Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 8 ore fa S. Aurelio martire

Date rapide

Oggi: 24 febbraio

Ieri: 23 febbraio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Portico

Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Il Portico, il quotidiano di Cava dei Tirreni

Contract Arda, arredamento e progettazioni di interni, Hotel contract, forniture alberghiere, Charming and Luxury Hotel I Saldi più attesi sono quelli di Petrillo Abbigliamento che vi aspetta a Contursi Terme con le migliori occasioni di fine stagione I Panzuppati di Sal De Riso, il piacere deciso di un lievitato di grande qualità intriso con liquori di eccellenza. #Panzzuppati #CostadAmalfi Il Giardiniello Minori dal 1955 eccellenza gastronomica in Costiera Amalfitana Villa Romana Hotel & SPA a Minori in Costiera Amalfitana Palazzo Avino Ravello, Luxury Hotel on the Amalfi Coast, Hotel di Lusso per eventi esclusivi in Costiera Amalfitanai

Tu sei qui: SezioniAttualità‘Comune e Provincia sono poco sensibili'

D'Amato Home & Design a Maiori in Via nuova chiunzi tutto quanto necessario per il vostro nuovo arredamento Centro estetico FRAI FORM Costa d'Amalfi del dottor Franco Lanzieri. In Costiera Amalfitana Epilazione Definitiva con Laser 808 di ultima generazione - FRAI FORM a Ravello La bottega di Capone in Corso Reginna, 30 a Maiori e in via Pasitea 380 a Positano Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il porto Ferrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazione Ristorante Sensi - il gusto della grande cucina della Costa d'Amalfi Villa Eva Ravello - Villa esclusiva per eventi e matrimoni, il fascino dello stile, le comodità di una struttura ricettiva con il massimo della privacy Salvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'Amalfi Hotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'Amalfi Geljada la gelateria artigianale in Costa d'Amalfi - Sul lungomare di Maiori potrete assaggiare il miglior gelato della Costiera Amalfitana Legambiente Città di Cava de' Tirreni - Salerno Campania Italia Palazzo Avino - Dimora di Lusso e Charme in Costa d'Amalfi MTN Company Comunicazione integrata Cava dei Tirreni (SA) Campania - Italia Il Vescovado, il giornale on line della Costiera Amalfitana Acquista on line i limoni della Costa d'Amalfi, ti saranno consegnati freschi appena raccolti direttamente a casa tua Amalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera Amalfitana Internet ad alta velocità in Costiera Amalfitana, la banda larga in Costa d'Amalfi

Attualità

‘Comune e Provincia sono poco sensibili'

