Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 5 ore fa S. Aurelio vescovo

Date rapide

Oggi: 20 luglio

Ieri: 19 luglio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Portico

Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Il Portico, il quotidiano di Cava dei Tirreni

Divin Baguette Maiori Costa d'Amalfi Contract Arda, arredamento e progettazioni di interni, Hotel contract, forniture alberghiere, Charming and Luxury Hotel Acquista on line i Panzuppati di Sal De Riso, il piacere deciso di un lievitato di grande qualità intriso con liquori di eccellenza. #Panzzuppati #CostadAmalfi Il Giardiniello Minori dal 1955 eccellenza gastronomica in Costiera Amalfitana Villa Romana Hotel & SPA a Minori in Costiera Amalfitana Palazzo Avino Ravello, Luxury Hotel on the Amalfi Coast, Hotel di Lusso per eventi esclusivi in Costiera Amalfitanai

Tu sei qui: SezioniAttualitàChiusura "S. Maria dell'Olmo" cresce la rivolta

D'Amato Home & Design a Maiori in Via nuova chiunzi tutto quanto necessario per il vostro nuovo arredamento Centro estetico FRAI FORM Costa d'Amalfi del dottor Franco Lanzieri. In Costiera Amalfitana Epilazione Definitiva con Laser 808 di ultima generazione - FRAI FORM a Ravello La bottega di Capone in Corso Reginna, 30 a Maiori e in via Pasitea 380 a Positano Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il porto Ferrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazione Ristorante Sensi - il gusto della grande cucina della Costa d'Amalfi Villa Eva Ravello - Villa esclusiva per eventi e matrimoni, il fascino dello stile, le comodità di una struttura ricettiva con il massimo della privacy Salvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'Amalfi Hotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'Amalfi Geljada la gelateria artigianale in Costa d'Amalfi - Sul lungomare di Maiori potrete assaggiare il miglior gelato della Costiera Amalfitana Legambiente Città di Cava de' Tirreni - Salerno Campania Italia Palazzo Avino - Dimora di Lusso e Charme in Costa d'Amalfi MTN Company Comunicazione integrata Cava dei Tirreni (SA) Campania - Italia Il Vescovado, il giornale on line della Costiera Amalfitana Acquista on line i limoni della Costa d'Amalfi, ti saranno consegnati freschi appena raccolti direttamente a casa tua Amalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera Amalfitana Internet ad alta velocità in Costiera Amalfitana, la banda larga in Costa d'Amalfi

Attualità

Chiusura "S. Maria dell'Olmo", cresce la rivolta

Scritto da La Redazione (admin), giovedì 22 aprile 2010 00:00:00

Ultimo aggiornamento giovedì 22 aprile 2010 00:00:00

Continuano le trattative tra il neo eletto consigliere regionale, Giovanni Baldi, il sindaco di Cava de’Tirreni, Marco Galdi, il presidente della Provincia di Salerno, Edmondo Cirielli, e Giuseppe Zuccatelli, promotore della bozza di piano sanitario regionale che prevede la chiusura dell’ospedale cavese, con il trasferimento dei reparti e dei relativi posti letto al "Villa Malta" di Sarno.

Sul tavolo la stesura del nuovo piano strategico sanitario, mirante a salvare, anche se solo parzialmente, la struttura ospedaliera del "Santa Maria Incoronata dell’Olmo". La spinosa vicenda è ora nelle mani del Governatore della Campania, Stefano Caldoro, che potrebbe confrontarsi con gli amministratori comunali, i consiglieri regionali ed i parlamentari della zona prima di dare il via libera al piano.

Siamo in attesa di avere un confronto con Caldoro e Zuccatelli - annuncia Giovanni Baldi - Vogliamo conoscere in particolare i margini ed i criteri utilizzati dal Subcommissario per "eliminare" l’ospedale di Cava de’Tirreni, che serve una zona comprendente anche la Costiera Amalfitana e ad alta densità abitativa. Non possiamo costringere i cittadini a rivolgersi fuori da questo vasto territorio. Va valutato tutto il piano. Di certo ci sarà una riduzione, ma non si può immaginare una chiusura completa”.

