Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 8 ore fa S. Federico vescovo

Date rapide

Oggi: 18 luglio

Ieri: 17 luglio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Portico

Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Il Portico, il quotidiano di Cava dei Tirreni

Divin Baguette Maiori Costa d'Amalfi Contract Arda, arredamento e progettazioni di interni, Hotel contract, forniture alberghiere, Charming and Luxury Hotel Acquista on line i Panzuppati di Sal De Riso, il piacere deciso di un lievitato di grande qualità intriso con liquori di eccellenza. #Panzzuppati #CostadAmalfi Il Giardiniello Minori dal 1955 eccellenza gastronomica in Costiera Amalfitana Villa Romana Hotel & SPA a Minori in Costiera Amalfitana Palazzo Avino Ravello, Luxury Hotel on the Amalfi Coast, Hotel di Lusso per eventi esclusivi in Costiera Amalfitanai

Tu sei qui: SezioniAttualitàConsorzio di Bonifica ci risiamo

D'Amato Home & Design a Maiori in Via nuova chiunzi tutto quanto necessario per il vostro nuovo arredamento Centro estetico FRAI FORM Costa d'Amalfi del dottor Franco Lanzieri. In Costiera Amalfitana Epilazione Definitiva con Laser 808 di ultima generazione - FRAI FORM a Ravello La bottega di Capone in Corso Reginna, 30 a Maiori e in via Pasitea 380 a Positano Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il porto Ferrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazione Ristorante Sensi - il gusto della grande cucina della Costa d'Amalfi Villa Eva Ravello - Villa esclusiva per eventi e matrimoni, il fascino dello stile, le comodità di una struttura ricettiva con il massimo della privacy Salvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'Amalfi Hotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'Amalfi Geljada la gelateria artigianale in Costa d'Amalfi - Sul lungomare di Maiori potrete assaggiare il miglior gelato della Costiera Amalfitana Legambiente Città di Cava de' Tirreni - Salerno Campania Italia Palazzo Avino - Dimora di Lusso e Charme in Costa d'Amalfi MTN Company Comunicazione integrata Cava dei Tirreni (SA) Campania - Italia Il Vescovado, il giornale on line della Costiera Amalfitana Acquista on line i limoni della Costa d'Amalfi, ti saranno consegnati freschi appena raccolti direttamente a casa tua Amalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera Amalfitana Internet ad alta velocità in Costiera Amalfitana, la banda larga in Costa d'Amalfi

