Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 10 minuti fa S. Cesario di Nazianzo

Date rapide

Oggi: 25 febbraio

Ieri: 24 febbraio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Portico

Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Il Portico, il quotidiano di Cava dei Tirreni

Contract Arda, arredamento e progettazioni di interni, Hotel contract, forniture alberghiere, Charming and Luxury Hotel I Saldi più attesi sono quelli di Petrillo Abbigliamento che vi aspetta a Contursi Terme con le migliori occasioni di fine stagione I Panzuppati di Sal De Riso, il piacere deciso di un lievitato di grande qualità intriso con liquori di eccellenza. #Panzzuppati #CostadAmalfi Il Giardiniello Minori dal 1955 eccellenza gastronomica in Costiera Amalfitana Villa Romana Hotel & SPA a Minori in Costiera Amalfitana Palazzo Avino Ravello, Luxury Hotel on the Amalfi Coast, Hotel di Lusso per eventi esclusivi in Costiera Amalfitanai

Tu sei qui: SezioniAttualitàContributi alle Onlus per i progetti di volontariato

D'Amato Home & Design a Maiori in Via nuova chiunzi tutto quanto necessario per il vostro nuovo arredamento Centro estetico FRAI FORM Costa d'Amalfi del dottor Franco Lanzieri. In Costiera Amalfitana Epilazione Definitiva con Laser 808 di ultima generazione - FRAI FORM a Ravello La bottega di Capone in Corso Reginna, 30 a Maiori e in via Pasitea 380 a Positano Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il porto Ferrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazione Ristorante Sensi - il gusto della grande cucina della Costa d'Amalfi Villa Eva Ravello - Villa esclusiva per eventi e matrimoni, il fascino dello stile, le comodità di una struttura ricettiva con il massimo della privacy Salvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'Amalfi Hotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'Amalfi Geljada la gelateria artigianale in Costa d'Amalfi - Sul lungomare di Maiori potrete assaggiare il miglior gelato della Costiera Amalfitana Legambiente Città di Cava de' Tirreni - Salerno Campania Italia Palazzo Avino - Dimora di Lusso e Charme in Costa d'Amalfi MTN Company Comunicazione integrata Cava dei Tirreni (SA) Campania - Italia Il Vescovado, il giornale on line della Costiera Amalfitana Acquista on line i limoni della Costa d'Amalfi, ti saranno consegnati freschi appena raccolti direttamente a casa tua Amalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera Amalfitana Internet ad alta velocità in Costiera Amalfitana, la banda larga in Costa d'Amalfi

Attualità

Contributi alle Onlus per i progetti di volontariato

Scritto da (admin), mercoledì 8 ottobre 2003 00:00:00

Ultimo aggiornamento mercoledì 8 ottobre 2003 00:00:00

Via libera alle richieste di contributi per progetti presentati dalle associazioni di volontariato: una direttiva del Ministero del Welfare, pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale n. 227 di giovedì 30 settembre 2003, apre il bando per le agevolazioni da erogare a progetti sperimentali. Gli aiuti sono finanziati con il Fondo per il volontariato istituito dall'art. 12 della legge n. 266/91. L'ultimo giorno utile per la presentazione delle domande è il 30 ottobre. Possono richiedere i contributi le organizzazioni di volontariato ed associazioni di operatori del settore iscritte nei registri regionali previsti dall'art. 6 della legge 11 agosto1991 n. 266. I progetti dovranno intervenire nei settori del disagio sociale e prevedere il coinvolgimento degli enti locali allo scopo di favorire l'introduzione e la diffusione di metodologie di intervento particolarmente avanzate.

Novità

Di tutto rilievo una novità introdotta a carico delle associazioni beneficiarie dei finanziamenti, che dovranno, infatti, stipulare un'apposita fideiussione che funga da garanzia dell'anticipo percepito. Sarà accordata priorità ai progetti che riguardano:

- aspetti innovativi sulla partecipazione ed integrazione sociale delle persone con disabilità;

- prevenzione del disagio minorile e giovanile;

- promozione di forme di volontariato che prevedano il coinvolgimento dei giovani, sviluppando in tal modo esperienze educative, di partecipazione sociale e di integrazione giovanile;

- contrasto di forme di disagio di soggetti svantaggiati e/o creazione/sviluppo di servizi territoriali in grado di contribuire a sostenere i fabbisogni espressi dalle categorie suddette.

Caratteristiche

I progetti dovranno, inoltre, possedere una o più delle seguenti caratteristiche:

- innovatività, sia per il contesto territoriale di riferimento che per la tipologia di intervento, e realizzazione di attività caratterizzate da una spiccata valenza sociale;

- promozione di collaborazione con enti locali, enti pubblici, soggetti privati, imprese e sindacati;

- creazione di sinergie e costituzione di reti e collegamenti fra soggetti del volontariato e del terzo settore;

- promozione di interventi pilota, sperimentali, finalizzati a mettere a punto modelli di intervento che possano essere trasferiti e/o utilizzati in altri contesti territoriali.