In base al "piano Zuccatelli", nella città metelliana resterebbero a fronteggiare le urgenze e le emergenze solo la Guardia medica ed il 118. Due servizi che, come sottolineato dagli stessi operatori sanitari, sulla carta dovrebbero essere in grado di stabilizzare anche i malati più gravi, senza però avere le attrezzature medico-sanitarie adeguate.

“E’ inaccettabile che Cava rimanga senza un pronto soccorso aperto 24 ore su 24, corredato da reparti satelliti essenziali, quali l’unità di terapia intensiva cardiologica e chirurgica”, denuncia Mario Avossa, delegato Uil del presidio ospedaliero di Cava, che alimenta la polemica puntando il dito contro gli amministratori locali, rei di affrontare la faccenda in modo troppo “morbido”. “Dai politici ci aspettavamo una presa di posizione più netta ed una maggiore intransigenza nel difendere il diritto alla salute dei cittadini. Invece abbiamo assistito solo all’esposizione di una serie di buone intenzioni”.

Il sindaco Marco Galdi, intanto, ha già richiesto un incontro con Zuccatelli per discutere di una modifica del piano. Al Subcommissario gli operatori sanitari vogliono mostrare le iniquità presenti nella riorganizzazione, che vanno tutte a scapito dell’asse territoriale Costiera Amalfitana ed Agro nocerino-sarnese e della stessa Cava de'Tirreni.

Ricordiamo che domani, venerdì 23 aprile, è in programma una seduta straordinaria del Consiglio comunale dedicata proprio al futuro dell'ospedale cittadino, con l'intento di elaborare un documento unitario da presentare a Zuccatelli.

Mobilitazione su tutti i fronti, dunque, per difendere il diritto alla salute nella città metelliana. E non manca anche l'utilizzo dei nuovi strumenti della "rete". Su Facebook, infatti, sono presenti i gruppi “Salviamo l’ospedale: no alla bozza Zuccatelli”, promosso dall’Associazione Assoutenti e dal suo Presidente provinciale, l’avv. Francesco Avagliano, e “Vita all’Ospedale S. Maria dell’Olmo”, creato da Francesco Di Salvio.

Galleria Fotografica

rank:

Ultimi articoli in Attualità

Cava de' Tirreni: grande partecipazione dei volontari antincendi

Un incontro molto partecipato, quello di ieri pomeriggio alle 18.30, a Palazzo di Città, tra l'Amministrazione Servalli e le associazioni e cittadini che si occupano di salvaguardia dell'ambiente. L'Assessore all'ambiente, Nunzio Senatore, accompagnato dal responsabile della Protezione civile, il Ten....

Cava de' Tirreni, lavori conclusi sulla Sp360: 25 luglio la riapertura

Come un fulmine a ciel sereno arriva una buona notizia per i residenti e per i commercianti di Sant'Anna, a Cava de' Tirreni. Mercoledì 25 luglio, alle 11,00, infatti, riaprirà la SP360 via Pasquale Di Domenico, che era stata chiusa ad inizio 2017 per un evento franoso. I lavori e i ritardi per il ripristino...

Lavori conclusi alla Chiesa di Santa Maria del Rovo: sabato 21 la riapertura

Manca poco alla riapertura della chiesa di Santa Maria Del Rovo, chiusa lo scorso 10 settembre 2017 per lavori di restauro. Adesso, a conclusione dei lavori - messi a punto dai restauratori Diana Spada e Nicola Iovine per una spesa totale di 120 mila euro - il santuario, punto di riferimento di circa...

Contest #welovecava: vince l'associazione Cava Storie

Cava Storie è la vincitrice del contest #welovecava, organizzato da Associazione Exedra e Soc. Coop. Cava Felix. L'associazione beneficerà di 5.000€ in servizi professionali per la realizzazione del progetto "L'Aromataro". L'Associazione Exedra e la Cooperativa Sociale Cava Felix hanno indetto lo scorso...

Stella d'oro al Social tennis Club Cava de' Tirreni

La Commissione nazionale benemerenze sportive, su proposta del Coni provinciale, ha deliberato l'assegnazione della Stella d'oro al Merito sportivo al Social Tennis Club di Cava de'Tirreni, presieduto dall'avvocato Francesco Accarino, per l'importante contributo dato allo sport. «Ringrazio Nello Talento...