittadini cavesi, come testimoniano i risultati del sondaggio lanciato dal Portico, al quale vi invitiamo a partecipare.

Sta mietendo grandi consensi, dunque, "la proposta De Rosa", tant'è che di recente il consigliere provinciale azzurro ha incontrato anche il sindaco Messina ed il suo capo staff Pasquale Petrillo, i quali, nel ribadire il loro apprezzamento all'idea, hanno concordato insieme allo stesso De Rosa un calendario di incontri per la stesura di una prima bozza di progetto. L'istituzione di un "Ente Cultura" aperto alle esperienze private rientra, infatti, in una linea politica comune a Messina e De Rosa, convinti entrambi delle enormi potenzialità di sviluppo economico di Cava sul versante del turismo culturale.

rank:

Ultimi articoli in Attualità

Cava de' Tirreni, sindaco Servalli: «La scuola è una priorità per l'amministrazione comunale»

Si è tenuta stamattina, mercoledì 18 ottobre, alle 10.00, presso la Sala dei Gemellaggi, la conferenza stampa del sindaco Vincenzo Servalli e del vice sindaco, Nunzio Senatore, assessore con delega ai lavori pubblici per illustrare le attività messe in campo finora dall'Amministrazione comunale per il...

Lamberti Food di Cava partner ufficiale del Campionato Nazionale Pizza DOC

Lamberti Food di Cava de' Tirreni sarà partner ufficiale della 4° edizionedel Campionato Nazionale Pizza DOC, che si svolgerà presso l'Area Fieristica Macchè Arena di San Valentino Torio dal 23 al 24 ottobre 2017. L'azienda metelliana ancora una volta scenderà in campo al fianco di manifestazioni di...

Cava de' Tirreni, disoccupazione giovanile in aumento

Alcuni giorni fa, l'amministrazione Servalli aveva deciso di procedere all'avvio di un processo di ridefinizione delle competenze funzionali di alcuni settori (clicca qui per l'articolo). Un piano di assunzioni che ha scatenato una vera e propria corsa al "posto fisso". Come riporta il giornale "La Città...

Cava, parte la raccolta firme per far restare don Giovanni

A Sant'Arcangelo, frazione di Cava de' Tirreni, parta la raccolta firme per far restare don Giovanni Pisacane. I fedeli, infatti, non accettano il trasferimento del loro giovane parroco, destinato a Dragonea di Vietri, e hanno iniziato una raccolta firme per farlo restare. Oltre a questo, inoltre, hanno...

Cava de' Tirreni, piazza Bassi abbandonata: l'appello dei residenti

Inaugurata lo scorso 25 luglio, dopo meno di due mesi piazza Bassi sta scivolando in un degrado inaspettato. La piazza presente nella frazione Pianesi di Cava de' Tirreni, infatti, è stata abbandonata se stessa, senza interventi adeguati di manutenzione. A creare malcontento tra i residenti della zona...