Attualità

Consorzio di Bonifica, ci risiamo

Scritto da (admin), lunedì 30 giugno 2003 00:00:00

Ultimo aggiornamento lunedì 30 giugno 2003 00:00:00

Riesplode il caso del Consorzio di Bonifica dell'Agro nocerino-sarnese. Inviate migliaia di lettere con la richiesta di sollecito bonario agli utenti non in regola con il pagamento del tributo. C'è fermento in città. L'Unione Nazionale Consumatori insorge ed invia una lettera al Garante del contribuente. Duro il commento dell'assessore all'Ambiente, Luigi Napoli. In questi giorni, dunque, è stata recapitata in tutte le case che ricadono nel territorio del Consorzio di Bonifica dell'Agro nocerino-sarnese un invito a mettersi in regola con il pagamento del tributo. Nella stessa, si riferisce che l'Ente di riscossione è obbligato a procedere contro i morosi con misure antievasione, come il fermo amministrativo degli autoveicoli. Di qui l'immediata reazione del presidente della delegazione cavese dell'Unione Nazionale Consumatori, l'avv. Luciano D'Amato: «Innanzitutto, esistono tutti i motivi per soprassedere al pagamento. Chiederemo, comunque, al Garante del contribuente di esaminare se esistono i termini della minaccia formulata nella lettera». Per esaminare il caso, l'avv. D'Amato ha chiesto la convocazione di una conferenza di servizi, solo dopo la quale, eventualmente, il contribuente può decidere di pagare o meno. Una questione, quella dei tributi al Consorzio di Bonifica, che si trascina da anni tra un contenzioso continuo. «Siamo costretti a pagare un servizio che non ci è stato mai reso. Invitiamo il Consorzio - commenta Antonio Pisapia, già consigliere comunale, attualmente coordinatore dello Sdi - a dimostrare i benefici apportati all'utente in tutti questi anni. Credo che troverà una difficoltà enorme a reperirne uno». Negli anni scorsi, l'Unione Nazionale Consumatori ha già vinto in sede giudiziaria il contenzioso con il Consorzio. Oggi, purtroppo, siamo punto e a capo. Eppure, la legge regionale vuole che siano esentati dalla tassa i fabbricati tenuti all'obbligo di versamento della tariffa riferita al servizio di fognatura. Ma il Consorzio insiste. Intanto, le lettere continuano ad arrivare ed i cittadini temono che siano messe in atto le misure antievasione, come il fermo amministrativo degli autoveicoli. L'assessore Luigi Napoli, che ha seguito il problema, ha affermato che nulla è cambiato rispetto al passato e che esistono tutti i presupposti perché la vertenza venga sbloccata positivamente per gli utenti cavesi. L'assessore all'Ambiente non ha dubbi: i cavesi i cui fabbricati, ricadenti nel territorio del Consorzio di Bonifica, sono soggetti all'obbligo del pagamento della tariffa sulla fognatura non sono tenuti al pagamento del balzello imposto dall'Ente. «Il Comune di Cava ha recepito con propria delibera l'assunto della legge regionale 4/2003. È stata già eseguita la perimetrazione del territorio e si è già potuto constatare che oltre il 70% dei fabbricati rientra tra quelli che dovrebbero essere esentati». Ma la polemica non si ferma. Le funzioni del Consorzio comprendono anche la difesa del territorio dalle acque. Di qui la richiesta di pagamento della tassa. «Negli uffici tecnici del Comune - spiega l'assessore Napoli - non esiste richiesta di approvazione di progetti idrogeologici predisposti dal Consorzio di Bonifica. Saremo i primi ad invitare i cittadini a pagare in presenza di progetti esecutivi».

rank:

Ultimi articoli in Attualità

Lavori conclusi alla Chiesa di Santa Maria del Rovo: sabato 21 la riapertura

Manca poco alla riapertura della chiesa di Santa Maria Del Rovo, chiusa lo scorso 10 settembre 2017 per lavori di restauro. Adesso, a conclusione dei lavori - messi a punto dai restauratori Diana Spada e Nicola Iovine per una spesa totale di 120 mila euro - il santuario, punto di riferimento di circa...

Contest #welovecava: vince l'associazione Cava Storie

Cava Storie è la vincitrice del contest #welovecava, organizzato da Associazione Exedra e Soc. Coop. Cava Felix. L'associazione beneficerà di 5.000€ in servizi professionali per la realizzazione del progetto "L'Aromataro". L'Associazione Exedra e la Cooperativa Sociale Cava Felix hanno indetto lo scorso...

Stella d'oro al Social tennis Club Cava de' Tirreni

La Commissione nazionale benemerenze sportive, su proposta del Coni provinciale, ha deliberato l'assegnazione della Stella d'oro al Merito sportivo al Social Tennis Club di Cava de'Tirreni, presieduto dall'avvocato Francesco Accarino, per l'importante contributo dato allo sport. «Ringrazio Nello Talento...

Cava de' Tirreni, presidente Trezza: «Con Pasquale Falcone nasce il vero CCN»

Il presidente della Delegazione di Cava de' Tirreni, Aldo Trezza, augura buon lavoro al nuovo presidente del Consorzio Centro Commerciale Naturale, Pasquale Falcone e a tutto il nuovo Direttivo. «Dopo anni in cui il Consorzio CCN si è distinto per non aver fatto praticamente nulla, per essere diventato...

Rifiuti a Cava, sindaco Servalli: «Se non si differenzia a rischio la tenuta dei costi»

Le continue emergenze che si stanno verificando nelle ultime settimane a causa di incendi nelle piattaforme di conferimento dei rifiuti differenziati e il perdurare dell'inosservanza da parte di tanti cittadini delle piccole regole per una efficace raccolta differenziata stanno mettendo a serio rischio...