Scritto da Il Mattino (admin), giovedì 31 gennaio 2002 00:00:00

Ultimo aggiornamento giovedì 31 gennaio 2002 00:00:00

Ha un nuovo presidente l'Associazione storico-culturale, fondata nel 1987, "Trombonieri, Sbandieratori e Cavalieri" di Cava de' Tirreni. È Francesco Senatore (nella foto), 56 anni, sposato con quattro figli e noto personaggio nel panorama culturale e folkloristico di Cava. Senatore, infatti, è già presidente di un omonimo Gruppo di Trombonieri e, da anni, è impegnato nella valorizzazione e nella trasmissione delle tradizioni metelliane, attraverso manifestazioni e mostre. L'ultima esposizione, «Storia illustrata di Cava», risale allo scorso anno; tra pochi mesi le tavole disegnate da Senatore saranno raccolte anche in un libro. È felice per la recente nomina? «Sì, tantissimo. Per un cavese come me è un onore ricoprire questa carica. Inoltre, sono figlio di un tromboniere e proprio da mio padre ho ereditato questa passione, che ho trasmesso anche ai miei figli. Eserciterò questo incarico con passione e dedizione». Quali sono i suoi progetti? «Il mio lavoro sarà indirizzato alla rivalutazione della Disfida dei Trombonieri. Negli ultimi anni ho notato una disaffezione nei confronti della manifestazione: per questo il mio scopo è quello di restituire all'evento l'importanza che merita. Le sterili polemiche che hanno caratterizzato le precedenti edizioni hanno sminuito ed adombrato la rilevanza storica della manifestazione. Per questo mi prefiggo di aprire un dialogo con tutte le associazioni culturali presenti sul territorio, al fine di superare il campanilismo e trovare insieme una strategia per rilanciare a livello nazionale il nome di Cava e la sua storia». Secondo lei perché una manifestazione così importante non riesce a valicare i confini locali? «Prima di tutto perché non si investe sulla pubblicità e sull'informazione. E poi perché le energie, le risorse vengono disperse». Si spieghi meglio. «Lo faccio con un esempio. La Disfida dei Trombonieri ha perso il suo fascino anche perché, durante la serata che si svolge nel campo sportivo, la rievocazione storica è accompagnata da tanti numeri, da tanti piccoli spettacoli anacronistici ed incoerenti con il significato della manifestazione. Il pubblico è distratto, a volte annoiato, da tutte queste esibizioni e non coglie il valore e la spettacolarità dell'evento. Naturalmente, anche le risorse economiche vengono disperse». È un problema anche di finanziamenti? «Già, i soldi a disposizione sono pochi. Il Comune stanzia, ogni anno, per la Disfida circa 40 milioni. La Provincia, invece, dà un contributo di 20 milioni. Il mio augurio è che gli enti locali possano darci un maggiore sostegno economico, altrimenti il salto di qualità non potrà realizzarsi». Da anni è impegnato nella trasmissione della storia e dei costumi di Cava. I cavesi come recepiscono questo messaggio? «Tutto sommato, c'è interesse per il passato e le tradizioni. Ho felicemente riscontrato che questa attenzione è presente soprattutto nei giovani. Per questo ho fiducia nella crescita e nello sviluppo della città e delle sue manifestazioni. Da parte mia c'è il forte desiderio di dare un contributo per una svolta, un cambiamento. Ma, si sa, per certe cose non c'è bisogno solo di passione, di buona volontà e di continuità nel lavoro. Arrivati ad un determinato punto, l'impegno dei singoli non è più sufficiente. È necessario l'intervento della politica e degli amministratori». È vero che si sta impegnando perché si possa ritornare a sparare i tradizionali fuochi di Monte Castello? «Direi che è un desiderio. Non solo per la bellezza dei fuochi, ma anche perché è uno storico momento di aggregazione della comunità. Sul ritorno di questa tradizione non ho influenze. È una decisione che coinvolge il Comune, la Protezione Civile, le autorità e, naturalmente, spetta all'Ente Monte Castello avanzare la proposta».

La leader uscente: «Siamo tutti con lui»

«Ritengo - dichiara Ada Viscito, presidente uscente - che abbiamo fatto un buon lavoro nei tre anni della mia presidenza, soprattutto in armonia. La presenza femminile è servita, in qualche occasione, anche a stemperare gli animi. Il mio augurio? Che l'Amministrazione prenda veramente a cuore la Disfida, per darle quella risonanza di livello nazionale che merita».

rank:

Ultimi articoli in Attualità

A Cava presentato “Anch’io Centro”, progetto a favore del Centro Commerciale Naturale

Presentato, ieri pomeriggio, giovedì 22 febbraio 2018, presso la Sala del Consiglio di Palazzo di Città, il Progetto Europeo Simplicity - Horizon 2020, "Anch'io Centro", in partenariato tra l'amministrazione Servalli, l'Università di Cassino e del Lazio Merdionale, la Ditron Connect-D e il Centro Commerciale...

Circo Orfei a Cava, gli attivisti di Veg in Campania: «Basta sfruttamento degli animali»

Sabato 24 febbraio, all'incrocio tra via Filangieri e via Gramsci, gli attivisti dell'associazione Veg in Campania scenderanno in strada per protestare contro il circo con animali di Nelly Orfei, giunto in questi giorni a Cava de'Tirreni. «Ancora una volta gli attivisti Veg in Campania ed altre associazioni,...

"Aumenti di 30-35 euro, non pagate bollette luce", la bufala via Whatsapp

Sono in tanti i cittadini italiani disorientati in questi giorni a causa dell'invito a non pagare la prossima bolletta dell'energia elettrica. Un trucco che "funzionerà solo se lo faremo in tanti". Il messaggio sta circolando via Whatsapp, diffuso da amici e parenti. E come spesso accade in questi casi,...

Cava, pavimentazione del centro storico: a breve i lavori

L'Assessorato ai Lavori Pubblici ha programmato per i prossimi giorni, non appena le condizioni climatiche lo permetteranno, presumibilmente già dalla prossima settimana, il ripristino del basolato dissestato della pavimentazione del centro storico. «Siamo consapevoli - afferma l'Assessore alla Manutenzione,...

"M'illumino di Meno": gli scavi di Pompei aderiscono all'iniziativa sul risparmio energetico

Anche quest'anno il sito archeologico di Pompei partecipa all'iniziativa M'illumino di Meno promossa da Caterpillar - RaiRadio2, la campagna di sensibilizzazione e sostegno al risparmio energetico contro lo spreco di risorse. L'iniziativa invita le Istituzione e i principali monumenti italiani e europei,...