Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 7 ore fa S. M.Maddalena di Marsiglia

Date rapide

Oggi: 22 luglio

Ieri: 21 luglio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Portico

Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Il Portico, il quotidiano di Cava dei Tirreni

Divin Baguette Maiori Costa d'Amalfi Contract Arda, arredamento e progettazioni di interni, Hotel contract, forniture alberghiere, Charming and Luxury Hotel Acquista on line i Panzuppati di Sal De Riso, il piacere deciso di un lievitato di grande qualità intriso con liquori di eccellenza. #Panzzuppati #CostadAmalfi Il Giardiniello Minori dal 1955 eccellenza gastronomica in Costiera Amalfitana Villa Romana Hotel & SPA a Minori in Costiera Amalfitana Palazzo Avino Ravello, Luxury Hotel on the Amalfi Coast, Hotel di Lusso per eventi esclusivi in Costiera Amalfitanai

Tu sei qui: SezioniAttualitàCommercio Trezza accusa l'Amministrazione

D'Amato Home & Design a Maiori in Via nuova chiunzi tutto quanto necessario per il vostro nuovo arredamento Centro estetico FRAI FORM Costa d'Amalfi del dottor Franco Lanzieri. In Costiera Amalfitana Epilazione Definitiva con Laser 808 di ultima generazione - FRAI FORM a Ravello La bottega di Capone in Corso Reginna, 30 a Maiori e in via Pasitea 380 a Positano Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il porto Ferrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazione Ristorante Sensi - il gusto della grande cucina della Costa d'Amalfi Villa Eva Ravello - Villa esclusiva per eventi e matrimoni, il fascino dello stile, le comodità di una struttura ricettiva con il massimo della privacy Salvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'Amalfi Hotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'Amalfi Geljada la gelateria artigianale in Costa d'Amalfi - Sul lungomare di Maiori potrete assaggiare il miglior gelato della Costiera Amalfitana Legambiente Città di Cava de' Tirreni - Salerno Campania Italia Palazzo Avino - Dimora di Lusso e Charme in Costa d'Amalfi MTN Company Comunicazione integrata Cava dei Tirreni (SA) Campania - Italia Il Vescovado, il giornale on line della Costiera Amalfitana Acquista on line i limoni della Costa d'Amalfi, ti saranno consegnati freschi appena raccolti direttamente a casa tua Amalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera Amalfitana Internet ad alta velocità in Costiera Amalfitana, la banda larga in Costa d'Amalfi

Attualità

Commercio, Trezza accusa l'Amministrazione

Scritto da Il Mattino (admin), venerdì 1 febbraio 2002 00:00:00

Ultimo aggiornamento venerdì 1 febbraio 2002 00:00:00

Tempi duri per i commercianti cavesi, che addossano al Comune le responsabilità di una crisi senza precedenti e che non trova, per ora, una soluzione. Concordi nell'esprimere la loro delusione nei confronti della Giunta Messina Ascom e Confesercenti. Dei mali del commercio metelliano parla il presidente della Confesercenti, Aldo Trezza (nella foto). Prima l'assenza delle luminarie natalizie, poi la chiusura al traffico di piazza Roma. Pare proprio che i commercianti abbiano dichiarato guerra al Comune. «Il problema non è se gli addobbi hanno fanno vendere di più o di meno. Noi abbiamo posto un problema di vivibilità e di accoglienza, che dura 365 giorni all'anno, ma che ovviamente a Natale si è posto con maggiore evidenza. Dalla nuova Amministrazione ci saremmo aspettati di più. Primo, sono sempre stati molto critici su quella passata; secondo, come segno di cambiamento, ed avendone anche le capacità, ci saremmo aspettati molto di più. Invece ci hanno fatto rimpiangere l'Amministrazione Fiorillo, che male non aveva fatto». Ma qual è lo stato del commercio cavese? «Fino a 10 anni fa non c'era ancora la grande distribuzione, scarsa era la concorrenza delle città limitrofe e Cava si poneva come punto di riferimento per la qualità delle offerte ed anche della vita. Oggi, purtroppo per noi, mentre gli altri hanno fatto passi da gigante, noi abbiamo fatto passi da gambero, perdendo quelle peculiarità che ci avevano contraddistinto». L'offerta cavese, quindi, deve essere concorrenziale o solo d'élite? «Bisogna saper offrire tutte e due le possibilità. Mi spiego: non si può più identificare il commercio solo con il centro storico, bisogna fare in modo che anche altre zone di Cava si valorizzino, magari specializzandosi in altri settori commerciali. Qualificare alcune strade o rioni, dotandoli del necessario arredo urbano, di illuminazione decente, di parcheggi, ed inserendole in un più organico trasporto pubblico. In tal modo si creano opportunità di lavoro e si incentivano gli investimenti». La colpa, allora, è della programmazione politica? «La colpa è dei commercianti, che per anni si sono cullati sugli allori, senza pensare a rinnovarsi e battersi per salvaguardare un settore vitale per la loro sopravvivenza. Anche l'Amministrazione sconta colpe per non aver saputo progettare il futuro della città: sono stati miopi e, quando si sono accorti del danno, era ormai troppo tardi». Cosa si sarebbe potuto fare? «Non perdere terreno rispetto alle realtà confinanti. Stiamo vivendo, purtroppo, un periodo di recessione da molti anni: Cava non si è ammodernata, né sono state realizzate opere ed infrastrutture capaci di ridare linfa non solo al commercio, ma a tutta la città. La passata Amministrazione ha avuto il merito di avviare una serie di programmi economici attraverso fondi regionali, nazionali ed europei, Urban, Prusst, Patti Territoriali, Giubileo, che adesso devono, però, trovare la definitiva realizzazione in tempi celeri. La città non può permettersi di aspettare più». Cosa bisogna fare per ridare slancio ad un settore trainante come il commercio? «Prima di tutto realizzare quanto già programmato, aggiungere altre opere fondamentali, recuperare strutture come cinema e teatri (Capitol e Metelliano) e non trasformarli in ulteriori contenitori per il commercio a basso costo. Se non si creano motivi di attrazione, chi e perché deve venire a Cava? Servono, poi, più posti letto: la perdita di grandi alberghi, come o era il "Due Torri", non è stata rimpiazzata. Non possiamo neppure vantare impianti sportivi di un certo livello, che possano richiamare manifestazioni di carattere nazionale. Non ci sono progetti per valorizzare le tante opportunità culturali attraverso percorsi turistici. Siamo praticamente fuori da ogni circuito turistico di un certo livello».

