Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 5 ore fa S. Messalina vergine

Date rapide

Oggi: 23 gennaio

Ieri: 22 gennaio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Portico

Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Il Portico, il quotidiano di Cava dei Tirreni

Petrillo Abbigliamento augura Buona Natale a tutti i lettori de Il Portico e de Il Vescovado e vi aspetta a Contursi Terme con le sue migliori offerte di Natale

Il Giardiniello Minori dal 1955 eccellenza gastronomica in Costiera Amalfitana I Panzuppati di Sal De Riso, il piacere deciso di un lievitato di grande qualità intriso con liquori di eccellenza. #Panzzuppati #CostadAmalfi Villa Romana Hotel & SPA a Minori in Costiera Amalfitana Palazzo Avino Ravello, Luxury Hotel on the Amalfi Coast, Hotel di Lusso per eventi esclusivi in Costiera Amalfitanai

Tu sei qui: SezioniAttualitàConsorzio per lo sgravio rivolgersi al Comune

La bottega di Capone in Corso Reginna, 30 a Maiori e in via Pasitea 380 a Positano Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il porto Ferrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazione Ristorante Sensi - il gusto della grande cucina della Costa d'Amalfi Alfa Romeo Stelvio Q4 First Edition - Costiera Amalfitana la prova di endurance al servizio di AB Tech informatica e de Il Vescovado Villa Eva Ravello - Villa esclusiva per eventi e matrimoni, il fascino dello stile, le comodità di una struttura ricettiva con il massimo della privacy Parcheggio Mandara Maiori Costa d'Amalfi, parcheggi custoditi in costiera Amalfitana Positano Discover the beauty of the Amazing Amalfi Coast - Discover Positano is the ultimate web site for Positano Salvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'Amalfi Hotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'Amalfi Geljada la gelateria artigianale in Costa d'Amalfi - Sul lungomare di Maiori potrete assaggiare il miglior gelato della Costiera Amalfitana Capri Tourism - Accommodation, Hotels, Restaurants in Capri Island - Social Stream - Insta Capri Associazione Giornalisti Lucio Barone, Cava dei Tirreni e Costa d'Amalfi Il tuo sito web al costo più conveniente, grafia e design di ultima generazione al prezzo più competitivo, web d'autore, siti d'autore Legambiente Città di Cava de' Tirreni - Salerno Campania Italia Palazzo Avino - Dimora di Lusso e Charme in Costa d'Amalfi MTN Company Comunicazione integrata Cava dei Tirreni (SA) Campania - Italia Il Portico on line il giornale web della Città di Cava de' Tirreni aggiungi mi piace alla nostra pagina Facebook Il Vescovado, il giornale on line della Costiera Amalfitana Acquista on line i limoni della Costa d'Amalfi, ti saranno consegnati freschi appena raccolti direttamente a casa tua Amalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera Amalfitana AB Tech Informatica - La soluzione ai tuoi problemi di Information Technology - Web - Hosting - Server - Home Office e Personal Computer Internet ad alta velocità in Costiera Amalfitana, la banda larga in Costa d'Amalfi Booble Italia - Notizie virali, senza virus, senza interferenze. La notiza dalla parte del lettore

Attualità

Consorzio, per lo sgravio rivolgersi al Comune

Scritto da (admin), lunedì 16 ottobre 2006 00:00:00

Ultimo aggiornamento lunedì 16 ottobre 2006 00:00:00

È diventata una vera e propria psicosi per i cittadini. Anzi sono due: Consorzio di Bonifica Agro nocerino-sarnese ed Etr. L'ultima ondata di bollette indiscriminate ha fatto come al solito infuriare i contribuenti. Ma per le migliaia di atti ingiuntivi in scadenza si apre uno spiraglio. Il commissario del Consorzio, Gino Marotta, ha comunicato al sindaco Gravagnuolo una sospensione dei ruoli fino al 25 ottobre. «Ci siamo accorti di un errore tecnico - spiega Marotta - ed abbiamo chiesto all'Etr una sospensione dell'esecutività dei ruoli. In ogni caso, chiunque ritenesse di aver diritto allo sgravio può recarsi direttamente agli uffici del Consorzio».

Da giorni, ormai, si assiste al continuo pellegrinaggio di cittadini che si recano al Comune, presso l'ufficio che ospita le associazioni di consumatori, per cercare di avere risposte chiare ed esaustive. «È qualcosa di incredibile - afferma Tullio Granozio - Nonostante abbia fatto ricorso negli anni addietro, perché abito praticamente al centro della città, mi ritrovo con un atto ingiuntivo dell'Etr. Ma chi ci deve tutelare? Possiamo continuare ad essere in balia di un ente che agisce in maniera del tutto indiscriminata, senza tener conto di nulla e di nessuno? Sembra di combattere contro un muro di gomma». Chiamato in causa anche il Comune. «Noi vogliamo avere una mano dall'Amministrazione comunale - reclamano i tanti contribuenti davanti a Palazzo di Città - Ci deve tutelare contro chi è più forte di noi e contro il quale, in ogni caso, siamo perdenti».

