Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 8 ore fa S. Adalberto vescovo

Date rapide

Oggi: 23 aprile

Ieri: 22 aprile

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Portico

Il quotidiano di Cava dei Tirreni

Il Portico, il quotidiano di Cava dei Tirreni

Tutto il gusto di un panino d'Autore con la possibilità di abbinare un grande vino italiano. Divin Baguette apre prossimamente a Maiori in Costiera Amalfitana Contract Arda, arredamento e progettazioni di interni, Hotel contract, forniture alberghiere, Charming and Luxury Hotel I Panzuppati di Sal De Riso, il piacere deciso di un lievitato di grande qualità intriso con liquori di eccellenza. #Panzzuppati #CostadAmalfi Il Giardiniello Minori dal 1955 eccellenza gastronomica in Costiera Amalfitana Villa Romana Hotel & SPA a Minori in Costiera Amalfitana Palazzo Avino Ravello, Luxury Hotel on the Amalfi Coast, Hotel di Lusso per eventi esclusivi in Costiera Amalfitanai

Tu sei qui: SezioniAttualitàCemento selvaggio offensiva antiabusi

D'Amato Home & Design a Maiori in Via nuova chiunzi tutto quanto necessario per il vostro nuovo arredamento Centro estetico FRAI FORM Costa d'Amalfi del dottor Franco Lanzieri. In Costiera Amalfitana Epilazione Definitiva con Laser 808 di ultima generazione - FRAI FORM a Ravello La bottega di Capone in Corso Reginna, 30 a Maiori e in via Pasitea 380 a Positano Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il porto Ferrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazione Ristorante Sensi - il gusto della grande cucina della Costa d'Amalfi Villa Eva Ravello - Villa esclusiva per eventi e matrimoni, il fascino dello stile, le comodità di una struttura ricettiva con il massimo della privacy Salvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'Amalfi Hotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'Amalfi Geljada la gelateria artigianale in Costa d'Amalfi - Sul lungomare di Maiori potrete assaggiare il miglior gelato della Costiera Amalfitana Legambiente Città di Cava de' Tirreni - Salerno Campania Italia Palazzo Avino - Dimora di Lusso e Charme in Costa d'Amalfi MTN Company Comunicazione integrata Cava dei Tirreni (SA) Campania - Italia Il Vescovado, il giornale on line della Costiera Amalfitana Acquista on line i limoni della Costa d'Amalfi, ti saranno consegnati freschi appena raccolti direttamente a casa tua Amalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera Amalfitana Internet ad alta velocità in Costiera Amalfitana, la banda larga in Costa d'Amalfi