L'appello a Barbuti: «Lavoriamo insieme»

«Il mio appello all'assessore al Commercio, Antonio Barbuti, è che venga finalmente attuato un piano del commercio serio ed articolato, che abbia la capacità di guardare un po' oltre il naso. Bisogna che venga garantita la qualità dell'offerta. In questo modo si tutela sia il commerciante che il consumatore. Infine, occorre che ci sia maggiore concertazione tra Comune ed associazioni di categoria».

rank:

Ultimi articoli in Attualità

Cava de' Tirreni: nuovo Direttivo del CCN incontra il Sindaco Servalli

Questa mattina, al Palazzo di Città di Cava de'Tirreni, il Consiglio Direttivo del Consorzio CavaCCN si è incontrato con il sindaco Vincenzo Servalli e l'assessore allo sviluppo economico Barbara Mauro de Cuya. L'incontro promosso dal neo Direttivo si è svolto in un clima molto cordiale ed informale...

Cava de' Tirreni aderisce all'Anagrafe Nazionale della Popolazione Residente (ANPR)

Anche l'Amministrazione comunale di Cava de' Tirreni aderisce all'Anagrafe Nazionale della Popolazione Residente. Per adeguare i sistemi informatici alla banca dati nazionale, le attività degli uffici, Anagrafe, Elettorale e Tributi, saranno sospese nei giorni di giovedì 26 e venerdì 27 luglio prossimi,...

Cava de' Tirreni: grande partecipazione dei volontari antincendi

Un incontro molto partecipato, quello di ieri pomeriggio alle 18.30, a Palazzo di Città, tra l'Amministrazione Servalli e le associazioni e cittadini che si occupano di salvaguardia dell'ambiente. L'Assessore all'ambiente, Nunzio Senatore, accompagnato dal responsabile della Protezione civile, il Ten....

Cava de' Tirreni, lavori conclusi sulla Sp360: 25 luglio la riapertura

Come un fulmine a ciel sereno arriva una buona notizia per i residenti e per i commercianti di Sant'Anna, a Cava de' Tirreni. Mercoledì 25 luglio, alle 11,00, infatti, riaprirà la SP360 via Pasquale Di Domenico, che era stata chiusa ad inizio 2017 per un evento franoso. I lavori e i ritardi per il ripristino...

Lavori conclusi alla Chiesa di Santa Maria del Rovo: sabato 21 la riapertura

Manca poco alla riapertura della chiesa di Santa Maria Del Rovo, chiusa lo scorso 10 settembre 2017 per lavori di restauro. Adesso, a conclusione dei lavori - messi a punto dai restauratori Diana Spada e Nicola Iovine per una spesa totale di 120 mila euro - il santuario, punto di riferimento di circa...