Capita spesso, infatti, che una volta arrivato l'atto ingiuntivo, da poche decine ad un centinaio di euro, ci si ritrova nella condizione di dover pagare per non correre il rischio di fare ricorso alle commissioni tributarie, avere ragione ma scucire, per le spese legali, molto più di quanto richiesto dal Consorzio tramite l'Etr. Una beffa vera e propria, che fa gridare al sopruso. «Sicuramente - chiarisce Emilio Maddalo, consigliere comunale con delega ai Tributi - non deve pagare chi abita a San Lorenzo, via Carlo Santoro, via Onofrio di Giordano, San Pietro, Annunziata, Rotolo, Caliri, Maddalena, Alessia, Marini, Castagneto, San Cesareo, via XXIV Maggio, Pianesi, Toriello, Tolomei, Badia e via Rosario Senatore. Chi risiede in queste zone ed ha ricevuto la richiesta di pagamento, può rivolgersi a me direttamente per fare richiesta di sgravio».

Secondo la mappa in possesso del Consorzio, infatti, tutte le altre zone sarebbero soggette al pagamento per l'opera di bonifica, ma restano i dubbi. «Chi già paga depurazione e fognatura al Comune è assurdo che paghi anche il Consorzio per le stesse cose - secondo Luciano D'Amato, Unione Nazionale Consumatori - e c'è un'ampia giurisprudenza che ci dà ragione. In questi giorni abbiamo presentato un ricorso cumulativo di un centinaio di cittadini alla sede distaccata di Cava del Tribunale, da parte di quanti, non avendo fatto ricorso avverso alla cartella esattoriale, si sono ritrovati con il preavviso di fermo amministrativo. In ogni caso, sono andati in prescrizione gli anni 1997 e 1998. Per gli altri non basta vedere la cartina, ma vanno considerati gli effettivi benefici derivanti dall'opera del Consorzio». Un caso che a questo punto solo la politica, attraverso una conferenza di servizi tra Comune e Consorzio, può risolvere definitivamente.

Il Mattino - Salvatore Ferrara

Lettera aperta dell'Unione Consumatori al sindaco
Lettera aperta inviata al sindaco Gravagnuolo dall'Unione Nazionale Consumatori - Comitato Comunale di Cava de'Tirreni e Comitato Provinciale di Salerno, presieduto dall'avv. Luciano D'Amato. Oggetto, la telenovela Consorzio di Bonifica. I contribuenti "vessati" indirizzati a Palazzo di Città. Leggiamo insieme...

«Nella mia qualità di presidente del Comitato, desidero vivamente ringraziarLa per il sostegno dimostrato all'impegno del Comitato per ottenere il discarico di gran parte dei contributi richiesti negli ultimi tempi dal Consorzio di Bonifica dell'Agro ed altro, per il tramite dell'ETR S.p.A., ad un notevole numero di cittadini cavesi, attesa la disponibilità dell'Amministrazione Comunale, e per essa del Consigliere delegato dott. Maddalo, secondo quanto comunicato dagli organi di stampa, a provvedere direttamente a tale incombente tributario.

Il Comitato, pertanto, si occuperà di trasmettere in Municipio le cartelle e gli altri documenti da discaricare.

RinnovandoLe i sensi della mia più viva stima, reitero la disponibilità del Comitato per supportare le attività che l'Amministrazione da Lei presieduta riterrà opportuno portare avanti».

Avv. Luciano D'Amato, Presidente dell'Unione Nazionale Consumatori - Comitato Comunale di Cava de'Tirreni e Comitato Provinciale di Salerno

Galleria Fotografica

rank:

Ultimi articoli in Attualità

Femminicidio a Cava, Imma Vietri (Fratelli d'Italia): «Piangiamo l’ennesima vittima»

«Piangiamo l'ennesima vittima di una violenza tra le mura domestiche». Questo è il commento di Imma Vietri, coordinatore regionale del Dipartimento Tutela Vittime-Campania di Fratelli d'Italia, dopo aver appreso della morte di Nunzia Maiorano, di 41 anni, uccisa questa mattina dal marito, Salvatore Siani,...

Cava de' Tirreni, ordinanza di chiusura per la scuola di Passiano

Con Ordinanza sindacale numero 25 del 22 gennaio 2018, è stata disposta la chiusura temporanea del plesso scolastico G. Pisapia, dell'Istituto comprensivo Giovanni XXIII, in piazza Arturo Adinolfi, frazione Passiano e dei locali al piano terra che ospitano il centro anziani e gli Uffici delle Poste Italiane....

La Campania martoriata dalle fiamme, da Minori criticità e proposte [VIDEO]

di Donato Bella Giovedì 18 gennaio scorso, presso l'aula consiliare del Comune di Minori, si è tenuta la terza tappa del convegno-focus itinerante "Campania in fiamme: criticità e proposte", ideato dalla giornalista Maria Rosaria Voccia, direttrice della testa online Sevensalerno. L'appuntamento minorese,...

Cava, assessore Senatore: «Quasi raggiunto l'obbiettivo "Campi Zero"»

Si trasferirà nei prossimi giorni presso gli alloggi provvisori dell'ex Acismom, l'ultima occupante di un prefabbricato nel campo di Pregiato. Tutti gli altri campi sono praticamente svuotati, restano solo pochi occupanti abusivi, senza alcun titolo, che in questi giorni stanno lasciando i prefabbricati...

Il cellulare torna in classe: ecco le 10 regole della Fedeli

Dal Ministero dell'istruzione, dell'università e della ricerca via libera all'utilizzo responsabile degli strumenti digitali nella didattica. Già quale tempo fa, il ministro Fedeli aveva annunciato che una commissione costituita ad hoc avrebbe studiato delle linee guide su come utilizzare virtuosamente...