Attualità

Cemento selvaggio, offensiva antiabusi

Scritto da (admin), venerdì 19 settembre 2003 00:00:00

Ultimo aggiornamento venerdì 19 settembre 2003 00:00:00

Foto di alta definizione, blitz notturni ed irruzioni alle prime luci dell'alba: scatta l'offensiva della Squadra Antiabusi edilizi della Polizia Municipale. Caschi bianchi al lavoro, dallo scorso fine settimana, per prevenire l'ondata di cemento selvaggio, stimolata dalla notizia di un imminente condono. Il corpo speciale dei Vigili, coadiuvato dal consigliere comunale con delega all'Abusivismo, Fortunato Palumbo, non vuole lasciarsi scappare alcun commento, per paura di vedersi bruciare i prossimi obiettivi. Al momento, comunque, sono già state controllate decine di cantieri edili e di abitazioni. Quella messa in campo dall'Amministrazione è ormai una vera e propria caccia all'abusivo, disposto a lavorare di notte e nei giorni festivi pur di realizzare qualche metratura alla sua abitazione. A giocare a favore della squadra di Vigili Urbani è anche l'ora nella quale vengono eseguiti i sopralluoghi. La Polizia Municipale, conoscendo le abitutini dei "palazzinari di necessità", avrebbe iniziato ad agire di notte, per cogliere in flagranza chi approfitta dell'oscurità per completare la sua opera abusiva. Tabella di marcia ed interventi vengono decisi di volta in volta, gli stessi agenti vengono avvisati soltanto pochi minuti prima. Il settore della Polizia Municipale specializzato negli abusi edilizi ha provveduto nei giorni scorsi ad apporre i sigilli su diverse costruzioni non autorizzate, già interessate al fenomeno della violazione. Insomma, si tratterebbe nella maggior parte dei casi di strutture sulle quali già esistono sequestri. Particolarmente interessate ai controlli sono le zone di Sant'Anna, Sant'Arcangelo, Contrapone e Pioppi: tutte località da sempre interessate da questo fenomeno. E sempre in questi giorni sono partiti anche gli interrogatori. Negli uffici del Comando di Polizia Municipale sono stati ascoltati i proprietari degli immobili interessati dal blitz ed i titolari delle ditte di costruzione. A difendere dalle accuse contenute nelle relazioni redatte dai "caschi bianchi" dovranno essere anche i tecnici impegnati nella realizzazione degli edifici abusivi. Nella maggior parte dei casi, sarebbero stati i proprietari degli immobili ad assumersi la responsabilità della violazione dei sigilli per il completamento dell'opera. Ma non basta. Dopo i blitz di fine settimana, si annuncia un nuovo giro di controlli e perlustrazioni, che durante il giorno fanno affidamento su foto aeree, dotate di alta definizione, e di notte su interventi delle squadre. Il fine è quello di cogliere in flagrante chi approfitta dell'oscurità per procedere con i lavori. Nei prossimi giorni si conoscerà l'esito delle operazioni finora svolte. Non si placano, intanto, le polemiche sull'opera di manutenzione dei valloni, divampata dopo la frana di Sant'Anna. I cittadini della zona si sono riuniti in un comitato ed intendono procedere per vie legali contro l'Amministrazione ed il Consorzio di Bonifica. Stando alle loro dichiarazioni, i danni conseguenti allo smottamento potevano essere evitati. Da tempo i residenti avevano denunciato, attraverso segnalazioni, le cattive condizioni dei valloni, di fatto usati come discarica per lo sversamento di rifuiti. Secondo le prime ipotesi, la frana sarebbe stata causata proprio dal mancato deflusso dei corsi di acqua. Per le prossime ore si attendono nuovi risvolti.

rank:

Ultimi articoli in Attualità

Cava de' Tirreni, secondo appuntamento de "Il Villaggio della Salute"

Secondo appuntamento de "Il Villaggio della Salute" stamattina, sabato 21 aprile, nella piazzetta del Tiglio alla frazione San Cesareo. Prevenzione e promozione della salute e del benessere è promossa ed organizzata dall'Amministrazione Servalli grazie alla collaborazione di tante associazioni, dell'ASL...

Occhio alle multe: da lunedì nuovi autovelox in Campania

Dopo un attento e specifico monitoraggio, il compartimento di polizia stradale Campania e Basilicata ha constatato «una tendenza all'aumento del fenomeno infortunistico in ambito autostradale, soprattutto in prossimità dei cantieri di lavoro che sussistono su alcune tra le arterie a più alta intensità...

Cava, Patrizia Reso eletta alla presidenza dell'A.N.P.I.

L'A.N.P.I. (Associazione Nazionale Partigiani d'Italia) di Cava de'Tirreni ha eletto ieri, 19 aprile, Patrizia Reso alla presidenza dell'associazione cavese dei Partigiani. Con questa nomina l'ANPI di Cava de'Tirreni conferma l'impegno per l'unità del mondo antifascista, nella consapevolezza della necessità...

Cava, giubbotti sequestrati donati in beneficenza a famiglie bisognose

I Servizi sociali del comune di Cava de'Tirreni, a seguito di richiesta inoltrata al Tribunale di Salerno, Ufficio "dei corpi di reato", preposto alla conservazione a disposizione dell'autorità giudiziaria dei reperti sequestrati, ha ricevuto in consegna un congruo numero di giubbotti che sono stati...

Mancato pagamento, lavoratori occupano la direzione di Villa Silba a Roccapiemonte

Questa mattina, 19 maggio, i lavoratori di Villa Alba e Villa Silvia hanno occupato la direzione amministrativa della Silba s.p.a, nel plesso di Roccapiemonte (SA), interrompendo il consiglio di amministrazione in corso. Nella sede di una delle più importanti cliniche della sanità privata convenzionata...