Schema

Le istanze devono essere presentate secondo lo schema allegato alla direttiva citata e contenere, inoltre, un dettagliato elaborato progettuale, nonché l'entità del contributo richiesto, i destinatari, i tempi e le fasi di realizzazione, tutte le informazioni sull'identità dell'associazione, il responsabile del progetto ed il piano economico-finanziario complessivo. Sono finanziabili i compensi sostenuti per il personale esterno (formatori, consulenti, rimborso spese per il personale volontario e così via) strettamente necessario alla realizzazione del progetto, entro la misura del 40% del costo del progetto.

Spese di consulenza

Solo il 4% del finanziamento può essere destinato alle spese di consulenza per la progettazione. Nel caso in cui il progetto sia co-finanziato da enti pubblici e/o da soggetti privati, alla domanda dovrà essere allegata una dichiarazione, sottoscritta dal legale rappresentante, che attesti le modalità di partecipazione al progetto e l'impegno finanziario assunto dal soggetto che eroga il co-finanziamento. In caso di ammissibilità di un progetto, pena la decadenza dal contributo, l'associazione deve trasmettere entro 60 giorni tutta la documentazione prevista dalla direttiva.

Cofinanziamento

E' necessario indicare la fonte dalla quale deriva il cofinanziamento, che deve coprire minimo il 20% dei costi del progetto. Quest'attestazione va evidenziata in maniera particolare, perché costituisce un requisito fondamentale ai fini dell'ammissibilità del progetto al finanziamento. Si tratta, infatti, dell'unico elemento che attesta la concreta capacità dell'organizzazione di sostenere l'impegno economico connesso alla realizzazione del progetto.

Erogazione

Il finanziamento è ripartito ed erogato in due quote: la prima, pari al 70% dell'importo complessivo finanziato, viene versata ad avvenuta accettazione da parte dell'organizzazione di volontariato delle modalità e dei termini previsti per la realizzazione del progetto approvato. La seconda quota, del 30%, è versata al termine della realizzazione del progetto ed a seguito di presentazione da parte dell'organizzazione di una dettagliata relazione finale, effettuata da un certificatore esterno, che contenga i giustificativi di spesa ed evidenzi i risultati ottenuti.

Richieste

Le organizzazioni in possesso delle caratteristiche indicate possono indirizzare la domanda di contributo in carta semplice, a mezzo raccomandata, al seguente indirizzo: Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali - Dipartimento per le Politiche Sociali e Previdenziali - Direzione Generale per il volontariato, l'associazionismo sociale e le politiche giovanili - Osservatorio nazionale per il volontariato - via Fornivo, 8, Pal. A - 00192 - Roma.

rank:

Ultimi articoli in Attualità

Cava, controlli al Circo Niuman: nessun maltrattamento su animali

Come già anticipato, il Circo Niuman è arrivato a Cava de' Tirreni, scatenando diverse polemiche tra gli attivisti dell'associazione Veg in Campania (clicca qui per approfondire). L'amministrazione Comunale, intanto, ha fatto trapelare un comunicato nel quale dichiara di aver effettuato i controlli all'installazione...

Cava, consigliere Narbone: «Passiano riavrà il suo ufficio postale»

Arrivano buone notizie per i cittadini di Passiano. La frazione di Cava de' Tirreni riavrà molto presto il suo ufficio postale, dopo la chiusura di quello situato al piano terra dell'istituto scolastico "G. Pisapia". Ad annunciare la notizia e il conseguente accordo con Poste Italiane è stato il consigliere...

A Cava presentato “Anch’io Centro”, progetto a favore del Centro Commerciale Naturale

Presentato, ieri pomeriggio, giovedì 22 febbraio 2018, presso la Sala del Consiglio di Palazzo di Città, il Progetto Europeo Simplicity - Horizon 2020, "Anch'io Centro", in partenariato tra l'amministrazione Servalli, l'Università di Cassino e del Lazio Merdionale, la Ditron Connect-D e il Centro Commerciale...

Circo Orfei a Cava, gli attivisti di Veg in Campania: «Basta sfruttamento degli animali»

Sabato 24 febbraio, all'incrocio tra via Filangieri e via Gramsci, gli attivisti dell'associazione Veg in Campania scenderanno in strada per protestare contro il circo con animali di Nelly Orfei, giunto in questi giorni a Cava de'Tirreni. «Ancora una volta gli attivisti Veg in Campania ed altre associazioni,...

"Aumenti di 30-35 euro, non pagate bollette luce", la bufala via Whatsapp

Sono in tanti i cittadini italiani disorientati in questi giorni a causa dell'invito a non pagare la prossima bolletta dell'energia elettrica. Un trucco che "funzionerà solo se lo faremo in tanti". Il messaggio sta circolando via Whatsapp, diffuso da amici e parenti. E come spesso accade in questi casi,...